Assemblea Generale Ordinaria e Straordinaria dei Soci della CCIS

Assemblea Generale Ordinaria e Straordinaria dei Soci della CCIS

Il 9 maggio scorso, presso la sede di Calle Cristóbal Bordiú, 54 a Madrid, si è tenuta l’Assemblea Generale ordinaria e straordinaria dei soci della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna.

Tra i partecipanti, si segnala la presenza del Presidente della CCIS, Marco Pizzi, del Segretario Generale, Michela Dell’Acqua e del Consigliere Economico e Commerciale dell’Ambasciata d’Italia in Spagna, Roberto Nocella.

Dopo il saluto del Presidente Pizzi, l’Ambasciatore Buccino Grimaldi ha evidenziato l’importante lavoro svolto dalla Camera nell’ambito delle relazioni tra Spagna e Italia, sottolineandone il buon funzionamento e la stretta collaborazione con l’Ambasciata.

Il Segretario Generale Dell’Acqua ha poi illustrato ai presenti le attività più rilevanti svolte durante l’anno finanziario 2023, evidenziando tra queste, oltre alla celebrazione del Premio Tiepolo, il grande successo dell’evento Passione Italia, e le attività svolte nelle aree dell’Informazione, dell’Assistenza alle imprese, della Formazione e della Promozione.

Dell’Acqua ha inoltre presentato i nuovi progetti che saranno avviati nei prossimi mesi dell’anno in corso, tra cui la 14ª edizione di Passione Italia, in programma dal 31 maggio al 2 giugno, e la pubblicazione del Barometro sul clima e le prospettive degli investimenti italiani in Spagna, che sarà presentato a metà giugno.

Durante l’Assemblea sono stati esaminati anche i conti economici per l’esercizio 2023 e il bilancio preventivo per il 2024.

Tutti i punti all’ordine del giorno sono stati approvati all’unanimità.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Torna a Madrid Passione Italia, il grande appuntamento con il made in Italy in Spagna

Torna a Madrid Passione Italia, il grande appuntamento con il made in Italy in Spagna

Passione Italia torna a Madrid con la sua 14ª edizione, un appuntamento irrinunciabile per gli amanti della cultura e della gastronomia italiana.

Per tre giorni, dal 31 maggio al 2 giugno 2024, il cortile della Scuola Italiana (c/ Agustín de Betancourt, 1 – zona Ríos Rosas /Nuevos Ministerios) si trasformerà in un angolo d’Italia, con il tradizionale spazio dedicato ai prodotti gastronomici confezionati e all’artigianato, e un’ampia area ristorazione, dove si potranno degustare ricette e prodotti della tradizione culinaria regionale del Bel Paese.

Per chi cerca un ulteriore intrattenimento, Passione Italia proporrà anche quest’anno un ampio programma di musica dal vivo, con diversi artisti che si esibiranno dal vivo con brani propri e cover di grandi successi italiani, per far vivere a tutti un’atmosfera unica.

Come nelle precedenti edizioni, l’evento avrà anche uno spazio dedicato ai più piccoli, con un programma di laboratori e attività appositamente pensati per il loro divertimento.

Questo evento per famiglie è stato pensato per portare la cultura italiana a Madrid e celebrare tutto ciò che questo bellissimo Paese ha da offrire.

Un’occasione da non perdere per vivere l’autentica passione italiana… nel cuore di Madrid!

 

TUTTE LE INFORMAZIONI SONO DISPONIBILI SUL SITO WEB DELL’EVENTO

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS a Bruxelles con i partner del progetto OFFSET

La CCIS a Bruxelles con i partner del progetto OFFSET

Il 23 aprile scorso, il team del EU Desk della CCIS ha preso parte all’incontro finale con i partner del progetto OFFSET, che si è svolto a Bruxelles presso la sede di Coopération Bancaire pour l’Europe.

Oltre a condividere le ultime attività svolte nell’ambito del progetto, l’incontro è stato l’occasione per definire le modalità di supporto e monitoraggio degli utenti della piattaforma di apprendimento sviluppata nei mesi precedenti e che mira a favorire l’acquisizione di competenze digitali e imprenditoriali di artigiani e imprenditori artigiani.

Il progetto OFFSET sta per concludersi e nelle ultime settimane i partner hanno organizzato cinque eventi (uno in ogni Paese coinvolto) per diffondere e far conoscere il progetto e gli strumenti di formazione digitale sviluppati, tra cui il corso MOOC (Massive Online Open Courses), la Biblioteca interattiva e il Test di valutazione, che aiuteranno a sviluppare e accrescere le conoscenze e le competenze relative all’imprenditorialità e alle metodologie e tecnologie per aumentare la digitalizzazione di un’impresa nel settore dell’artigianato.

Tutti questi strumenti sono disponibili al seguente link: https://offset-project.eu/en/tools/

Per maggiori informazioni sul progetto OFFSET: eudesk@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

È disponibile il corso online del progetto “OFFSET”!

È disponibile il corso online del progetto “OFFSET”!

Il mese scorso abbiamo lanciato il corso online del progetto #OFFSET sulla digitalizzazione e l’imprenditorialità per la formazione professionale nel settore dell’artigianato!

Il progetto OFFSET ha appena lanciato una piattaforma online che offre un corso composto da 7 moduli tematici, uno strumento di autovalutazione e una biblioteca interattiva.

Partecipando al corso online, avrete l’opportunità di imparare tutto ciò che c’è da sapere sulla #digitalizzazione dell’industria #artigianale seguendo i moduli più adatti alle vostre esigenze e ai vostri interessi.

Sei un #imprenditore? Il materiale formativo si concentra su imprenditori potenziali o attuali, mettendoli in grado di far crescere le startup.

Sei un formatore di #startup/imprenditori? Il corso include linee guida e istruzioni utili per “formare i formatori” nel settore dell’artigianato.

 

 

La realizzazione della piattaforma e il corso online sono il risultato finale del progetto OFFSET (cofinanziato dal programma di finanziamento Erasmus +) che si conclude a fine aprile dopo aver raggiunto molti obiettivi con il nostro consorzio transnazionale a cui ringraziamo Emphasys Centre,  Università Politecnica delle Marche, LIDI SMART Solutions, DomSpain EU Trainings Coopération Bancaire pour l’Europe e The Hive.

Per accedere al corso e agli altri strumenti della piattaforma cliccare sul seguente link: https://offset-learning-platform.eu/spanish-courses/

Seguiteci! https://offset-learning-platform.eu/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il Salón de Gourmets di Madrid (22-25 aprile) parla (di nuovo) italiano

Il Salón de Gourmets di Madrid (22-25 aprile) parla (di nuovo) italiano

Mancano pochi giorni alla 37ª edizione del Salón de Gourmets di Madrid, la principale fiera in Spagna dedicata alla gastronomia di qualità. L’evento, che si svolge annualmente dal 1987, sarà ospitato presso il quartiere fieristico IFEMA dal lunedì 22 a giovedì 25 aprile.

Il Salón de Gourmets è l’appuntamento imprescindibile per tutti gli attori del food & beverage. Si prevede infatti la presenza di oltre 90.000 professionisti locali e internazionali del settore, in rappresentanza dei diversi comparti che lo compongono: dalla ristorazione e l’hotellerie, al catering, la distribuzione e il commercio specializzato.

Da quindici anni, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) gestisce un’area espositiva dedicata esclusivamente alle eccellenze agroalimentari italiane, all’interno della quale espongono imprese di produzione e distribuzione interessate ad ampliare la propria presenza nel mercato spagnolo.

In questa edizione, l’Area Italia vedrà la partecipazione di 13 imprese distribuite su una superficie di oltre 200 m2 e che esporranno diverse tipologie di prodotti italiani: pasta secca e fresca, vini, prodotti a base di tartufo, caffè, liquori, formaggi, salumi, prodotti da forno e semielaborati per gelati.

L’interesse delle imprese italiane per il mercato spagnolo è testimoniato anche dai dati relativi all’export. L’Italia è infatti il sesto fornitore della Spagna di prodotti agroalimentari e bevande, con un volume di vendite che nel 2023 ha superato i 2,6 miliardi di euro, un valore che è cresciuto di oltre il 75% in soli 5 anni. I principali prodotti italiani esportati in Spagna sono i formaggi, le paste alimentari, i dolciumi, l’olio d’oliva e i prodotti da forno, che insieme rappresentano quasi un terzo del valore dell’export 2023 (dati Euroestacom su elaborazione CCIS).

 

Il catalogo dell’Area Italia è disponibile attraverso il seguente link

LISTA DEGLI ESPOSITORI DELL’AREA ITALIA

Nome aziendaProdotti /attività
 Amaro del capoLiquori
 ApozaDistribuzione di prodotti italiani vari
 CarpigianiMacchinari per la gelateria e la pasticceria
 Di Sano HispaniaProdotti per gelateria e pasticceria
 FiasconaroProdotti di pasticceria
 Folino FoodProdotti enogastronomici calabresi
 Freschi e Bufano Wine Merchants & Co.Vino
 Le trifole di Davide CurziettiProdotti a base di tartufo
 NegriniDistribuzione di prodotti italiani vari
 Pe- FeCaffè
 Salumificio SorrentinoSalumi
 Stefania Calugi TartufiProdotti a base di tartufo
 ValcoiberiaDistribuzione di prodotti italiani vari


Per ulteriori informazioni si prega di contattare ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Giornata del Made in Italy – Seminario “Italia: un valore nel mondo”

Giornata del Made in Italy – Seminario “Italia: un valore nel mondo”

Si terrà mercoledì 17 aprile alle ore 10.30 il seminario “Italia: un valore nel mondo“, organizzato da Unioncamere in collaborazione con Assocamerestero e le Camere di commercio italiane nel mondo.

L’evento si propone come occasione di riflessione sulla cultura, i valori, i saperi e lo stile tipicamente italiani, che caratterizzano le produzioni di eccellenza, le aziende e le espressioni di punta del mondo dell’arte, della scienza e dell’economia del Paese.

L’evento si inserisce in una serie di manifestazioni che si svolgeranno in Italia a seguito della recente Legge Quadro n. 206/2023, che istituisce la “Giornata Nazionale del Made in Italy”, con l’obiettivo di promuovere la creatività e l’eccellenza italiane, riconoscendo così al Made in Italy un ruolo decisivo nello sviluppo economico e culturale del Paese.

Il seminario si svolgerà in forma ibrida con le 86 Camere di Commercio italiane all’estero, presenti in 63 Paesi, nonché con le 60 Camere di Commercio in Italia e gli Istituti Superiori di Tecnologia che parteciperanno.

Vi invitiamo pertanto a seguire l’evento attraverso il seguente link:

Per maggiori informazioni: https://www.unioncamere.gov.it/agenda/giornata-del-made-italy-italia-un-valore-nel-mondo

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

CCIS all’OPENEXPO EUROPE di Madrid per presentare il progetto AI4VETAI

CCIS all’OPENEXPO EUROPE di Madrid per presentare il progetto AI4VETAI


Il prossimo 13 giugno, nello spazio “La Nave” di Madrid (calle Cifuentes, 5), si terrà una nuova edizione di OPENEXPO EUROPE, il grande evento dedicato all’innovazione tecnologica nel mondo delle imprese.

OPENEXPO EUROPE riunirà oltre 4.500 rappresentanti nazionali e internazionali di aziende e istituzioni ed esperti di tecnologia, innovazione e trasformazione digitale provenienti da tutta Europa con l’obiettivo di condividere conoscenze ed esperienze sulle ultime soluzioni e tendenze, metodologie, strumenti e servizi nei diversi settori tecnologici e migliorare così l’innovazione e i processi aziendali e rimanere competitivi nell’era digitale.

L’undicesima edizione di OpenExpo Europe si presenta come una piattaforma eccezionale per imparare, collaborare e condividere le conoscenze in diverse aree come il Cloud, la Trasformazione Digitale e l’Open Innovation. In particolare, verrà posto l’accento sull’impatto dell’IA sullo sviluppo del software, sulla connettività e sull’IoT, fornendo una comprensione più approfondita di come queste tecnologie convergano ed evolvano insieme.

 

 

In questo contesto, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) parteciperà come ente collaboratore presentando, attraverso il Desk UE, il progetto AI4VETAI, che mira a formare una piattaforma europea transnazionale di eccellenza nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale che contribuirà a colmare l’attuale deficit di competenze professionali legate all’IA.

 

Tutte le informazioni sull’evento OpenExpo sono disponibili sul sito ufficiale: https://openexpoeurope.com/es/

 

Per ulteriori informazioni sul progetto AI4VETAI, si prega di contattare il team EU Desk CCIS: eudesk@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS a Zagabria con i partner del progetto AI4VET4AI

La CCIS a Zagabria con i partner del progetto AI4VET4AI

L’introduzione dell’intelligenza artificiale ha rivoluzionato il mondo del lavoro, portando importanti cambiamenti che richiedono una costante evoluzione delle competenze dei lavoratori. L’impatto dell’IA sull’istruzione e formazione professionale è evidente, poiché è necessario preparare gli studenti e i lavoratori con le competenze necessarie per affrontare le sfide del futuro.

Il progetto “AI4VET4AI. AI-powered Next generation of Vet” (programa Erasmus+) è stato ideato per rispondere a questa necessità, con l’obiettivo di creare una piattaforma europea transnazionale nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale che fornisca le conoscenze adeguate per affrontare con successo l’era dell’intelligenza artificiale.

Il progetto, di cui la CCIS è partner insieme ad altri 25 enti ed associazioni in diversi paesi europei e mediterranei, prevede lo sviluppo di sei azioni nei prossimi 30 mesi, a partire da giugno 2023, mirando a:

• Definire le abilità e le competenze di IA richieste.
• Creare fiducia nell’IA affidabile attraverso l’istruzione e l’apprendimento permanente.
• Creare e distribuire attraverso i campus di IFP MOOC per gli studenti di IFP.
• Sviluppare materiali di formazione per gli insegnanti di IFP per i contenuti relativi all’IA.
• Sviluppare il problem solving nel contesto dell’IA.
• Creare un mercato del lavoro + fornitori + alleanze tra autorità nazionali e regionali per il futuro dell’IA.

 

 

Nell’ambito di tale progetto, il 19 e 20 marzo scorso la responsabile dell’EU Desk della CCIS, Francesca Dadomo, si è riunita con i rappresentanti degli enti e le associazioni partner a Zagabria (Croazia) per discutere e avanzare sulla definizione delle attività previste nei prossimi mesi. Inoltre il 20 marzo, ha presenziato all’evento “NextGen AI Education”, che ha visto la presenza di operatori del settore della formazione e della Ai e che, attraverso l’organizzazione di specifici workshop, si è centrato sull’impatto trasformativo dell’IA nell’istruzione.

 

AI4VET4AI è un progetto è coordinato dalla University College Algebra e vede il coinvolgimento della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e di altre 25 associazioni e centri formativi con sede nei seguenti paesi: Croazia, Slovenia, Serbia, Austria, Germania, Grecia, Italia, Spagna, Olanda, Turchia e Irlanda.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS a Sassari per il meeting dei partner del progetto EPF

La CCIS a Sassari per il meeting dei partner del progetto EPF

 Si è svolta  a Sassari, il 14 e 15 marzo scorso, presso la sede di Confcommercio Nord Sardegna, la prima riunione tra i partner del progetto Europe, Plural, Femenine (EPF), finanziato con il programma europeo CERV 2023, con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo di processi di integrazione fondato sui principi fondamentali della non discriminazione e sull’uguaglianza di genere.

 

La CCIS ha preso parte a questa iniziativa attraverso la presenza della responsabile dell’EU Desk, Francesca Dadomo, che, insieme ai rappresentanti degli altri enti partner, ha avuto modo di discutere sui contenuti e sulle date dei prossimi eventi, sia online che in presenza, previsti nell’ambito del progetto. In particolare, è stato fissato il primo webinar, per il prossimo 17 aprile, per trattare le seguenti tematiche: imprenditorialità femminile, rappresentanza politica e partecipazione delle donne, discriminazione di genere e gestione delle responsabilità familiari.

 

 

Attraverso le iniziative previste nell’ambito del progetto si intende costruire una community che coinvolga imprese, lavoratori, studenti, associazioni, in modo da sensibilizzare l’opinione pubblica sulle questioni legate all’uguaglianza di genere e per promuovere un ambiente di lavoro inclusivo e diversificato.

Il progetto vede il coinvolgimento di enti e associazioni di 4 paesi europei: oltre alla CCIS, sono coinvolti: ITKAM – Camera di Commercio italo-tedesca (Germania), Università di Corsica Pasquale Paoli (Francia) , Solidaridad Sin Fronteras (Spagna) Lunàdigas, Xcamp e la già citata Confcommercio Nord Sardegna (Italia).

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

“Italia en un plato”: i corsi di cucina italiana della CCIS.

“Italia en un plato”: i corsi di cucina italiana della CCIS.

La CCIS presenta le nuove date dei corsi di cucina:

15 – 16 – 17 aprile , dalle 19.00 alle 21.00 presso gli spazi dell’Eat School all’interno della propria sede (calle Cristóbal Bordiú, 54 – 28003 Madrid).

Il corso, denominato “Italia en un plato”, si suddivide in tre moduli, che uniranno tradizione e innovazione, offrendo ai partecipanti un’esperienza culinaria completa. Dai risotti allo zafferano alle pizze fatte in casa accompagnati dallo chef Alessandro Cresta .

Il corso si suddivide in:

15/04/2024

Aperitivo italiano.

Durante questo modulo, gli studenti impareranno a creare una selezione di stuzzichini e antipasti tipici. Saranno guidati passo dopo passo, dalla scelta e la preparazione degli ingredienti fino alla presentazione degli aperitivi.

16/04/2024

Risotti.

Il secondo modulo è perfetto per coloro che amano i piatti di riso e vogliono imparare come prepararli in modo tradizionale ma anche innovativo.

17/04/2024

Pizze e focacce.

Durante questo modulo, gli studenti impareranno i trucchi per preparare un perfetto impasto per pizza o focaccia.


I partecipanti saranno coinvolti , dunque, in sessioni interattive con una durata di 2 ore ciascuna, dove potranno mettere in pratica queste tecniche e sperimentare nuovi abbinamenti di sapori.

Il corso è aperto a tutti, dai principianti agli esperti, poiché si basa sul concetto di condivisione e apprendimento reciproco. L’ambiente accogliente e professionale dell’Eat School renderà l’esperienza ancora più piacevole poichè lo spazio moderno e attrezzato metterà i partecipanti a proprio agio, fornendo tutte le risorse necessarie per imparare e divertirsi in cucina.

Un altro aspetto positivo di questo corso è la sua durata flessibile in quanto sarà possibile scegliere tra le lezioni singole o il pacchetto di 3 corsi, ottenendo uno sconto.

ATTENZIONE: i posti sono limitati!

Prenota subito il tuo posto, preparati a lasciarti coinvolgere da un viaggio gastronomico senza precedenti!

Maggiori dettagli al link.

Per iscrizioni: formacion@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

ACEPTAR
Aviso de cookies