Rapporto sui consumi alimentari in Spagna 2022



Secondo il Rapporto annuale sui consumi alimentari in Spagna, pubblicato dal Ministero dell’Agricoltura, della Pesca e dell’Alimentazione, nel 2022 la spesa alimentare totale è aumentata del 2,7% rispetto al 2021, mentre il volume acquistato è diminuito del 7,1%, portando il consumo pro capite a 698,50 chili/litri per persona all’anno.

Il supermercato rimane il luogo preferito per gli acquisti di alimenti e bevande delle famiglie, seguito dall’ipermercato e dalle catene di discount; internet si è stabilizzato.

Gli spagnoli stanno aumentando le uscite, in linea con lo stile di vita mediterraneo, con la famiglia o gli amici che si riuniscono intorno ad alimenti e bevande. Gli acquisti sono più responsabili e selettivi, perché i consumatori apprezzano maggiormente il valore degli alimenti e sprecano di meno.

I cibi grigliati, crudi, bolliti o al vapore rimangono in cima alla lista dei pasti cucinati a casa, con i cibi freschi che rappresentano una categoria rilevante.

Secondo il report, la spesa totale per alimenti e bevande in Spagna si è attestata a 107,78 miliardi di euro lo scorso anno, con un aumento del 2,7% rispetto al 2021 e dell’1,1% rispetto al 2019 – anno di riferimento pre-pandemia – dovuto in parte all’aumento dei prezzi, ma anche alla ripresa dei consumi fuori casa. Nel frattempo, il volume totale consumato è diminuito del 7,1% rispetto a quello acquistato l’anno precedente e dell’8,1% rispetto al 2019, attestandosi a 30.946 milioni di chili/litro, in gran parte a causa di questo spostamento dei consumi da dentro a fuori casa.

La maggior parte del consumo di cibi e bevande avviene a casa, con l’87,2% in volume, mentre il restante 12,8% viene consumato negli esercizi di ristorazione, soprattutto in famiglia e con gli amici. Più di due terzi della spesa (68,6%) viene effettuata per riempire il frigorifero e la dispensa di casa.

Sempre secondo lo studio, nel 2022, il consumo pro capite in Spagna (698,5 chili/litri per persona all’anno) è rimasto al di sotto di quello registrato nei tre anni precedenti, mentre la spesa pro capite per l’acquisto di alimenti e bevande (2.582 euro per persona all’anno) è cresciuta rispetto al 2021 e al 2020, ma è rimasta inferiore ai livelli del 2019.

svolto, quindi acquistano in modo più responsabile e selettivo e sprecano meno.

CONSUMI DELLE FAMIGLIE

La spesa delle famiglie spagnole per alimenti e bevande si è attestata a 73.893 milioni di euro nel 2022, con un leggero calo dello 0,9% rispetto all’anno precedente, determinato dall’aumento dei prezzi, in quanto per ogni chilo o litro di alimenti o bevande si è pagato l’8,7% in più rispetto al 2021. La spesa media per persona è stata quindi di circa 1.597 euro.

I prodotti con il volume più alto nel paniere della spesa sono il latte e i latticini e la frutta e verdura fresca, che rappresentano il 37%. Carne e pesce sono in cima alla spesa alimentare, con il 31% del valore, anche se in volume rappresentano circa il 10%.

In media, ogni persona consuma circa 583 kg o litri di alimenti all’interno della famiglia, il che significa che sono stati consumati circa 55 kg o litri in meno rispetto al 2021.

I consumatori spagnoli preferiscono i supermercati e i negozi self-service per fare la spesa, un formato che ha aumentato la loro quota di mercato in volume di due punti, raggiungendo il 49,5%, ben al di sopra degli ipermercati, che hanno raggiunto il 12,8%. Il discount (13,7%) e il negozio tradizionale (12,7%) hanno subito una flessione, mentre le vendite online (2,3%) hanno perso la loro tendenza al rialzo, scendendo di un decimo di punto, pur rimanendo al di sopra dell’1,6% raggiunto nel 2019.

CONSUMI FUORI CASA

Con il consolidarsi della normalità, sono aumentati anche i pasti e le cene fuori casa e gli ordini da asporto, questi ultimi inclusi nel bilancio del fuori casa. La tendenza è chiaramente positiva, secondo il rapporto, che sottolinea che la spesa degli spagnoli fuori casa è stata di 33.887 milioni di euro, l’11,5% in più rispetto al 2021.

Gli spagnoli hanno speso di più, tra gli altri fattori, perché l’aumento dei prezzi nei ristoranti è stato inferiore a quello degli alimenti domestici. Fuori casa, il budget è stato speso più per le bevande (58,4%) che per il cibo (41,6%).

La spesa media pro capite è stata quindi di 984,51 euro, l’11,3% in più rispetto all’anno precedente, ovvero circa 100 euro in più a persona rispetto al 2021.

Si sono intensificati i consumi in locali come bar, caffè e birrerie, mentre sono aumentati gli acquisti negli alberghi e nei servizi commerciali. In media, ogni individuo ha consumato 115 kg o litri di prodotti alimentari fuori casa, l’equivalente di 6,4 kg o litri in più rispetto all’anno precedente.

USI, ABITUDINI E TENDENZE

Con il graduale ritorno alla normalità e il ritorno al lavoro faccia a faccia, il numero di pasti principali a casa è diminuito, ad eccezione della colazione. Il rapporto mostra che il 93,4% degli spagnoli fa ancora colazione a casa in media 6 volte a settimana e il 95,3% pranza o cena a casa, in media 10,4 volte a settimana.

La novità, rispetto agli studi precedenti, è la diminuzione dell’assunzione di proteine della carne, molto consumate durante la pandemia e il periodo di restrizioni, e la riduzione del numero di consumatori che possono essere considerati completamente onnivori a vantaggio di flexitariani, vegetariani e vegani.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn
Patrocinatori

Patrocinadores

  • Generali
  • Grupo Italfarmaco
  • Vivisol
  • Endesa
  • Iveco
  • Mediaset España
  • Negrini
  • Unidad Editorial
  • Abertis
  • Allfunds
  • Brembo
  • Fiat
  • Ferrero
  • Intesa Sanpaolo
  • Iryo
Collaboratori

Colaboradores

  • BIP GROUP
  • Lefebvre
  • ENA Abogados
  • Cellnex Telecom
  • Vivisol
  • ITA AIRWAYS
  • ESTUDIO ENSEÑAT, FDEZ.-ESCRIBANO Y A ABOGADOS
  • ESPRINET IBÉRICA, SL
  • Rödl & Partner
  • Maserati
  • EL CORTE INGLÉS
  • Reale Seguros
  • Ferrero Ibérica
  • FGA CAPITAL SPAIN EFC, SAU
  • Erg Spain
  • Fox & Patton Advisors Srl
  • Abertis Infraestructuras, SA
  • FINCORP MEDIACIÓN, SL
  • SH. Service Srl
  • ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN, SL - IED MADRID
  • Ipiac
  • MAIO LEGAL, SLP
  • Coopservice Ibérica
  • BFF Banking Group
  • SARAS ENERGIA, S.A.
  • Apoza
  • AZ Concesionaria Industrial SL
  • ENI Iberia
  • Globo Moda
  • Enagás
  • Contineo
  • T&C srl
  • OVS

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

ACEPTAR
Aviso de cookies