Alfa Romeo ha presentato a Madrid il ‘Museo delle emozioni’



La marca italiana ha festeggiato l’arrivo in Spagna del suo nuovo modello Giulia con una mostra di modelli provenienti dal Museo Storico di Arese (Milano) a Madrid e da alcune tra le migliori collezioni private.

Solo pochi giorni prima che Alfa Romeo celebrasse il suo anniversario (è stata fondata il 24 giugno 1910), Madrid a avuto la possibilità di ospitare per la prima volta in Spagna una serie esclusiva di modelli di punta della marca,  arrivata direttamente dal Museo Storico della sede del marchio di Arese (Milano – Italia) e da collezioni private.

Presso il Palacio de los duques de Pastrana, in Paseo de la Habana 208,  Sabato 18 e Domenica 19 ha avuto luogo il ‘Museo delle emozioni Alfa Romeo “(www.ilmuseodelleemozioni.es). La marca italiana ha mostrato attraverso l’esposizione delle sue vetture classiche più famose un percorso completo attraverso i suoi 106 anni di storia.

alfa3web

Dalla RLTF del 1924 alla nuova Giulia 2016, un progetto che rappresenta i valori della marca: la bellezza e velocità, che sono una parte fondamentale del DNA di Alfa Romeo. Per citare alcuni esempi, è stato possibile vedere per la prima volta in Spagna modelli unici come  il GP Type 512, una delle prime monoposto della storia dell’automobilismo a dotarsi di un motore nella disposizione centrale disegnato dal geniale ingegnere spagnolo Wifredo Ricart. Inoltre, erano anche presenti modelli come l’elegante 6C del secondo anteguerra, una rappresentazione eccellente della gamma originale Giulia, lo spettacolare prototipo disegnato da Giugiaro sulla base della Alfasud, il Caimano, o la Alfa Romeo 75 Turbo Evoluzione che ha gareggiato con più di 400 cavalli nell’IMSA.

Attraverso questi classici di Alfa Romeo si sono potute scoprire storie, curiosità, immagini originali e inedite. Responsabili ed esperti del museo storico arrivati direttamente dall’Italia, hanno guidato i visitatori in questo percorso di ricca tradizione della marca attraverso i suoi modelli più rappresentativi. Una storia mitica, quella della marca del biscione, scritta sull’asfalto delle piste da corsa e delle strade di tutto il mondo.

fotoalfagiusta     fotoalfa2wweb

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn
Patrocinatori

Patrocinadores

  • All Funds Bank
  • Generali
  • Intesa Sanpaolo
  • Iveco
  • Alfa Romeo
  • Unidad Editorial
  • Endesa
  • Autogrill
  • Mediaset España
  • Grupo Italfarmaco
  • Cellnex Telecom
  • Logo Reale Seguros
  • Garofalo
  • Logo Brembo
Collaboratori

Colaboradores

  • Canarie Consulting
  • LabLaw
  • Coopération Bancaire pour l\\\'Europe - GEIE
  • Vivisol
  • ESTUDIO ENSEÑAT, FDEZ.-ESCRIBANO Y A ABOGADOS
  • ESPRINET IBÉRICA, SL
  • Rödl & Partner
  • AUTOGRILL IBERIA, SLU
  • CREMONINI CHEF IBÉRICA
  • EL CORTE INGLÉS
  • Ferrero Ibérica
  • FGA CAPITAL SPAIN EFC, SAU
  • Octo Telematics
  • Abertis Infraestructuras, SA
  • FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES SPAIN S.A.
  • FINCORP MEDIACIÓN, SL
  • FUTURE SPACE, S.A
  • HITACHI RAIL ESPAÑA, SLU
  • IPIAC, SA
  • ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN, SL - IED MADRID
  • MAIO LEGAL, SLP
  • Polvani Tours
  • NH HOTEL GROUP, S.A.
  • Innova Soluzioni Manageriali
  • SARAS ENERGIA, S.A.
  • SORAIN CECCHINI TECNO ESPAÑA, SLU
  • Apoza
  • AZ Concesionaria Industrial SL
  • Alitalia
  • BFF Finance Iberia
  • Italfarmaco
  • ENI Iberia
  • Vyrtucom
  • Garofalo

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X