Promuovere l’eccellenza dell’IA in 11 paesi dell’UE



Il progetto AI4VET4AI (Artificial Intelligence Applied to the Next Generation of Vocational Education and Training), cofinanziato dall’Unione Europea e parte del programma Erasmus+ CoVE, riunisce 26 partner di 11 Paesi europei per promuovere la trasformazione digitale e l’eccellenza nell’istruzione e nella formazione professionale nel campo dell’intelligenza artificiale (AI). Dopo l’incontro di avvio del giugno 2023, il progetto sta entrando nel suo secondo anno di attività.

Guidato dall’Algebra University College di Zagabria, in Croazia, AI4VET4AI ha come obiettivo principale la creazione di una piattaforma europea transnazionale di eccellenza nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale che contribuisca a colmare l’attuale deficit di competenze nel campo dell’IA.

Perché è importante la formazione su nuove competenze?

Il mercato del lavoro dell’UE sta subendo una trasformazione digitale e il consorzio AI4VET4AI è impegnato a sostenere le esigenze di riqualificazione e aggiornamento della futura forza lavoro europea

Secondo il World Economic Forum, con l’evoluzione dell’economia e dei mercati del lavoro, emergeranno 97 milioni di nuovi ruoli nei settori tecnologici della quarta rivoluzione industriale, come l’IA e la creazione di contenuti. Tuttavia, non ci sono abbastanza talenti per soddisfare le esigenze del mercato del lavoro, per cui oltre l’80% dei dirigenti aziendali sta accelerando i propri piani di digitalizzazione dei processi lavorativi e di implementazione delle nuove tecnologie. Migliorare le conoscenze e le competenze in materia di IA e aumentare la consapevolezza del potenziale e dell’uso delle nuove tecnologie è estremamente importante per garantire la rilevanza e la competenza europea a livello globale.

È proprio questo l’obiettivo di AI4VET4AI: facilitare la trasformazione digitale del mercato del lavoro dell’UE attraverso la creazione di laboratori gratuiti di formazione sulle competenze di intelligenza artificiale.

I destinatari del progetto sono: Studenti e insegnanti di IFP, insegnanti di IFP, insegnanti di IFP, rappresentanti del settore, PMI, responsabili politici e studenti e insegnanti di istituti di istruzione superiore.  Il risultato del progetto sarà la creazione di 11 campus di innovazione AI per l’istruzione e la formazione professionale e di 7 incubatori di innovazione AI per gli studenti dell’istruzione e della formazione professionale, sfruttando la potenza del triangolo impresa-istruzione-ricerca.

Il 28 marzo 2024, il partner del progetto Associazione per l’affermazione e la messa in rete del potenziale delle donne (AFA) ha organizzato un webinar molto illuminante. Il seminario “Intelligenza artificiale e uguaglianza di genere” si è svolto online e si è concentrato sull’equilibrio di genere e sugli aspetti etici dell’ascesa dell’IA nel mercato del lavoro. Nel corso degli anni, l’IA sta offrendo sempre più posti di lavoro e opportunità di carriera, ma solo il 22% dei ricercatori in questo campo sono donne. È quindi indispensabile costruire un ambiente più inclusivo per migliorare la cooperazione equa tra i ricercatori del settore e garantire che l’IA porti benefici a tutti, indipendentemente dal genere. Il seminario è stato condotto da un’esperta accademica, la Prof.ssa Dr. Mirjana Ivanović (Università di Belgrado, Facoltà di Giurisprudenza) ed è stato seguito da una sessione di domande e risposte molto partecipata. Nel complesso, il webinar mirava a creare una piattaforma aperta per la discussione tra i partecipanti con l’obiettivo di promuovere il cambiamento tra gli esperti, le parti interessate e gli appassionati nel campo dell’IA.

Novità:

Il consorzio ha appena completato due serie di indagini rivolte a esperti di IA provenienti dal mondo delle imprese (datori di lavoro, dipendenti e imprenditori) e dal settore dell’istruzione (insegnanti, analisti e ricercatori) per identificare le lacune nelle competenze in materia di IA e raccogliere informazioni sulle abilità e le competenze necessarie in questo campo. L’obiettivo è garantire un tasso più elevato di adozione dell’IA e capire quali settori avranno la maggiore domanda e necessità di utilizzo dell’IA per poterli affrontare nel programma di formazione.  Le indagini combinano dati quantitativi e qualitativi, fornendo preziose informazioni e previsioni regionali e nazionali sul futuro dell’IA.

Per quanto riguarda la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), il team ha completato un ciclo di 3 interviste con esperti spagnoli di IA durante le quali hanno evidenziato le principali sfide che l’UE deve affrontare in termini di adozione dell’IA nella ricerca e nel mercato del lavoro. Ad esempio, un ricercatore ha sottolineato che:

“In Europa non ci sono aziende così grandi e con una grande capacità di investimento come negli Stati Uniti e in Cina. Quindi, i migliori talenti se ne vanno perché l’offerta di sviluppo professionale è molto ampia, e dobbiamo tenerne conto. Dobbiamo costruire un quadro in cui possiamo competere, a tutti i livelli” – Francisco (Business Development e AI)

Sull’importanza di educare le nuove generazioni e di sensibilizzarle:

Ci sono due livelli di sfide da affrontare. In primo luogo, a livello individuale: tutti abbiamo la capacità di imparare, ma un pubblico più giovane ha più facilità ad apprendere (…), gli individui più anziani, che hanno un lavoro stabile e sono “affermati”, affrontano più sfide e difficoltà perché dovranno disimparare le cose ed essere aperti al cambiamento. In secondo luogo, a livello istituzionale-organizzativo: le organizzazioni dovrebbero dedicare le risorse economiche e tecnologiche necessarie per aiutare i dipendenti a formarsi e ad apprendere le nuove tecnologie (…) i datori di lavoro dovrebbero ridurre il carico di lavoro o combinare alcune ore di lavoro con la formazione e l’istruzione, in modo che i dipendenti possano dedicare tempo all’acquisizione di queste competenze – Cristina (Digital Transformation for Business)

Eventi CCIS

Nel corso dell’ultimo anno, il team del Desk UE della CCIS ha partecipato a eventi e seminari legati all’AI, dove ha avuto l’opportunità di condividere e promuovere gli obiettivi del progetto AI4VET4AI attraverso interventi pubblici e attività di networking. Nell’ottobre 2023, la CCIS ha partecipato all’evento “Meet – Compare – Share” a Foggia (Italia) e ha condiviso gli obiettivi di AI4VET4AI con organizzazioni del mondo della proiezione europea. Il secondo evento, intitolato “Microelectronics, Energy, Women, STEAM, VET and Employability”, si è svolto a novembre a Bilbao (Spagna) e il team ha sottolineato l’importanza della digitalizzazione, della formazione AI per le prossime generazioni e della partecipazione femminile. Nello stesso mese, la CCIS ha partecipato all’“AI Business Congress” di Madrid, dove ogni anno si riuniscono esperti nazionali e rappresentanti delle imprese per aggiornarsi sul ruolo crescente dell’IA sia per il settore privato che per quello pubblico. Anche il quarto evento si è svolto a Madrid, nell’ambito del “Congresso nazionale AENOA 2024”, durante il quale si è tenuta una presentazione su AI4VET4AI e si è sottolineata l’importanza dell’innovazione nel quadro dell’Unione europea. Attualmente, la CCIS si sta preparando a presentare a “Open Expo Europe”, uno degli eventi più importanti in Europa per la tecnologia e l’innovazione, con un focus speciale sull’IA generativa. L’evento si terrà il 13 giugno a Madrid.

IL PROGETTO AI4VET4AI

Il progetto AI4VET4AI, coordinato dall’Algebra University College (Croazia), durerà fino a giugno 2027 e riunisce 26 partner di 11 Paesi. Il progetto è sostenuto dall’Unione Europea attraverso il programma Erasmus+ Partnership for Excellence – Centres of Professional Excellence.

Altri partecipanti al progetto sono: Technical School Čakovec, Croatian Artificial Intelligence Association, Poslovna inteligencija (Croazia); Faculty of Information Studies in Novo Mesto, School Centre Celje Rudolfovo, Arctur (Slovenia); Belgrade Metropolitan University, AFA association (Serbia); Management Center Innsbruck International Hochschule GmbH, Network Development Hub GmbH (Austria); Technische Informationsbibliothek, Strategische Partnerschaft Sensorik (Germania); AKMI Anonimi Ekpaideftiki Etairia, Rezos Brands (Grecia); Università Degli Studi di Napoli Federico II, Keylon (Italia); Inercia Digital, Camera di Commercio Italiana per la Spagna (Spagna); Universiteit van Amsterdam, AlterContacts (Paesi Bassi); S. K.T.A.I.I.S. (Italia); S. K.T.I.S. (Italia).K.T.A.I.H.L, Southeast Anatolian Exporters’ Association (Turchia); Griffith College e Anser (Irlanda).

LINK UTILI :

– Sito web AI4VET4AI

– AI4VET4AI Facebook

– LinkedIn di AI4VET4AI

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn
Patrocinatori

Patrocinadores

  • Generali
  • Grupo Italfarmaco
  • Weroad Viajes
  • Endesa
  • Iveco
  • Mediaset España
  • ERG
  • Negrini
  • Unidad Editorial
  • Abertis
  • Villa Massa
  • Esprinet
  • Brembo
  • Maio Legal
  • Intesa Sanpaolo
  • Cellnex
Collaboratori

Colaboradores

  • Madrid Open City
  • BIP GROUP
  • Lefebvre
  • ENA Abogados
  • Vivisol
  • ITA AIRWAYS
  • ESTUDIO ENSEÑAT, FDEZ.-ESCRIBANO Y A ABOGADOS
  • Rödl & Partner
  • Maserati
  • EL CORTE INGLÉS
  • Reale Seguros
  • Ferrero Ibérica
  • FGA CAPITAL SPAIN EFC, SAU
  • Fox & Patton Advisors Srl
  • FINCORP MEDIACIÓN, SL
  • SH. Service Srl
  • ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN, SL - IED MADRID
  • Ipiac
  • Pagero
  • Coopservice Ibérica
  • LHH
  • BFF Banking Group
  • nCore HR
  • Jakala
  • SARAS ENERGIA, S.A.
  • Il Globo TV
  • Apoza
  • AZ Concesionaria Industrial SL
  • ENI Iberia
  • Globo Moda
  • Enagás
  • Contineo
  • T&C srl
  • OVS
  • AIM Group International

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

ACEPTAR
Aviso de cookies