Il settore della Logistica e dei Trasporti genera il 6,9% del PIL spagnolo



Secondo la società di consulenza Catenon, leader nella selezione di professionisti qualificati, il Settore della Logistica e dei Trasporti genera il 6,9% del PIL spagnolo con un fatturato di oltre 100.000 milioni di euro. Questa percentuale sale al 10% se si aggiungono le attività logistiche svolte da aziende industriali, commerciali e di servizi. Un settore che funge da volano per l’economia e che richiede professionisti altamente formati con una forte componente tecnologica, ambientale e finanziaria.

Sono due i vettori che favoriscono lo sviluppo e la crescita del settore e dell’attività economica del Paese nel suo complesso. Ma sta anche vivendo uno dei grandi cambiamenti nell’ambito della digitalizzazione e del commercio online, soprattutto nell’ultimo miglio, sia a livello di consumatore finale, sia nelle nostre aziende, grandi imprese e PMI”, ha dichiarato Nuria Garrido, responsabile del settore Logistica e Trasporti di Catenon, sottolineando anche l’alta concentrazione di imprese, con circa 218.000 aziende legate al settore.

Questa crescita è guidata dall’evoluzione del settore verso un servizio sempre più efficiente e sostenibile, grazie alla sua capacità di diversificazione e personalizzazione.

Secondo Catenon, le nuove aziende di Trasporti e Logistica, così come quelle tradizionali, devono prendere coscienza della loro capacità di agire sull’ambiente, di avere un’influenza positiva sulla società con misure che contribuiscano al suo sviluppo, con una gestione che rispetti le normative, i diritti umani e, naturalmente, i diritti delle persone che vi lavorano.

L’automazione della catena di approvvigionamento, la digitalizzazione, la sostenibilità e l’integrazione della tecnologia hanno influenzato positivamente questo trend di crescita, che si prevede che continuerà nel 2023 e anche nel futuro.

“Nuria Garrido ha sottolineato che entro il 2030 l’aumento dell’automazione dei processi dovrebbe ridurre i costi di quasi la metà, migliorare le emissioni di CO2 e raggiungere gli obiettivi del Patto Verde Europeo creato nel 2019. Ciò significa almeno il 32% di energia rinnovabile e una drastica riduzione dei gas serra entro il 2030. Né i consumatori, né il mondo delle imprese possono più concepire appalti in cui gli obiettivi dell’UE non possano essere raggiunti, e questa è un percorso inarrestabile”. Tra gli obiettivi di sostenibilità, i piani attuali si sviluppano in 8 sfide: neutralità climatica entro il 2050.

Il mismatch dei talenti è quindi una delle principali sfide che la filiera deve affrontare, in un contesto di elevata competizione per i profili professionali, unita alla mancanza di alfabetizzazione digitale, formazione e sviluppo, che richiede reclutatori esperti del settore con forti relazioni con i talenti specializzati.

Oltre alla posizione privilegiata della Spagna nell’Europa meridionale, dove convergono le principali rotte del traffico merci, l’allargamento dell’Unione Europea (UE) verso Est favorisce questa posizione strategica rispetto ai flussi commerciali e ai centri di ridistribuzione del commercio estero tra l’UE e il resto del mondo.

Dall’inizio della pandemia, i livelli di distruzione di posti di lavoro non hanno smesso di crescere e la maggior parte del lavoro generato si sta concentrando in settori come la Sanità e la Logistica, che sono diventati un’oasi di occupazione, generando significative opportunità di business e di reclutamento.

Secondo diversi studi, l’occupazione nella Logistica è aumentata più della maggior parte delle attività economiche, diventando un motore dell’occupazione. “Riteniamo che si stia delineando uno scenario competitivo. Una battaglia senza esclusione di colpi in cui sopravviveranno le aziende che meglio si adattano ai nuovi sviluppi tecnologici, che hanno maggiore capacità di diversificare e singolarizzare i propri servizi e quelle che hanno l’organico professionale più preparato a trarre vantaggio dai cambiamenti tecnologici”, ha sottolineato Garrido.

Fonte: Moneda Única

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn
Patrocinatori

Patrocinadores

  • Generali
  • Grupo Italfarmaco
  • Vivisol
  • Endesa
  • Iveco
  • Mediaset España
  • Negrini
  • Unidad Editorial
  • Abertis
  • Allfunds
  • Brembo
  • Fiat
  • Ferrero
  • Intesa Sanpaolo
  • Iryo
Collaboratori

Colaboradores

  • BIP GROUP
  • Lefebvre
  • ENA Abogados
  • Cellnex Telecom
  • Vivisol
  • ITA AIRWAYS
  • ESTUDIO ENSEÑAT, FDEZ.-ESCRIBANO Y A ABOGADOS
  • ESPRINET IBÉRICA, SL
  • Rödl & Partner
  • Maserati
  • EL CORTE INGLÉS
  • Reale Seguros
  • Ferrero Ibérica
  • FGA CAPITAL SPAIN EFC, SAU
  • Erg Spain
  • Fox & Patton Advisors Srl
  • Abertis Infraestructuras, SA
  • FINCORP MEDIACIÓN, SL
  • SH. Service Srl
  • ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN, SL - IED MADRID
  • Ipiac
  • MAIO LEGAL, SLP
  • Coopservice Ibérica
  • BFF Banking Group
  • SARAS ENERGIA, S.A.
  • Apoza
  • AZ Concesionaria Industrial SL
  • ENI Iberia
  • Globo Moda
  • Enagás
  • Contineo
  • T&C srl
  • OVS

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

ACEPTAR
Aviso de cookies