Sono 42 le aziende spagnole presenti alla nuova edizione dell’Artigiano in Fiera

Sono 42 le aziende spagnole presenti alla nuova edizione dell’Artigiano in Fiera

Dal 3 all’11 dicembre va di scena Artigiano in Fiera,il principale evento internazionale dedicato alla promozione dell’artigianato. La fiera, che sarà ospitata presso il centro espositivo di Rho-Pero, a Milano, accoglierà oltre 1.000.000 di visitatori e 3.000 espositori provenienti da tutto il mondo. In questa edizione, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) gestirà in esclusiva l’area espositiva dedicata alla Spagna, che vedrà la partecipazione di 42 espositori, distribuiti su una superficie di oltre 550 metri quadrati.

Si segnala, in particolare, la presenza di tre delegazioni regionali appartenenti rispettivamente a FECOEV (Ferias, Congresos y Eventos de Ibiza), l’Asociación para el Fomento y el Impulso de la Artesanía en Galicia ed Extremadura AVANTE, organismo pubblico orientato allo sviluppo industriale e imprenditoriale della regione occidentale del paese iberico.

All’interno dell’Area Spagna, ubicata nel Padiglione 7 di Fiera Milano, sarà esposta una grande varietà di prodotti artigianali appartenenti a distinti settori, come oggetti e complementi d’arredo, abbigliamento e accessori in cuoio e pelle, articoli di bigiotteria e gioielleria, articoli da regalo, articoli per la casa, giochi e modellini in legno e argilla, ideali per gli acquisti natalizi. Non mancheranno, inoltre, i prodotti alimentari tipici della cucina spagnola. I visitatori potranno infatti degustare piatti tradizionali come la paella e prodotti emblematici come il jamón iberico, oltre che un’ampia varietà di insaccati, liquori e distillati.

La presenza spagnola in questo importante evento fieristico è frutto dell’intensa attività di promozione, contatto e selezione svolta nel corso dell’anno dal Dipartimento Fiere della CCIS e della proficua collaborazione con le imprese e le istituzioni locali attive nel settore.

Appuntamento con Artigiano in Fiera:

DATA: 3-11 Dicembre 2022

LUOGO:  Fiera Milano Rho-Pero, Milano

WEB: www.artigianoinfiera.it

CONTATTO CCIS: ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Luigi Ferraris (Ferrovie dello Stato Italiane) e José Bogas (Endesa), Premio Tiepolo 2022

Luigi Ferraris (Ferrovie dello Stato Italiane) e José Bogas (Endesa), Premio Tiepolo 2022

La giuria del Premio Tiepolo, riunitasi presso l’Ambasciata d’Italia a Madrid, ha deciso di assegnare questo prestigioso riconoscimento a Luigi Ferraris, Amministratore Delegato del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ed a José Bogas, Amministratore Delegato di Endesa, per l’importante contributo allo sviluppo e al consolidamento delle relazioni economiche tra Spagna e Italia. La cerimonia di premiazione si svolgerà il prossimo 12 dicembre, presso la stessa sede della Rappresentanza diplomatica della Repubblica Italiana, guidata dall’Ambasciatore Riccardo Guariglia.

Il Premio Tiepolo, conferito dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e dalla Confederación Española de Organizaciones Empresariales (CEOE), giunge quest’anno alla sua XXV edizione.

Luigi Ferraris

Luigi Ferraris

Luigi Ferraris (Legnano, 1962) è, dal giugno 2021, Amministratore Delegato delle Ferrovie dello Stato Italiane, il più grande gruppo infrastrutturale d’Italia, leader nel trasporto ferroviario di passeggeri e merci. Attraverso l’operatore Trenitalia, il gruppo fa parte del consorzio Iryo, la prima compagnia privata dell’alta velocità in Spagna, che inizierà ad operare il prossimo 25 novembre nella linea Madrid-Barcellona e che inaugurerà nuove connessioni nel corso delle settimane successive.  

Laureato in Economía e Commercio presso l’Università di Genova, ha iniziato la sua carriera nel settore auditing di PriceWaterhouse e ha ricoperto diverse posizioni manageriali in importanti aziende industriali italiane e internazionali, iniziando da Agusta, Piaggio VE, Sasib Beverage ed Elsag Bailey Process Automation. Tra il 1998 e il 1999 ha ricoperto la carica di Chief Financial Officer in Elsacom, società del Gruppo Finmeccanica operante nella telefonia satellitare

Dal 1999 al 2015 ha fatto parte del Gruppo Enel, ricoprendo varie posizioni manageriali di primo piano, tra cui quella di Chief Financial Officer del Gruppo, Presidente di Enel Green Power (2009-2014), e Consigliere di Amministrazione della controllata spagnola Endesa S.A.

Dal 2015 al 2017 è stato Chief Financial Officer del Gruppo Poste Italiane, di cui ha guidato il processo di privatizzazione e quotazione in borsa. Prima di entrare in Ferrovie dello Stato Italiane, è stato Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna (2017-2020), uno dei principali operatori di reti per la trasmissione di energia elettrica.

José Bogas Gálvez

José Damián Bogas Gálvez

José Damián Bogas Gálvez (Madrid, 1955) è, dal 2014, Amministratore Delegato di Endesa SA, azienda leader nel settore elettrico spagnolo e secondo operatore del mercato elettrico in Portogallo. È inoltre Iberia Country Manager del Gruppo Enel, multinazionale italiana dell’energia di cui Endesa fa parte, e presidente di Enel Green Power Spagna, la società del gruppo dedicata alla generazione di energia da fonti rinnovabili e uno dei principali protagonisti del settore delle energie rinnovabili in tutto il mondo.

Ingegnere Industriale presso la Scuola Tecnica Superiore di Ingegneria di Madrid – ICAI (1978), ha appena compiuto 40 anni di servizio presso Endesa. Ha iniziato la sua carriera professionale come Ingegnere di Sistemi presso la Divisione Engineering di Dimetronic (1980-1981) e, successivamente, come analista di sistemi presso Eria (1981-1982). Nel 1982 è entrato in Endesa, dove ha ricoperto gli incarichi di responsabile della sezione ricerche di mercato presso il Dipartimento Pianificazione (1982-1984), responsabile dell’ufficio Relazioni Commerciali (1984-1986), responsabile Energy Control and Management. (1088-1997), Direttore generale e responsabile Generazione (1997-1998), responsabile del business Elettricità (1998-2004) e Direttore operativo per Spagna e Portogallo (2004-2014), prima di essere nominato Amministratore Delegato della società.

Bogas è anche Consigliere di amministrazione del Operador del Mercado Ibérico de Energía – Polo Español, S.A., Direttore di Enel Iberia Srl e Presidente di Endesa Generación, SA. Inoltre, è membro del CdA dell’Asociación de Empresas de Energía Eléctrica (AELEC) e Vicepresidente onorario e membro del CdA del Club Español de la Energía.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Un assaggio dell’Italia – VII settimana della cucina italiana nel mondo

Un assaggio dell’Italia – VII settimana della cucina italiana nel mondo

Le puntate dell’iniziativa per conoscere la cucina regionale italiana ed i suoi prodotti

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Nuovo corso formativo per la gestione del Patrimonio Culturale

Nuovo corso formativo per la gestione del Patrimonio Culturale

Torna il corso online per la gestione del Patrimonio Culturale!

Sviluppato nell’ambito del progetto EUHeritage, di cui la CCIS è partner dal 2018, il corso sarà disponibile dal 26 settembre al 5 ottobre e sarà composto da 5 moduli incentrati sullo sviluppo delle competenze digitali e delle soft skills nel campo del turismo esperienziale.

Il corso, rivolto principalmente ai professionisti attivi nei settori dei Beni Culturali e del Turismo ed a studenti o laureati che desiderano ampliare le proprie conoscenze e competenze in questi campi, offre l’opportunità di:

– creare connessioni tra i due settori dei Beni Culturali e del Turismo Esperienziale per lo sviluppo locale;

– acquisire competenze nella pianificazione di servizi innovativi riguardanti la Visitor Experience;

– apprendere e implementare strategie e strumenti digitali per il settore dei Beni Culturali;

– adottare un approccio imprenditoriale al mondo dei Beni Culturali,

– conoscere i settori della sostenibilità, della valutazione dei progetti e della misurazione dell’impatto;

– acquisire familiarità con le politiche e le migliori pratiche nei settori dei Beni Culturali e del Turismo;

– conoscere i diversi quadri di competenze e l’apprendimento permanente e, infine, creare una comunità partecipando e interagendo con i colleghi online.

Inoltre, questo corso sarà uno strumento molto utile per lavorare con il programma EU Heritage Experience Design Canvas, che permetterà agli utenti di operare concretamente sui loro territori.

Infine, dopo aver completato i 5 moduli ed aver superato almeno il 45% del materiale didattico e delle attività di valutazione, come i quiz, i partecipanti riceveranno un Certificato di Completamento.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

HORECA Baleares: opportunità per le imprese italiane del settore

HORECA Baleares: opportunità per le imprese italiane del settore

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) gestisce la partecipazione di imprese italiane alla fiera HORECA. Baleares, evento fieristico di riferimento per i professionisti attivi nell’ambito della ristorazione, catering e Hotelerie interessati a penetrare o potenziare la propria presenza nell’importante mercato delle isole Baleari.

Il settore Ho.Re.Ca. delle Baleari costituisce infatti la principale attivitià economica della regione, con un fatturato di oltre 9.300 milioni di euro. Rappresenta il 21,3% della ricchezza regionale e impiega circa 109.000 lavoratori, secondo i dati pubblicati nell’Anuario de la Hostelería de España

HO.RE.CA. Baleares si svolgerà in due appuntamenti nel corso del mese di marzo 2023: nel quartiere fieristico di Ibiza (FECOEV) dall’ 8 al 10 marzo; e nel quartiere fieristico di Minorca (ESPAI Menorca) dal 22 al 24 marzo.

In entrambi gli appuntamenti la CCIS organizzerà e gestirà direttamente uno spazio espositivo esclusivo dedicato al “made in Italy”, che garantirà una forte visibilità alle imprese partecipanti.

Le aziende italiane potrannno partecipare ai due eventi o a solo uno di essi , inviando alla CCIS l’apposito modulo di adesione (vd. “Modulistica”).

Oltre alle aree espositive dedicate alle imprese, la  fiera si caratterizza per le numerose attività collaterali tra conferenze, tavole rotonde, degustazioni e presentazioni di nuovi prodotti.

Modulistica:

IBIZA
– Scheda tecnica HORECA Baleares Ibiza
Modulo di adesione HORECA Baleares Ibiza

MINORCA
– Scheda tecnica HORECA Baleares Minorca
Modulo di adesione HORECA Baleares Minorca 

Per maggiori informazioni sulla fiera: https://horecabaleares.com/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Sono 32 i negozi gourmet della rete “True Italian Taste”

Sono 32 i negozi gourmet della rete “True Italian Taste”

La gastronomia italiana è ancora molto di moda in Spagna e sempre più persone desiderano acquistare specialità gastronomiche del Belpaese con la sicurezza e la garanzia che siano prodotti autentici e di alta qualità.

A tal fine, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), nell’ambito del progetto True Italian Taste, ha lanciato nel 2021 un’iniziativa per la selezione di negozi gourmet in Spagna che garantiscano i requisiti di autenticità dei prodotti italiani offerti, oltre a presentare una vasta gamma di tipologie e marchi.

Il risultato è stata la creazione di una rete di negozi “True Italian Taste”, che conta attualmente 32 punti vendita in tutto il Paese, di cui 16 a Madrid.

Dettaglio dell’interno dell’Accademia del Gusto, uno dei negozi che fa parte della rete “True Italian Taste”

La tipologia di prodotti che si possono trovare nei punti vendita selezionati è molto ampia e varia: formaggi, insaccati, pasta, vini, dolci, prodotti da forno, salse e conserve. Si tratta di autentici prodotti italiani, la cui origine è stata verificata analizzando attentamente i prodotti venduti.

Per conoscere e localizzare la rete di negozi “True Italian Taste” la CCIS ha progettato e attivato l’App “100% Auténtico” (disponibile per sistema Android attrvaerso il seguente link), uno strumento indispensabile per tutti gli amanti della cucina italiana. Oltre alla geolocalizzazione dei punti vendita, l’App consente di avere informazioni sulla tipologia di prodotti e servizi (delivery, e-commerce, ecc.) disponibili, nonché di accedere ai recapiti di ciascuno dei negozi della rete.
Grazie agli ultimi aggiornamenti, è stata creata un’apposita sezione dedicata ai negozi di Madrid, che, come detto, ospita ben la metà dei 32 esercizi selezionati.

L’elenco dei negozi è disponibile anche sul sito del progetto www.100autentico.es/tiendas

#TrueItalianTaste
#IfFoodCouldTalk
#ExtraordinaryItalianTaste

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

ACEPTAR
Aviso de cookies