Si chiude la 34a edizione del Salón de Gourmets

Si chiude la 34a edizione del Salón de Gourmets

Dopo una lunga attesa, è tornata la principale manifestazione dedicata alle eccellenze gastronomiche gourmet. 74.914 professionisti hanno visitato la fiera Salón de Gourmets, durante i 4 giorni di fiera, in cui sono state presentate le novità e le tendenze del settore.

Anche quest’anno la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) ha organizzato la partecipazione delle imprese del Belpaese all’interno dell’Area Italia. I professionisti presenti alla fiera hanno potuto toccare con mano una grande varietà di prodotti tipici della tradizione gastronomica del paese transalpino, tra cui insaccati, formaggi, farine, caviale, conserve, pasta fresca, dolci artigianali, vini e liquori.

L’Area Italia è stata ufficialmente inaugurata il 18 ottobre da una delegazione istituzionale composta dall’Ambasciatore d’Italia in Spagna, Riccardo Guariglia, dalla Consejera all’Ambiente, all’Assetto del territorio e alla Sostenibilità della Comunidad di Madrid, Paloma Martín Martín, dal direttore CCIS, Giovanni Aricó, e il Consigliere Economico dell’Ambasciata d’Italia in Spagna, Roberto Nocella.

Al termine della fiera, gli espositori italiani si sono dichiarati molto soddisfatti dei contatti presi durante la manifestazione, la cui celebrazione ha senza dubbio rappresentato un tocco di normalità dopo 18 mesi di limitazioni alla mobilità dovute all’emergenza sanitaria.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Laboratorio formativo “Strategie progettuali; sostenibilità e cultura della misurazione”

Laboratorio formativo “Strategie progettuali; sostenibilità e cultura della misurazione”

Nell’ambito del progetto European EU-Heritage, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con l’associazione La Cultora, organizza il workshop professionale in ambito culturale: “Strategie progettuali; sostenibilità e cultura della misurazione”

Il programma consente due tipi di assistenza:

1) Partecipare a 3 sessioni aperte sotto forma di conferenza, per chi vuole avvicinarsi all’argomento.

2) Partecipare al laboratorio formativo su casi studio, per chi vuole sviluppare una riflessione più approfondita.


Per maggiori informazioni contattare l’EU Desk CCIS: eudesk@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Generali sponsorizzerà la partita di rugby tra Spagna e Italia

Generali sponsorizzerà la partita di rugby tra Spagna e Italia

Nell’ambito del suo 190° anniversario, GENERALI ha presentato oggi, 18 ottobre, insieme alla Federazione Spagnola di Rugby la partita ufficiale che vedrà affrontarsi le formazioni della Spagna e dell’Italia A sabato 30 ottobre, al Campo Centrale dell’Università Complutense di Madrid alle ore 16:45. L’incontro sarà anche il primo atto delle celebrazioni del centenario del rugby in Spagna.
La conferenza stampa, alla quale ha partecipato il Segretario di Stato spagnolo per lo Sport, José Manuel Franco, è servita anche per presentare il logo con cui la Federazione Spagnola di Rugby celebrerà questo evento.
L’incontro con i media ha visto anche la presenza di Patricia García, attuale capitano della squadra spagnola di rugby femminile, e di Jaime Nava, ex capitano della squadra maschile, entrambi in qualità di ambasciatori di questo sport. I due hanno ripercorso l’evoluzione del rugby fino ai giorni nostri. A nome della Federazione Spagnola di Rugby, il presidente, Alfonso Feijoo, ha voluto ringraziare Generali per il suo impegno in questo sport e i suoi valori.

Santiago Villa, CEO di Generali Spagna, presente anch’ègli alla cerimonia, ha sottolineato come: “Generali è un’azienda dai valori consolidati, che sono rimasti intatti durante i nostri 190 anni di storia. Valori come il lavoro di squadra, pienamente allineati a quelli del rugby. Per questo motivo siamo profondamente orgogliosi di far parte di questo incontro che vedrà di fronte le squadre spagnole e italiane, entrambe strettamente legate alla nostra azienda

José Manuel Franco, Segretario di Stato per lo Sport ha affermato che: “una Federazione compie 100 anni e li celebra nelle mani del suo sponsor più importante, l’assicurazione GENERALI, che compie 190 anni dalla sua creazione, a testimonianza del fatto che entrambe le entità sono saldamente radicate la nostra società, grazie alla condivisione di valori così importanti come il lavoro di squadra, la perseveranza e lo sforzo. Per il CSD è un onore ospitare questa presentazione, con ambasciatori come Patricia Garcia e Jaime Nava che sono un modello per le migliaia di fan del rugby spagnolo e per tutti i giovani giocatori”.

Allo stesso modo, Alfonso Feijoo, presidente della Federazione spagnola di rugby ha dichiarato: “Con la presentazione di questo logo possiamo dire che stiamo iniziando la celebrazione del Centenario del rugby in Spagna, anche se in realtà le celebrazioni sono iniziate il 4 luglio, quando si sono compiuti 100 anni dalla prima riunione in cui è stato firmato l’atto costitutivo dell’Unió Esportiva Santboiana. Il nostro Centenario è stato dichiarato Evento di Eccezionale Interesse Pubblico, che speriamo possa aiutarci affinché alcune aziende siano incoraggiate a sostenere il rugby, come ha fatto GENERALI, e scoprano che siamo una scommessa sicura.

L’incontro sarà il primo che il XV spagnolo giocherà con il pubblico dal marzo 2020, quando affrontó la Georgia e servirà a celebrare il ritorno degli spettatori, segnando una svolta verso il ritorno alla normalità nello sport.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Torna l’iniziativa “Diventa un’impresa Energika”

Torna l’iniziativa “Diventa un’impresa Energika”

Il forte aumento del prezzo dell’energia elettrica che stiamo vivendo in queste settimane dimostra, ancora una volta, l’importanza di una gestione efficiente delle risorse energetiche da parte di aziende e famiglie.

In questo contesto, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) ed il suo socio Energika Srl hanno deciso di riattivare l’iniziativa “Conviértete en una empresa Energika” (Diventa un’impresa Energika), un servizio diretto alle imprese associate che ha come obiettivo favorire l’efficientamento energetico e la conseguente riduzione dei costi delle spese per le utilities (luce e gas).

Grazie a questa iniziativa, le imprese associate alla CCIS potranno richiedere e ricevere, gratuitamente, una consulenza personalizzata ed uno Studio di Fattibilità, non impegnativo per il Cliente, al fine di ottenere un risparmio energetico. Una volta conseguita e dimostrata l’effettiva riduzione dei costi, Energika richiederà una fee (previamente concordata) sul citato risparmio. Si tratta quindi di un servizio ad impatto economico-finanziario positivo per le imprese, dato che non comporta nessun costo, bensì un beneficio effettivo in termini di risparmio.

“Conviértete en una empresa Energika” è un’iniziativa che, oltre a stimolare il proceso di sostenibilità energética, mira a fornire un concreto supporto ai soci della CCIS, attraverso un servizio efficace e conveniente per tutti gli attori coinvolti.

Per maggiori informazioni sulla progettualità, scrivere a: simone.ferrali@italcamara-es.com



ENERGIKA

Fondata nel 1997, Energika opera nel settore delle consulenze e dell’ingegneria in ambito energetico dell’industria e del terziario.

Peculiarità di Energika è l’assoluta indipendenza da qualsiasi fornitore di energia, associazione di categoria o consorzio, scegliendo un posizionamento di mercato Demand Side Management (dalla parte del consumatore finale).

Energika ha maturato esperienza ventennale nel settore dell’Audit Energetico, che realizza in modo innovativo e personalizzato, grazie all’esperienza maturata e all’ausilio del portale http://admin.energika.it, ponendo particolare attenzione al controllo dei consumi energetici in funzione degli indici più significativi a seconda della tipologia di consumatore finale di energia.

Energika si occupa inoltre di progettazione dei sistemi di produzione, trasformazione e trasporto dell’energia, oltre alle principali tecnologie di efficienza energetica quali:

  • Impianti di cogenerazione e trigenerazione;
  • Ottimizzazione di processi di combustione in Centrali Termiche industriali;
  • Impianti di produzione energia da fonte rinnovabile (geotermico, eolico, solare);
  • Rifasamento, inverter, soft starter, motori ad alta efficienza, sistemi di monitoraggio consumi.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Al Mercado de Chamberí di Madrid lo spazio dedicato alle eccellenze agroalimentari “made in Italy”

Al Mercado de Chamberí di Madrid lo spazio dedicato alle eccellenze agroalimentari “made in Italy”

Da diversi mesi il Mercado de Chamberí di Madrid  è diventato uno dei punti di riferimento per gli amanti della gastronomia italiana autentica. Al suo interno, infatti, si trova lo stand (locale 4) dedicato alle eccellenze “made in Italy”  che la Camera di Commercio e Industria italiana (CCIS) gestisce con l’obiettivo di promuovere e favorire l’introduzione nel mercato di nuovi prodotti regionali.

Nello specifico, sono oltre 50 le specialità che si possono incontrare nello stand, tra cui formaggi freschi e stagionati del Nord e Sud Italia, diverse tipologie di pasta, una vasta gamma di conserve, legumi e cereali di agricoltura biologica, insaccati, prodotti da forno come il panuozzo, il panigaccio e la pinsa, oltre a una gran varietà di vini.

Inoltre è possibile degustare sul posto diverse e gustose proposte gastronomiche elaborate utilizzando alcuni tra i prodotti esposti, come la pinsa alla romana, il cannolo siciliano o i taglieri di formaggi e insaccati.

Dove e quando

Indirizzo: 
Mercado de Chamberí – Calle de Alonso Cano, 10, 28010 Madrid – Stand nº4

Orario:
– Lunedì: 10 – 15
– Da martedì a giovedì: 10-15 e 17:30 – 20
– Venerdì: 10-15 e 17:30 – 22
– Sabato: 10-15 e 20 – 23

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Buyer spagnoli selezionati dalla CCIS partecipano alla terza edizione di EU Match

Buyer spagnoli selezionati dalla CCIS partecipano alla terza edizione di EU Match

La CCIS ha selezionato 5 buyer spagnoli del settore agroalimentare che prenderanno parte, dall’11 al 29 ottobre, agli incontri virtuali B2B organizzati da Promos Italia nell’ambito del progetto “EU Match” con l’obiettivo di favorire l’internazionalizzazione delle PMI italiane del settore.

In particolare, il progetto, giunto alla sua terza edizione, fornisce la possibilità alle aziende partecipanti  di avere un quadro delle modalità operative nei mercati di interesse, approfondire tematiche tecniche sull’export ed entrare in contatto con operatori selezionati potenzialmente interessati alla commercializzazione dei prodotti nei mercati in cui operano.

Dopo la positiva esperienza nell’ambiot della seconda edizione del progetto, la CCIS si è occupata di individuare operatori attivi nel mercato spagnolo interesati ad entrare in contatto con nuove realtà produttive italiane. Inoltre, attraverso il proprio dip. Servizi Commerciali,  garantirà un servizio di follow up per garantire una continuità di rapporti con le controparti locali incontrate.

Per maggiori informazioni:
– Dip. Servizi Commerciali CCIS: comercial@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Al via la nuova campagna “Marchio Ospitalità Italiana”

Al via la nuova campagna “Marchio Ospitalità Italiana”

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) lancia la campagna “Marchio Ospitalità Italiana 2021-22”, che ha l’obiettivo di valorizzare le strutture ristorative autenticamente italiane nel paese iberico.

Promosso da Unioncamere e Isnart (Istituto Nazionale per le ricerche turistiche), il Marchio è ormai da diversi anni sinonimo di qualità dei servizi e prodotti offerti, nonché un importante strumento di promozione delle tradizioni agroalimentari delle diverse regioni italiane.

Nei prossimi mesi, la CCIS provvederà alla raccolta delle candidature sia da parte delle strutture già certificate negli anni scorsi, al fine di procedere al rinnovo del Marchio, sia da parte di nuovi ristoranti che desiderano ottenere la certificazione ed entrare così a far parte della rete “Ospitalità Italiana” gestita dalla CCIS.

Inoltre, da quest’anno, anche potranno richiedere l’adesione al progetto anche le gelaterie artigianali, che si stanno ormai affermando anch’esse come capisaldi del gusto e della tradizione “made in Italy” nel mondo.

Per ottenere la certificazione, le strutture candidate devono rispettare una serie di requisiti specifici stabiliti dai promotori del progetto, ovviamente diversi a seconda che si tratti di ristoranti o gelaterie. Nel caso dei primi, è da sottolineare la presenza di elementi decorativi rappresentativi e identificativi della cultura italiana, l’utilizzo di prodotti italiani autentici nell’elaborazione delle ricette e la presenza di piatti e ricette tradizionali regionali nel menù. Relatgivamente alle gelaterie si sottolinea l’uso di ingredienti di base di origine italiana e la presenza di immagini  e elementi visual indicativi della cultura italiana.

Per maggiori informazioni sul progetto e per la presentazione delle candidature si prega di contattare il Dip. Servizi Commerciali della CCIS: comercial@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS al festival Nazionale dell’Economia Civile di Firenze

La CCIS al festival Nazionale dell’Economia Civile di Firenze

La CCIS ha partecipato al Festival Nazionale dell’Economia Civile, terza edizione dedicata all’economia fatta da e per le persone, lavoro e relazioni, tenutosi nel Salone dei Cinquecento del Palazzo Vecchio a Firenze dal 24 al 26 settembre 2021.

Il Festival Nazionale dell’Economia Civile è un luogo di incontro con esponenti istituzionali, del mondo accademico, economico, imprenditoriale e sociale per dare forza e slancio a una grande, democratica e generativa, mobilitazione di persone, imprese e associazioni per una nuova economia.

Nel programma è stato presentato “L’Europa incontra il Festival” in cui sono state illustrate le idee di studenti del progetto europeo “ScoopCons”, contest di idee di sviluppo sostenibile ed Economia Civile che coinvolge giovani innovatori provenienti da Italia, Spagna, Portogallo, Croazia, Grecia.

Nell’ambito dell’evento sono stati presentati i progetti finalisti in rappresentanza dei 5 paesi coinvolti, tra cui quello dei
ragazzi della scuola EFA La Malvesia, accompagnati per l’occasione dal responsabile dell’EU Desk della CCIS, Luca Trovato. Vincitori del contest a livello nazionale, hanno presentato al pubblico del Festival la loro idea EDUNATURE, un progetto di una Cooperativa Sociale dedicata alla Programmazione di Educazione Ambientale e alla cura dell’ambiente.

Alla conclusione delle presentzioni, la giuria presieduta da Marta Lozano Molano, socia co-fondatrice della Cooperativa Wazo, ha assegnato il primo premio di SCoopConSS al team greco, della scuola secondaria Fryganiotis, con il suo progetto ergaZWmai Cooperative: una proposta incentrata sulla risposta ai bisogni sociali della comunità locale.

– Website ScoopConSS: https://scoopconss.eu/

– Idea progetto DUNATURE https://view.genial.ly/60a0011b7b4f580d3a513b3b

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Arriva a Madrid “Leadership Arena”, il grande evento di storytelling motivazionale

Arriva a Madrid “Leadership Arena”, il grande evento di storytelling motivazionale

Dopo due anni di successi a Barcellona, ​​ la 3° edizione di LEADERSHIP ARENA, il grande evento di storytelling motivazionale che riunisce alcune delle migliori storie d’eccellenza italiane e spagnole, si terrà per la prima volta a Madrid. Sarà il 16 ottobre, presso l’Auditorium 400 del Museo Reina Sofia.

Con il titolo “Coraggio“, verranno raccontate le migliori storie di superamento, coraggio, imprenditorialità, eccellenza e successo di numerosi protagonisti del mondo imprenditoriale, sociale e istituzionale in Spagna e Italia. Un’occasione unica per ascoltare dal vivo le testimonianze di alcune delle personalità più influenti in ogni settore: cultura, scienza, spettacolo, impresa, sport, innovazione, a cui parteciperà come special guest il campione di ciclismo Alberto Contador.

Leadership Arena si rivolge a tutti coloro che vogliono riflettere sui valori più rilevanti della nostra società e, allo stesso tempo, fare networking in un clima disteso con persone che condividono lo stesso desiderio di conoscenza e miglioramento.

Per maggiori informazioni: https://leadershiparena.it/wp/es/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS dona 10 esemplari del libro “Música social” de la compositrice Marta Lozano Molano alla Scuola Italiana di Madrid

La CCIS dona 10 esemplari del libro “Música social” de la compositrice Marta Lozano Molano alla Scuola Italiana di Madrid

La mattina del 29 settembre, presso la Scuola Italiana di Madrid, si è tenuto l’atto di donazione delle copie del libro: “Social Music. Educazione ai valori attraverso la composizione” della compositrice spagnola Marta Lozano Molano.

Alla cerimonia di premiazione erano presenti la stessa Lozano, il responsabile dell’EU Desk della Camera di Commercio Italiana in Spagna, Luca Trovato. il Direttore della Scuola Italiana a Madrid, Massimo Giuseppe Bonelli e il Responsabile Comunicazione e docente di educazione musicale, Francesco Ercolani, che implementerà il metodo nell’attività educativa della Scuola.

Da sin. Luca Trovato, Francesco Ercolani, Marta Lozano Molano e Massimo Giuseppe Bonelli

“Social Music” (Wazo Books. Social Editorial. 2021) è il metodo di composizione musicale e pianistica che facilita l’educazione ai valori nei giovani secondo i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. È uno strumento educativo per ragazze, ragazzi e giovani per essere più responsabili con le persone e il pianeta, imparare a guidare la trasformazione sociale del loro ambiente e cooperare per raggiungere un futuro più equo.

Questo progetto è diventato realtà grazie al sostegno di persone e istituzioni a livello nazionale e internazionale attraverso una campagna di crowdfunding. Tra questi, da segnalare il patrocinio della CCIS, che promuove anche l’educazione ai valori attraverso la musica negli studenti della Scuola Italiana di Madrid.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X