L’Unione Europea liberalizza il commercio online tra i Paesi membri



Nell’attualità bloccare l’accesso ad un portale di vendite online ad un utente perché appartiene ad un altro Stato membro o ridirigerlo verso la pagina web del suo Paese è una pratica abituale in più del 60% dei punti vendita online europei.

 

Secondo i dati dell’UE, le industrie che finora utilizzavano questo tipo di pratica di geo-blocco erano i portali di vendita di biglietti per eventi sportivi, così come i punti vendita di elettrodomestici. Per questo, l’UE ha deciso di superare questi geo-blocchi che impediscono al consumatore comunitario di comprare prodotti attraverso i portali di altri Paesi nei quali il prezzo potrebbe essere inferiore a quello del mercato locale.

 

Il nuovo regolamento dell’UE proibirà il blocco geografico da dicembre 2018, affinché non ci sia discriminazione dei consumatori sulla base della nazionalità o Paese di residenza. Questa discriminazione riguarderà anche i mezzi di pagamento: il venditore non potrà più rifiutare i pagamenti con carte di altri Paesi membri.

 

Con questa riforma, l’UE vuole liberalizzare il commercio elettronico tra i Paesi membri e ridurre i prezzi per la maggior concorrenza tra imprese. Il Regolamento avrà maggiore impatto su quei beni e servizi con minori costi di spedizione. Da quest’ultimo punto di vista, l’UE sta trasmettendo una nuova norma europea sui servizi di spedizione transfrontaliera.

 

La normativa sarà applicabile a tutte le imprese che operano sul territorio comunitario, indipendentemente dal fatto che siano o meno domiciliate sul territorio e sempre che si tratti di vendita al consumatore finale. Per quanto riguarda le norme relative all’etichettatura ed alle condizioni di consumo, la vendita online tra Paesi membri non comporterà l’adozione della normativa nazionale del Paese di provenienza dell’utente, considerato che in questi casi l’UE concepisce la vendita come passiva (è il compratore che si dirige al venditore).

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn
Patrocinatori

Patrocinadores

  • All Funds Bank
  • Generali
  • Intesa Sanpaolo
  • Iveco
  • Alfa Romeo
  • Unidad Editorial
  • Endesa
  • Autogrill
  • Mediaset España
  • Grupo Italfarmaco
  • Cellnex Telecom
  • Logo Reale Seguros
  • Garofalo
  • Logo Brembo
Collaboratori

Colaboradores

  • Canarie Consulting
  • LabLaw
  • Coopération Bancaire pour l\\\'Europe - GEIE
  • Vivisol
  • ESTUDIO ENSEÑAT, FDEZ.-ESCRIBANO Y A ABOGADOS
  • ESPRINET IBÉRICA, SL
  • Rödl & Partner
  • Share Now
  • AUTOGRILL IBERIA, SLU
  • EL CORTE INGLÉS
  • Ferrero Ibérica
  • FGA CAPITAL SPAIN EFC, SAU
  • Octo Telematics
  • Abertis Infraestructuras, SA
  • FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES SPAIN S.A.
  • FINCORP MEDIACIÓN, SL
  • FUTURE SPACE, S.A
  • HITACHI RAIL ESPAÑA, SLU
  • IPIAC, SA
  • ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN, SL - IED MADRID
  • MAIO LEGAL, SLP
  • Polvani Tours
  • Grupo PJC
  • Innova Soluzioni Manageriali
  • SARAS ENERGIA, S.A.
  • SORAIN CECCHINI TECNO ESPAÑA, SLU
  • Apoza
  • AZ Concesionaria Industrial SL
  • Alitalia
  • BFF Finance Iberia
  • Italfarmaco
  • ENI Iberia
  • Digital Technologies
  • Pes and Partners Abogados

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X