La CCIS al Foro “Liderazgo por el Cambio”

La CCIS al Foro “Liderazgo por el Cambio”

Venerdì 13 maggio, il dipartimento EUDesk della CCIS presentó il progetto Erasmus+ FEMALE Entrepreneur al Foro de Liderazgo – “Liderazgo por el Cambio” organizzato da BPW Spain presso la sede della CEOE. Nel corso della giornata, attraverso la mediazione della presentatrice radiofonica Caridad García, importanti personalità femminili del mondo dell’imprenditoria hanno discusso di temi di carattere imprenditoriale, come la gestione di una impresa e dei suoi dipendenti, ma anche di natura più personale, come le qualità necessarie per essere un/a buon/a lider, i vantaggi e le sfide delle donne in questo ambito, e le aspettative per le future generazioni.

La giornata ha visto l’organizzazione di due tavoli di dibattito ed un seminario, nel corso del quale diverse imprenditrici locali hanno condiviso le proprie idee ed esperienze. In particolare, ha preso parte in qualità di conferenziante la fondatrice e direttrice di Negrini S.L. e consigliere della CCIS, Nicoletta Negrini, oltre ad altre personalità quali Fátima Báñez, Presidente della Fondazione CEOE, Silvia Vigatà González, Presidente, Rappresentante del Consiglio di Amministrazione di BPW Spain, Eva Blasco, Presidente di Evap/BPW Valencia e di CEV Valencia, Mari Luz Pujol Matilla, Chief Corporate Offricer Mediterranean Beach and Golf Community SA, Carmen Planas Palou, Presidente della Confederación de Asociaciones Empresariales de Baleares e del Grupo Palma Planas e Pepa Torres, CEO di Walkerpack MPL.

Oltre a trattare il concetto di leadership e le qualità per dirigere un’impresa, le conferenzianti hanno voluto ribadire l’importanza di una maggiore visibilità da parte delle donne lavoratrici nonché la necessità che un maggior numero di esse occupi posizioni di alta responsabilità. Hanno dichiarato che la donna rappresenta un valore aggiunto all’interno di un’impresa, dato che possiede una predisposizione per le soft skills, come l’ascolto attivo e la collaborazione, econtribuisce allo sviluppo dell’azienda apportando differenti visioni.

Nonostante il numero di donne che ricoprono incarichi di leadership sia in crescita, ci sono ancora ostacoli da superare, come la conciliazione familiare, la maternità, i pregiudizi di genere, e gli stereotipi e preconcetti ancora presenti all’interno della nostra società.

Un altro importante punto focale del Forum ha riguardato le diverse problematiche che le leader presenti hanno dovuto affrontare durante la pandemia di COVID-19 in ambito imprenditoriale. In particolare, è stato sottolineato che un buon leader deve essere in grado di creare un team che metta al centro le persone, a cui inoltre si dovrebbe offrire una formazione e cultura aziendale, specialmente all’interno del cuadro generale della transizione verde e digitale.

Per maggiori informazioni sul progetto FEMALE Entrepreneur: https://www.femalentrepreneur.eu/it

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

A Madrid la nuova edizione dell’Authentic Italian Table

A Madrid la nuova edizione dell’Authentic Italian Table

Si svolgerà a Madrid, il 31 maggio 2022 la nuova edizione di The Authentic Italian Table, l’evento dedicato all’autentica gastronomia italiana organizzato annualmente dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS).

Questa nuova edizione si svolgerà all’insegna della salute e del benessere. Sarà infatti l’occasione per conoscere alcune novità gastronomiche interamente “made in Italy” specialmente raccomandate per una dieta sana ed equilibrata. Tra questi, vale la pena evidenziare la linea di prodotti Verditerre, dell’azienda italiana Le Farine Srl. Si tratta di prodotti a base di grano di Monococco (Triticum Monococcum), uno dei primi cereali coltivati ​​dall’uomo, che si caratterizza per l’alto contenuto di proteine, fibre, ferro e sali minerali. Si tratta di un cereale più digeribile, sano ed ecologico, ideale per chi soffre di disturbi digestivi o legati al malassorbimento di alcuni componenti del frumento tradizionale, come il glutine.

Durante l’evento, lo chef Marco Bozzolini, che vanta anche una collaborazione con il programma televisivo Masterchef, emesso in Spagna dal canale La1, preparerà due ricette utilizzando alcuni dei prodotti Verditerre, come la farina Hammurabi ed i fusilli monococco. In questo modo, darà spunti per preparare piatti semplici, originali e sani, a base di prodotti italiani autentici e con un corretto apporto di tutti gli elementi necessari per una dieta equilibrata.

Lo chef Marco Bozzolini

L’evento vedrà anche la presenza di Alberto Luchini, giornalista specializzato in cinema, lifestyle e cultura dal 1990 nonché esperto gastronomo che collabora da diversi anni con la CCIS per la promozione e la diffusione dell’autentica gastronomia italiana in Spagna.

Il giornalista ed esperto gastronomo Alberto Luchini

L’evento sarà trasmesso in streaming dalla Eat School della CCIS e sarà possibile seguirlo in diretta iscrivendosi previamente attraverso il seguente link:

The Authentic Italian Table è un evento che fa parte del progetto “True Italian Taste“, per la valorizzazione del prodotto autentico italiano, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e gestito da Assocamerestero (l’associazione delle Camere di Commercio italiani all’estero).

#trueitaliantaste

#extraordinaryitaliantaste

#iffoodcouldtalk

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS in Romania per il 3º meeting transnazionale del progetto “Being a Female Entrepreneur”

La CCIS in Romania per il 3º meeting transnazionale del progetto “Being a Female Entrepreneur”

Dal 28 al 29 aprile 2022 si è svolto a Suceava (Romania) il 3° meeting transnazionale del progetto Erasmus+ “Being a Female Entrepreneur” (“Essere Donna Imprenditrice: ripensa la tua professione e scopri te stessa attraverso la cultura”), coordinato dalla CCIS e altre 7 organizzazioni partner del progetto.

Giovedì 28, nella prima parte della giornata, gli ospiti sono stati accolti presso la sede dell’associazione dal coordinatore Luca Trovato responsabile dell’EU Desk della CCIS, dal presidente dell’Istituto Bucovina Petru-Vasile Gafiuc e da Cristian Șologon, sottoprefetto presso la Prefettura della Contea di Suceava. La mattinata è proseguita con la presentazione dello stato di esecuzione del progetto e degli aspetti gestionali volti a sviluppare i primi 3 risultati del progetto: una mappa dell’imprenditoria culturale europea, che include esempi di buone pratiche in questo settore; lo strumento per la valutazione delle competenze imprenditoriali e lo strumento per l’autovalutazione delle competenze sociali.

Alla fine della giornata, dopo aver valutato le prime conclusioni, i partner sono stati guidati in un tour presso il Monastero di Dragomirna, per poi parlare dell’imprenditoria femminile nel programma televisivo “Dietro le quinte” del canale NEst-TV. Durante l’intervista è stato discusso il ruolo delle donne nelle industrie del settore culturale e creativo, dei principali ostacoli e difficoltà che possono incontrare durante l’avvio della propria impresa e anche delle differenze culturali tra i vari paesi.

La seconda giornata del meeting è stata dedicata alla discussione sulla quarta attività che sará lanciata nell’ambito del progetto: un corso online per le donne che vogliono migliorare le proprie capacità imprenditoriali. Gli attestati di partecipazione sono stati consegnati insieme a Gabriela Săritianu, direttrice del Board of Women Entrepreneurs delle PMI nella regione di Suceava, un’organizzazione che sostiene le attività svolte nell’ambito del progetto, contribuendo allo sviluppo delle quattro attività menzionate. L’incontro transnazionale si è concluso con una sessione di feedback e uno scambio di opinioni sull’esperienza vissuta in Romania.

Il progetto ” being a female Entrepreneur” mira ad aumentare le capacità imprenditoriali tra le donne svantaggiate, sensibilizzando le comunità interessate sul potenziale dei settori culturali e creativi, nonché sull’importanza delle attività di apprendimento permanente per aumentare la competitività delle imprese e la crescita economica.

Il progetto ha una durata di 30 mesi, fino all’aprile 2023 e conta sul supporto di 7 organizzazioni: Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) – l’organizzazione coordinatrice (Spagna), DomSpain (Spagna), Eurosuccess (Cipro), P – Consulting (Grecia), Agenzia per lo sviluppo rurale della contea di Zara – AGGRA (Croazia), Coopération Bancaire Pour L’Europe (Belgio) e l’Associazione Bucovina Institute (Romania).

Maggiori informazioni sul progetto possono essere trovate sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/FemaleEntrepreneurProject  e sul sito web https://www.femalentrepreneur.eu/en

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

30 giugno, cambio quote di partecipazione Artigiano in Fiera

30 giugno, cambio quote di partecipazione Artigiano in Fiera

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) gestisce in esclusiva la partecipazione di imprese, istituzioni e associazioni spagnole all’edizione 2022 dell’Artigiano in Fiera (3-11 dicembre 2022, Fiera Milano Rho-Pero, Milano), la principale concorso artigianale nel mondo. La fiera, che si svolge ogni anno prima delle vacanze di Natale, conta più di 1.000.000 di visitatori e 3.000 espositori provenienti da tutto il mondo.

Grazie all’accordo tra il CCIS e l’organizzatore della fiera, le aziende che partecipano all’area Spagna, situata nel Padiglione 7 (Crafts of the world), potranno appaltare gli spazi a prezzi ridotti rispetto alla partecipazione ufficiale tariffe (costo spazio espositivo e quota di partecipazione).

Inoltre, la fiera applica prezzi speciali per l’affitto di spazi nell’area spagnola attraverso la CCIS. Questa offerta è valida fino al 30 giugno 2022. Tutti coloro che sono interessati a partecipare alla fiera possono contattare il Dipartimento Fiere del CCIS (donatella.monteverde@italcamara-es.com).

Artigiano in Fiera
Date e luogo: 3-11 dicembre 2022, Fiera Milano Rho-Pero, Milano
Settore: artigianato
Scarica:
Scheda tecnica con costi di partecipazione
Modulo di adesione
Regole del concorso

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Ritorna #PassioneItalia dal 3 al 5 Giugno!

Ritorna #PassioneItalia dal 3 al 5 Giugno!

Dopo il grande successo dell’edizione di Natale 2021, che ha accolto oltre 15.000 visitatori nei tre giorni di manifestazione, torna #PassioneItalia – summer, evento organizzato dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Spagna e le principali istituzioni italiane nel Paese.

#PassioneItalia, giunta quest’anno alla 12° edizione, si svolgerà il 3, 4 e 5 giugno nel cortile della Scuola Italiana di Madrid (Liceo Italiano – c/Agustín de Betancourt, 1), che per la seconda volta consecutiva ospiterà questo gran evento di promozione del Belpaese in Spagna.

L’evento più atteso dagli amanti del Made in Italy, oltre al tradizionale spazio dedicato alla vendita di prodotti alimentari confezionati, all’artigianato e ad un’area ristorazione, riproporrà la musica dal vivo: diversi artisti eseguiranno brani propri e cover di successi italiani in modo che tutti i partecipanti possano godere di un’atmosfera unica.

#PassioneItalia è anche un appuntamento imperdibile per i bambini, in quanto è previsto un intenso programma di laboratori e attività dedicate ai più piccoli in un’area specifica gestita dalla CCIS.

Per conoscere il programma aggiornato dell’evento: www.passioneitalia.es



#PassioneItalia

Organizza: Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS)

Collaborano: Ambasciata d’Italia in Spagna; Scuola Statale Italiana di Madrid; Società Italiana di Beneficenza; Scuola Materna Italiana; Accademia Italiana della Cucina.

Quando? 3-5 giugno 2022

Dove? Scuola Italiana Madrid (c/ Agustín de Betancourt, 1, 28003 Madrid)

Ingresso: 3€ (1 giorno) – 5€ (3 giorni). I minori di 14 anni entrano gratis.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Italia protagonista al Salón de Gourmets di Madrid 2022

Italia protagonista al Salón de Gourmets di Madrid 2022

Dopo solo 6 mesi dall’ultima edizione, torna a Madrid l’appuntamento con la gastronomia di qualità: Il Salón de Gourmets aprirà i battenti il prossimo 25 aprile, presso il quartiere fieristico di IFEMA, per accogliere oltre 80.000 operatori e professionisti del settore agroalimentare provenienti da più di 60 Paesi, secondo le cifre raggiunte nelle ultime edizioni.

Il Salón de Gourmet è la principale fiera in Spagna dedicata agli alimenti e le bevande di qualità, che si svolge annualmente dal 1987 e si rivolge ai professionisti locali e internazionali della ristorazione, la distribuzione agroalimentaria. l’hotelerie, il catering, il commercio specializzato, stampa e mezzi di comunicazione.

In questo contesto, la partecipazione italiana è da sempre motivo di attenzione, per la qualità dei prodotti presentati e le opportunità offerte dal mercato spagnolo, composto da oltre 47 milioni di consumatori, e che vanta una importante tradizione nel settore agroalimentare.

Per l’edizione di quest’anno sono 14 le imprese del Belpaese che, grazie alla gestione della Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna (CCIS), esporranno all’interno dell’Area Italia, uno spazio esclusivo di 180 m2 dedicato alle eccellenze enogastronomiche regionali e ubicato nel padiglione 8 di IFEMA. Tra le specialità presentate in fiera vanno menzionate le le creme a base di pistacchio di Bronte, le birre artigianali, gli olii e le salse a base di tartufo, senza dimenticare le diverse tipologie di prodotti che contraddistinguono l’offerta astronomica italiana: pasta, liquori, prodotti da forno, insaccati, vini e formaggi.

Le informazioni sulle imprese espositrici dell’Area Italia sono disponibili attraverso l’apposito catalogo elaborato dalla CCIS, disponibile attraverso questo link.

Per maggiori informazioni:

Dip. Fiere CCIS: ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

A Madrid il kick-off meeting del progetto OFFSET

A Madrid il kick-off meeting del progetto OFFSET

Lo scorso 31 Marzo il partenariato di OFFSET si è riunito a Madrid in modalità ibrida per il kick-off meeting del progetto, co-finanziato attraverso il programma ERASMUS+ KA220-VET.

OFFSET si occupa di formare gli imprenditori del settore artigianale con nuove competenze digitali e competenze imprenditoriali di cui potrebbero aver bisogno per potenziare la propria attività e di fornire a formatori di Formazione Professionale e Business Coach tutti gli strumenti per migliorare ulteriormente le loro capacità di supporto e trasmissione delle conoscenze su tali argomenti per gli attuali e futuri imprenditori artigianali.

La riunione si è svolta esaminando tutto ciò che è necessario fare durante l’attuazione del progetto, concentrandoci in particolare sulle attività di gestione, divulgazione e attività piloto del progetto.

In seguito, i rappresentanti di Emphasys Center (Cipro), coordinatori per la produzione dei materiali formativi, hanno presentato la loro splendida proposta per il programma del corso e le scadenze di attuazione.

I rappresentanti degli enti e delle associazioni coinvolte nel progetto OFFSET durante il kick-off meeting del 31 marzo 2022 presso la sede della CCIS

Possiamo solo dire che grandi cose attenderanno chi parteciperà a questo progetto e beneficerà dei suoi risultati!” ha commentato in chiusura del meeting il responsabile dell’EU Desk della CCIS, Luca Trovato, che ha voluto anche ringraziare i partner The Hive (Italia), Coopération Bancaire pour l’Europe (Belgio), Università Politecnica delle Marche (Italia), LIDI SMART Solutions (Olanda) e DomSpain (Spagna) per i loro concreti e utili contributi nello sviluppo della discussione, augurando a tutti buona fortuna per il proseguio del progetto.


Segui tutte le novità del progetto attraverso i canali social:

https://www.facebook.com/offsetproject

https://www.linkedin.com/company/offset-project/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

27 imprese espongono nell’Area Italia ad Alimentaria 2022

27 imprese espongono nell’Area Italia ad Alimentaria 2022

Sono 27 le imprese italiane che presenteranno i propri prodotti nello spazio espositivo “Aea Italia” alla fiera Alimentaria 2022, che si svolge a Barcellona dal 4 al 7 aprile.

Dopo un  attesa di 4 anni, dovuta alla cancellazione degli appuntamenti previsti nel 2020 e 2021 per via della pandemia, il quartiere fieristico Gran Vía del capoluogo catalano torna ad ospitare uno dei principali appuntamenti del settore agroalimentare al mondo, con oltre 2.600 espositori da più di 70 Paesi, 150.000 visitatori previsti, 65.000 m2 di superficie espositiva netta e 145 attività organizzate nell’arco dei 4 giorni.

Anche in questa edizione, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana a Barcellona (CCIB), organizza e gestisce un’area espositiva interamente dedicata alle ecellenze agroalimentari italiane e che ospita 27 aziende interessate ad introdursi nel mercato ibverico o ad espandere la propria attività ampliando la propria rete di contatti professionali locali. L’ampia gamma di prodotti italiani presentati in occasione della fiera include formaggi, pasta, farine, vini, caffé, prodotti da forno, salse, insaccati e altre specialità quali tartufi e caviale.

L’Area Italia vedrá inoltre la presenza di una delegazione della CCIS, composta dal Segretario Generale, Giovanni Aricò, ed i responsabili del Dip. Fiere e Servizi Commerciali, che forniranno assostenza agli espositori durante le quattro giornate.

Le informazioni sulle imprese espositrici dell’Area Italia sono disponibili attraverso l’apposito catalogo elaborato dalla CCIS, disponibile attraverso questo link.


Secondo i dati pubblicati da Icex-Euroestacom, l’Italia è il terzo fornitore della Spagna di prodotti agroalimentari e bevande, con un valore di 5.676 milioni di euro di esportazioni verso il Paese iberico nel 2021, una cifra che è cresciuta di oltre il 16% in ultimi anni 4 anni. Formaggi, pasta, dolci e altri prodotti da forno sono le principali tipologie esportate dall’Italia in Spagna.

Per maggiori informazioni:

Dip. Fiere CCIS: ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Cocktail benefico a sostegno dell’Ucraina

Cocktail benefico a sostegno dell’Ucraina

La CCIS, in collaborazione con le Camere di Commercio Europee in Spagna, organizza un cocktail benefico a sostegno dell’Ucraina, che si terrà martedì 5 aprile 2022 presso l’Hotel InterContinental Madrid, dalle 19:00 alle 21:30.

Si tratt adi un importante evento in cui i soci e gli amici della Camera possono collaborare attraverso una donazione sul conto bancario che è stato appositamente attivato. Il totale raccolto sarà consegnato all’Ambasciata dell’Ucraina per l’acquisto di prodotti di prima necessità per la popolazione del paese.

All’evento parteciperanno rappresentanti delle Ambasciate di Ucraina, Polonia, Lituania e Repubblica Ceca, nonché rappresentanti di istituzioni, associazioni, ONG, stampa e comunicazione.

Inoltre, l’evento sarà l’opportunità per ampliare la propria rete di contatti professionali.

Data: martedì 5 aprile 2022, dalle 19:30 alle 21:30

Luogo: Hotel Intercontinental, pº Castellana, 49 – 28046 Madrid

Prezzo per partecipante: 40€, comprensivo di finger buffet (20€) e contributo (minimo 20€)

L’importo sarà preferibilmente versato tramite bonifico indicando nome e cognome dei partecipanti e oggetto – Ucraina – sul conto corrente:
IBAN: ES81 0081 0309 7400 0178 1187 (Banco Sabadell), o all’ingresso dell’evento.

ulteriori contributi possono essere versati sullo stesso conto bancario, con il concetto “SumamosUcrania”

Iscrizione e informazioni: begona.pardo@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

EUMatch – incontri virtuali con imprese italiane del settore agroalimentare

EUMatch – incontri virtuali con imprese italiane del settore agroalimentare

La CCIS, in collaborazione con l’agenzia Promos Italia Milano, organizza la quarta edizione del progetto EUMATCH, che offre l’opportunità di realizzare incontri gratuiti con le principali aziende italiane del settore agroalimentare (Food&Wine), che si svolgeranno attraverso un’apposita piattaforma.

Sono oltre 100 le aziende italiane che hanno aderito al progetto, interessate ad entrare nel mercato spagnolo con i loro prodotti artigianali di alta qualità.

La piattaforma sarà attiva dal 2 al 27 maggio 2022. Si tratta di una grande opportunità per conoscere nuovi prodotti e potenziali fornitori, utilizzando questo strumento digitale semplice, efficace e gratuito.

PROFILO BUYER CHE POSSONO REGISTRARSI:
Buyer in Spagna dei settori Retail e HoReCa, società di Import/Export, responsabili acquisti della GDO e GDS. Gli operatori che hanno già partecipato alle precedenti edizioni potranno iscriversi nuovamente ed utilizzare le stesse credenziali in loro possesso. Chi partecipa per la prima volta dovrà registrarsi sulla piattaforma e rendere pubblico il proprio profilo.

REGISTRAZIONE:
Per partecipare a EUMacth 2022 è necessario registrarsi alla piattaforma entro il 30 aprile 2022 tramite il seguente link. Al momento dell’iscrizione è importante indicare Madrid come Camera di Commercio Italiana di riferimento.

La piattaforma è molto semplice. Una volta registrati, gli operatori spagnoli entrano a far parte del database dei buyer a cui le aziende italiane possono richiedere appuntamenti virtuali. Il buyer potrà confermare l’appuntamento, riprogrammarlo secondo la propria disponibilità o annullarlo se l’azienda non è di suo interesse.

Per fruire al meglio degli incontri è opportuno indicare, in fase di registrazione, eventuali prodotti che si stanno cercando o altre informazioni utili per facilitare il matching con i produttori italiani.

DATE E ORARI:
I potenziali acquirenti avranno la possibilità di accedere alla piattaforma e di realizzare incontri con le aziende italiane di loro interesse dal 2 al 27 maggio 2022. Entro questo lasso di tempo, date e orari degli appuntamenti saranno gestiti direttamente con le aziende, a seconda della disponibilità delle due parti.

Per maggiori informazioni: donatella.monteverde@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X