Internazionalizzazione, opportunità per le imprese calabresi del settore enogastronomico interessate al mercato spagnolo

Internazionalizzazione, opportunità per le imprese calabresi del settore enogastronomico interessate al mercato spagnolo

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con la Regione Calabria, lancia il progetto rivolto alle PMI calabresi “La Calabria in Spagna”. Si tratta di un insieme organico di iniziative di tipo commerciale e promozionale, che si espleterà tra settembre 2019 e luglio 2020 e che consentirà alle PMI calabresi coinvolte di superare le problematiche legate al processo di internazionalizzazione, relative in particolare alle dimensioni dell’azienda, alla selezione dei prodotti più idonei all’export e, in generale, alla mancanza di una conoscenza specifica delle dinamiche del mercato di destinazione, con l’obiettivo pertanto di penetrare e posizionarsi in maniera stabile nel mercato spagnolo nel lungo periodo.

Tra le varie attività previste nell’ambito del progetto, si sottolinea l’apertura di uno showroom/gourmet store dedicato esclusivamente alla vendita dei prodotti delle PMI calabresi selezionate  e ubicato in un mercato storico di Madrid. Tale iniziativa rappresenta uno dei vari aspetti innovativi di questa progettualità, in quanto permette alle imprese di conseguire un ritorno commerciale di breve periodo, oltre che la promozione dei propri prodotti grazie alle numerose attività di appoggio previste.

In questo percorso di avvicinamento al mercato spagnolo, le aziende calabresi saranno affiancate da una figura della CCIS, che opererà da Temporary Export Manger (TEM) e Brand Ambassador (BA). Nelle vesti del TEM, in una prima fase darà consulenza alle imprese nella preparazione all’esportazione, in particolar modo per quanto riguarda la normativa locale, l’etichettatura ed il packaging dei prodotti. In seguito, garantirà il collegamento con l’interfaccia locale che si occuperà della logistica, la fornitura e rifornitura dei prodotti. Nei panni del BA, svilupperà una brand strategy mirata a promuovere le aziende selezionate per il Progetto ed i loro prodotti, attraverso diverse azioni di comunicazione, degustazione ed altri tipi di eventi.

Le azioni previste dal Progetto non comportano costi per le PMI. Tuttavia, nel caso in cui le PMI coinvolte vogliano presenziare ad una o più attività nelle quali sono coinvolte sul territorio spagnolo, dovranno sostenere le relative spese vive (spese di viaggio, vitto, alloggio, trasporti, ecc.).

Per conoscere nel dettaglio le attività previste dal progetto “La Calabria in Spagna” e scoprire come partecipare al processo di selezione: http://portale.regione.calabria.it/website/portaltemplates/view/view.cfm?14709

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Chiusura della Camera dal 12 al 23 agosto per le vacanze estive e orario estivo

Chiusura della Camera dal 12 al 23 agosto per le vacanze estive e orario estivo

A causa del periodo estivo e vacazionale, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna riduce la propria attività nel mese di agosto. per questo motivo, non si potrà garantire una rapida risposta alle evntuali richieste che perverranno in questo periodo.

Inoltre, la sede della CCIS chiuderà dal 12 al 23 agosto 2019 per le vacanze estive. In questo specifico periodo non saranno disponibili i servizi normalmente prestati durante l’anno. L’attività camerale verrà ripristinata a partire dal 26 agosto.

Si informa inoltre che, durante il mese di agosto, l’orario di apertura della CCIS sarà dalle 9:00 alle 15:00, mentre durante le prime due settimane di settembre, fino al giorno 13, l’orario sarà dalle 9:00 alle 16:00.

Lo staff della Camera augura a tutti i soci e amici buone vacanze estive.

Sede

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Importanti appuntamenti fieristici per gli operatori del settore agroalimentare nell’ultimo trimestre dell’anno

Importanti appuntamenti fieristici per gli operatori del settore agroalimentare nell’ultimo trimestre dell’anno

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) gestisce la partecipazione di operatori del settore agroalimentario a quattro importanti eventi fieristici internazionali che si svolgeranno in Spagna e in Italia durante l’ultimo trimestre dell’anno.

In particolare, la CCIS seleziona una delegazione di buyer spagnoli interessati alle principali novità relative all’industria e alla tecnologia alimentare che verranno presentate nell’ambito di Cibus Tec (Parma, 22 – 25 ottobre), che nel corso degli anni si è confermata como uno dei principali appuntamenti internazionali per gli operatori dell’industria alimentare e delle bevande.

Delegazione di buyer spagnoli verranno organizzate anche per gli altri due appuntamenti previsti in Italia. Si tratta di Gluten Free Expo,  punto di incontro di tutti i player del mercato senza glutine, che si terrà a Rimini dal 16 al 19 novembre,  e della Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, una delle principali fiere internazionali del settore che si svolgerà a Longarone dall’1 al 4 dicembre. In entrambi i casi verrà inoltre allestita un’area espositiva dedicata alle imprese spagnole del settore interessate a penetrare commercialmente nel mercato italiano.

Per quanto riguarda il mercato spagnolo, già da diversi anni la Camera gestisce uno spazio espositivo dedicato all’eccellenze del “made in Italy” all’interno della fiera Gastrónoma di Valencia (10-12 novembre), il grande appuntamento con la gastronomia nella Regione del Levante, dove si danno appuntamento operatori e pubblico gourmet. Si tratta pertanto di un’importante occasione per i prodottori e distributori che desiderino espandere la propria presenza in una delle regioni spagnole più rilevanti in termini di consumi e potere d’acquisto.

Per maggiori informazioni sulle fiere in programma e sulle modalità di partecipazione si prega di mettersi in contatto con il Dip. Fiere CCIS: ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Accordo di collaborazione tra la CCIS e Longarone Fiere

Accordo di collaborazione tra la CCIS e Longarone Fiere

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) ha firmato un accordo di collaborazione con Longarone Fiere Dolomiti per l’organizzazione di Aree Spagna e per la selezione di delegazioni di buyer spagnoli nell’ambito delle quattro fiere gestite per l’entità fierisitica italiana.

Le manifestazioni, Arredamont, Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, Ri-Costruire e Agrimont, rappresentano ciascuna appuntamenti di riferimento per i professionisti delle aree Nord-est Italia, Austria e Germania. Nei giorni della fiera, il Polo Fieristico Longarone accoglie i visitatori interessati alle principali novità che gli espositori presentano.

Arredamont (26 ottobre – 3 novembre 2019)

Arredamont è l’appuntamento con il legno, dove il valore creativo dei laboratori artigianali produce prodotti unici ed originali. Ogni anno, più di 30.000 persone visitano i sei padiglioni che accolgono la manifestazione.

Mostra Internazionale del Gelato Artigianale (1-4 dicembre 2019)

Si tratta di una delle più antiche fiere di settore in Europa. Nell’ambito della manifestazione si espongono le principali novità: materie prime ed ingredienti, attrezzature e macchinari, arredamento e servizi per la gelateria artigianale. Inoltre, si prevede un programma di tavole rotonde, concorsi internazionali, dimostrazioni, seminari tecnici.

Ri-Costruire (febbraio 2020)

Il valore di costruire e ristrutturare in zone di montagna è l’obiettivo principale della fiera Ri-Costruire. Analizzare, progettare e creare un’unità immobiliare che si integra con l’ambiente naturale è il valore aggiunto di questa manifestazione.

Agrimont (14-15 marzo /20-22 marzo 2020)

È la fiera più completa dedicata all’agricoltura di motagna. Nell’ambito della manifestazione si esporranno macchine per l’agricoltura di montagna, tecniche e prodotti per la cura e manutenzione del territorio e prodotti agroalimentari ed eno-gastronomici.

Per maggiori informazioni sulle manifestazioni, contattare il Dipartimento Fiere, inviando un’email a ferias@italcamara-es.com.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Corner “100% Auténtico” per testare nuovi prodotti italiani nel mercato spagnolo

Corner “100% Auténtico” per testare nuovi prodotti italiani nel mercato spagnolo

Dal prossimo 25 giugno fino al 6 luglio, in alcuni emblematici negozi gourmet di Madrid, verrà allestito uno spazio dedicato alla vendita di prodotti italiani autentici non ancora presenti nel mercato spagnolo.

L’iniziativa, organizzata dalla Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna (CCIS), ha come obiettivo quello di valutare il grado di accettazione dei menzionati prodotti da parte dei consumatori locali.

In base ai risultati di questa fase di testing, la CCIS agevolerà il contatto tra importatori e distributori locali e le imprese i cui prodotti abbiano raggiunto un risultato positivo in termine di vendite.

Il corner 100% Auténtico verrà allestito in modalità itinerante in tre punti vendita della capitale spagnola, secondo questo calendario:

  • 25 – 27 giugno: “Il Pastaio”, C/Santa Engracia, 36
  • 4 – 6 luglio: “Casabase”, C/ del Dr. Castelo, 8

L’iniziativa fa parte del progetto “True Italian Taste”, promosso e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato da Assocamerestero, con l’obiettivo di valorizzare nei principali mercati dell’export italiano il prodotto agroalimentare autentico.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Presentazione del progetto MeMeVET a Lisbona

Presentazione del progetto MeMeVET a Lisbona

Lo scorso 22 e 24 maggio, Fadia Khraisat, Responsabile del Dipartimento EU Desk della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), ha presentato il progetto MeMeVET a Lisbona durante l’attività di cooperazione transnazionale “L’impatto dell’Erasmus + sull’internazionalizzazione delle istituzioni HEI e VET per promuovere le migliori pratiche nell’ambito Impact & Dissemination” organizzato da PROALV, INDIRE, FRSE, INAPP e cofinanziato dal programma Erasmus +. Fadia Khraisat ha presentato il successo di MeMeVET nel processo di riconoscimento.

Durante l’incontro, i partecipanti hanno scambiato e condiviso conoscenze, buone pratiche ed esperienze relative a diversi aspetti delle strategie di internazionalizzazione di alta qualità per le istituzioni di formazione professionale e di istruzione superiore. Inoltre, questo incontro ha aumentato la conoscenza e la diffuzione di nuovi strumenti, metodi e competenze.

Durante questi tre giorni i partecipanti si sono riuniti in otto gruppi di lavoro in cui hanno avuto la possibilità di presentare e discutere le realizzazioni e le sfide dei loro progetti. In sintesi, ciò che è emerso è che in HE è facile confrontare e trasferire le qualifiche ottenute, ma non nel VET, dal momento che i livelli di carica oraria e il grado di livello educazionale sono completamente diversi tra i paesi dell’UE. Ciò è causato dalla mancanza di un quadro di riferimento comune per quanto riguarda il sistema di crediti HE. Nelle conclusioni emerge che ECVET (Sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionale) non è ancora pronto nella maggior parte dei paesi. Ciononostante, è ben utilizzato nell’ambito dei progetti Erasmus per facilitare i trasferimenti e il riconoscimento delle qualifiche.

Vedere anche: Presentazione del progetto MeMeVEt a Bruxelles

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il comune di Adeje accoglie a braccia aperte la seconda edizione del 2019 di Passione Italia Tenerife

Il comune di Adeje accoglie a braccia aperte la seconda edizione del 2019 di Passione Italia Tenerife

Passione Italia è atterrata per la seconda volta nel 2019 sull’isola di Tenerife. Dopo il grande successo di Passione Italia Santa Cruz 2019 (febbraio 2019), la Delegazione di Tenerife della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e l’Ayuntamiento di Adeje hanno organizzato Passione Italia Adeje 2019.

L’evento si è tenuto lo scorso 9 giugno nella Plaza Salytien (Costa Adeje, sud di Tenerife), facendo seguito all’edizione celebrata a Madrid il fine settimana precedente. Silvio Pelizzolo, Console Onorario d’Italia e Delegato della CCIS a Tenerife, ha aperto l’evento, ringraziando in primo luogo l’Ayuntamiento di Adeje, che ha creduto in questo evento. Pelizzolo ha sottolineato come il numero di residenti italiani a Tenerife stia crescendo di anno in anno. Questo perché l’isola rappresenta un luogo ideale per stabilirsi e fare business. All’evento hanno partecipato in rappresentanza della CCIS il Segretario Generale, Giovanni Aricò, ed il responsabile delle Delegazioni, Simone Ferrali.

Con una durata totale di 12 ore, il programma di attività culturali della giornata non ha lasciato indifferenti i partecipanti: esibizioni musicali di Jenny Rospo e Giosy Moltino, partecipanti della sesta edizione di La Voz Spagna, canto lirico interpretato da Arianna Moia, finalista di Got Talent Spagna nell’anno 2016, performance del gruppo rock Freddy Martin Rock & Roll Friends e della banda Blue Line, apertura e chiusura dell’evento con canti siciliani ed il balli tipici (tra i quali La Tarantella).

Con due Ferrari a guardia dell’entrata principali, sono stati 19 gli stand di vendita presenti. Tra i prodotti offerti da questi si annoverano pizza, pasta, dolci, vini, caffè, mozzarella ed altre delizie del Belpaese, oltre che artigianato e prodotti e servizi Made in Italy.

Tra i momenti che hanno caratterizzato la giornata, vale la pena sottolineare gli show di pizza acrobatica dei fratelli Raffaele e Michelangelo (rappresentanti dell’API – Associazione Pizzerie Italiane alle Canarie), che hanno lasciato a bocca aperta tutto il pubblico con la loro abilità.

Grazie a queste attività ed alla splendida location della Piazza, italiani, canari e turisti hanno potuto immergersi nella cultura italiana ed al tempo stesso nelle limpide acque dell’Isola.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Le fiere in programma per i prossimi mesi

Le fiere in programma per i prossimi mesi

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) organizza la partecipazione di imprese e buyers a diverse fiere in Spagna e Italia, grazie agli accordi con gli enti organizzatori.

In particolare, nei prossimi mesi verranno gestite delegazioni di professionisti e aziende spagnole alle seguenti manifestazioni fieristiche in Italia:

Fiera del Levante (Bari, 14-22 settembre 2019)

Si tratta della fiera campionaria più importante del Sud Italia, dedicata all’agricoltura ed all’industria, oltre che al mobilio ed alla decorazione, artigianato internazionale, nazionale e locale e moda. Come negli anni scorsi, la CCIS gestirá un’Area Spagna per la partecipazione di imprese spagnole attive nell’ambito dell’artigianato e della gastronomia.

Scandicci Fiera (Scandicci, 2-13 ottobre 2019)

Una delle principali fiere campionarie della Toscana, con oltre 400.000 visitatori nell’ultima edizione. Per il secondo anno consecutivo, la Camera gestisce la partecipazione di imprese spagnole di artigianato e gastronomia.

Arredamont (Longarone, 26 ottobre – 3 novembre 2019)

La manifestazione è dedicata al legno e all’arredamento e valorizza la creatività dei laboratori artigianali locali ed internazionali. Con più di 30.000 visitatori, si tratta di una delle principali manifestazioni del settore. Sulla base del recente accordo con l’ente organizzatore, la CCIS organizza per la prima volta la partecipazione di una delegazione di imprese spagnole per l’esposizione in un’area dedicata alla Spagna e di buyers interessati ad entrare in contatto con imprese locali.

Gluten Free Expo (Rimini, 16-19 novembre 2019)

È il primo evento internazionale dedicato ai prodotti senza glutine ed il punto di incontro di tutti i player del mercato, dalle aziende, al consumatore e al professionista. La CCIS organizza per la prima volta uno spazio espositivo dedicato alle imprese spagnole e una delegazione di buyer interessati ad entrare in contatto con imprese ed operatori locali.

Mostra Internazionale del gelato artigianale (Longarone, 1-4 dicembre 2019)

Si tratta della più longeva fiera di settore in Europa e riguarda i principali comparti: materie prime e ingredienti, impianti e attrezzature, arredamento e servizi per la gelateria artigianale. Anche in questo caso la CCIS organizza sia una delegazione di buyers spagnoli che un’area espositiva dedicata alle imprese iberiche.

A sua volta, la Camera gestisce la partecipazione di imprese e professionisti italiani alle seguenti fiere organizzate in Spagna:

Salón Náutico Internacional (Barcellona, 9-13 ottobre 2019)

Sulla base della positiva esperienza dell’anno scorso, verrà allestita un’Area Italia per l’esposizione di prodotti e servizi da parte di imprese del Belpaese in una delle principali manifestazione in Europa dedicate al settore nautico. Nell’ultima edizione (2018), più di 54 mila professionisti hanno visitato Port Vell, la zona del porto di Barcellona che accoglie la fiera.

Piscina & Wellness (Barcellona, 15-18 ottobre 2019)

La manfestazione è dedicata alle imprese ed i professionisti attivi nel campo del benessere, della costruzione, del mantenimento e gestione di piscine. La CCIS organizza per il primo anno un’Area Italia personalizzata ed esclusiva nella quale le imprese italiane godranno di grande visibilità.

Gastrónoma (Valencia, 10-12 novembre 2019)

È il grande appuntamento con la gastronomia nella Comunità Valenciana. Già da diversi anni la CCIS gestisce uno spazio espositivo interamente dedicato alle imprese italiane interessate ad espandere la propria attività in una dele regioni più dinamiche della Spagna.


Per maggiori informazioni sulle fiere in programma nei prossimi mesi, è possibile consultare la pagina dedicata nella web camerale oppure contattare il Dipartimento Fiere della CCIS inviando un’email a ferias@italcamara-es.com.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Workshop a Bruxelles per presentare il progetto MeMeVET

Workshop a Bruxelles per presentare il progetto MeMeVET

Lo scorso 7 Maggio, la Responsabile del Dipartimento EU Desk della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna, Fadia Khraisat ha presentato il progetto MeMeVET al workshop di esperti di Bruxelles sul tema “Riorganizzare la formazione sul posto di lavoro per l’Industria Manifatturiera: Strategia del 21° Secolo, Schemi di Collaborazione e Contesti di Apprendimento”. Nel corso dell’incontro, ha presentato l’importanza della collaborazione tra le imprese e il sistema di istruzione VET per creare profili professionali che rispondano alle esigenze del mercato del lavoro e, in tal modo, contribuiscano alla crescita e all’occupazione in linea con la strategia Europa 2020.

I risultati chiave emersi dal workshop sono:

  • I cicli di istruzione stanno diventando sempre più brevi e i processi di accreditamento difficilmente riescono a recuperare terreno.
  • I processi di apprendimento e il lavoro non dovrebbero essere considerati come due processi separati.
  • L’apprendimento e l’insegnamento nelle fabbriche rappresentano soluzioni promettenti, manca ancora un approccio sistematico.
  • Gli spazi di co-creazione e collaborazione si dimostrano efficaci e c’è bisogno di più iniziative a supporto di essi.
  • La collaborazione può essere difficile sia a causa della stretta concorrenza tra le aziende, sia per il fatto che i finanziamenti regionali devono concentrarsi esclusivamente sulle collaborazioni a livello di regioni.
  • Allo stesso tempo, diverse buone pratiche dimostrano che integrare  la collaborazione con gli aspetti interdisciplinari nella campo formativo è fattibile. La formazione può quindi anche svolgere un ruolo importante nel promuovere l’innovazione nel settore manifatturiero europeo.
  • La digitalizzazione non dovrebbe essere vista come un mezzo per tagliare i costi e rimpiazzare i lavoratori, ma come mezzo per migliorare le capacità creative dei lavoratori e fornire loro più tempo per altre attività che aggiungono valore.
  • La tecnologia è meno rilevante; è il modo in cui si utilizza che conta.

Il seminario è stato coordinato da PwC EU Services (PwC), con il patrocinio Agenzia Esecutiva per la competitività e l’innovazione (EASME) e la Direzione generale per il mercato interno, l’industria, l’imprenditorialità e le PMI (DG GROW) della Commissione europea.

Vedere anche: Presentazione del progetto MeMeVET a Lisbona

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Si chiude un’altra memorabile edizione di #PassioneItalia

Si chiude un’altra memorabile edizione di #PassioneItalia

L’undicesimo atto della manifestazione dedicata al “Made in Italy” in Spagna si è chiuso con un bilancio nettamente positivo sia in termini di presenze che di imprese partecipanti. Continua la tendenza alla crescita dell’evento, che si consolida come uno degli appuntamenti di riferimento nella capitale spagnola

Grande successo dell’undicesima edizione di #PassioneItalia! L’appuntamento con il made in Italy in Spagna, che si è svolto nella piattaforma di attività del Parco Madrid Río dal 31 maggio al 2 giugno, ha accolto durante le tre giornate oltre 50.000 entusiaste persone, attratte dalle importanti proposte gastronomiche, culturali e turistiche delle imprese, istituzioni e associazioni presenti, bissando di fatto il successo dell’anno scorso. Un eccellente risultato confermato dai numeri: 47 espositori, oltre 150 marche italiane rappresentate, 28 patrocinatori dell’evento e più di 30 collaboratori.

Una grande offerta gastronomica, turistica e di artigianato

Anche quest’anno, Passione Italia si è convertita in una grande vetrina per le imprese espositrici. Olre alla promozione di destinazioni turistiche italiane e la vendita di prodotti artigianali, l’evento si è caratterizzato da un’ampia offerta gastronomica: nei food truck e negli stand allestiti si sono potute degustare numerose specialità regionali e prodotti di alta qualità rappresentativi della tradizione culinaria del Belapese.

Gli espositori hanno inoltre approfittato dell’evento per realizzare incontri con operatori del settore gastronomico e turistico, valutando possibili partnership commerciali per espandere la propria presenza nel mercato spagnolo.

La Gastronomia è stata protagonista anche dell’area Food Lab, che quest’anno ha accolto il grande evento The Authentic Italian Table. In questo spazio sono state organizzate 12 attività tra showcooking, masterclass e laboratori, alle quali hanno preso parte più di 300 persone.

Anche il turismo è stato uno dei protagonisti dell’evento, grazie alla presenza di ENIT e ARET – Pugliapromozione. In particolare, nello stand di ARET si è promossa l’offerta turistica della Regione Puglia. Tale zona ha avuto ancora più visibilità grazie alla presenza della tarantella nel programma musicale.

Campania regione invitata

Protagonista dell’undicesima edizione di #PassioneItalia è stata la regione Campania, con la sua importante offerta gastronomica e turistica. La sera del 31 maggio, in occasione dei saluti istituzionali da parte dell’ambasciatore d’Italia a Madrid, Stefano Sannino, e del presidente della CCIS, Marco Pizzi, è stato proiettato un video di presentazione delle eccellenze del territorio campano, a cui ha fatto seguito l’intervento dell’Assessore all’Internalizzazione, Start Up-Innovazione della Regione, Valeria Fascione.

Musica italiana live e dj set

#PassioneItalia ha offerto anche un ampio programma di concerti live e dj set, aperto con l’attesa esibizione di Umberto Tozzi. Il famoso cantautore italiano ha cantato di fronte al numeroso pubblico presente alcuni dei grandi successi del suo repertorio, tra cui Ti amo, Gloria e Tu.

Anche i Baciamolemani, i Terra Taranta e la Swing Machine Orchestra si sono esibiti in concerti memorabili durante i tre giorni e non è mancato nemmeno l’omaggio al grande artista Fabrizio De André, in occasione del ventesimo anniversario della sua morte, grazie ai gruppi ‘Â çímma, Straviata e Lucio & Mina.

Da ricordare anche l’esibizione del Coro Ufficiale Italiano in Spagna, diretto dal maestro Francesco Ercolani, che ha interpretato alcune tra le arie italiane più conosciute, oltre all’inno di Mameli.

Come nella precedente edizione, #PassioneItalia si è concluso con l’After Brunch (dj set diretto da Torrione Dj e Luchino), che ha fatto ballare fino alla fine il numeroso pubblico presente.

Un ringraziamento speciale ai patrocinatori di #PassioneItalia 2019

Sponsor: Abertis, Aperol Spritz, Astoria, Autogrill, Banco Mediolanum, Brembo, Cellnex, Endesa, Engineering, Eni Iberia, Fiat, Fuente Primavera – San Benedetto, Garofalo, Generali, Grupo Menarini, Intesa Sanpaolo, Iveco, La Romana, Leonardo, Mediaset España, Negrini, Nutella, Piaggio Group, Reale Seguros, Riso Scotti, Sol Group, Unidad Editorial, Villa Massa.

Partecipanti: Accademia del Gusto by Negrini, Adamo Import Export, Amici della Puglia, Aperol Spritz, Apoza, ARET – Puglia Promozione, As.ER.Es., Autogrill, Cannoli Pane Amore Fantasia, Centro della Mozzarella, Cerveza La Virgen, Com.It.Es., ENIT, FIC España, Garofalo, Gelateria di Angelo, Generali, Graciana, Grazie Mille, Gustamitalia, I Gustosi Italian Food, Just Craft Beer, Just Italia, Il Pastaio, La focacceria, La rana encantada, La romana, La Tigelleria – Bresca, Malu Maiese, Negrini, Nutella, Papizza, Piaggio Group, UPIM – Università della Pizza nel Mondo, Riso Scotti, SIB – Società Italiana di Beneficenza, Villa Massa

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X