Buyfood Toscana 2022

Buyfood Toscana 2022

Dall’11 al 12 ottobre si svolgerà a Firenze la nuova edizione di BuyFood Toscana, l’evento dedicato ai prodotti agroalimentari di eccellenza della Toscana (DOP, IGP, Biologici, Prodotto di Montagna, AgriQualità e Prodotti Agroalimentari Tradizionali – PAT)

Nell’ambito della manifestazione, si terranno numerosi incontri B2B, tra le 77 aziende agricole toscane partecipanti ed i buyer stranieri, selezionati da PromoFirenze attraverso la rete camerale all’estero.

In particolare, saranno due i buyer spagnoli che, grazie all’azione di selezione realizzata dalla CCIS, prenderanno parte al programma di incontri con le imprese locali, selezionate sulla base dello specifico interesse nei prodotti segnalato in fase di registrazione.

BuyFood Toscana si inquadra nel progetto regionale “Food di eccellenza” e punta diffondere e consolidare la conoscenza della qualità delle migliori produzioni agroalimentari toscane: le eccellenze DOP, IGP, Agriqualità, prodotti Biologici, PAT e Prodotto di Montagna, attraverso eventi mirati, iniziative collaterali ed incontri B2B tra le aziende toscane e il trade internazionale.

L’evento è promosso da Regione Toscana e Camera di Commercio di Firenze e organizzato da Fondazione Sistema Toscana e PromoFirenze.

Per maggiori informazioni: https://www.buyfoodtoscana.it/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS a Zara (Croazia) con i partner del progetto “Being a Female Entrepreneur” 

La CCIS a Zara (Croazia) con i partner del progetto “Being a Female Entrepreneur” 

Il 20 e 21 settembre scorso si è svolto a Zara (Croazia) il 4° meeting transnazionale del progetto Erasmus+ “Being a Female Entrepreneur”, coordinato dalla CCIS con altre 6 organizzazioni europee partner del progetto.

Per la Camera hanno preso parte ai lavori il Segretario Generale, Michela dell’Acqua ed il responsabile dell’Eu Desk, Luca Trovato.

Nel corso della prima giornata del meeting, i partner del progetto, riuniti nella sede di AGRRA – Agenzia per lo sviluppo rurale della contea di Zara, hanno discusso lo stato di avanzamento delle azioni previste, i risultati raggiunti finora e il programma delle azioni da intraprendere nei prossimi mesi. È stato inoltre presentato lo strumento di autovalutazione delle soft skills per definire il profilo delle nuove e future imprenditrici nelle industrie creative e culturali.

Il secondo giorno dell’incontro è stato dedicato allo sviluppo del corso online per le donne che desiderano migliorare le proprie capacità imprenditoriali e alla conferma dei moduli formativi che costituiranno la sua struttura (Creazione di un piano d’azione strategico, Analisi SWOT, Marketing e comunicazione… tra gli altri). A conclusione della giornata è intervenuta Sanja Jerak, responsabile del Dipartimento per la preparazione e l’attuazione dei progetti UE dell’Istituto INOVAcija per lo sviluppo delle competenze, dell’innovazione e della specializzazione di Zara.

Il progetto “Being a Female Entrepreneur” mira ad aumentare le capacità imprenditoriali delle donne svantaggiate, sensibilizzando le comunità interessate sul potenziale dei settori culturali e creativi e sull’importanza delle attività di apprendimento permanente per stimolare la competitività delle imprese e la crescita economica.

Il progetto ha una durata di 30 mesi (finalizzerà nell’aprile 2023) e vi fanno parte 7 organizzazioni: Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna, che è l’organizzazione di coordinamento,, DomSpain (Spagna), Eurosuccess (Cipro), P-Consulting (Grecia), Zadar County Rural Development Agency – AGGRA (Croazia), Cooperation Bancaire Pour L’Europe (Belgio) e Bucovina Institute Association (Romania).

Per maggiori informazioni:

https://www.facebook.com/FemaleEntrepreneurProject

https://www.femalentrepreneur.eu/en

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Seminario sull’Audit energetico

Seminario sull’Audit energetico

La CCIS, in collaborazione con Energika Srl, organizza il seminario “Audit energetico, una grande opportunità per ottimizzare il business e la competitività delle imprese”, che si svolgerà il 26 ottobre alle ore 10 presso la sede della Camera (calle Cristóbal Bordiú, 54 – 28003 Madrid).

Si tratta di un nuovo appuntamento all’interno del ciclo di convegni dedicati al risparmio e all’efficienza energetica, rivolti ad aziende e liberi professionisti con l’obiettivo di informare sulle dinamiche che caratterizzano il mercato energetico e le variabili che condizionano e incidono sul prezzo dell’energia, nonché sulle strategie da seguire per ridurre consumi e costi.

In questa occasione, l’amministratore delegato di Energika, Paolo Paglierani, e il direttore tecnico, Chiara Magnani, parleranno dell’importanza di effettuare un audit energetico e di scoprire diverse alternative per risparmiare sui consumi energetici e ottenere una maggiore redditività economica.

Programma:

  • Efficienza energetica: concetti generali.
  • Audit energetico: introduzione e quadro normativo.
  • Metodologia: fasi e protocollo di sviluppo dell’audit energetico.
  • Analisi energetica degli edifici: energia e apparecchiature energetiche negli edifici, normative, soluzioni, analisi dei costi, ecc.
  • Analisi energetica per le industrie: tecnologie e ottimizzazione dei processi industriali, costi, benefici, tempi di recupero degli investimenti.
  • Redazione del rapporto di audit energetico.
  • Casi pratici.
  • Contributi applicabili alle soluzioni di efficienza energetica

La partecipazione è gratuita, ma, essendo la capienza limitata, è indispensabile iscriversi in anticipo, inviando una mail a begona.pardo@italcamara-es.com e indicando modalità di partecipazione: presenziale o online. In quest’ultimo caso, verrà fornita un’e-mail per la connessione.

Per chi non ha potuto partecipare al precedente evento, organizzato lo scorso 14 settembre e dedicato agli impianti fotovoltaici, è possibile vedere la registrazione:

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

A Tenerife il corso per la gestione efficace delle sovvenzioni

A Tenerife il corso per la gestione efficace delle sovvenzioni

L’antenna territoriale di Tenerife della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS)  organizza il 3 e 4 ottobre 2022 il corso intensivo “Gestire le sovvenzioni con efficacia”.

Il corso è rivolto alle imprese in crescita che sono alla ricerca di finanziamenti pubblici per migliorare la propria attività e incrementare i propri investimenti.

L’obiettivo è quello di offrire ai partecipanti un metodo per gestire i propri progetti finanziati con fondi pubblici nel modo più appropriato e con il minor sforzo burocratico possibile, per poi presentare la richiesta alla pubblica amministrazione.

PROGRAMMA

Il corso si terrà il 3 e 4 ottobre 2022 nello spazio coworking della CCIS, situato in Calle Cruz Verde, 10 – 2B, a Santa Cruz de Tenerife, alle ore 16:30 e avrà una durata di 3 ore al giorno.

 

Parte teorica: 03/10/2022

 1a) Workshop: Creare un progetto facile da gestire

  • Obiettivi da sovvenzionare
  • Selezione del finanziamento più appropriato
  • Riorganizzazione dei progetti da presentare a diversi bandi
  • Tempistiche del progetto e del finanziamento
  • Redigere progetti con flessibilità per adattarsi ai cambiamenti
  • Bilancio flessibile

 

2a) Workshop: Implementare i progetti per ridurre al minimo la burocrazia

  • Esecuzione del budget senza imprevisti, progettazione del processo
  • Fatture, banche e gestione delle informazioni
  • Fonti di finanziamento alternative: come e quando?
  • Organizzare le informazioni e le prove di attuazione
  • Organizzare il personale e le informazioni
  • Preparare la documentazione finale e l’audit

 

3a) Workshop: Diritti e quadro giuridico, tempi e modalità di svolgimento

  • Quadro giuridico per le sovvenzioni
  • Il rapporto con la pubblica amministrazione: quali diritti ho?
  • Quali sono le scadenze legali e come richiederle?
  • Denunce, ricorsi e reclami
  • Quando finiscono gli obblighi dei fondi pubblici?
  • Posso vendere i beni sovvenzionati?

 

Parte pratica: 4/10/2022

 Applicazione pratica per ognuno dei WorkShop teorici:

  • Casi studio reali
  • Come sollecitare le sovvenzioni
  • Presentazione della propria domanda
  • Porre quesiti sul proprio progetto

 

1b) Workshop: Creare un progetto facile da gestire

2b) Workshop: Implementare i progetti per ridurre al minimo la burocrazia

3b) Workshop: Diritti e quadro giuridico, tempi e modalità di svolgimento

 

RELATRICE ESPERTA: Carolina Rodríguez Martín

Ingegnere chimico con specializzazione in Marketing, Comunicazione e pubblicità internazionale. Con più di 20 anni di esperienza in consulenza aziendale e grande conoscenza in trasformazione digitale, ha lavorato per aziende come General Motors, Dupont, Nestlé.

Lavorando alla Camera di Commercio per la Spagna, Carolina Rodríguez Martín tratta ogni giorno casistiche reali di clienti interessati alle sovvenzioni fiscali.

 

ISCRIZIONE E PREZZI:

Il corso intensivo è suddiviso in due giorni: 3 e 4 ottobre. Nella prima giornata verrà trattata la parte teorica; nella seconda giornata verrà trattata esclusivamente la parte pratica.

Ogni partecipante può scegliere liberamente i Workshop a cui assistere.

Ogni Workshop ha un costo di €50. Quindi, ad esempio, l’abbinamento Workshop teorico 1a e Workshop pratico 1b avrà un costo complessivo di €100. Di conseguenza, l’abbinamento di due Workshop teorici e due Workshop pratici ha un costo finale di €200.

Se si scelgono tutti i Workshop della giornata di teoria (Workshop 1a, 2a e 3a), al prezzo finale verrà applicato un 10% di sconto (il costo quindi sarà di €135). Di conseguenza, il costo di tutti e tre i Workshop teorici e tutti e tre i workshop pratici sarà di €270.

Le persone interessate possono iscriversi al corso compilando attraverso il seguente link (si prega di indicare la preferenza dei Workshop da frequentare)

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Tavola rotonda con lo scrittore ed eurodiputato Esteban González Pons

Tavola rotonda con lo scrittore ed eurodiputato Esteban González Pons

Lo scorso 16 settembre, a Segovia, una delegazione delle Camere di Commercio europee con presenza in Spagna, composta dal presidente della CCIS, Marco Pizzi, e dai presidenti delle Camere di Grecia, Lituania, Repubblica Ceca e Francia, ha preso parte alla tavola rotonda “Valori Europei” con lo scrittore ed eurodeputato spagnolo Esteban González Pons, che, accompagnato dal presidente della Camera di commercio francese, Sara Bieger, ha conversato con la giornalista del quotidiano francese Le Monde, Sandrine Morel.

L’evento, patrocinato dalle Camere Europee in Spagna nell’ambito dell’HAY Festival Segovia, è stata l’occasione per parlare dei grandi valori europei di pace e convivenza, libero scambio, cooperazione economica e solidarietà nell’attuale contesto socioeconomico.

 

I presidenti delle Camere Europee presenti a Segovia insieme allo scrittore ed eurodeputato Esteban González Pons

Hay Festival è un’organizzazione creata 35 anni fa nel Regno Unito e con una presenza in diversi paesi, che organizza festival inclusivi per tutto il pubblico in cui si celebrano la letteratura, il pensiero, le idee e lo scambio tra le persone, essendo il suo obiettivo principale è fare cultura accessibile a tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro origine ed età.

La delegazione della CCIS comprendeva, oltre al presidente Pizzi, il segretario generale, Michela Dell’Acqua, e la responsabile delle attività associative, Begoña Pardo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Nuovo corso formativo per la gestione del Patrimonio Culturale

Nuovo corso formativo per la gestione del Patrimonio Culturale

Torna il corso online per la gestione del Patrimonio Culturale!

Sviluppato nell’ambito del progetto EUHeritage, di cui la CCIS è partner dal 2018, il corso sarà disponibile dal 26 settembre al 5 ottobre e sarà composto da 5 moduli incentrati sullo sviluppo delle competenze digitali e delle soft skills nel campo del turismo esperienziale.

Il corso, rivolto principalmente ai professionisti attivi nei settori dei Beni Culturali e del Turismo ed a studenti o laureati che desiderano ampliare le proprie conoscenze e competenze in questi campi, offre l’opportunità di:

– creare connessioni tra i due settori dei Beni Culturali e del Turismo Esperienziale per lo sviluppo locale;

– acquisire competenze nella pianificazione di servizi innovativi riguardanti la Visitor Experience;

– apprendere e implementare strategie e strumenti digitali per il settore dei Beni Culturali;

– adottare un approccio imprenditoriale al mondo dei Beni Culturali,

– conoscere i settori della sostenibilità, della valutazione dei progetti e della misurazione dell’impatto;

– acquisire familiarità con le politiche e le migliori pratiche nei settori dei Beni Culturali e del Turismo;

– conoscere i diversi quadri di competenze e l’apprendimento permanente e, infine, creare una comunità partecipando e interagendo con i colleghi online.

Inoltre, questo corso sarà uno strumento molto utile per lavorare con il programma EU Heritage Experience Design Canvas, che permetterà agli utenti di operare concretamente sui loro territori.

Infine, dopo aver completato i 5 moduli ed aver superato almeno il 45% del materiale didattico e delle attività di valutazione, come i quiz, i partecipanti riceveranno un Certificato di Completamento.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Tariffe speciali di ITA Airways in occasione delle elezioni del 25 settembre

Tariffe speciali di ITA Airways in occasione delle elezioni del 25 settembre

In occasione delle prossime elezioni politiche che si terranno il 25 settembre 2022, gli elettori che voleranno con ITA Airways potranno usufruire di uno sconto sul biglietto aereo, andata e ritorno, utilizzato per recarsi presso la sede del seggio elettorale:

– 50% di sconto per i voli nazionali (Sardegna esclusa)
– 40% di sconto per i voli internazionali (da Europa, Nord Africa e Medio Oriente)
– 25% di sconto per i voli intercontinentali

Lo sconto è valido esclusivamente sui voli ITA Airways per tariffe adulto, andata e ritorno, al netto di tasse, supplementi e servizio di vendita.

Acquisto fino al 25 settembre per volare dal 22 al 28 settembre 2022.
L’acquisto può essere effettuato sul sito ITA Airways, compilando il form di booking presente nella pagina dedicata, oppure attraverso il call center della Compagnia e le agenzie di viaggio.

Al momento del check-in e dell’imbarco al passeggero verrà semplicemente chiesto di esibire la propria tessera elettorale (sia all’andata sia al ritorno). Qualora l’elettore ne sia sprovvisto per il viaggio di andata, sarà necessario sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva da presentare al personale di scalo. Per i viaggiatori provenienti in Italia con voli internazionali o intercontinentali è sufficiente esibire il passaporto italiano. Al ritorno, il passeggero dovrà esibire la propria tessera elettorale regolarmente timbrata e datata dalla Sezione Elettorale, dimostrando così l’avvenuta votazione.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il settore turistico spagnolo verso il pieno recupero

Il settore turistico spagnolo verso il pieno recupero

Secondo gli ultimi dati dei sondaggi Frontur ed Egatur diffusi dall’Instituto Nacional de Estadística (INE), nella prima metà dell’anno il numero di turisti internazionali che hanno visitato la Spagna ha superato i 30,2 milioni. Nello stesso periodo del 2021 ne sono arrivati ​​5,4 milioni, il che rappresenta un aumento interannuale del 457%. Il dato del 2022 si avvicina ai 38,1 milioni del 2019, anno pre-pandemia in cui è stato raggiunto il massimo storico.

I principali paesi emittenti nella prima metà del 2022 sono il Regno Unito (con circa 6,5 ​​milioni di turisti e un aumento annuo del 2.253,5%), la Germania (con quasi 4,4 milioni e un aumento del 272,4%), la Francia (con oltre 3,9 milioni, 232,8% in più) e l’Italia (1,6 milioni, 420% in più).

Anche la spesa turistica è tornata a crescere, avvicinandosi ai livelli pre-pandemia. Nei primi sei mesi dell’anno i turisti internazionali hanno speso complessivamente 35.769 milioni di euro, l’89% del livello del 2019.

Le principali destinazioni di arrivo di turisti internazionali nella prima metà dell’anno sono state la Catalogna con 6 milioni, dalle Isole Canarie (5,7 milioni) e le Isole Baleari con quasi 5,2 milioni.

Per quanto riguarda la spesa totale accumulata dei primi sei mesi, le Isole Canarie rappresentano il 22,6% del totale, seguite dalla Catalogna (17,4%) e dalle Isole Baleari (16,3%).

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Seminario “Impianti fotovoltaici” il 14 settembre a Madrid

Seminario “Impianti fotovoltaici” il 14 settembre a Madrid

Il prossimo 14 settembre, alle ore 10:00, si svolgerà presso la sede della CCIS (Calle Cristóbal Bordiú, 54 – 28003 Madrid), il seminario “Impianti fotovoltaici”, organizzato dalla società Energika Srl, socia della CCIS e specializzata nella consulenza e audit energetici per le aziende.

Questa giornata è l’occasione per trattare la complessa realtà che le aziende devono affrontare a causa della fluttuazione del mercato e dei prezzi dell’energia, che ha un impatto negativo sul loro business e sulla loro competitività.

Per tutti questi motivi, l’autoconsumo fotovoltaico si presenta come un’alternativa importante e decisiva per affrontare questo problema e ottenere un drastico risparmio sui costi aziendali.

Programma:

– Cos’è l’energia solare o fotovoltaica
– Valutazione dell’infrastruttura fisica dell’azienda e studio per un’installazione ottimale.
– Individuazione del fabbisogno energetico dell’azienda e compatibilità con la tipologia di impianto fotovoltaico
– Individuazione dei dati generali dell’impianto fotovoltaico, in base al risultato dello studio di fattibilità
– Valutazione tecnica ed economica dei risparmi stimati
– Calcolo del tempo di ritorno dell’investimento
– Panoramica delle sovvenzioni applicabili al progetto

Conferenzianti:

– Paolo Paglierani, Amministratore Delegato, Energika
– Chiara Magnani, Direttore Tecnico, Energika

Data : 14 settembre 2022
Orario: dalle 10:00 alle 11:00
Luogo: Camera di Commercio Italiana, Cristóbal Bordiú 54 – 28003 Madrid (presenziale) e online

Al termine della giornata verrà offerto un coffee break.

La partecipazione è gratuita, ma, essendo la capienza della sala limitata, è indispensabile iscriversi preventivamente, indicando la presenza di persona oppure online. In quest’ultimo caso verrà fornita una mail per connettersi.

Per iscriversi, inviare una e-mail a: begona.pardo@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il traffico portuale registra un nuovo record in Spagna

Il traffico portuale registra un nuovo record in Spagna

Il traffico portuale totale tra i mesi di gennaio e giugno in Spagna ha raggiunto le 284.690.064 tonnellate, con un aumento del +7,3% rispetto ai dati del 2021, e 223.966 tonnellate in più rispetto a quanto movimentato nel 2019, secondo i dati di Puertos del Estado.

Le rinfuse, sia solide (+13,6%) che liquide (+12,6%), e le merci generiche convenzionali (+11,5%) hanno dato la spinta finale nel mese di giugno affinché i dati del primo semestre 2022 superino le cifre raggiunte nel 2019, stabilendo un nuovo record storico.

Le rinfuse solide, con 46,2 milioni di tonnellate, sono state molto favorite dall’aumento dei traffici di carbone e coke di petrolio (+56,3%) e di cereali e loro farine (+45,5%).

Le rinfuse liquide, 91,3 milioni di tonnellate, hanno avuto i principali incrementi percentuali con il gas naturale (+67%), la benzina (+29,6%) ed il greggio (+18%).

Infine, il traffico portuale di merci generiche, con 139,8 milioni di tonnellate, ha registrato una crescita dell’1,46%, sostenuto principalmente dalle merci generiche convenzionali (+11,5%), poiché le merci in container sono diminuite del 2,4%. Tra i prodotti che sono cresciuti maggiormente vanno menzionati legno e sughero (+21%), tabacco, cacao, caffè e spezie (+6,6%) e macchinari, elettrodomestici, utensili e ricambi (+2,9%).

Il traffico passeggeri continua a crescere a ritmi sostenuti, oltre il 120% da inizio anno, e quest’ultimo mese con maggiore forza grazie alla ripresa dell’Operazione Passaggio dello Stretto (di Gibilterra) e al ritorno delle compagnie crocieristiche, per un totale di 11,5 milioni di passeggeri.

Fonte: Monedaunica.net

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

ACEPTAR
Aviso de cookies