TAPITALIA.eat: un’iniziativa per scoprire le migliori tapas italiane a Madrid

TAPITALIA.eat: un’iniziativa per scoprire le migliori tapas italiane a Madrid

È stato lanciato lo scorso 16 novembre TAPITALIA.eat, il percorso per scoprire a Madrid le migliori tapas a base di prodotti italiani.

L’iniziativa, organizzata dall’Ambasciata d’Italia in Spagna, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, in collaborazione con  Mercados de Madrid, Accademia Italiana della Cucina, Scuola Materna Italiana, Federazione Italiana Cuochi (delegazione in Spagna ) e Mo’ Better Food, si svolgerà fino al 25 novembre e rientra nelle attività organizzate nell’ambito della III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.

 

I 22 stabilimenti coinvolti nell’evento fanno parte di due circuiti: l’itinerario MERCADOS, formato da 5 locali situati nei mercati di Chamberí, La Paz, Vallehermoso e l’itinerario CITY, composto da 17 ristoranti e bar in diversi quartieri della città.

 

Proposte originali e uniche

Gli stabilimenti aderenti propongono una tapa speciale, accompagnata da una bevanda a scelta tra birra Nastro Azzurro, Martini Rosso Reserva e vino Astoria (Prosecco D.O.C Treviso, Puro Merlot 100% o Suade – Sauvignon Blanc). Tutte le proposte si caratterizzano per l’originalità e l’uso di alcuni prodotti tipici della gastronomia italiana. Tra queste si possono menzionare la focaccia con rucola e vitello tonnato, la lasagna al tartufo e porcini, la parmigiana di zucca e burrata affumicata, oltre ad originali proposte fusion come l’insalata caprese con perle di mozzarella e salmorejo cordobese (link all’elenco delle proposte).

 

Concorsi per vincere fantastici premi

Tutti coloro che visiteranno almeno 8 tra i locali selezionati nell’ambito dell’iniziativa potranno partecipare all’estrazione di 40 ceste di prodotti gastronomici italiani, offerti dalle aziende CBG e Negrini. Inoltre verrà lanciato un concorso sui social network per vincere una cassa di birra Nastro Azzurro, una bottiglia Astoria Fashion Victim Cuvée realizzata da artigiani del vetro di Murano o un set da cocktail Martini: basterà caricare su Instagram o Twitter una foto della combinazione tapa + bevanda degustata in una delle tappe degli itinerari di TAPITALIA.eat, utilizzando l’hashtag #Tapitalia (tutte le informazioni sui concorsi su questo link).

 

Showcookin nei mercati

L’iniziativa è anche un’occasione unica per conoscere i segreti delll’autentica cucina italiana.Dal 21 al 24 novembre, nei mercati di Chamberí, La Paz e Vallehermoso verranno organizzati diversi showcooking in collaborazione con la delegazione spagnola della Federazione Italiana Chef – FIC, i cui membri prepareranno piatti tipici della gastronomia del Belpaese utilizzando come base i prodotti delle marche Garofalo y Riso Scotti (calendario degli showcooking).

 

Per maggiori informazioni su TAPITALIA.eat: www.tapitalia.es

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

VIª edizione della “Feria de Italia” a Siviglia

VIª edizione della “Feria de Italia” a Siviglia

Organizzata dall’Associazione Italiani a Siviglia, la manifestazione patrocinata dalla CCIS, l’Ambasciata d’Italia in Spagna ed il Comune di Siviglia, si terrà dal 6 al 7 ottobre 2018 nei giardini della Buhaira

 

L’Associazione Italiani a Siviglia – AIS – organizza la VIª edizione della “Feria de Italia”, un evento volto a promuovere e diffondere il “Made in Italy” al pubblico sivigliano. Si tratta di un grande evento per la promozione delle eccellenze italiane nei settori della cultura, gastronomia, artigianato, turismo arte e design, che l’AIS organizza annualmente dal 2012.

 

Anche quest’anno l’evento conta su importanti patrocini di diverse entitá istituzionali: la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna, Il Comune di Siviglia, l’Ambasciata d’Italia a Madrid ed il Consolato Onorario d’Italia a Siviglia.

 

Il filo conduttore di questa sesta edizione sarà il cinema, che unirà l’ampio ventaglio delle attivitá che articoleranno durante le giornate della Feria. Tutto ciò grazie alla collaborazione tra AIS e Vernice Contemporanea Art Management, che offriranno un omaggio al grande cinema italiano mediante una mostra collettiva d’arte contemporanea, proiezioni di film storici e cortometraggi di registi emergenti del panorama cinematografico italiano.

 

Dopo il successo delle scorse edizioni e la richiesta del pubblico locale, verrà nuovamente allestito  uno spazio dedicato alla gastronomia, dove si potranno degustare piatti tipici della tradizione culinaria italiana. Inotre verranno allestiti stand per promuovere alcuni degli articoli più emblematici dell’industria e del design “Made in Italy”.

Infine, tra le numerose attivitá in programma, vanno segnalati il concerto della Banda Municipal de Sevilla, laboratori per bambini e adulti progettati dall’Associazione Dante Alighieri di Siviglia, attuazioni teatrali in collaborazione con la EOI – Escuela Oficial de Idiomas, raduni organizzati dal Club Vespa, rievocazioni storiche messe in scena dalla Legio XXX Ulpia Victrix ed Ego Femina, corso di tango e tarantella con la professoressa Alejandra Sabena e l’esposizione di opere realizzate dall’Associazione Buhaira Arte.

 

cartel-Feria-de-Italia-en-Sevilla

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

XIX meeting dei Segretari Generali delle Camere di Commercio Italiane all’Estero

XIX meeting dei Segretari Generali delle Camere di Commercio Italiane all’Estero

Si terrà a Roma, dal 2 al 4 luglio, il 19° Meeting dei Segretari Generali delle Camere di Commercio Italiane all’Estero, che  riunirà la Dirigenza delle 78 CCIE attive in 55 Paesi esteri.

Per la CCIS vi prenderanno parte il Segretario Generale, Giovanni Aricò, e la responsabile dell’EU Desk, Fadia Khraisat.

Oltre al ricco programma di lavori interni, dove verranno anche condivise best practices nela prestazione dei servizi e nella gestione dei progetti, nel pomeriggio del 3 luglio le Camere incontreranno il Sistema Camerale Italiano, le Agenzie di sviluppo e i soggetti di promozione dell’internazionalizzazione, pubblici e privati, nell’ambito di una sessione di incontri one-to-one durante la quale si potranno avviare nuove collaborazione o rinsaldare quelle già in corso. La mattinata del 4 luglio, infine, sarà dedicata al Premio Assocamerestero – AIDEPI (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane), nato da una collaborazione finalizzata per dare voce alle idee e alle proposte delle CCIE e per costruire iniziative di promozione della pasta italiana nel mondo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Terza edizione di #PassioneItalia Tenerife

Terza edizione di #PassioneItalia Tenerife

Dopo la chiusura della sua decima edizione a Madrid, #PassioneItalia torna a Tenerife! Il grande evento di promozione del “made in Italy” nelle Canarie, organizzato dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna – CCIS e l’Ambasciata d’Italia, in collaborazione con il Comune di Adeje, si terrà quest’anno nel Centro Commerciale Siam Mall di Costa Adeje il 10 giugno prossimo.

Dopo le due edizioni del 2016 e 2017, #PassioneItalia Tenerife si è convertita in un appuntamento già consolidato nell’agenda degli eventi dell’isola canaria, dove la gastronomia, il turismo, la musica e altre numerose attività per grandi e piccoli saranno protagonista di questa giornata a cui sono invitati tutti gli amanti del Belpaese.

In questa terza edizione, si potrà degustare un’offerta di prodotti italiani tipici e comprare autentici prodotti artigianali del paese.

La musica italiana farà da contorno all’evento. Ci saranno conerti, música popolare, dj-set. Sabato 10 giugno dalle 12 alle 21, si alterneranno música pop italiana, opera, balli, e corsi di tarantella siciliana

 

Programma

11:30 Atto ufficiale del Giorno dell’Italia

12:00 Concerto – Viva Italia – Escuela Municipal de Música di Adeje

12:30 Attività e musica – Opera con Laura González

13:00 Attività e musica –  Italian Radio Canarie

17:00 Attività e musica – Dance Art Accademy

17:30 Attività e musica – Lezioni di Tarantella Siciliana con Carlita & Friends

19:00 Attività e musica – Jenny Rospo

20:00 Attività e musica – artista italiani vari

21:30 Chiusura.

 

Tutto il giorno:

– Prodotti gasronomici e artigianali italiani

– Attività per bambini “Con las manos en la masa”

– Italian Radio Canarie – Interviste in diretta dal Siam Mall

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

#PassioneItalia 2018 si chiude con record di pubblico e imprese partecipanti

#PassioneItalia 2018 si chiude con record di pubblico e imprese partecipanti

Oltre 55.000 persone si sono date appuntamento al Matadero di Madrid, dall’1 al 3 giugno, per non perdersi il grande evento di promozione dell’Italia in Spagna. La decima edizione di #PassioneItalia, organizzata dalla Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna – CCIS – e l’Ambasciata d’Italia a Madrid, ha colto un successo senza precedenti segnando non solo il record di pubblico, ma anche di aziende partecipanti. Sono state infatti 39 le imprese che hanno preso parte al grande evento dedicato al “made in Italy” esponendo i propri prodotti negli stand allestiti o preparando piatti e ricette regionali nei diversi food truck dell’Area GustItalia predisposta per l’occasione.

 

 

Umbria, protagonista di questa edizione

Come nelle precedenti edizioni, #PassioneItalia è stata l’occasione per promuovere il territorio e le eccellenze di una specifica regione d’Italia e l’Umbria è stata quest’anno la protagonista, con uno stand di promozione turistica e 7 imprese agroalimentari che hanno preso parte all’evento per promuovere nel mercato spagnolo la ricca gastronomia del territorio.

Questa importante presenza è stata sostenuta dalla Regione Umbria, l’ente regionale Sviluppumbria – Agenzia Multifunzione per la competitività e la crescita economica regionale – e Assogal. La Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, si è data appuntamento con l’Ambasciatore d’Italia in Spagna, Stefano Sannino, il Presidente della CCIS, Marco Pizzi ed il Coordinatore Generale dell’Ufficio del Sindaco di Madrid, Luis Cueto, per la celebrazione della “Festa della Repubblica Italiana” il 2 giugno scorso nell’ambito di #PassioneItalia. Gli interventi dei rappresentanti istituzionali presenti sono stati preceduti dall’esecuzione degli inni nazionali italiano e spagnolo.

istituzionale
Da sin. a des.: Giovanni Aricò, Segretario Generale della CCIS, Stefano Sannino, Ambasciatore d’Italia in Spagna, Catiuscia Marini, Presidenta della Regione Umbria, Marco Pizzi, Presidente della CCIS, Luis Cueto, Coordinatore generale dell’Ufficio del Sindaco di Madrid

 

 

Una vetrina per la gastronomia italiana di qualità

Anche in questa edizione #PassioneItalia si è convertita nella vetrina ideale per promuovere le eccellenze dell’agroalimentare italiano in Spagna. L’ampia offerta di prodotti e ricette regionali ha permesso a tutti i presenti di conoscere da vicino la ricchezza e la qualità che contraddistinguono la gastronomia del Belpaese: dalle tigelle alla torta al testo, dalla pasta di Gragnano al riso Arborio, senza dimenticare i vini e insaccati calabresi, i formaggi della Sardegna e una vasta gamma di prodotti biologici e di alta qualità esposti nei numerosi stand allestiti per l’evento.

Quest’anno, inoltre, è stata introdotta con successo una grande novità: il Food Lab, uno spazio nel quale, grazie al grande lavoro della Federazione Italiana Cuochi, sono stati organizzati più di 15 attività tra seminari, showcooking e masterclass per promuovere la conoscenza degli autentici prodotti italiani ed il loro corretto uso nella cucina. In particolare, il 1º giugno è stata presentata la candidatura del Pesto Genovese a patrimonio dell’Unesco oltre agli obiettivi e le azioni realizzate nell’ambito del progetto “100% Auténtico”, per la valorizzazione dei prodotti italiani a denominazione di origine e identificazione geografica.

La gastronomia è stata anche il filo conduttore di numerose attività dedicate ai più piccoli, come i laboratori per la preparazione della pizza e della pasta, che hanno visto la partecipazione di più di 500 bambini durante le tre giornate dell’evento, e che si sono alternati con altre iniziative di tipo culturale e ludico come le sessioni di teatro, le narrazioni di testi, la caccia al tesoro in latino ed i laboratori di musica e difesa personale.

food-lab

 

Aperitivo e…design “made in Italy”

Un’altra novità di questa decima edizione è stato lo spazio “Grande Estate Italiana”. Il numeroso pubblico presente ha avuto l’opportunità, durante le tre giornate dell’evento, di rilassarsi in una spiaggia artificiale appositamente creata per l’occasione e prendere in compagnia un autentico apertitivo italiano circondato da alcune tra le marche più emblematihe dell’industria e del design “made in Italy.

 

Dj set e musica dal vivo

Come da tradizione, un ampio programma di concerti dal vivo e momenti musicali ha fatto da contorno all’evento. La musica tradizionale sarda dei Su Cuntzertu Antigu e quella napoletana degli Oiné, l’omaggio al grande Lucio Battisti da parte del gruppo Mina&Lucio, le performance dei ragazzi della Scuola Italiana di Madrid e della Perugia Funking Band ed i Dj set serali hanno acceso l’entusiasmo del pubblico presente durante i tre giorni del’evento, culminato con gli attesi concerti di Irene Grandi e Bugo, che si sono esibiti domenica 3 giugno per un indimenticabile pomeriggio di festa all’insegna della buona musica.

Irene Grandi
Irene Grandi a #PassioneItalia 2018

 

Un ringraziamento speciale agli sponsor di #PassioneItalia 2018:

logos-sponsors

Un ringraziamento anche agli artisti che hanno preso parte a questa edizione: Irene Grandi, Bugo, Su Cuntzertu Antigu, Mina&Lucio, Oiné, Perugia Funking Band e la band della Scuola Italiana di Madrid.

Partecipanti a #PassioneItalia 2018: Autogrill, Café Kimbo, Grazie Mille Italian Bar, Università della Pizza Italiana nel Mondo, Adamo Import Export, Apoza,  Lasagñeria, Biolée Gelati Artigianali, Mo’ Better Food, Graciana  Cocina con tradición argentina, Risotteria Riso Scotti, Pasta Garofalo, Eatalian, Salumificio S. Barbara, Cerveza la Virgen, Negrini, Tigelleria Bresca , Il Pastaio, Pasta Garofalo, ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo; Accademia del Gusto by Negrini, Antonio Ciardo Osteopatía Fisioterapia, Consorzio Gelatieri Artigiani di Pizzo, Com.It.Es Madrid, Evergreen Life, Gustosi Italian Food, Il Divin Pensatore, La Valletta, Paolo Tartufi, BMS Legumi, Profidia, Maximilianas, Pasta Astorino, Camera di Commercio di Crotone – Regione Calabria, Onlygood Italy, La Rana Encantada, Gelateria di Angelo, Umbria Turismo (Regione Umbria – Sviluppumbria – Assogal), Grazie Mille by Aperol, Agua Mineral San Benedetto, Piaggio, Fiat.

Collaboratori: Piccola Italia, AulaItalia, Fundación Mabea, Dropscom, Federazione Italiana Cuochi, Isaac Marian, Luca Gatti Ekochef, Atera Studio, Scuola Italiana Madrid, Scuola Materna Italiana Madrid, Pedicone Frantoio, Manfredi Bosco, After Brunch, Fini, Asociación Circolo Sardo Ichnusa Madrid, Palazzo d’Inverno, Istituto Autonomo Sardo Fernando Santi, Zorzi, Kokoro Teatro.

 

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Partecipazione italiana al XXXII Salón Internacional de Gourmets di Madrid

Partecipazione italiana al XXXII Salón Internacional de Gourmets di Madrid

Dopo la positiva esperienza di Alimentaria 2018 (16-19 aprile), dove le 17 imprese italiane che hanno esposto i propri prodotti nello spazio dedicato alla gastronomia del Belpaese hanno avuto la possibilità di entrare in contatto con distributori e importatori locali ed internazionali, il comparto agroalimentare di qualità è nuovamente protagonista nella più importante fiera del settore che si svolge a Madrid: il Salón Internacional de Gourmets

Dal 7 al 10 maggio più di 90.000 operatori si daranno appuntamento nel quartiere fieristico di IFEMA, per la XXXII edizione dell’evento dedicato ai prodotti tipici e di qualità. Come nelle precedenti edizioni, la CCIS gestirà uno spazio espositivo di oltre 200 m2 esclusivamente dedicato alla gastronomia italiana. L’ Area Italia ospiterà 16 imprese, che esporranno una grande varietà di prodotti tipici della tradizione gastronomica del paese, tra cui insaccati, pasta secca e fresca, conserve, farine, gelato artigianale, vini e liquori.

 

foto 10

 

L’Area Italia sarà ubicata nel Padiglione 8 di IFEMA e includerà anche uno spazio dedicato alle attività collaterali che la CCIS organizzerà per promuovere i prodotti italiani presenti negli stand. In particolare, verranno organizzati showcooking, degustazioni e presentazioni di prodotti. Una menzione a parte merita lo showcooking “100% auténtico, che verrà organizzato il giorno 7 maggio e che vedrá la presenza dello chef Alessandro Cresta. Durante l’evento verrà presentato il progetto per la valorizzazione dei prodotti italiani di denominazione di origine e identificazione geografica protetta.

 

Scarica il catalogo di imprese italiane ed il programma di attività dell’Area Italia:

Catalogo Area Italia

Programma di attività Area Italia

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Incoming business nelle Marche per promuovere i prodotti agroalimentari autentici

Incoming business nelle Marche per promuovere i prodotti agroalimentari autentici

Nell’ambito  campagna di “Valorizzazione e promozione del prodotto agroalimentare italiano autentico – Focus Europa” promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico, finanziata da ICE Agenzia e realizzata da Assocamerestero,  verrà organizzata una missione incoming nella regione delle Marche, dal 17 al 20 giugno prossimo, che si rivolge alle imprese del settore food.

 

La CCIS selezionerà un buyer operante nel proprio territorio di competenza che prenderà parte ad una agenda di incontri B2B con imprese marchigiane selezionate da Marchet  – Azienda Speciale della Camera di Ancona. Il buyer spagnolo farà parte della delegazione di 16 operatori esteri selezionati dalle Camere Italiane all’Estero coinvolte nel progetto.

 

Gli incontri si terranno in due sedi distinte: ad Ancona il giorno 18 giugno e a Fermo il 19 giugno

Al momento sono più di 50 le imprese marchigiane che hanno confermato la loro presenza.

Per maggiori informazioni sull’incoming: news@italcamara-es.com

www.100autentico.es

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Sono 54 i vini italiani che partecipano al concorso internazionale “Bacchus 2017”

Sono 54 i vini italiani che partecipano al concorso internazionale “Bacchus 2017”

L’Italia è il Paese Invitato del principale evento dedicato al mondo del vino in Spagna, che si terrà dal 9 al 13 marzo

 

Un totale di 54 etichette italiane prenderanno parte a Bacchus 2017, il principale concorso enológico internazionale che si svolge in Spagna, organizzato da Unión Española de Catadores.

 

L’Italia è il Paese Invitato di questo grande evento dedicato al mondo del vino – l’unico riconosciuto dalla OIV – che celebra la sua XV edizione dal 9 al 13 marzo.

 

La partecipazione italiana a Bacchus 2017 è il risultato dello sforzo congiunto della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e l’ICE – Agenzia Italiana per il Commercio Estero e conta sull’appoggio istituzionale dell’Ambasciata d’Italia in Spagna.

 

Le 54 etichette italiane saranno protagonista dell’evento di inaugurazione del concorso, che si terrà il 9 marzo prossimo nello spendido edificio che ospita la sede della rappresentazione diplomatica italiana a Madrid e vedrá la presenza di giornalisti specializzati, operatori del settore agroalimentare, sommellier  ed esperti enologi di caratura mondiale. Tra gli invitati, il miglior Sommelier del mondo nel 2010, Luca Gardini, ed il caporedattore del portale DoctirWine, Stefania Vinciguerra. Entrambi faranno parte del panel di esperti nell’ambito del concorso.

Durante la serata verrà servito un buffet di degustazione a base di prodotti tipici della tradizione enogastronomica italiana, offerti da Negrini SL, patrocinatore dell’evento.

 

Dal 10 al 13 marzo Bacchus si trasferirà al Casino di Madrid, dove verrà allestito un corner per la presentazione di tutti i vini italiani a concorso.

#Italiantaste   –   #vivereallitaliana

 

bacchus900

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X