Regolamento uso loghi CCIS

 

REGOLAMENTO PER L’USO E LA PROTEZIONE DEI LOGHI DELLA CAMERA DI COMMERCIO E INDUSTRIA ITALIANA PER LA SPAGNA

 

Articolo 1 – Lo scopo di questo regolamento è quello di disciplinare la procedura per la richiesta e la concessione dell’utilizzo dei loghi di proprietà della Camera di commercio e dell’industria italiana per la Spagna (di seguito “CCIS”) da parte di terzi.

 

Articolo 2 – I loghi della CCIS sono le immagini utilizzate per rappresentare l’attività della CCIS o le attività e le iniziative gestite da essa.

 

Articolo 3 – I loghi ai quali si fa riferimento in questo regolamento sono:

1. Tutti i loghi che rappresentano la CCIS, che siano con o senza lettere;
2.“Passione Italia”;
3.“¡100% Auténtico!”.

logotipo_V2_reducida_COLOR_CMYK  circulo 1914 Copia de logotipo_V3_completa_COLOR_CMYK logotipo_V1_estandar_COLOR_CMYK-per-firma

Passione Italia LOGO              AF-Logo-100Autentico

 

Articolo 4 – I loghi della CCIS possono essere applicati su stampati, articoli di cancelleria, supporti elettronici, materiale promozionale e in tutti gli altri supporti promozionali o informativi, dietro espressa autorizzazione d’uso da parte della CCIS, che ne è il proprietario esclusivo, e in base alle condizioni dettagliate negli articoli 5, 6 e 7.

 

Articolo 5 – L’uso dei loghi può essere concesso ai membri della CCIS solo con il pagamento della quota associativa, previa richiesta di autorizzazione al Dipartimento Comunicazione. Nella richiesta, l’interessato a utilizzare i loghi deve spiegare i motivi per cui richiede l’uso degli stessi e descrivere gli obiettivi perseguiti. La richiesta dovrà essere inviata via email all’indirizzo news@italcamara-es.com scrivendo nell’oggetto “Richiesta d’uso logo CCIS”. Una volta valutata la domanda, la CCIS deciderà se concedere l’uso del logo.

 

Articolo 6  – Le condizioni economiche per l’utilizzo dei loghi sono le seguenti:

-> Per i soci collaboratori l’uso del logo è inclusa una quota associativa;

-> Per i soci ordinari, del canale Ho.Re.Ca. e quelli individuali l’uso del logo ha un costo annuale, che verrà sommato alla quota associativa, in maniera differente a seconda del supporto utilizzato (nel caso in cui fosse già stato eseguito il pagamento della quota associativa, il servizio verrà fatturato a parte):

-Stampati – cancelleria: 150 €;
– Supporti elettronici: 100 €;
– Tutti i tipi di supporti (elettronici e stampati) e materiali promozionali e informativi: 400 €.

Articolo 7 – I loghi della CCIS non possono essere modificati in alcun modo. Devono essere rispettati la loro proporzione, il colore, gli elementi e altri aspetti. Non si potrà in alcun modo distorcere la loro prospettiva o l’aspetto bidimensionale, né combinarli con altri elementi grafici o di testo. Il logo dovrà essere preceduto dal testo “Partner di”. L’utente del logo si impegna a non utilizzare alcun segno distintivo che possa confondersi erroneamente foneticamente, sotto l’aspetto o il significato del logo. L’utente dovrà inviare alla CCIS il materiale in cui viene inserito il logo, prima della sua pubblicazione / stampa, al fine di ottenere da questa l’autorizzazione necessaria per l’uso.

 

Articolo 8 – Spetta alla CCIS definire la validità della concessione sulla base di questo regolamento per ogni caso concreto. Per questo motivo, prenderà in considerazione la natura della richiesta, la sua durata, l’area di applicazione e gli obiettivi.

 

Articolo 9 – L’uso indebito dei loghi della CCIS sarà inteso come l’uso senza autorizzazione, nonché quello di qualsiasi imitazione che potrebbe essere confusa con gli stessi, in modo tale da violare le disposizioni del presente regolamento. Anche l’uso dei loghi da parte di quei membri che non sono in regola con il pagamento della quota associativa o che si sono ritirati dall’associazione con la CCIS sarà considerato improprio.

 

Articolo 10 – In caso di dimostrarsi l’esistenza di un uso improprio, la CCIS può stabilire le seguenti sanzioni, a seconda della gravità del caso:

– avviso verbale;
– avvertimento scritto;
– Causa legale dinanzi al tribunale.

Articolo 11 – Per dirimere qualsiasi reclamazione o controversia che possa generarsi in relazione alla validità, interpretazione o svolgimento del presente regolamento, saranno competenti i giudici ed i tribunali della città di Madrid.

 

Articolo 12 – Il presente regolamento è pubblico e a completa disposizione degli interessati. La sua diffusione si realizzerà tramite il web site della CCIS, una campagna di mailing a tutti i soci e l’invio come allegato nella documentazione associativa. I citati mezzi di diffusione si considerano validi a tutti gli effetti per la presunzione di conoscenza da parte degli interessati.

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X