Corsi di Cucina Italiana nella Eat School CCIS

Corsi di Cucina Italiana nella Eat School CCIS

Sono già aperte le iscrizioni per i nuovi corsi di cucina italiana organizzati dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), che si terranno a partire dal prossimo mese di febbraio.

In particolare, sono previsti corsi della durata di 2 ore ciascuno dedicati alla preparazione di un determinato piatto o ricetta del Belpaese, tra cui la pizza e focaccia, la pasta fresca, le salse tradizionali, il risotto ed i dolci.

Inoltre, verranno organizzati anche corsi intensivi dedicati a piatti e ricette tradizionali regionali. In questo senso è già stato programmato il corso “La Scuola Federiciana”, impartito dallo chef e gastronomo Alessandro Castro, che si terrà dal 12 al 14 febbraio. Sarà l’occasione per apprendere i segreti per preparare squisite ricette che risalgono ai tempi dell’imperatore Federico II e che fanno parte della tradizione gastronomica delle regioni meridionali dello Stivale: Puglia, Calabria e Sicilia. Tra queste, vannomenzionate la bombetta di bufala, il riso all’arancia con baccalà, il croccante con zucca e la crostata con mousse  di fragole.

Clicca su questo link per scaricare il flyer informativo con informazioni su orari e prezzi del corso intensivo “La Scuola Federiciana”.

Tutti i corsi si terranno presso la nuova Eat School CCIS, ubicata all’interno della sede camerale (calle Cristóbal Bordiú, 54 – 28003 Madrid), e saranno impartiti da chef italiani di esperienza che da anni collaborano con la Camera nella realizzazione di attività di promozione della gastronomia italiana in Spagna.

Per maggiori informazioni contattare: comercial@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La pizza protagonista nel Salón de Gourmets di Madrid

La pizza protagonista nel Salón de Gourmets di Madrid

Si avvicina l’appuntamento con la XXXIV edizione del Salón Internacional de Gourmets di Madrid (quartiere fieristico di IFEMA, 30 marzo -2 aprile 2020) e gli organizzatori hanno già definito un intenso programma di attività collaterali nel quale verrà riservato ampio protagonismo a uno dei piatti più diffusi della tradizione culinaria italiana: la pizza.

Per la prima volta in Spagna, infatti, si celebrerá il Campionato spagnolo di Pizza Gourmets. Organizzato dall’Associazione spagnola di Pizzaioli Artigiani, questo campionato prevede cinque categorie: pizza classica, pizza pala, pizza al taglio, senza glutine e acrobatica. Il vincitore di ciascuna categoria rappresenterà la Spagna nel campionato Mondiale della Pizza che si terrà a Parma.

Attraverso il seguente link si possono reperire maggiori informazioni sull’iniziativa. Il termine ultimo per l’iscrizione è il venerdì 28 febbraio 2020 o fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti ammessi.

Il protagonismo italiano in questa nuova edizione della fiera è confermato anche quest’anno dall’importante presenza di imprese e prodotti del Belpaese nello spazio espositivo che la CCIS gestisce dal 2009 e che, anno dopo anno, è diventato il punto di riferimento per tutti gli operatori del settore interessati ai prodotti italiani autentici. In particolare, quest’anno lo spazio espositivo che delimiterà l’Area Italia, ubicato nel padiglione 8 supererá i 300 m2, all’interno dei quali verranno presentati oltre 140 prodotti provenienti da tutte le regioni. Un programma giornaliero di showcooking, presentazioni e degustazioni di prodotti accompagnerà la presenza delle imprese italiane durante i 4 giorni di fiera e sarà diffuso nelle prossime settimane attraverso un’azione di mailing agli operatori locali.

Per maggiori informazioni sull’Area espositiva gestita dalla CCIS: ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Un viaggio culinario tra i sapori delle Tre Venezie

Un viaggio culinario tra i sapori delle Tre Venezie

Le regioni del  Triveneto sono state le protagoniste della seconda cena sensoriale del ciclo “20 Buone Regioni per Chiamarla Italia”, l’iniziativa organizzata dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) nell’ambito del progetto  “True Italian Taste – 100% Auténtico”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Assocamerestero (l’Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero), che ha l’obiettivo di valorizzare e promuovere in Spagna i prodotti italiani autentici e certificati.

Gli invitati, che si sono dati appuntamento nella sede della CCIS lo scorso 16 gennaio, hanno avuto l’opportunità di degustare alcune ricette tipiche della traizione culinaria delle re regiooni del Nord Est, tra cui il Risotto Tastasal, i canederli ed il Bodeto alla Triestina. A ciascun piatto è stato associato un vino tipoco del territorio, come il Trentino Doc Cabernet Sauvignon, l’Amarone classico della Valpolicella ed il Ribolla Gialla Brut.

Lo chef Alessandro Cresta, durante l’elaborazione delle ricette, ha presentato i prodotti utilizzati, le loro caratteristiche, la loro storia e quelle dei territori d’origine. Inoltre, la musica dal vivo di Jonathan Colombo  ha accompagnatogli invitati durante l’intera durata dell’evento, mentre venivano proiettate immagini delle regioni protagoniste e dei loro prodotti tipici, in modo da far vivere ai presenti un’esperienza sensoriale totalemnte immersiva.

Il ciclo “20 Buone Regioni per Chiamarla Italia” proseguirà con altri cinque appuntamenti a partire dal prossimo 13 febbraio, secondo il seguente calendario:

13 febbraio 2020: LIGURIA, EMILIA ROMAGNA Y TOSCANA

12 marzo 2020: MARCHE, ABRUZZO Y UMBRIA

16 aprile 2020: LAZIO, CAMPANIA Y MOLISE

7 maggio 2020: CALABRIA, PUGLIA Y BASILICATA

20 giugno 2020: SICILIA Y SARDEGNA

Per maggiori informazioni sull’iniziativa: www.100autentico.es/cenasregionales.

Prenotazione posti: comercial@italcamara-es.com

Hashtag del progetto: #trueitaliantaste; #100autentico; #iffoodcouldtalk

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Presenza italiana alla fiera HIP di Madrid

Presenza italiana alla fiera HIP di Madrid

Anche quest’anno la CCIS gestisce la presenza di imprese italiane alla fiera HIP –Hospitality Innovation Planet, che si terrà nel quartiere fieristico di Madrid, IFEMA, dal 24 al 26 febbraio prossimo.

Si tratta del principale evento sull’innovazione per il settore Ho.Re.Ca. in Spagna e, per questa nuova edizione, si attendono oltre 25.000 visitatori professionisti e 400 marche espositrici, che si daranno appuntamento per presentare prodotti e soluzioni specifiche per ciascun segmenton del settore: bar, ristoranti, hotel, delivery, catering e tempo libero.

La CCIS realizzerà uno spazio espositivo dedicato alle eccellenze del “made in Italy”, che si troverà presso il Padiglione 12 – Area Stand G737 e nel quale esporranno imprese italiane dedicate alla produzione di macchinari per la refrigerazione, forni per ristorazione, apparecchi per la gestione di banconote, monete, transazioni tramite cash e cashless, e alla fornitura di caffè per strutture ristorative.

Per maggiori informazioni sulla partecipazione italiana a HIP: ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Chiusura della Camera per le festività natalizie

Chiusura della Camera per le festività natalizie

La sede della CCIS rimarrà chiusa per le festività natalizie dal 24 Diciembre 2019 al 3 Gennaio 2020.
In questo specifico periodo non saranno disponibili i servizi normalmente prestati durante l’anno. L’attività camerale verrà ripristinata a partire dal 7 Gennaio 2020.

Lo staff della Camera augura a tutti i soci e amici Un Buon Natale e un 2020 ricco di soddisfazioni.


Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Terza edizione del concorso “Prepara il tuo futuro. Giovani talenti della cucina italiana”

Terza edizione del concorso “Prepara il tuo futuro. Giovani talenti della cucina italiana”

Nell’ambito delle iniziative per la “Settimana della cucina italiana”, è stata lanciata a Madrid la terza edizione del concorso “Prepara il tuo futuro. Giovani talenti della cucina italiana” che selezionerà gli chef più promettenti di Spagna che desiderino specializzarsi in cucina italiana.

I vincitori avranno accesso al corso “Italian Culinary Programme-Unit 2” di ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, a cui farà seguito un periodo di tirocinio in prestigiosi ristoranti italiani.

Il concorso è organizzato dall’Ambasciata d’Italia in Spagna con la collaborazione dell’Ente Nazionale Italiano Turismo (ENIT) e la Camera di Commercio e Industria Italiana per Spagna (CCIS).

Le iscrizioni rimarranno aperte fino al 20 febbraio 2020.

Info e bando su http://itmakes.net/especiales/food-wine/ 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Imprese italiane scelgono Tenerife come destinazione per investire e diversificare le loro attività

Imprese italiane scelgono Tenerife come destinazione per investire e diversificare le loro attività

Una delegazione di imprese italiane, coordinata dall’antenna territoriale della Camera di Commercio e Industria Italiana (CCIS) a Tenerife, si è riunita dal 25 al 27 novembre con imprenditori locali per studiare differenti oportunità d’affari, dall’acquisizione di imprese alla creazione di partnership. La Camera di Commercio di Santa Cruz de Tenerife, in collaborazione con l’antenna territoriale della CCIS nell’isola, ha accolto questa delegazione di imprenditori italiani grazie anche alle risorse offerte dalla Enterprise Europe Network – EEN-  e Why Tenerife, l’ufficio di attrazione di investimenti dell’isola, partecipato dall’ente camerale locale insieme al Cabildo (il governo regionale), l’autorità Portuaria, la ZEC – Zona Especial Canaria e la Zona Franca.

Gli imprenditori italiani hanno dimostrato interesse nell’acquisizione di immobili che potrebbero essere destinati al turismo rurale, così come nel rilevamento di attività nell’ambito della nautica. Altre invece si sono dimostrate interessate al settore tecnologico e, nell’ambito della missione, hanno realizzato diverse riunioni con imprese infromatiche di Santa Cruz e La Laguna. In totale, sono stati organizzati 17 incontri B2B.

Gli operatori hanno avuto anche la possibilità di conoscere i principali benefici fiscali che offre la ZEC ed altri vantaggi previsti dall’Ordinamento Economico e Fiscale delle Canarie. Nell’ambito della missione, sono state inoltre organizzate visite ad alcune delle infrastrutture strategiche di Tenerife, tra cui il supercomputer Teide o il Punto d’Accesso Neutro di Internet (NAP), così come le istallazioni dell’Instituto Tinerfeño de Energías Renovables.

La Camera di Tenerife ha confermato alla sua omologa italiana la volontà di realizzare una nuova azione di attrazione di potenziali investitori per il 2020, che conterà anche sulla collaborazione di diverse entità italiane facenti parte della EEN. In questo senso, verrà abilitato un meccanismo per quegli imprenditori della provincia che vogliano mettere in vendita attività in funzionamento.

La rete EEN è un progetto cofinanziato dalla Commissione Europea che ha come obiettivo fornire supporto alle imprese nel loro processo di internazionalizzazione e innovazione. Nelle Canarie, tale rete è coordinata dala Direzione Generale di Promozione Economica del Governo locale, insieme all’Istituto Tecnologico delle Canarie e le Camere di Commercio di Santa Cruz e Gran Canaria.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Focus group sulla promozione del patrimonio culturale

Focus group sulla promozione del patrimonio culturale

La Camera di Commercio Italiana per la Spagna, in collaborazione con l’associazione La Cultora, organizza presso la sua sede (C/Cristobal Bordiú, 54, 28003, Madrid) il focus group “competenze professionali per l’ottimizzazione dell’esperienza dell’utente nella gestione del Patrimonio Culturale

L’incontro, organizzato nell’ambito del progetto europeo EU Heritage si terrà il 31 gennaio 2020 alle 11.00 am e si rivolge a tutti coloro che appartengono al settore dell’industria culturale e creativa e alla promozione del patrimonio culturale,

la partecipazione è gratuita (posti limitati). Le iscrizioni sono possibili attraverso il seguente link

Per maggiori informazioni contattare infoeudesk@italcamara-es.com


Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Secondo appuntamento con l’Aperitivo Italiano a Vigo

Secondo appuntamento con l’Aperitivo Italiano a Vigo

L’Antenna territoriale della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) a Vigo organizza il secondo “Maridaje Italiano” presso la città della Galizia, il prossimo Martedì 3 dicembre 2019. Nell’ambito dell’evento, che si terrà presso il ristorante “Da Mario, Trattoria y Pinseria” (calle Roupeiro, 5 – 36201 Vigo – PO) a partire dalle ore 20, si proporrà ai partecipanti una degustazione di tre calici di vino combinati con tre piatti della tradizione gastronomica sarda.

L’iniziativa fa parte di un ciclo di appuntamenti organizzato dall’Antenna di Vigo, che ha como obiettivo la diffusione di prodotti, ricette e bevande tipiche della cultura gastronomica italiana.

Per maggiori informazioni contattare il rappresentante territoriale CCIS a Vigo, Paolo Pietrunti, inviando una email a ccis.vigo@italcamara-es.com o chiamando il +34 615 971 775.

Costo: 8€ soci CCIS – 12€ non soci

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Successo dell’iniziativa “Italia en un Plato”

Successo dell’iniziativa “Italia en un Plato”

In occasione della IV Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, la Cámera de Comercio e Industria italiana para España (CCIS) ha organizzato l’iniziativa “Italia en un plato”, un percorso per diverse città spagnole, in cui 16 selezionati ristoranti e gastro bar hanno proposto un piatto o un menú speciale ed esclusivo da degustare solamente dal 15 al 24 novembre.

Le proposte dei ristoranti che partecipano all’iniziativa comprendono sia ricette della tradizione gastronomica regionale italiana che innovativi piatti di cucina fusion, dove i protagonisti sono i prodotti italiani autentici, come il tartufo nero dell’Umbria, la mozzarella fior di latte, la cipolla rossa di Tropea, il pomodoro San Marzano, la mozzarella di bufala campana o il prosciutto San Daniele.

Uno degli stabilimenti partecipanti all’iniziativa, con la locandina promozionale

Italia en un plato” ha ricevuto un’ottima accoglienza da parte degli amanti della cucina italiana, che hanno visitato numerosi i locali dove poter degustare il piatto speciale (la lista degli stabilimenti è disponibile nella pagina dedicata:
https://www.semanacocinaitaliana.es/italiaenunplato/)

L’iniziativa fa parte delle attività previste nell’ambito della terza annualità progetto “True Italian Taste – 100% Auténtico“, che la CCIS sta gestendo con l’obiettivo di promuovere la conoscenza ed il consumo dei prodotti italiani autentici in Spagna.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X