Una rete di negozi “True Italian Taste”

Una rete di negozi “True Italian Taste”

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) ha lanciato un progetto per la valorizzazione dei negozi gourmet in Spagna che vendono prodotti italiani autentici. L’obiettivo è quello di costituire una rete di punti vendita “True Italian Taste” in gran parte del territorio nazionale, in modo che il consumatore interessato alla gastronomia italiana possa accedere più facilmente a tutte le informazioni sui prodotti disponibili, l’ubicazione dei negozi specializzati presenti nel paese, eventuali offerte speciali, ecc.

Si tratta di un’iniziativa aperta a tutti i punti vendita situati in Spagna, che hanno almeno 5 marchi autenticamente italiani presenti nel loro assortimento e con almeno 1 prodotto per ciascuno di essi.

L’adesione al network “True Italian Taste” è gratuita. Per richiedere la partecipazione è necessario inviare alla CCIS la domanda di adesione accompagnata dal formulario di registrazione in cui devono essere fornite le informazioni sul punto vendita e sui prodotti italiani venduti.

Documentazione:

– Richiesta di adesione 

– Formulario di registrazione

– Regolamento di adhesión alla rete dei negozi “True Italian Taste” (leggere attentamente) 

Per maggiori informazioninews@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il biologico “True Italian taste” protagonista della masterclass dello chef Luca Gatti

Il biologico “True Italian taste” protagonista della masterclass dello chef Luca Gatti

Il 28 aprile si è svolta la seconda masterclass virtuale “True Italian Taste” organizzata dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS).

Lo chef e consulente gastronomico Luca Gatti

In questa occasione, lo chef e consulente gastronomico Luca Gatti, introdotto dal Segretario generale della CCIS, Giovanni Aricò e dal giornalista e gastronomo Alberto Luchini, ha presentato agli ospiti (giornalisti, blogger e operatori del settore agroalimentare) diverse tipologie di prodotti italiani biologici, come formaggi, farine, legumi e riso. Tra questi si segnalano la ricotta di pecora e il gorgonzola dell’azienda biodinamica Cascine Orsini, il riso baldo bianco superfino biologico, il cece nero della Murgia e la farina di farro bio.

Gatti, che ha una vasta esperienza nell’utilizzo di prodotti biologici ed ecologici per la preparazione di piatti e ricette che valorizzano la tradizione, la qualità e la salute, ha presentato le proprietà di ciascuno dei prodotti presentati, nonché le modalità di utilizzo e conservazione.

Ha anche preparato dal vivo una cheesecake di pecora, crumble e marmellata, che gli operatori, giornalisti e blogger invitati hanno potuto ripetere a casa utilizzando i prodotti ricevuti per l’occasione, grazie alla collaborazione con NaturaSí.

L’evento fa parte delle iniziative di promozione dell’enogastronomia italiana autentica che la CCIS organizza nell’ambito del progetto True Italian Taste, finanziato e promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e gestito da Assocamerestero.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Webinar: “Spagna e Isole Canarie: opportunità di business in ambito UE ed intercontinentale”

Webinar: “Spagna e Isole Canarie: opportunità di business  in ambito UE ed intercontinentale”

La Camera di Commercio e Industira italiana per la Spagna (CCIS), attraverso la propria Antenna Territoriale a Tenerife. organizza per il giorno 25 maggio 2021, a partire dalle ore 10:00, un incontro virtuale che ha l’obiettivo di presentare le opportunità di carattere commerciale e logistico che la Spagna e le Isole Canarie offrono alle imprese italiane, grazie agli accordi bilaterali esistenti tra il paese iberico, i mercati emergenti dell’America Latina e dell’Africa e grazie al ruolo strategico dell’arcipelago.

Il Webinar, introdotto dal Segretario Generale della CCIS, Giovanni Aricò, e dal Console Onorario a Tenerife e delegato CCIS nell’isola, Silvio Pelizzolo, vedrà la partecipazione di Simone Ferrali (Responsabile Italian Desk CCIS), Isabel Turillo (CEO Turrillo Global Services) Michele Scotti D’Antuono (General Manager Blueseatrade).

Alla presentazione seguiranno occasioni di approfondimento che si articoleranno in sessioni tematiche e colloqui individuali, riservati
ai partecipanti interessati che ne abbiano fatto richiesta in fase di iscrizione. Il webinar, infatti, é propedeutico ad una futura missione commerciale a Tenerife per approfondire le conoscenze e realizzare contatti con potenziali partner commerciali.

Modalità di partecipazione:

La partecipazione è gratuita.
Per prendere parte agli incontri di approfondimento è necessario effetturare la richiesta al momento dell’iscrizione (link in basso).

Gli approfondimenti si svolgeranno nell’ambito delle sessioni tematiche, che saranno attivate in base al numero di richieste, e/o mediante colloqui individuali con i rappresentanti della CCIS. 

Sessioni tematiche previste:

  • Start – UP
  • Innovazione e Nuove Tecnologie
  • Logistica e Distribuzione
  • Ambiente ed energie rinnovabili
  • Costruzioni, materiali e finiture, bioedilizia
  • IT e applicazioni telematiche
  • Attivitá di produzione televisiva e cinematografica
  • Investimenti alberghieri e immobiliari

Adesioni entro il 20 maggio 2021

Per maggiori informazioni sul webinar: ccis.tenerife2@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Scadenze e regime di sanzioni per i Conti Annuali del 2020

Scadenze e regime di sanzioni per i Conti Annuali del 2020

Una volta trascorso il primo trimestre dell’anno, inizia un periodo in cui è necessario adempiere ad alcuni obblighi contabili e commerciali in relazione alla formulazione, approvazione dei conti annuali, deposito e presentazione dei libri nel Registro delle Imprese in Spagna.

Di seguito, si ricordano le scadenze massime per i casi in cui la fine dell’esercizio sociale coincide con l’anno solare:

  • Preparazione dei conti annuali: 3 mesi dopo la chiusura dell’esercizio sociale: il 31 marzo 2021
  • Approvazione dei conti annuali: 3 mesi dalla data di preparazione: il 30 giugno 2021
  • Deposito dei conti annuali: 1 mese dalla data di approvazione dei conti annuali: il 30 luglio 2021
  • Presentazione dei libri presso il RI: 4 mesi dalla chiusura dell’esercizio, ovvero il 30 aprile 2021.

Allo stesso modo, in virtù dell’ottava disposizione finale del RDL 05/2021, esiste la possibilitá per le S.A., durante l’anno 2021, di tenere riunioni telematiche, con le stesse garanzie che sono state richieste per l’uso di tali mezzi durante il periodo di validità del Regio Decreto Legge 8/2020.

Infine, è importante segnalare l’approvazione del Regime di Sanzioni per il mancato rispetto dell’obbligo di depositare i conti annuali. Le sanzioni che possono essere imposte sono le seguenti:

a) La sanzione sarà dello 0,5 per mille dell’importo totale delle voci dell’attivo, più lo 0,5 per mille del fatturato dell’entità incluso nell’ultima dichiarazione presentata presso l’Amministrazione Tributaria, il cui originale dovrà essere fornito nell’espletamento della procedura;


b) In caso di mancata presentazione della dichiarazione dei redditi di cui alla lettera precedente, la sanzione è fissata al 2 per cento del capitale;

c) Nel caso in cui venga fornita la dichiarazione dei redditi, e il risultato dell’applicazione delle suddette percentuali alla somma delle voci dell’attivo e delle vendite sia maggiore al 2 per cento del capitale sociale, la sanzione sarà quantificata in quest’ultimo, ridotto del 10 per cento.

Per quanto detto sopra, è necessario prestare attenzione alle scadenza e alle nuove riforme.

Fonte: Miñanabeltrán Tax & Legal – https://minyanabeltran.com/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Nasce “Visit Italy web Radio” la prima radio internazionale per la promozione e il rilancio del turismo italiano

Nasce “Visit Italy web Radio” la prima radio internazionale per la promozione e il rilancio del turismo italiano

Da oggi l’Italia promuoverà il turismo nel mondo anche attraverso  web radio. Enit, l’Agenzia nazionale del turismo che promuove l’incoming italiano con 27 sedi distribuite nei continenti Europa, Americhe, Asia, Oceania, annuncia la nascita di Visit Italy Web Radio, la prima web radio internazionale per la promozione e il rilancio del turismo italiano attraverso l’intrattenimento musicale.

Notiziari multilingua, dirette live con corrispondenti da 23 nazioni, podcast, aggiornamenti minuto per minuto sul turismo, programmi tematici, travel talk show, rubriche sulle novità della letteratura e sui viaggi, interviste esclusive a personaggi noti a livello nazionale e internazionale ma soprattutto tanta musica italiana quale potente strumento di diffusione della cultura, storia, tradizioni e del lifestyle italiano. Visit Italy Web Radio, il suono dell’Italia nel mondo, per raccontare il nostro Paese in Italia e all’estero.

Ad arricchirla una selezione di brani musicali distinta in vari “Special” per categorie e generi per assaporare e scoprire la Penisola attraverso le interpretazioni di artisti stranieri legati all’Italia, l’opera in musica, i migliori musicisti del panorama italiano jazz e swing, i magnifici anni ’30-’40-’50 e l’Italia dance music. Ci saranno rubriche ad hoc sull’andamento del turismo nazionale e internazionale, sull’arte, la cultura, l’enogastronomia, l’active, la sostenibilità, il folklore con uno sguardo che restituisce la percezione dell’Italia su scala mondiale.

La radio sarà ascoltabile attraverso il player sul sito ufficiale dell’Italia (Italia.it) e sul sito di Enit.it, su mac app store, google play, huawei app gallery, ascoltabile su amazon alexa e su google home.

Sarà uno strumento non solo per avvicinarsi e innamorarsi ancora di più dell’Italia ma anche per imparare la lingua e la cultura attraverso la musica e il divertimento. Parte in grande stile e sarà la web radio ufficiale del Giro E al Giro D’Italia 2021 dall’8 al 30 maggio 2021. Enit firmerà anche una serie di contenuti video che daranno visibilità alle località toccate dalla Corsa Rosa e attraverserà l’Italia per promuovere la Penisola e la sostenibilità dalla prospettiva della bici, segnando un nuovo indirizzo del settore.

Per la sua natura itinerante – spiega il Presidente di Enit Giorgio Palmucci  – il ciclismo è lo sport, che più di ogni altro, riesce a raccontare le bellezze dei territori, arrivando nelle case e nei cuori delle persone, e piace soprattutto agli stranieri: il 61 per cento dei cicloturisti che percorrono l’Italia viene dall’estero. Cresce l’attrattività del turismo sportivo italiano sui mercati esteri e in tempi pre Covid segnava un +19,7% pari a 4 milioni di pernottamenti e un + 9,4% equivalenti a 484 milioni di euro di spesa“.  Collegamenti in diretta per vivere tutta l’emozione della gara raccontata dai corridori scelti da Enit.

Trenta tra influencer e giornalisti nazionali e internazionali formeranno la squadra di ciclisti dell’Agenzia del Turismo Italiana, selezionati in Italia e all’estero. L’obiettivo è raccontare le eccellenze italiane, promuovere il turismo sostenibile ed esportare la conoscenza anche dei territori meno noti e delle grandi città da un’angolazione differente.

Il capitano del team Enit sarà anche quest’anno il ciclista ex professionista Max Lelli.E’ un sogno potere realizzare Visit Italy Web Radio – spiega Giovanni Bastianelli, Direttore Enit e ideatore del progetto – lo scopo principale e’ quello di implementare la conoscenza dell’Italia  attraverso uno strumento capillare e amabile come la radio. Un mezzo che attraversa il tempo con la sempre rinnovata capacità di reinventarsi. La radio è capace di arrivare ovunque e di fare la differenza, permette di chiudere gli occhi e sognare di essere in qualsiasi luogo e vivere qualsiasi emozione, come il turismo“. In occasione del lancio della radio al Giro d’Italia verrà lanciato il contest musicale “Il CantaGIRO-E” con le canzoni del cuore italiane promosse e interpretate  dai corridori delle squadre che parteciperanno al Giro E, il Giro d’Italia con le biciclette elettriche sugli stessi arrivi del Giro d’Italia. 

Per ascoltare player sul sito Italia.it e enit.it  

–  https://www.inmystream.app/player2/enit.html

app Ios

https://apps.apple.com/it/app/visit-italy-web-radio/id1541700810

app Huawei

https://appgallery.huawei.com/#/app/C104248409

app Android

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.visititalywebradio

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La Sicilia protagonista della nuova settimana gastronomica regionale a Madrid

La Sicilia protagonista della nuova settimana gastronomica regionale a Madrid

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna continua il ciclo di Settimane Gastronomiche Regionali che organizza nell’ambito dell’iniziativa True Italian Taste e in questa occasione la regione protagonista è la Sicilia.

Il ristorante Pante di Madrid, dalla zona del Retiro, si occuperà di ricreare quei sapori mediterranei tipici della grande isola del Mediterraneo dal lunedì 3 a domenica 9 maggio, attraverso questo delizioso menù preparato dallo chef Manfredi Bosco:

– Caponata siciliana

Cavatelli alla norma

Bacio pantesco

– Bottiglia di Vino: Zibibbo Lighea Donnafugata

Per questa proposta vengono utilizzati autentici prodotti italiani, tra cui la ricotta dolce siciliana, che è una ricotta di pecora utilizzata principalmente per i dolci; i pomodori pachino, una varietà di pomodoro della costa sud orientale della Sicilia a cui l’UE ha concesso la tutela IGP dal 2003; i cavatelli, un tipo di pasta fresca, simile ai casarecci, ma meno lunga.; il vino Donnafugata Zibibbo Lighea, un bianco ideale per accompagnare frutti di mare e pasta.

Le settimane gastronomiche regionali italiane, organizzate nell’ambito del progetto True Italian Taste, sono un’iniziativa dellla CCIS promossa e finanziata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con Assocamerestero (l’Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero).

Per maggiori informazioni: https://www.100autentico.es/semanas-gastronomicas/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Piattaforma di apprendimento EU Heritage: programmi formativi sul patrimonio culturale

Piattaforma di apprendimento EU Heritage: programmi formativi sul patrimonio culturale

Al via la piattaforma e-learning EU Heritage, il progetto europeo che mira ad aumentare la competitività delle imprese e delle organizzazioni territoriali attive nella promozione e valorizzazione del proprio patrimonio culturale e creativo.

La piattaforma di e-learning si concentra su un approccio esperienziale e sviluppa una metodologia intersettoriale e multidisciplinare che aumenta le possibilità di collegare le diverse aree del patrimonio culturale con altri settori: turismo, tecnologia, industrie creative e culturali, imprenditorialità e impresa.

Il percorso formativo si rivolge a tutti i professionisti, nuovi o con esperienza, interessati ai beni culturali e al turismo, nonché agli studenti che mirano a far parte di questo gruppo. L’esperienza lavorativa nel settore può essere utile, ma non è richiesta.

Il contenuto è organizzato intorno a 5 moduli tematici. Dopo aver completato il corso online e superato almeno il 45% sia del materiale didattico che delle attività valutate (questionari), gli studenti potranno ottenere il Certificato di Finalizzazione.

Il corso online sul patrimonio dell’UE offre 20 crediti ECTS e la valutazione sarà effettuata secondo gli strumenti dell’UE.

per maggiori informazioni: https://www.euheritage.eu

Per prendere parte al percorso formativo è necessario compilare il seguente formulario:

Data limite per le iscrizioni: 26 maggio 2021

Per maggiori informazioni: eudesk@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Masterclass True Italian taste sui prodotti italiani biologici – 28/04/2021

Masterclass True Italian taste sui prodotti italiani biologici – 28/04/2021

Dopo aver presentato i principali formaggi e salumi italiani grazie alla collaborazione con la chef Enrica Barni dell’Accademia del Gusto di Madrid, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna organizza il prossimo 28 aprile, una nuova masterclass virtuale nell’ambito del progetto True Italian Taste.

In questa occasione, si parlerà di prodotti italiani biologici grazie alla presenza dello chef e consulente gastronomico Luca Gatti, che vanta una grande esperienza nell’uso di prodotti biologici ed ecologici per la preparazione di piatti e ricette che valorizzano e promuovono la tradizione, la qualità e la salute.

La masterclass che impartirà lo chef Gatti sarà l’occasione per conoscere da vicino alcune tipologie di prodotti biologici italiani tra cui formaggi, farine, legume e riso. Tra questi, si possono menzionare la ricotta di pecora dell’azienda biodinamica Cascine Orsini, della provincia di Pavia, il Riso Baldo integrale biologico, il cece nero della Murgia e la farina di farro bianca.

Lo chef, inoltre, preparerà in diretta una cheese cake di pecora, crumble e marmellata, che gli operatori, giornalisti e blogger invitati potranno ripetere in casa utilizzando i prodotti che  riceveranno in una busta che sarà consegnata  loro per l’occasione, grazie alla collaborazione con NaturaSí

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Dal 26 aprile al 2 maggio la Campania protagonista delle Settimane Gastronomiche Regionali

Dal 26 aprile al 2 maggio la Campania protagonista delle Settimane Gastronomiche Regionali

Dopo Lazio e Puglia, sarà possibile continuare a scoprire l’Italia attraverso le Settimane Gastronomiche Regionali organizzate dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) a Madrid nell’ambito dell’iniziativa True Italian Taste e questa volta si potrà viaggere nel sud-ovest del Paese, in Campania.

Da lunedì 26 Aprile a domenica 2 Maggio, nei 10 locali del Grosso Napoletano di Madrid, tra cui quello specializzato “Senza Glutine”, si potrà viaggiare gastronomicamente con questa proposta:

– Caprese avocado. si tratta di una rivisitazione della nota insalata dell’isola di Capri: mozzarella di bufala campana DOP, pomodoro pachino, avocado -come aggiunti alla ricetta originale- ed olio extravergine di oliva

Pizza Margherita. La pizza regina, la più conosciuta e la più famosa di Napoli: elaborata con Fior di latte campano, pomodoro e basilico.

Pizza Marinara. Pizza tipica napoletana, condita con pomodoro, aglio, origano e olio.

Pizza alla Nutella. Il tocco dolce sarà dato da un’altra pizza che ha reso popolare questo ristorante a Madrid.

Per accompagnare il menú, la proposta comprende due birre artigianali italiane: Gradisca e Volpina.

Tra gli ingredienti utilizzati in queste ricette ci sono tre autentici prodotti gastronomici, tipici della tradizione culinaria campana, come la rinomata Mozzarella di bufala campana DOP, un formaggio fresco a base di pasta filata che viene preparato esclusivamente con latte di bufala, secondo le antiche tradizioni italiane. È l’unica mozzarella in commercio che ha ottenuto il riconoscimento europeo DOP. Il Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP è un’organizzazione che riunisce più di 200 produttori ed è responsabile della tutela, valorizzazione e promozione del prodotto.

Il secondo è il Pomodoro San Marzano, varietà autoctona che viene utilizzata nell’elaborazione di salse e nella preparazione delle pizze. Viene solitamente coltivato alle pendici del Vesuvio, nei cosiddetti vigneti di San Marzano.

Infine, un altro degli ingredienti principali della famosa pizza Margherita è ila mozzarella Fior di latte campana, prodotta con latte vaccino intero.

Le Settimane Gastronomiche Regionali sono iniziative organizzate nell’ambito del progetto True Italian Taste, promosso e finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e realizzato da Assocamerestero, l’Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero.

#trueitaliantaste 

#iffoodcouldtalk

#extraordinaryitaliantaste



Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

I formaggi e salumi italiani protagonisti della masterclass True Italian Taste

I formaggi e salumi italiani protagonisti della masterclass True Italian Taste

La prima delle masterclass virtuali organizzate dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) in questo mese di aprile è stata l’occasione per presentare a giornalisti, blogger e operatori del settore agroalimentare alcuni dei formaggi e salumi italiani più emblematici della tradizione culinare italiana.

Nello specifico, la chef dell’Accademia del Gusto di Madrid, Enrica Barni, ha presentato questa mattina le caratteristiche e le modalità di elaborazione di di rilevanti prodotti della gastronomia italiana, tra cui la porchetta, la bresaola, la mortadella, la burrata, il Pecorino Romano DOP e la mozzarella Fior di latte.

La chef Enrica Barni durante la masterclass “Formaggi e insaccati italiani”

Inoltre, ha preparato una ricetta dal vivo utilizzando alcuni dei prodotti. Nello specifico, ha insegnato ai presenti come preparare la porchetta alla griglia con aceto balsamico misto e verdure saltate con pecorino croccante.

All’evento ha preso parte anche il giornalista e critico gastronomico, Alberto Luchini, che ha voluto sottolineare l’eccellente qualità dei prodotti presentati, nonché l’inutilità di effettuare una comparazione con gli altrettanto eccellenti prodotti locali, che per caratteristiche e metodi di elaborazione non possono essere equiparati in nessun modo.

In questo senso, il Segretario Generale della CCIS, Giovanni Aricò, presente anch’egli all’evento, ha voluto sottolineare la grande ricchezza gastronomica che contraddistingue sia l’Italia che la Spagna e l’importanza di tutelare l’autenticità e la qualità di ogni prodotto.


L’iniziativa fa parte del progetto True Italian Taste, finanziato e promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e gestito da Assocamerestero (l’Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero).

#trueitaliantaste

#iffoodcouldtalk

#extraordinaryitaliantaste

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X