Partecipazione italiana alla XXIII edizione del Salón Internacional de Gourmets

In seguito al grande successo dell’edizione del 2018, durante la quale 16 imprese italiane esposero prodotti nello spazio dedicato alla gastronomia del Belpaese, la gastronomia italiana ritorna ad essere protagonista nella più grande fiera del settore che si svolge a Madrid: il Salón Internacional de Gourmets.

Dall’8 all’11 aprile 2019, più di 90.000 professionisti si daranno appuntamento nello compelsso fieristico di IFEMA per la XXIII edizione della manifestazione dedicato ai prodotti tipici e di qualità. Nell’ambito della fiera, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS)  gestirà uno spazio espositivo di più di 300m2 esclusivamente dedicato alla gastronomia italiana. L’Area Italia accoglierà 21 imprese espositrici e più di 200 aziende rappresentate da distributori locali (solo Negrini rappresenta più di 100 aziende italiane), che avranno modo di entrare in contatto con importatori locali e internazionali. Le imprese presenti nell’Area Italia esporranno una grande varietà di prodotti tipici della tradizione del Belpaese, fra questi insaccati, formaggi, farine, caviale, pane artigianale, passate di pomodoro, pasta fresca, dolci artigianali, gelati, latticini, caffè, cereali, vini, liquori e macchine per la preparazione di gelato.

L’Area Italia sarà posizionata all’interno del Padiglione 8 (8H16) di IFEMA. Qui sarà presente uno spazio dedicato alle attività collaterali che la CCIS, come da tradizione, organizzerà con l’obiettivo di far conoscere ai professionisti del settore le caratteristiche e le combinazioni dei prodotti emblematici del Belpaese. Tra queste si evidenzia lo showcooking organizzato dalla CCIS, “LA DOLCE VITA”, realizzato dallo chef Alessandro Cresta (Mo’ Better Food), durante il quale si prepareranno ricette tipiche italiane al ritmo di musica (9 aprile alle 15 nello spazio espositivo ufficiale showcooking). Inoltre, si realizzeranno costantemente attività di showcooking e presentazioni realizzate dagli espositori presenti nell’Area Italia e dai membri della FIC Spagna che collaborano con il fine di promuovere la cucina italiana in Spagna.

La CCIS dispone di alcuni inviti per gli interessati a visitare la fiera. Per richiedere gli inviti e ricevere il catalogo degli espositori, si prega di inviare un’e-mail a ferias@italcamara-es.com.

Scopri le attività organizzate dalla CCIS nell’ambito del Salón de Gourmets

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS a Roma per incontrare PMI interessate al mercato spagnolo

La CCIS a Roma per incontrare PMI interessate al mercato spagnolo

Lo scorso 11 marzo, il responsabile dell’Italian Desk della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), Simone Ferrali, ha partecipato all’incontro “CNA International Accademy: business in Spagna”, organizzato dalla CNA International Accademy – CNA Roma, in collaborazione con Nina International.

Durante l’evento, che si è tenuto presso la sede della CNA Roma, Ferrali ha presentato le principali caratteristiche del mercato spagnolo, le opportunità che offre ed i servizi di internazionalizzazione che la CCIS propone alle PMI italiane interessate al succitato mercato. Inoltre, il Presidente di Nina International, Domenico Petrolo, ha voluto sottolineare le opportunità per le imprese interessate ad internazionalizzarsi, grazie ai fondi destinati all’internazionalizzazione che mette a disposizione la Regione Lazio.

All’incontro hanno partecipato 15 imprese ed associazioni di PMI di vari settori, tra i quali agroalimentare, ICT ed edilizia.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Pubblicato il rapporto “l’Italia in 10 selfie 2019”

Pubblicato il rapporto “l’Italia in 10 selfie 2019”

La Fondazione Symbola, in collaborazione con Assocamerestero, ha pubblicato il rapporto “L’Italia in 10 Selfies – 2018”, che mette in luce i punti di forza di un Paese che basa la propria competitività su importanti valori quali la coesione sociale, la valorizzazione del capitale umano, l’empatia con i territori, la tradizione, le nuove tecnologie e la flessibilità produttiva.
Tali fattori – come sottolinea il presidente della Fondazione Symbola, Ermete Relacci – rappresentano il punto di partenza del cammino (già intrapreso dal paese) verso la green economy e l’economia circolare e per affrontare le sfide inedite del futuro, a comunciare dal cambio climatico.

Questi i 10 selfie publicati nel rapporto:

1) L’ITALIA È UNO DEI 5 PAESI AL MONDO CON SUPLUS MANIFATTURIERO SUPERIORE AI 100 MLIARDI DI DOLLARI
Il paese è nelle tree prime posizioni al mondo per saldo commerciale con l’estero in oltre 900 prodotti.

2) CULTURA, BELLEZZA E CREATIVITÀ VALGONO IL 16,7% DEL PIL
Il settore della cultura genera 92 miliardi di €, il 6,1% della ricchezza prodotta dal paese, senza contare l’indotto generato dal settore e stimato in 163 miliardi di euro: 1,8 € per ciascun € prodotto dalla cultura. Si arriva così a 250 miliardi di € (16,6% della ricchezza nazionale) prodotti dall’intera filiera culturale, che va dal design al “made in Italy”, passando per i new media, il patrimonio storico-culturale ed il turismo.

3) LA GREEN ECONOMY DA’ FORZA ALLE IMPRESE ITALIANE
Sono 345.000 le imprese italiane che negli ultimi 5 anni hanno scommesso sulla green economy, responsabile di quasi 3 milioni di green jobs, il 13% dell’occupazione complessiva nazionale.

4) ITALIA SUPERPOTENZA NELL’ECONOMIA CIRCOLARE
Con 307 tonnellate di materia prima per ogni milione di euro prodotto il paese è secondo nella UE per uso efficiente di materia e leader europeo per dematerializzazione dell’economia.

5) L’INDUSTRIA ITALIANA DEL LEGNO ARREDO È SECONDA AL MONDO PER SURPLUS COMMERCIALE
È la prima nazione esportatrice europea del settore (con il 30% del totale esportato dall’Ue), grazie anche alle scelte ambientali delle imprese.

6) MODA: SECONDO PAESE AL MONDO PER QUOTE DI MERCATO
L’italia ha rafforzato la sua posizione di leadership internazionale negli ultimi anni ed è il secondo paese al mondo per quote di mercato (6,5% complessivamente e il 10% nelle calzature, l’11% nella pelle, il 12% negli accessori). Inoltre, produce oggi oltre 1/3 di tutto il valore aggiunto del settore della moda nell’UE28.

7) PRIMO PAESE DELL’UE PER PRODUZIONE FARMACEUTICA
Con 31,2 miliardi di valore della produzione superiamo la Germania e tutti gli altri grandi Paesi Ue. L’export ha inoltre registrato una crescita media del 74% negli ultimi 10 anni.

8) ITALIA PRIMO ESPORTATORE EUROPEO DI BICICLETTE
Sono 1.758.768 le unità esportate nel 2017, il 15,7% dell’intera produzione europea.

9) PRIMO PAESE AL MONDO NELLA PRODUZIONE DI MAKE UP
L’Italia è il primo produttore mondiale di make up, con quasi il 55% del mercato mondiale prodotto da imprese italiane.

10) L’ITALIA È IL PAESE PIÙ SOSTENIBILE IN AGRICOLTURA
Con 569 tonnellate per ogni milione di euro prodotto l’agricoltura italiana emette il 46% di gas serra in meno della media UE-28. Con 64.210 produttori biologici il Paese è campione del settore.

La Fondazione Symbola nasce nel 2005 per promuovere la soft economy, un modello di sviluppo orientato alla qualità in cui tradizioni e territori sposano innovazione, ricerca, cultura e design. Per maggiori informazioni: http://www.symbola.net/

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

#PassioneItalia lascia il segno nel cuore di Tenerife

#PassioneItalia lascia il segno nel cuore di Tenerife

Degustare una deliziosa pizza mentre visiti un’esposizione di Ferrari o assaporare un autentico gelato artigianale mentre ascolti alcuni dei migliori successi della música italiana in diretta. Questo e molto altro è quello che hanno potuto vivere gli abitanti di Tenerife durante il primo settimana di febbraio, grazie a #PassioneItalia Santa Cruz 2019 iniziativa oraganizzata dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con il Comune di Santa Cruz di Tenerife.

Lo scorso 1º febbraio, infatti, #PassioneItalia è tornata alle Canarie, facendo di Santa Cruz di Tenerife una sorta di little Italy. L’evento, che ha omaggiato l’Italia e la sua cultura, si è concluso il giorno 3 febbraio.

Con un totale di 15 stand e foodtruck di gastronomia italiana e foodtruck e 20 stand di vendita di prodotti agroalimentari e dell’artiginato italiano, tutte le meraviglie dell’Italia sono diventate protagoniste e la principale attrazione di Ven a Santa Cruz, azione realizzata tutti gli anni dalla Sociedad de Desarrollo del Comune di Santa Cruz di Tenerife per dare vita alla Città. Inoltre, durante le tre giornate, 8 gruppi, artisti e DJ hanno fatto cantare e ballare tutti i partecipanti all’evento. In particolare, Sabato 2 febbraio, il gruppo canaro Ni 1 Pelo de Tonto è salito sul palco con un’energia incredibile per rendere omaggio alla musica italiana, arrivando fino a duettare con l’artista Jenny Rospo, che ha partecipato al programma La Voz España.

Il rosso, uno dei colori della bandiera italiana, ha caratterizzato l’evento grazie all’esposizione di auto sportive di Ferrari, che, nei giorni 2 e 3 febbraio, hanno fatto ruggire i propri motori, insieme alle motociclette Vespa, in una grande esposizione di veicoli del Belpaese.

Il Console d’Italia a Santa Cruz di Tenerife, Silvio Pelizzolo, ha affermato: “La popolazione di persone italiane sull’Isola cresce in modo esponenziale, superando quella di altre nazioni”. Tutto ciò conferma la multiculturalità caratteristica delle Canarie e della sua gente, facendo di Santa Cruz di Tenerife uno scenario ideale per la promozione dell’Italia e dei suoi prodotti tipici.

Da parte sua, Giovanni Aricò, Segretario Generale della CCIS, ha voluto sottolineare che “#PassioneItalia si sta consolidando come evento di riferimento delle eccellenze del made in Italy in tutta Spagna. Il successo di questa terza edizione che si celebra a Tenerife dimostra come sia stata vinta la scommessa fatta sul formato ‘on tour’ dell’evento”. José Manuel Bermúdez, Sindaco di Santa Cruz, che si è lasciato trascinare dalla magia della cultura italiana durante i tre giorni, ha considerato il bilancio finale dell’evento come estremamente positivo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

#PassioneItalia arriva a Santa Cruz di Tenerife (1-3 febbraio)

#PassioneItalia arriva a Santa Cruz di Tenerife (1-3 febbraio)

In attesa dell’undicesima edizione a Madrid, #PassioneItalia arriva a Santa Cruz di Tenerife. Dal 1º al 3 febbraio 2019, il grande evento di promozione del Made in Italy in Spagna, organizzato dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna – CCIS, in collaborazione con il Comune di Santa Cruz, si celebrerà per la prima volta nella capitale della Comunità Autonoma delle Canarie.

 

Dopo le 3 edizioni celebrate tra il 2016 ed il 2018 in Costa Adeje, #PassioneItalia Tenerife è diventato un appuntamento fisso nell’agenda di eventi dell’Isola. Gastronomia, turismo, musica e molte altre attività per grandi e piccini caratterizzeranno le tre giornate alle quali sono invitati tutti gli amanti del Belpaese.

 

La musica italiana sarà la protagonista nei giorni dell’iniziativa, con concerti, musica popolare, dj-set. Inoltre, si prevedono molte altre attività collaterali, tra le quali showcooking, laboratori e spettacoli di animazione.

 

Per conoscere tutte le attività previste per i tre giorni, scarica il programma attraverso di questo link.

 

Se vivi a Tenerife, non perderti #PassioneItalia, l’appuntamento con l’Italia in Spagna!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

TAPITALIA.eat: un’iniziativa per scoprire le migliori tapas italiane a Madrid

TAPITALIA.eat: un’iniziativa per scoprire le migliori tapas italiane a Madrid

È stato lanciato lo scorso 16 novembre TAPITALIA.eat, il percorso per scoprire a Madrid le migliori tapas a base di prodotti italiani.

L’iniziativa, organizzata dall’Ambasciata d’Italia in Spagna, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, in collaborazione con  Mercados de Madrid, Accademia Italiana della Cucina, Scuola Materna Italiana, Federazione Italiana Cuochi (delegazione in Spagna ) e Mo’ Better Food, si svolgerà fino al 25 novembre e rientra nelle attività organizzate nell’ambito della III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.

 

I 22 stabilimenti coinvolti nell’evento fanno parte di due circuiti: l’itinerario MERCADOS, formato da 5 locali situati nei mercati di Chamberí, La Paz, Vallehermoso e l’itinerario CITY, composto da 17 ristoranti e bar in diversi quartieri della città.

 

Proposte originali e uniche

Gli stabilimenti aderenti propongono una tapa speciale, accompagnata da una bevanda a scelta tra birra Nastro Azzurro, Martini Rosso Reserva e vino Astoria (Prosecco D.O.C Treviso, Puro Merlot 100% o Suade – Sauvignon Blanc). Tutte le proposte si caratterizzano per l’originalità e l’uso di alcuni prodotti tipici della gastronomia italiana. Tra queste si possono menzionare la focaccia con rucola e vitello tonnato, la lasagna al tartufo e porcini, la parmigiana di zucca e burrata affumicata, oltre ad originali proposte fusion come l’insalata caprese con perle di mozzarella e salmorejo cordobese (link all’elenco delle proposte).

 

Concorsi per vincere fantastici premi

Tutti coloro che visiteranno almeno 8 tra i locali selezionati nell’ambito dell’iniziativa potranno partecipare all’estrazione di 40 ceste di prodotti gastronomici italiani, offerti dalle aziende CBG e Negrini. Inoltre verrà lanciato un concorso sui social network per vincere una cassa di birra Nastro Azzurro, una bottiglia Astoria Fashion Victim Cuvée realizzata da artigiani del vetro di Murano o un set da cocktail Martini: basterà caricare su Instagram o Twitter una foto della combinazione tapa + bevanda degustata in una delle tappe degli itinerari di TAPITALIA.eat, utilizzando l’hashtag #Tapitalia (tutte le informazioni sui concorsi su questo link).

 

Showcookin nei mercati

L’iniziativa è anche un’occasione unica per conoscere i segreti delll’autentica cucina italiana.Dal 21 al 24 novembre, nei mercati di Chamberí, La Paz e Vallehermoso verranno organizzati diversi showcooking in collaborazione con la delegazione spagnola della Federazione Italiana Chef – FIC, i cui membri prepareranno piatti tipici della gastronomia del Belpaese utilizzando come base i prodotti delle marche Garofalo y Riso Scotti (calendario degli showcooking).

 

Per maggiori informazioni su TAPITALIA.eat: www.tapitalia.es

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

In Spagna la terza edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo prende il via con una cena presso l’Ambasciata d’Italia a Madrid organizzata in collaborazione con Pasta Garofalo, che vedrà come protagonisti due dei migliori cuochi al mondo: Niko Romito, chef del ristorante tre stelle Michelin Reale di Castel di Sangro, e Ángel León, chef del ristorante tre stelle Michelin Aponiente di Cadice. I due chef elaboreranno un menù a quattro mani per una cena dedicata alla pasta di qualità, alimento principe della cucina italiana.

 

Questo evento – ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia a Madrid Stefano Sanninoè il modo migliore per inaugurare la Settimana della Cucina Italiana in Spagna, mettendo a sistema l’impegno di istituzioni, imprese italiane e spagnole e grandi chef per valorizzare i prodotti italiani di alta qualità. È inoltre una bellissima occasione per sviluppare la collaborazione tra cucina italiana e spagnola che sono le grandi interpreti europee della dieta mediterranea”.

 

Durante la settimana della cucina italiana, che si svolgerà dal 19 al 25 novembre, ampio spazio sarà dedicato alle attività di valorizzazione dell’offerta formativa italiana nel settore gastronomico, alla promozione dei territori e all’attrazione di giovani talenti interessati ad approfondire la conoscenza della cucina e dei vini italiani. Grazie alla collaborazione dell’Agenzia ICE, dell’Ufficio ENIT di Madrid e della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna, e alla partnership con imprese italiane e spagnole, saranno infatti presentate le nuove edizioni dei concorsi “Prepara il tuo Futuro” realizzati nell’ambito del progetto ITmakES, che declina sulla Spagna la strategia di promozione integrata Vivere all’Italiana. I due concorsi consentiranno a giovani chef e sommelier spagnoli di accedere a esperienze di alta formazione presso ALMALa Scuola Internazionale di Cucina Italiana e in alcuni dei più prestigiosi ristoranti italiani.

 

In particolare, il 22 novembre sarà lanciata la seconda edizione del concorso “Prepara il tuo Futuro – Giovani talenti della cucina italiana”, in occasione di un evento presso l’Ambasciata d’Italia  a Madrid con Pino Cuttaia, Brand Ambassador di ALMA e chef del ristorante due stelle Michelin La Madia di Licata, che porterà in Spagna i sapori della sua Sicilia accompagnato dalla vincitrice del primo concorso per giovani chef, Pilar Toledo Verdú, al termine del suo periodo di formazione in Italia svolto proprio presso il ristorante La Madia di Pino Cuttaia e presso il ristorante tre stelle Michelin Piazza Duomo dello chef Enrico Crippa.

 

Per l’occasione sarà presente a Madrid il Coordinatore dell’ALMA Wine Accademy Ciro Fontanesi che, insieme a personalità del mondo dell’enologia spagnola, selezionerà e premierà i vincitori della seconda edizione del concorso “Prepara il tuo Futuro – Giovani sommelier di vino italiano”, che anche quest’anno consentirà a tre giovani spagnoli di frequentare corsi di perfezionamento presso la Scuola ALMA e di conoscere le regioni di produzione vitivinicola più emblematiche del nostro Paese.

 

Gli appassionati della nostra cucina potranno inoltre degustare “tapas” italiane presso i ristoranti e punti vendita italiani nei mercati rionali di Madrid, grazie al tour gastronomico TAPItalia.eat, organizzato dalla Camera di Commercio italiana per la Spagna in collaborazione con l’ufficio ENIT di Madrid.

 

Presso l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid verrà presentata la storica azienda vitivinicola Poderi Luigi Einaudi, con una degustazione di alcune etichette di riferimento dell’emblematico marchio di vino Barolo e Dogliani. Il Festival del Cinema Italiano di Madrid dedicherà inoltre spazio a film e cortometraggi d’autore relazionati con la nostra gastronomia.

 

I benefici della dieta mediterranea saranno inoltre illustrati nel corso di una conferenza organizzata presso la Scuola Statale Italiana di Madrid dalla locale sezione dell’Accademia Italiana della Cucina.

 

Il programma completo delle attività della Settimana della Cucina Italiana a Madrid è disponibile su www.semanacocinaitaliana.es .

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

“Il design. Un viaggio tra Italia e Spagna”

“Il design. Un viaggio tra Italia e Spagna”

L’Ambasciata d’Italia in Spagna, in collaborazione con Interni Magazine, rivista italiana di riferimento nell’ambito del design e dell’architettura, il Colegio Oficial de Arquitectos de Madrid (COAM) e l’Asociación Disegnadores de Madrid – Asociación de Diseñadores de Madrid, convoca il concorso “El diseño. Un viaje entre Italia y España” (“Il design. Un viaggio tra Italia e Spagna”). Il lancio ufficiale del concorso si terrà Venerdì 5 ottobre 2018, alle 18:30, presso il Salón de Actos di COAM.

 

L’obiettivo del concorso è quello di appoggiare il valore del design italiano in Spagna e diffonderlo attraverso accademie, università, scuole di design e giovani professionisti attivi in Spagna, mettendoli in contatto con imprese italiane del settore.

 

I progetti selezionati saranno esposti durant eil Salone del Mobile di Milano del 2019, in occasione dell’evento di Interni presso l’Università Statale di Milano, nell’ambito del FuoriSalone 2019.

 

Per maggiori informazioni sul bando, clicca qui.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS organizza Aree Italia in 5 fiere del settore agroalimentare

La CCIS organizza Aree Italia in 5 fiere del settore agroalimentare

Le imprese italiane del settore agroalimentare interessate al mercato spagnolo potranno beneficiare di una grande opportunità nel 2019. Infatti, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) organizza spazi espositivi dedicati alle eccellenze italiane in cinque fiere spagnole di questo settore, offrendo alle imprese del Belpaese la possibilità di partecipare con stand personalizzati in zone preferenziali dei complessi fieristici. Le cinque fiere sono:

– HIP – HOSPITALITY INNOVATION PLANET 2019 (MADRID)

– FORUM GASTRONÓMICO A CORUÑA 2019 (A CORUÑA)

– SALÓN DE GOURMETS 2019 (MADRID)

– PASSIONE ITALIA 2019 (MADRID)

– GASTRÓNOMA 2019 (VALENCIA)

 

Nell’ambito delle manifestazioni, la CCIS si occupa della gestione integrale della contrattazione degli spazi, della gestione delle iscrizioni, dell’assicurazione e contrattazione di servizi addizionali, del design e della preparazione degli stand, ecc.. Inoltre, offre assistenza nella fase previa, durante e nella fase successiva alla fiera, organizzando anche attività collaterali di presentazione e promozione dei prodotti delle imprese italiana (showcooking, degustazioni, incontri B2B, conferenze stampa, ecc.).

 

Per maggiori informazioni sulle fiere nelle quali la CCIS organizza Aree Italia, inviare un’email a ferias@italcamara-es.com.

 

FERIAS-900

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

#100Auténtico, missione commerciale in Puglia (Italia) per scoprire i prodotti agroalimentari locali

#100Auténtico, missione commerciale in Puglia (Italia) per scoprire i prodotti agroalimentari locali

Nell’ambito del progetto #100Auténtico, che ha come obiettivo quello di rivalorizzare i prodotti alimentari autenticamente italiani nel mercato spagnolo, si organizzerà una missione di incoming nella Regione Puglia, dal 24 al 27 ottobre 2018, che si dirige a imprese del settore agroalimentare. La missione commerciale permetterà alle imprese coinvolte di conoscere i prodotti autentici locali. #100Auténtico fa parte di una campagna più ampia di “rivalorizzazione e promozione del prodotto agroalimentare italiano autentico – Focus Europa” promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico italiano, finanziata da ICE Agenzia e realizzata da Assocamerestero (Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero).

 

La CCIS selezionerà un compratore (distributore, importatore, negozi gourmet, ecc.) attivo nel proprio territorio di competenza, che realizzerà un programma di incontri B2B con imprese italiane selezionate da UnionCamere Puglia. Il buyer spagnolo farà parte di una delegazione di professionisti del settore provenienti da vari Paesi europei e selezionati dalle Camere Italiane all’Estero coinvolte nel progetto.

 

Gli incontri si terranno i giorni 25 e 26 ottobre.

 

Per maggiori informazioni sulla partecipazione agli incontri: news@italcamara-es.com
www.italcamara-es.com
#100Auténtico #Italiantaste #TrueItalianTaste

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X