Partecipazione italiana alla XXIII edizione del Salón Internacional de Gourmets

In seguito al grande successo dell’edizione del 2018, durante la quale 16 imprese italiane esposero prodotti nello spazio dedicato alla gastronomia del Belpaese, la gastronomia italiana ritorna ad essere protagonista nella più grande fiera del settore che si svolge a Madrid: il Salón Internacional de Gourmets.

Dall’8 all’11 aprile 2019, più di 90.000 professionisti si daranno appuntamento nello compelsso fieristico di IFEMA per la XXIII edizione della manifestazione dedicato ai prodotti tipici e di qualità. Nell’ambito della fiera, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS)  gestirà uno spazio espositivo di più di 300m2 esclusivamente dedicato alla gastronomia italiana. L’Area Italia accoglierà 21 imprese espositrici e più di 200 aziende rappresentate da distributori locali (solo Negrini rappresenta più di 100 aziende italiane), che avranno modo di entrare in contatto con importatori locali e internazionali. Le imprese presenti nell’Area Italia esporranno una grande varietà di prodotti tipici della tradizione del Belpaese, fra questi insaccati, formaggi, farine, caviale, pane artigianale, passate di pomodoro, pasta fresca, dolci artigianali, gelati, latticini, caffè, cereali, vini, liquori e macchine per la preparazione di gelato.

L’Area Italia sarà posizionata all’interno del Padiglione 8 (8H16) di IFEMA. Qui sarà presente uno spazio dedicato alle attività collaterali che la CCIS, come da tradizione, organizzerà con l’obiettivo di far conoscere ai professionisti del settore le caratteristiche e le combinazioni dei prodotti emblematici del Belpaese. Tra queste si evidenzia lo showcooking organizzato dalla CCIS, “LA DOLCE VITA”, realizzato dallo chef Alessandro Cresta (Mo’ Better Food), durante il quale si prepareranno ricette tipiche italiane al ritmo di musica (9 aprile alle 15 nello spazio espositivo ufficiale showcooking). Inoltre, si realizzeranno costantemente attività di showcooking e presentazioni realizzate dagli espositori presenti nell’Area Italia e dai membri della FIC Spagna che collaborano con il fine di promuovere la cucina italiana in Spagna.

La CCIS dispone di alcuni inviti per gli interessati a visitare la fiera. Per richiedere gli inviti e ricevere il catalogo degli espositori, si prega di inviare un’e-mail a ferias@italcamara-es.com.

Scopri le attività organizzate dalla CCIS nell’ambito del Salón de Gourmets

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

¡100% auténtico!

¡100% auténtico!

Il progetto ha come obiettivo valorizzare e promuovere i prodotti agroalimentari italiani autentici nel mercato spagnolo e sensibilizzare i consumatori sulle caratteristiche qualitative e di produzione che li differenziano da quelli italian sounding, ovvero quei prodotti non italiani che attraverso l’uso di  immagini, marche e denominazioni evocano l’Italia a scopi promozionali e commerciali.

Read more

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

In Spagna la terza edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo prende il via con una cena presso l’Ambasciata d’Italia a Madrid organizzata in collaborazione con Pasta Garofalo, che vedrà come protagonisti due dei migliori cuochi al mondo: Niko Romito, chef del ristorante tre stelle Michelin Reale di Castel di Sangro, e Ángel León, chef del ristorante tre stelle Michelin Aponiente di Cadice. I due chef elaboreranno un menù a quattro mani per una cena dedicata alla pasta di qualità, alimento principe della cucina italiana.

 

Questo evento – ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia a Madrid Stefano Sanninoè il modo migliore per inaugurare la Settimana della Cucina Italiana in Spagna, mettendo a sistema l’impegno di istituzioni, imprese italiane e spagnole e grandi chef per valorizzare i prodotti italiani di alta qualità. È inoltre una bellissima occasione per sviluppare la collaborazione tra cucina italiana e spagnola che sono le grandi interpreti europee della dieta mediterranea”.

 

Durante la settimana della cucina italiana, che si svolgerà dal 19 al 25 novembre, ampio spazio sarà dedicato alle attività di valorizzazione dell’offerta formativa italiana nel settore gastronomico, alla promozione dei territori e all’attrazione di giovani talenti interessati ad approfondire la conoscenza della cucina e dei vini italiani. Grazie alla collaborazione dell’Agenzia ICE, dell’Ufficio ENIT di Madrid e della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna, e alla partnership con imprese italiane e spagnole, saranno infatti presentate le nuove edizioni dei concorsi “Prepara il tuo Futuro” realizzati nell’ambito del progetto ITmakES, che declina sulla Spagna la strategia di promozione integrata Vivere all’Italiana. I due concorsi consentiranno a giovani chef e sommelier spagnoli di accedere a esperienze di alta formazione presso ALMALa Scuola Internazionale di Cucina Italiana e in alcuni dei più prestigiosi ristoranti italiani.

 

In particolare, il 22 novembre sarà lanciata la seconda edizione del concorso “Prepara il tuo Futuro – Giovani talenti della cucina italiana”, in occasione di un evento presso l’Ambasciata d’Italia  a Madrid con Pino Cuttaia, Brand Ambassador di ALMA e chef del ristorante due stelle Michelin La Madia di Licata, che porterà in Spagna i sapori della sua Sicilia accompagnato dalla vincitrice del primo concorso per giovani chef, Pilar Toledo Verdú, al termine del suo periodo di formazione in Italia svolto proprio presso il ristorante La Madia di Pino Cuttaia e presso il ristorante tre stelle Michelin Piazza Duomo dello chef Enrico Crippa.

 

Per l’occasione sarà presente a Madrid il Coordinatore dell’ALMA Wine Accademy Ciro Fontanesi che, insieme a personalità del mondo dell’enologia spagnola, selezionerà e premierà i vincitori della seconda edizione del concorso “Prepara il tuo Futuro – Giovani sommelier di vino italiano”, che anche quest’anno consentirà a tre giovani spagnoli di frequentare corsi di perfezionamento presso la Scuola ALMA e di conoscere le regioni di produzione vitivinicola più emblematiche del nostro Paese.

 

Gli appassionati della nostra cucina potranno inoltre degustare “tapas” italiane presso i ristoranti e punti vendita italiani nei mercati rionali di Madrid, grazie al tour gastronomico TAPItalia.eat, organizzato dalla Camera di Commercio italiana per la Spagna in collaborazione con l’ufficio ENIT di Madrid.

 

Presso l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid verrà presentata la storica azienda vitivinicola Poderi Luigi Einaudi, con una degustazione di alcune etichette di riferimento dell’emblematico marchio di vino Barolo e Dogliani. Il Festival del Cinema Italiano di Madrid dedicherà inoltre spazio a film e cortometraggi d’autore relazionati con la nostra gastronomia.

 

I benefici della dieta mediterranea saranno inoltre illustrati nel corso di una conferenza organizzata presso la Scuola Statale Italiana di Madrid dalla locale sezione dell’Accademia Italiana della Cucina.

 

Il programma completo delle attività della Settimana della Cucina Italiana a Madrid è disponibile su www.semanacocinaitaliana.es .

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS organizza Aree Italia in 5 fiere del settore agroalimentare

La CCIS organizza Aree Italia in 5 fiere del settore agroalimentare

Le imprese italiane del settore agroalimentare interessate al mercato spagnolo potranno beneficiare di una grande opportunità nel 2019. Infatti, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) organizza spazi espositivi dedicati alle eccellenze italiane in cinque fiere spagnole di questo settore, offrendo alle imprese del Belpaese la possibilità di partecipare con stand personalizzati in zone preferenziali dei complessi fieristici. Le cinque fiere sono:

– HIP – HOSPITALITY INNOVATION PLANET 2019 (MADRID)

– FORUM GASTRONÓMICO A CORUÑA 2019 (A CORUÑA)

– SALÓN DE GOURMETS 2019 (MADRID)

– PASSIONE ITALIA 2019 (MADRID)

– GASTRÓNOMA 2019 (VALENCIA)

 

Nell’ambito delle manifestazioni, la CCIS si occupa della gestione integrale della contrattazione degli spazi, della gestione delle iscrizioni, dell’assicurazione e contrattazione di servizi addizionali, del design e della preparazione degli stand, ecc.. Inoltre, offre assistenza nella fase previa, durante e nella fase successiva alla fiera, organizzando anche attività collaterali di presentazione e promozione dei prodotti delle imprese italiana (showcooking, degustazioni, incontri B2B, conferenze stampa, ecc.).

 

Per maggiori informazioni sulle fiere nelle quali la CCIS organizza Aree Italia, inviare un’email a ferias@italcamara-es.com.

 

FERIAS-900

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Incoming business nelle Marche per promuovere i prodotti agroalimentari autentici

Incoming business nelle Marche per promuovere i prodotti agroalimentari autentici

Nell’ambito  campagna di “Valorizzazione e promozione del prodotto agroalimentare italiano autentico – Focus Europa” promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico, finanziata da ICE Agenzia e realizzata da Assocamerestero,  verrà organizzata una missione incoming nella regione delle Marche, dal 17 al 20 giugno prossimo, che si rivolge alle imprese del settore food.

 

La CCIS selezionerà un buyer operante nel proprio territorio di competenza che prenderà parte ad una agenda di incontri B2B con imprese marchigiane selezionate da Marchet  – Azienda Speciale della Camera di Ancona. Il buyer spagnolo farà parte della delegazione di 16 operatori esteri selezionati dalle Camere Italiane all’Estero coinvolte nel progetto.

 

Gli incontri si terranno in due sedi distinte: ad Ancona il giorno 18 giugno e a Fermo il 19 giugno

Al momento sono più di 50 le imprese marchigiane che hanno confermato la loro presenza.

Per maggiori informazioni sull’incoming: news@italcamara-es.com

www.100autentico.es

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Spagna, record dell’export di prodotti agroalimentari: più di 50 miliardi di Euro

Spagna, record dell’export di prodotti agroalimentari: più di 50 miliardi di Euro

Le esportazioni spagnole di prodotti agroalimentari battono un record storico e superano per la prima volta i 50 miliardi di €. Nonostante l’Unione Europea continui ad essere la principale zona di destinazione delle esportazioni spagnole (73%), si assiste ad una sempre maggiore diversificazione dei mercati.

 

L’export spagnolo di prodotti agroalimentari ed ittici è cresciuto del 6,8% rispetto al 2016, secondo i dati raccolti nel rapporto Avance del Informe Anual de Comercio Exterior 2017, pubblicato dal Ministerio de Agricultura y Pesca, Alimentación y Medio Ambiente. Precisamente, le esportazioni hanno raggiunto quota 50,04 miliardi di Euro. Il saldo commerciale relativo a questo settore risulta essere positivo per 12,06 miliardi di € (+4,5%), considerato che le importazioni si sono attestate sui 37,98 miliardi.

 

L’export di prodotti agroalimentari ed ittici costituisce il 18,1% delle esportazioni totali spagnole. La Penisola iberica rappresenta il quarto esportatore di prodotti agroalimentari ed ittici in Europa, preceduto da Paesi Bassi, Germania e Francia.

 

Paesi di destinazione
Il primo Paese di destinazione risulta essere la Francia (8,02 miliardi di Euro e +4,7%), seguito da Germania (5,62 miliardi e +2,7%) ed Italia (5,6 e +14,3%).

 

Le esportazioni verso i Paesi extra-UE sono cresciute dell’8,3%. Il primo Paese di destinazione sono gli USA (quasi 2 miliardi e +,93%), che precedono Cina (1,48 miliardi e +3%) e Giappone (0,9 miliardi e +16,3%).

 

Settori
Per quanto riguarda i settori, sono cresciute esportazioni di carni (+9,3%), verdure (+2,2%), frutta (+0,6%), oli e grassi (+16,3%) e bevande (+6,7%).

 

Per maggiori informazioni sul rapporto del ministero spagnolo cliccare qui.

 

Fonte: Diario de Gastronomía

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS a Granada per presentare le opportunità del mercato italiano a imprese e associazioni locali

La CCIS a Granada per presentare le opportunità del mercato italiano a imprese e associazioni locali

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) ha partecipato a un ciclo di incontri con operatori, imprese, istituzioni e associazioni della provincia di Granada per presentare le opportunità del mercato italiano e studiare possibili collaborazioni nell’ambito della formazione e la competitività delle imprese.

Gli incontri si sono tenuti i giorni 15 e 16 febbraio presso la sede della Camera di Commercio di Granada e hanno visto la presenza dei rappresentanti di imprese del settore agroalimentare interessate alle opportunityà d’affari in Italia, oltre agli esponenti dell’associazione dei giovani imprenditori della provincia di Granada, della federazione locale di turismo e strutture alberghiere, dei consigli comunali di Granada e Armilla, e del principale cluster tecnológico andaluso: On Granada Tech City.

Durante gli incontri, la CCIS ha presntato inoltre alcuni progetti finanziati dalla Commissione Europea nel settore agro-food, che vedono implicati sia giovani che aziende, con l’obiettivo di instaurare sinergie con imprese e istituzioni italiane con cui la CCIS collabora attivamente.

 

granada-1

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

“Healthy Food Production, Gastronomy and Marketing”: Master per la qualità e la sicurezza alimentare

“Healthy Food Production, Gastronomy and Marketing”: Master per la qualità e la sicurezza alimentare

La Camera di Commercio di Pisa finanzia 6 borse di studio per i partecipanti al Master di primo livello dell’Università di Pisa – Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali – “Healthy Food Production, Gastronomy and Marketing”.

 

La promozione internazionale delle eccellenze agroalimentari e l’importanza della sicurezza alimentare nell’ambito della ristorazione, sono alcuni dei campi nei quali la Camera di Commercio di Pisa opera ed investe fortemente.

 

Per questo motivo sostiene il master di primo livello dell’Università di Pisa – Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali – “HEALTHY FOOD PRODUCTION, GASTRONOMY AND MARKETING” finanziando agevolazioni per i partecipanti in abbattimento totale o parziale della quota di partecipazione.

 

Saranno 6 le agevolazioni finanziate dalla Camera di Commercio a beneficio dei partecipanti, che saranno assegnate in base ad una graduatoria formulata a seguito della valutazione del curriculum presentato con la domanda di partecipazione.

 

Nel dettaglio si tratta di:

– n.2 borse di studi ai primi 2 classificati in graduatoria, pari ad € 8.000,00 a totale copertura della quota di iscrizione;

– n.4 borse di studio ai classificati dal 3° al 6° posto, pari ad € 3.500,00 ciascuna da attribuire ad esonero della seconda rata della quota di iscrizione.

 

L’obiettivo del Master è formare professionisti del settore che risultino competenti e qualificati rispetto alla produzione sostenibile di alimenti,  e riguardo le diverse tecniche di trasformazione  e conservazione del cibo. Il Master si concentra sul valore delle produzioni locali di alta qualità, ed aiuta i partecipanti  a muoversi nell’ambito della comunicazione e del marketing agroalimentare.

 

 

Per maggiori informazioni sul master clicca qui.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Pubblicato il catalogo delle imprese che esporranno nell’Area Italia ad Alimentaria 2016

Pubblicato il catalogo delle imprese che esporranno nell’Area Italia ad Alimentaria 2016

Sono 36 le imprese ed i consorzi che parteciperanno alla nuova edizione dell’importante fiera internazionale del settore agroalimentare (25-28 aprile) all’interno dello spazio espositivo  dedicato alle eccellenze del “Made in italy”

 

È stato pubblicato di recente il catalogo delle 36 imprese che esporranno nello spazio dedicato alle eccellenze italiane durante lo svolgimento della fiera Alimentaria 2016, uno dei principali appuntamenti per i professionisti del settore agroalimentare che si terrà a Barcellona dal 25 al 28 aprile.

 

Il catalogo, disponibile in versione pdf attraverso il seguente link, contiene i dati delle aziende espositrici ed una descrizione dettagliata della loro attività e dei prodotti che verranno presentati in occasione della fiera.

 

L’area espositiva dove sarano presenti le aziende italiane presenti nel catalogo, denominata “Area Italia”, è ubicata nel padiglione 1 del quartiere fierstico di Barcellona. Con uno spazio espositivo di più di 400 m2 è una delle maggiori aree dedicata alla gastronomia di un singolo paese. Si tratta di una vera e propria vetrina delle eccellenze enogastronomiche nazionali, con una ricca varietà di prodotti quali pasta fresca e secca, insaccati, formaggi e latticini, conserve, prodotti da forno, liquori e vini, caffè e dolci.

 

L’Area Italia è il risultato dell’impegno congiunto dei principali attori preposti all’internazionalizzazione delle imprese italiane in Spagna. Il progetto, infatti, è frutto della collaborazione tra la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), l’ufficio ICE di Madrid e la Camera di Commercio Italiana di Barcellona (CCIB), e conta sull’appoggio istituzionale dell’Ambascata d’Italia in Spagna.

banner ALIMENTARIA 2016 copia

La CCIS dispone di un numero limitato di pass giornalieri per i soli professionisti del settore agroalimentare che desiderino visitare l’Area Italia presso Alimentaria 2016. Per richiedere i pass si prega di inviare una mail a: ferias@italcamara-es.com (i pass verranno rilasciati rispettando l’ordine di ricezione delle richieste)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X