Il 95% delle imprese straniere aumenteranno o manterranno i propri investimenti in Spagna nel 2017

Il 95% delle imprese straniere aumenteranno o manterranno i propri investimenti in Spagna nel 2017

La valutazione delle imprese straniere sul clima degli affari in Spagna è migliorato nell’ultimo anno e offre prospettive ottimistiche anche per i prossimi due anni, secondo i risultati dello studio “Barometro del cliema degli affari in Spagna dal punto di vista dell’investitore straniero”. Questo studio, realizzaato da ICEX-Invest in Spain, Multinacionales por marca España e l’International Center for Competitiveness dell’ IESE, evidenzia come il 95% delle 700 imprese straniere in Spagna che hanno rpeso parte alla ricerca prevede un aumento delle assunzioni per il 2017 e il 62% un incremento del proprio fatturato.

 

Il clima degli affari in Spagna è migliorato dal 2014 fino a raggiungere una valutazione media di 2,9 punti su 5. Secondo il Barometro, le prospettive delle imprese straniere sono migliori perche sono state confermate le previsioni di studi precedenti riguardanti gli investimenti, le assunzioni, il fatturato e l’export.

 

Prospettive di futuro

Il 95% delle imprese consultate prevedono di mantenere o aumentare i propri investimenti in Spagna nel 2017 e ciò indica un miglioramento delle loro aspettative nei confronti dei prossimi anni. Inoltre, il 95% prevede un incremento delle assunzioni nell’anno appena iniziato. Relativamente al fatturato, il 62% prevede un aumento nel 2016 rispetto all’anno precedente, e solo il 4% prevede una caduta. Inoltre, il 69% crede che migliorerà nell’anno in corso.

Anche le esportazioni delle imprese straniere dalla Spagna miglioreranno nel 2016, secondo il 96% delle compagnie consultate, e nel 2017 per il 98%. Queste previsioni sono state effettuate trab i mesi di maggio e giugno del 2016.

 

Valutazione del mercato

Le imprese straniere consultate considerano che il principale punto di forza dell’economia spagnola sono le infrastrutture, oltre a qualche aspetto legato alla qualità di vita, mentre cresce la dimensione del mercato grazie al recupero economico e al miglioramento della domanda interna.

I punti da migliorare sono quelli relativi al finanziamento, i costi e l’innovazione. Altre aree migliorabili, anche se non vengono considerate negativamente dagli investitori stranieri, sono la conoscenza delle lingue straniere, la capacità di apprendimento e l’accettazione di responsabilità e obiettivi. Infine, sono fonte di preoccupazione per le imprese il mercato del lavoro, la burocrazia ed i costi dell’elettricità.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X