Pubblicato dall’Istat il rapporto sulla Ricerca e Sviluppo in Italia



Nel 2013 la spesa totale per R&S intra-muros è stata di circa 21 miliardi di euro, con un aumento del 2,3% in termini nominali rispetto all’anno precedente.

Secodo i dati pubblicati nel rapporto RICERCA E SVILUPPO IN ITALIA, pubblicato dall’Istat lo scorso 12 dicembre, nel 2013 la spesa per R&S intra-muros sostenuta da imprese, istituzioni pubbliche, istituzioni private non profit e università è stata di circa 21 miliardi di euro, con un aumento del 2,3% in termini nominali rispetto all’anno precedente.

L’incidenza percentuale della spesa per R&S intramuros sul Pil è risultata pari all’1,31%, in aumento rispetto al 2012 (1,27%).

La crescità della spesa per R&S si è verificata in particolare nelle imprese (+3,4% rispetto al 2012), e nelle università e istituzioni private non profit (+3,3%), mentre nelle istituzioni pubbliche ha registrato una diminuzione (-3,4%).

Il contributo del settore privato alla spesa per R&S intra-muros è passato dal 57,2% del 2012 al 57,7% del 2013, mentre quello delle istituzioni pubbliche è diminuito di 0,8 punti percentuali (dal 14,8% al 14,0%) nello stesso periodo.

Il rapporto avanza delle stime relative al bienio 2014-2015, in attes della conferma dei ati relativi a questo periodo. In particolare, per il 2014 i dati di previsione indicano una diminuzione della spesa per R&S a valori correnti (-1,0% rispetto al 2013), dovuta a flessioni nei settori dell’università (-5,9%) e delle istituzioni non profit (-2,7%), e ad aumenti nelle istituzioni pubbliche (+2,3%) e nelle imprese (+0,7%). Per il 2015 ci si attende una diminuzione della spesa del 2,9% sul 2014 nelle istituzioni pubbliche, un aumento dell’1,3% nelle istituzioni private non profit e un aumento dell’1,0% nelle imprese (non sono disponibili i dati di previsione per l’università).

È posssibile scaricare il rapporto completo attraverso il seguente link

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn
Patrocinatori

Patrocinadores

  • All Funds Bank
  • Generali
  • Intesa Sanpaolo
  • Iveco
  • Alfa Romeo
  • Unidad Editorial
  • Endesa
  • Autogrill
  • Mediaset España
  • Grupo Italfarmaco
  • Cellnex Telecom
  • Logo Reale Seguros
  • Garofalo
  • Logo Brembo
Collaboratori

Colaboradores

  • Canarie Consulting
  • LabLaw
  • Coopération Bancaire pour l\\\'Europe - GEIE
  • Vivisol
  • ESTUDIO ENSEÑAT, FDEZ.-ESCRIBANO Y A ABOGADOS
  • ESPRINET IBÉRICA, SL
  • Rödl & Partner
  • AUTOGRILL IBERIA, SLU
  • CREMONINI CHEF IBÉRICA
  • EL CORTE INGLÉS
  • Ferrero Ibérica
  • FGA CAPITAL SPAIN EFC, SAU
  • Octo Telematics
  • Abertis Infraestructuras, SA
  • FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES SPAIN S.A.
  • FINCORP MEDIACIÓN, SL
  • FUTURE SPACE, S.A
  • HITACHI RAIL ESPAÑA, SLU
  • IPIAC, SA
  • ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN, SL - IED MADRID
  • MAIO LEGAL, SLP
  • Polvani Tours
  • NH HOTEL GROUP, S.A.
  • Innova Soluzioni Manageriali
  • SARAS ENERGIA, S.A.
  • SORAIN CECCHINI TECNO ESPAÑA, SLU
  • Apoza
  • AZ Concesionaria Industrial SL
  • Alitalia
  • BFF Finance Iberia
  • Italfarmaco
  • ENI Iberia
  • Vyrtucom
  • Garofalo

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X