On line il nuovo portale Ospitalità Italiana

On line il nuovo portale Ospitalità Italiana

È on line il portale delle imprese che in Italia e nel mondo hanno ottenuto il riconoscimento Ospitalità Italiana: https://ospitalita-italiana.com/  –  https://ospitalita-italiana.com/en.

Il portale, oltre alle sezioni dedicate a “Le Destinazioni di Ospitalità Italiana”, per la promozione delle destinazioni turistiche italiane, è dedicato alle imprese aderenti al marchio Ospitalità Italiana in Italia e nel mondo.

Il Marchio Ospitalità è un progetto curato da ISNART (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche) che si avvale della rete delle Camere di Commercio Italiane all’estero per la selezione e promozione di quelle strutture ristorative che garantiscono il rispetto dei requisiti di qualità e identità che caratterizzano l’ospitalità italiana.

Attraverso le pagine personali delle singole imprese certificate Ospitalità Italiana, il portale fornisce tutte le informazioni utili alla clientela: indirizzo, recapiti telefonici, web e social, breve descrizione dell’impresa, consentendo di contattarle e individuarle sulla mappa.

Si tratta pertanto di un’opportunità per chi cerca strutture di qualità e che garantiscono gli standard dell’ospitalità e di servizio nei diversi territori in cui queste sono presenti.

Nel nuovo portale Ospitalità Italiana hanno la propria scheda anche le strutture certificate quest’anno dalla CCIS:

Pante Cucina Italiana (Madrid)

Mamma Mí Pizza e Tradizione Napoletana (Playa Honda – Lanzarote)

La Tavernetta del Pirata (Madrid)

La Camera, infatti, gestisce l’iter per la richiesta del marchio nel proprio territorio di competenza, essendo l’ente di riferimento per i ristoranti, le pizzerie e le gelaterie che intendono richiedere questo importante sigillo di garanzia della qualitá dei servizi e prodotti offerti.

Per qualsiasi informazione sull’iter per la richiesta della certificazione con il Marchio Ospitalità Italiana si prega di inviare una mail a: ferias@italcamara-es.com.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Incontro tra le Camere Europee in Spagna e Crea Madrid Nuevo Norte

Incontro tra le Camere Europee in Spagna e Crea Madrid Nuevo Norte

Lunedì 13 novembre, la segretaria generale della Camera di Commercio Italiana per la Spagna (CCIS), Michela Dell’Acqua e i direttori delle Camere di Commercio Europee con sede nel paese iberico, hanno realizzato un incontro con lo staff di Crea Madrid Nuevo Norte, la compagnia di trasformazione urbana che detiene il progetto “MADRID NUEVO NORTE”.

In particolare, dopo aver presentato l’attività di ciascuna delle Camere presenti, sono state illustrate ai segretari generali le principali caratteristiche del progetto urbano “Madrid Nuevo Norte”, il più importante progetto di trasformazione urbana intrapreso dalla capitale spagnola e uno dei più importanti in Europa, che fa della sostenibilità il suo punto forte.

Questa azione di riqualificazione urbana mira a risolvere i problemi di mobilità, sicurezza e carenza dei servizi pubblici della zona nord di Madrid attraverso una serie di infrastrutture e progetti di viabilità che faranno perno sulla stazione ferroviaria dell’Alta Velocità di Chamartín.

Per maggiori informazioni: MadridNuevoNorte

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Webinar: “Intelligenza artificiale generativa. Principali sfide e recenti sviluppi normativi”

Webinar: “Intelligenza artificiale generativa. Principali sfide e recenti sviluppi normativi”

La CCIS organizza il webinar “INTELIGENCIA ARTIFICIAL GENERATIVA. Principales retos y desarrollos regulatorios recientes”.

L’evento si terrà mercoledì 29 novembre alle ore 10:00.

In questo evento Rubén Cano Pérez, avvocato associato in un rinomato studio legale internazionale, spiegherà come identificare le principali sfide aziendali poste dall’intelligenza artificiale generativa, comprese le migliori pratiche e le attività da evitare. Fornirà inoltre una panoramica dello stato delle attuali iniziative dell’UE volte a regolamentare l’intelligenza artificiale, insieme a commenti sul potenziale impatto per le diverse aziende

L’evento è gratuito e per partecipare è necessaria la registrazione.
Per iscriversi: webinar

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Gian Maria Gros-Pietro (Intesa Sanpaolo) e Alejandra Kindelán (Asociación Española de Banca), Premio Tiepolo 2023

Gian Maria Gros-Pietro (Intesa Sanpaolo) e Alejandra Kindelán (Asociación Española de Banca), Premio Tiepolo 2023

Madrid, 10 novembre 2023. La giuria del Premio Tiepolo ha deciso di assegnare questo prestigioso riconoscimento a Gian Maria Gros-Pietro, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo e membro del Consiglio dell’Associazione bancaria Italiana (ABI) e ad Alejandra Kindelán, Presidente dell’Asociación Española de Banca (AEB). In particolare, la giuria ha voluto sottolineare il ruolo del settore bancario come attivatore dell’economia e di sostegno e accompagnamento per le imprese nell’accesso ai mercati internazionali ed evidenziare nei premiati il loro contributo al rafforzamento del settore finanziario in Italia e Spagna e il loro sostegno alla crescita e alla competitività delle imprese che compongono il tessuto imprenditoriale di entrambi i Paesi.

La cerimonia di premiazione si svolgerà il prossimo 11 dicembre, presso la sede dell’Ambasciata d’Italia a Madrid, alla presenza dell’Ambasciatore Giuseppe Buccino Grimaldi e dei rappresentanti delle principali istituzioni e imprese dei due Paesi

Il Premio Tiepolo, conferito dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e dalla Confederación Española de Organizaciones Empresariales (CEOE), giunge quest’anno alla sua XXVI edizione.

Gian Maria Gros-Pietro

Gian Maria Gros-Pietro (Torino, 1942) è Presidente del Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo dall’aprile 2016, dopo essere stato Presidente del Consiglio di Gestione della Banca dal maggio 2013. È Vice Presidente Vicario dell’ABI (Associazione Bancaria Italiana), fa parte del Comitato Corporate Governance di Borsa Italiana, del Comitato degli Operatori di Mercato e degli Investitori presso Consob, del Consiglio di Amministrazione di Cotec Italia (di cui è socio Fondatore) e di quello di ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

Gian Maria Gros-Pietro

Ha insegnato Economia presso l’Università di Torino (1964-2004) e la Luiss di Roma (2004-2013) dove ha fondato e diretto il Dipartimento di Scienze Economiche e Manageriali. Dal 1975 al 1995 ha diretto l’Istituto di Ricerca sull’impresa e lo Sviluppo, facendone il maggior organo del Consiglio Nazionale delle Ricerche in campo economico.

È stato Presidente di Iri (1997-1999), di Eni (2000-2002), di Atlantia (2002-2010) e di ASTM (2012-2020). Ha fatto parte dei Consigli di Amministrazione di molte società, tra cui Fiat (2005-2014) e Edison (2005-2019).

Sotto la sua presidenza il Gruppo Intesa Sanpaolo si è consolidato tra i principali istituti bancari in Europa e, attraverso la Divisione IMI CIB, ha incrementato significativamente negli ultimi anni la quota del business derivante da clientela internazionale, che oggi rappresenta circa il 50% dei ricavi complessivi, a conferma della solida vocazione internazionale del Gruppo.

Proprio quest’anno Intesa Sanpaolo celebra il 50° anniversario del suo primo insediamento in Spagna, grazie alla Banca Commerciale Italiana (Comit). Il Paese Iberico rappresenta uno dei presidi maggiormente rilevanti del network internazionale della Divisione IMI CIB, grazie ai solidi e radicati rapporti in essere con le principali corporate e financial institutions del Paese e all’expertise sviluppata dalle persone della filiale e alle risorse impegnate in loco.

Alejandra Kindelán

Alejandra Kindelán (Caracas, 1971) è presidente dell’Asociación Española de Banca (AEB) e della Fundación AEB dall’aprile 2022. Inoltre, dal dicembre dello stesso anno ricopre una delle vicepresidenze della CEOE. È anche membro dell’Istituto di Studi Economici, del Consiglio di Amministrazione della Fondazione per gli Studi Finanziari e dell’Osservatorio della Escuela de Organización Industrial.

Alejandra Kindelán

Kindelán ha sviluppato gran parte della sua carriera professionale nel settore finanziario. Fino alla sua nomina all’AEB, ha ricoperto il ruolo di responsabile del Servizio Studi, Public Policy e Relazioni Istituzionali del Banco Santander, dove è stata anche consigliere dell’attività di finanziamento al consumo del Banco Santander in Europa (SCF) e di Santander Argentina. Ha presieduto il Comitato per gli Affari Economici e Monetari della Federazione bancaria europea (2006-2012) ed è stata membro del Comitato di regolamentazione dell’Institute of International Finance (IIF), oltre ad aver occupato altre posizioni in comitati esecutivi o consultivi di istituzioni accademiche e del settore.

Dalle diverse responsabilità ricoperte negli enti in cui ha lavorato, è stata una grande promotrice del posizionamento europeo del sistema bancario, convinta dell’importanza della collaborazione pubblico-privato e della cooperazione tra Paesi e settori per rafforzare il grande legame europeo e sostenere i grandi progetti necessari per lo sviluppo e la competitività dei diversi mercati. Inoltre, ha lavorato per difendere ciò che il sistema bancario italiano e quello spagnolo hanno in comune: la natura marcatamente commerciale, la vicinanza ai clienti, una forte presenza nell’attività retail e l’attenzione al sociale.

Premiati nelle edizioni precedenti

Nelle precedenti edizioni del Premio Tiepolo sono stati premiati: Luigi Ferraris (Ferrovie dello Stato Italiane), José Bogas (Endesa), Francesco Starace (Enel), José Manuel Entrecanales (Acciona), Marco Alverá (Snam), Antonio Llardén (Enagás), Antonio Hernández Callejas (Ebro Foods), Luigi Lana (Reale Group), Antonio Huertas (Mapfre), Urbano Cairo (RCS Mediagroup), Francisco Reynés (Abertis e Cellnex Telecom), Francesco Monti (Esprinet), Juan Rosell (CEOE), Alfredo Altavilla (FCA), il Re emerito Juan Carlos (edizione speciale del premio per la celebrazione del Centenario della CCIS), Juan Miguel Villar Mir (OHL), Pietro Salini (Salini Impregilo), Borja Prado (Endesa), Alberto Bombassei (Brembo), Antonio Vázquez (Iberia), Gilberto Benetton (Autogrill), Enrique Cerezo (Atlético de Madird), Massimo Moratti (Internazionale di Milano), César Allerta (Telefónica), Fulvio Conti (Enel), José Manuel Lara Bosch (Antena 3), Paolo Vasile (Tele 5), José Manuel Martínez (Grupo Mapfre), Antoine Bernheim (Generali), Jesús Salazar (Grupo SOS), Francesco Morelli (Istituto Europeo di Design), Rodrigo Rato (Fondo Monetario Internazionale), Mario Monti (Università Bocconi), Florentino Pérez (Real Madrid), Luca Cordero di Montezemolo (Ferrari), Alfonso Cortina (Repsol YPF), Vittorio Mincato (ENI), Gabriele Bugio (NH Hoteles), José Vilarasau (La Caixa), Pier Luigi Fabrizi (Monte dei Paschi di Siena), Marco Tronchetti Provera (Pirelli), Rodolfo Martín Villa (Endesa), Luciano Benetton (Edizione Holding), Luis Alberto Salazar-Simpson (Auna), Giovanni Agnelli (Fiat), José Ángel Sánchez Asiaín (Fundación BBVA), Luis Ángel Rojo (Banco de España), Antonio Fazio (Banca d’Italia), José María Cuevas (CEOE), Giorgio Fossa (Confindustria), Isidoro Álvarez (El Corte Inglés) e Cesare Romiti (Fiat).

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Seminario: “L’importanza dell’alimentazione basata sui principi della dieta mediterranea nei luoghi di lavoro”

Seminario: “L’importanza dell’alimentazione basata sui principi della dieta mediterranea nei luoghi di lavoro”

Tra le attività organizzate dalla CCIS in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo (13-19 novembre), il seminario sulla salute e il benessere legati all’alimentazione, in cui il professor Antonio Ciardo, osteopata e direttore del Centro Internacional Ciardo di Madrid, clinica osteopatica associata alla CCIS, approfondirà gli aspetti fondamentali legati all’alimentazione nei luoghi di lavoro e il suo impatto sulle prestazioni e sulla sicurezza dei lavoratori, esplorerà gli aspetti fondamentali legati all’alimentazione sul posto di lavoro e il suo impatto sulle prestazioni e sulla sicurezza dei lavoratori, affrontando diversi punti chiave come il tasso di infortuni in Spagna nei diversi settori lavorativi, le abitudini alimentari sul posto di lavoro e i fattori biologici, sociali e psicologici che influenzano l’alimentazione del lavoratore.

In sintesi, il seminario, organizzato in collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina e che si terrà il 16 novembre presso la sede della CCIS, si propone di evidenziare l’importanza di un’alimentazione sana sul posto di lavoro, basata in particolare sui principi della dieta mediterranea. Verrà illustrato come questa dieta possa migliorare la salute e le prestazioni dei lavoratori, contribuendo a rendere l’ambiente di lavoro più sicuro e produttivo, offrendo al contempo strategie pratiche per promuovere abitudini alimentari sane sul posto di lavoro.

Programma:

-Dati sul tasso di infortuni in Spagna
-Mangiare al lavoro Limiti dell’alimentazione
-Alimentazione equilibrata
-Migliorare le prestazioni e la sicurezza dei lavoratori
-Adattamento al luogo di lavoro
-Fattori biopsicosociali-spirituali

Relatore:

– Dr. Antonio Ciardo – BSc (Hons) Ost Med, DO, PG Med, MBA
Data: 16 novembre 2023
Ora: 10:00 – 12:00 h
Luogo: Camera di Commercio Italiana per la Spagna – Cristóbal Bordiú, 54 – 28003 Madrid

Dopo il seminario sarà servito un aperitivo “salutare”.

La partecipazione è gratuita, ma, data la capienza limitata, è indispensabile iscriversi in anticipo cliccando sul seguente link enlace

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Torna “Sabor a Italia “, il viaggio gastronomico alla scoperta di nuovi piatti e prodotti italiani in Spagna.

Torna “Sabor a Italia “, il viaggio gastronomico alla scoperta di nuovi piatti e prodotti  italiani in Spagna.

Da diversi anni, novembre è il mese in cui la gastronomia italiana si impone sulla scena culinaria internazionale. È quando si celebra la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, che quest’anno giunge alla sua ottava edizione (13 – 19 novembre), con una serie di iniziative volte a valorizzare e promuovere l’autentica gastronomia del Belpaese.

In questo contesto, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina, ripropone l’iniziativa “Sabor a Italia“, che coinvolge la rete di ristoranti associati e collaboratori della CCIS, dislocati in varie località della Spagna. Si tratta di un’occasione unica per intraprendere un viaggio gastronomico attraverso alcuni dei locali più rappresentativi dell’autentica cucina italiana in Spagna e scoprire la loro essenza culinaria.

Per tutto il mese di novembre, ciascuno dei ristoranti aderenti offrirà un piatto o un menù speciale. Può trattarsi di ricette tipiche della cucina tradizionale regionale o di proposte innovative, con il comune denominatore dell’uso dei prodotti italiani autentici e certificati.

Inoltre, quest’anno l’iniziativa prevede una grande novità per tutti gli amanti della cucina italiana. Grazie alla collaborazione con Amaro del Capo, in tutti i locali aderenti all’iniziativa, verrà offerta una degustazione di questo liquore originario della Calabria, emblema dei prodotti di qualità “made in Italy”.

L’iniziativa è senza dubbio una grande occasione per i numerosi amanti della cucina italiana in Spagna, che avranno modo di scoprire nuovi sapori ed approfondire la conoscenza della ricca e variegata cultura culinaria del nostro Paese.

I 17 locali coinvolti nell’iniziativa, ognuno con una propria proposta speciale, sono:

– La Tavernetta del Pirata (Madrid): Gnocchi di Jaime
– Pante Madrid: Cavatelli con carciofi e Provolone del Monaco D.O.P
– Parténope (Madrid): Risotto Vintage
– Caprizza (Valencia): Scialatelli ai frutti di mare
– Mamma Mi’ Pizza e Tradizione Napoletana (Lanzarote): Pizza Regina del Sud
– Il Basilico (Sevilla): Tagliatelle all’amatriciana
– Ristorante Pizzeria L’Originale (Benidorm): Camponara
– La Taberna de Francesco (Madrid): Tagliatelle al tartufo nero
– Totó e Peppino (Madrid): Tagliolini con ragù bianco di coniglio alla ischitana
– Cacio e Pepe (Santa Cruz de Tenerife): Spaghetti alla Gricia con carciofi
– La Gallina Bianca (Sevilla): Chitarrine fatte a mano
– L’Oca Giuliva (Sevilla): Lasagne di pane carasau
– Baldoria (Madrid): Tropea with love
– Noi Due (Madrid): Ragú alla genovese
– Maccheroni & Co. (Sevilla): Girasoli ripieni “Cacio e pepe”
– Nero Bouzas. (Vigo): Menù speciale “Sabor a Italia”: Tonno rosso al coltello variopinto, Gamberetto al profumo di foresta e budino imbottito.
– Sottosopra. (Madrid): Uramaki di saltimbocca alla romana

Sul sito saboraitalia.es è possibile consultare l’elenco di tutti i ristoranti aderenti all’iniziativa, con la relativa scheda informativa in cui sono riportati i principali dati di interesse (indirizzo, contatti, eventuali piattaforme di consegna, ecc.), il tipo di cucina che caratterizza la loro offerta gastronomica e, naturalmente, il loro piatto speciale!

Buon Appetito!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Webinar: “Cómo usar ChatGPT y la Inteligencia Artificial para crear contenidos”

Webinar: “Cómo usar ChatGPT y la Inteligencia Artificial para crear contenidos”

La CCIS organizza in collaborazione con il socio CONTINEO il webinar “Cómo usar ChatGPT y la Inteligencia Artificial para crear contenidos”.

L’evento si terrà martedì 14 novembre alle ore 10:00.

In questo webinar Nicola Mariani, fondatore di CONTINEO e Miguel Calzada, esperto SEO, spiegheranno come imparare a utilizzare ChatGPT e altre soluzioni di intelligenza artificiale (Google Bard) per aiutare il content marketing applicato alle attività di comunicazione aziendale. In questo modo si potrà imparare ad automatizzare e ottimizzare le attività e ottenere il massimo da questi nuovi strumenti digitali.

L’evento è gratuito e per partecipare è necessaria la registrazione.
Per iscriversi: webinar

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Le attivitá della CCIS durante la “Settimana della Cucina Italiana”

Le attivitá della CCIS durante la “Settimana della Cucina Italiana”

Dal 13 al 19 novembre si terrà l’ottava Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, all’insegna dello slogan “A tavola con la cucina italiana: il benessere e il gusto”. Anche quest’anno, la Camera di Commercio Italiana per la Spagna (CCIS) organizzerà diverse attività e iniziative in collaborazione con enti e istituzioni italiane nel Paese per promuovere l’autentica gastronomia italiana e i valori della dieta mediterranea.

In particolare, verrà riproposta l’iniziativa “Sabor a Italia”, già realizzata con successo nelle precedenti edizioni.

Per tutto il mese di novembre, i ristoranti e i gastrobar che aderenti all’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’Accademia italiana della Cucina, proporranno un piatto speciale, realizzato con prodotti italiani autentici e certificati, che sarà l’occasione per scoprire nuovi sapori e ricette della tradizione gastronomica italiana.

Tutte le informazioni sui ristoranti partecipanti e sui loro piatti stellati sono disponibili sul sito: www.saboraitalia.es

L’educazione ai valori della dieta Mediterranea sarà al centro dell’attivitá “Piccoli chef” realizzata in collaborazione con la Scuola Italiana per l’Infanzia di Madrid e l’Accademia italiana de la Cocina. Nello specifico, il 13, 14 e 15 novembre, nella sala “EAT School” della CCIS, i bambini dell’ultimo anno di scuola materna parteciperanno ad una masterclass tenuta dallo chef italiano Alessandro Cresta, con l’obiettivo di apprendere i fondamenti di un’alimentazione sana ed equilibrata mediterrana a partire dagli alimenti alla base della dieta Mediterranea.

Un altro settore importante che la CCIS ha voluto coingolere nelle sue iniziative è quello della salute e del benessere legati all’alimentazione. Il 16 novembre, presso la sede della Camera, si terrà il seminario “L’importanza dell’alimentazione basata sui principi della dieta mediterranea sul posto di lavoro”. Il professor Antonio Ciardo, osteopata e direttore del Centro Internacional Ciardo di Madrid, una clinica di osteopatia associata alla CCIS, approfondirà gli aspetti fondamentali legati all’alimentazione sul posto di lavoro e il suo impatto sulle prestazioni e sulla sicurezza dei lavoratori, affrontando diversi punti chiave come il tasso di infortuni in Spagna nei diversi settori lavorativi, le abitudini alimentari sul posto di lavoro e i fattori biologici, sociali e psicologici che influenzano l’alimentazione del lavoratore.

Programma di eventi della CCIS per la Settimana della Cucina Italiana 2023:

• Novembre: Sabor a Italia.
• 13 – 14 – 15 novembre: “¡Pequeños chefs!”.
• 16 novembre: Seminario “L’importanza di un pasto basato sui principi della dieta mediterranea sul posto di lavoro”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

C’è già un vincitore del primo concorso Smart Green!

C’è già un vincitore del primo concorso Smart Green!

L’azienda Turismo Rural Mas Pineda, con sede a Montagut i Oix (Girona), è stata la prima vincitrice del concorso “Verso la rotta della sostenibilità aziendale”, che fa parte del progetto europeo Smart Green.

Laia Ventura Solá, titolare dell’azienda, è una dei quasi 100 professionisti provenienti da Spagna, Italia e Costa Rica che hanno partecipato a uno dei primi due corsi di formazione sulla sostenibilità aziendale organizzati tra maggio e agosto dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS).

La giuria del concorso, composta da membri della CCIS e della Camera di Commercio del Costa Rica (rispettivamente partner e coordinatore del progetto), nonché da un esperto di sostenibilità ambientale della società di consulenza RS Sostenible, ha voluto premiare le azioni di sostenibilità ambientale messe in atto da Turismo Rural Mas Pineda alla luce delle competenze acquisite durante il corso Smart Green.

In questo modo, Laia potrà recarsi a San José, in Costa Rica, dal 20 al 25 novembre 2023, accompagnata dal responsabile del Desk UE della CCIS, per partecipare a uno spazio di lavoro e a un’agenda aziendale con organizzazioni locali ed europee sui temi della sostenibilità. Indubbiamente una grande opportunità per conoscere in prima persona le buone pratiche di sostenibilità aziendale che contribuiranno a promuovere nuovi processi di gestione per la loro attività.

“SmartGreen: Thinking about the future of business” è un progetto che fa parte del programma AL-INVEST Verde, che la CCIS gestisce in collaborazione con l’Associazione della Camera di Commercio del Costa Rica.

Il progetto mira a promuovere azioni di sostenibilità aziendale attraverso un programma completo che aiuta le piccole e medie imprese a migliorare la loro competitività e produttività.

Ulteriori informazioni sul progetto sono disponibili al seguente link

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La 45º edizione di Sigep si celebrerà a Rimini dal 20 al 24 gennaio 2024.

La 45º edizione di Sigep si celebrerà a Rimini dal 20 al 24 gennaio 2024.

Sigep, l’appuntamento professionale più importante al mondo dedicato al Gelato Artigianale e all’Arte del Dolce, giungerá alla sua 45esima edizione nel quartiere Fieristico di Rimini dal 20 al 24 gennaio 2024.

Si tratta della princiale fiera in Europa dedicata al Foodservice Dolce dove verranno esposte tutte le novità relative a materie prime ed ingredienti, macchinari e attrezzature, arredamento, packaging e servizi.

Con oltre 130.000 m2 di spazio espositivo e oltre 1.000 espositori presenti, l’evento rappresenta un’opportunità imprescindibile di incontro per gli operatori internazionali, che durante i 5 giorni della manifestazione avranno modo di conoscere potenziali partner commerciali, ampliare il proprio protafoglio clienti e fornitori e aggiornarsi professionalmente su tutte le novità nell’ambito dle mondo dolciario.

La CCIS gestisce, in occasione di questa nuova edizione, un programma di incontri B2b per buyer spagnoli interessati a entrare in contatto con fornitori italiani presenti in fiera.

I buyer selezionati potranno usufruire di importanti benefici quali la copertura dei costi del transfer aeroporto -hotel- aeroporto, hotel con una permanenza massima di 3 notti, assistenza in loco e servizio interpretariato durante gli incontri.

Il programma buyer si rivolge principalmente ai seguenti profili:

Proprietari e/o gestori o responsabile acquisti di catene di:
· gelaterie
· pasticcerie
· caffetterie
· bakery shop
· ristoranti
· pizzerie

Importatori di macchinari/tecnologie per:
· gelato
· pasticceria
· cioccolato
· caffè
· panificazione
· ristorazione e food service
· pizzerie

Importatori di ingredienti (materie prime/ semilavorati e prodotti finiti) per:
· gelato
· pasticcerie
· caffetterie
· bakery shop
· ristoranti
· pizzerie (farine, no pomodoro e mozzarella)

Produttori (industrie o laboratori) di:
· gelato
· pasticceria
· panificazione
· prodotto finito (dolce e salato)

Per maggiori informazioni circa l’evento fieristico e sul programma buyer gestito dalla CCIS è possibile contattare il dipartimento servizi commerciali disponibile al seguente indirizzo e-mail: comercial@italcamara-es.com

Data: 20-24 gennaio 2024
Luogo: quartiere Fieristico di Rimini
Web: https://www.sigep.it/sigep/info/sigep
N espositori previsti: oltre 1.000
Spazio espositivo totale: 130.000 m2

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

ACEPTAR
Aviso de cookies