Inaugurata la nuova Antenna Territoriale CCIS a Vigo

Inaugurata la nuova Antenna Territoriale CCIS a Vigo

Lo scorso 20 marzo 2019, il Segretario Generale della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), Giovanni Aricò, ed il responsabile del Desk Italia e delle Delegazioni CCIS, Simone Ferrali, sono stati a Vigo per inaugurare la nuova Antenna Territoriale della Camera presso la città galiziana.

Con la firma dell’accordo di collaborazione, Paolo Pietrunti, imprenditore italiano molto conosciuto nella zona, è stato nominato rappresentante territoriale della CCIS a Vigo. Dopo l’atto ufficiale di attivazione si è tenuta una conferenza stampa di lancio dell’Antenna, che si è celebrata presso il ristorante italiano Trattoria da Mario (calle Rupeiro, 5) e alla quale hanno preso parte Jaime Aneiros Pereira, consigliere comunale di Vigo, oltre a giornalisti e rappresentanti della comunità di affari italo-spagnola locali. Nel corso dell’atto, Aneiros Pereira ha colto l’occasione per sottolinera la disponibilità da parte del Comune di Vigo di collaborare con la nuova Antenna territoriale CCIS nello sviluppo di progetti e iniziative volti a rafforzare le relazione economiche e commerciali tra la comunità imprenditoriale locale e le imprese italiane interessate alle opportunità offerte dal territorio.

La CCIS vuole ringraziare lo studio Antonio Viñal & Co. Abogados che per diversi anni ha rappresentato la Delegazione di Vigo e con il quale la Camera continuerà a collaborare attivamente per la realizzazione di progetti a livello locale.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Grande successo del Fórum Gastronómico di La Coruña

Grande successo del Fórum Gastronómico di La Coruña

La IVª edizione del Fórum Gastronómico di La Coruña si è tenuta dal 10 al 12 marzo nel quartiere fieristico Expocoruña.

L’evento è ormai diventato un appuntamento imprescindibile per gli operatori del settore enogastronomico ed il pubblico gourmet. In particolare, hanno partecipato le principali imprese del settore foodservice, dalle aziende di produzione di macchinari per l’industria alimentaria ai piccoli produttori del settore primario e dell’artigianato alimentare. Durante i tre giorni, più di 24.000 persone hanno vistato il Fórum. Si tratta di una cifra che supera quella del 2017 e conferma il consolidamento dell’evento.

Il segretario generale della CCIS, Giovanni Aricò, la responsabile dei Servizi Commerciali e Fiere, Donatella Monteverde  ed il responsabile dell’antenna territoriale CCIS a La Coruña, Francesco Milani, hanno presenziato alla fiera per realizzare incontri con imprese e professionisti del settore interessati a valutare possibili collaborazioni e per accompagnare l’azienda Perle de Italia, socio della CCIS. Lo stand di Perle de Italia è stato visitato da moltissimi professionisti del settore, interessati ai prodotti esposti, tra i quali pasta secca e prodotti aromatizzati al tartufo.

Di seguito puoi vedere alcune foto riguardanti la partecipazione italiana al Forum.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

#PassioneItalia lascia il segno nel cuore di Tenerife

#PassioneItalia lascia il segno nel cuore di Tenerife

Degustare una deliziosa pizza mentre visiti un’esposizione di Ferrari o assaporare un autentico gelato artigianale mentre ascolti alcuni dei migliori successi della música italiana in diretta. Questo e molto altro è quello che hanno potuto vivere gli abitanti di Tenerife durante il primo settimana di febbraio, grazie a #PassioneItalia Santa Cruz 2019 iniziativa oraganizzata dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con il Comune di Santa Cruz di Tenerife.

Lo scorso 1º febbraio, infatti, #PassioneItalia è tornata alle Canarie, facendo di Santa Cruz di Tenerife una sorta di little Italy. L’evento, che ha omaggiato l’Italia e la sua cultura, si è concluso il giorno 3 febbraio.

Con un totale di 15 stand e foodtruck di gastronomia italiana e foodtruck e 20 stand di vendita di prodotti agroalimentari e dell’artiginato italiano, tutte le meraviglie dell’Italia sono diventate protagoniste e la principale attrazione di Ven a Santa Cruz, azione realizzata tutti gli anni dalla Sociedad de Desarrollo del Comune di Santa Cruz di Tenerife per dare vita alla Città. Inoltre, durante le tre giornate, 8 gruppi, artisti e DJ hanno fatto cantare e ballare tutti i partecipanti all’evento. In particolare, Sabato 2 febbraio, il gruppo canaro Ni 1 Pelo de Tonto è salito sul palco con un’energia incredibile per rendere omaggio alla musica italiana, arrivando fino a duettare con l’artista Jenny Rospo, che ha partecipato al programma La Voz España.

Il rosso, uno dei colori della bandiera italiana, ha caratterizzato l’evento grazie all’esposizione di auto sportive di Ferrari, che, nei giorni 2 e 3 febbraio, hanno fatto ruggire i propri motori, insieme alle motociclette Vespa, in una grande esposizione di veicoli del Belpaese.

Il Console d’Italia a Santa Cruz di Tenerife, Silvio Pelizzolo, ha affermato: “La popolazione di persone italiane sull’Isola cresce in modo esponenziale, superando quella di altre nazioni”. Tutto ciò conferma la multiculturalità caratteristica delle Canarie e della sua gente, facendo di Santa Cruz di Tenerife uno scenario ideale per la promozione dell’Italia e dei suoi prodotti tipici.

Da parte sua, Giovanni Aricò, Segretario Generale della CCIS, ha voluto sottolineare che “#PassioneItalia si sta consolidando come evento di riferimento delle eccellenze del made in Italy in tutta Spagna. Il successo di questa terza edizione che si celebra a Tenerife dimostra come sia stata vinta la scommessa fatta sul formato ‘on tour’ dell’evento”. José Manuel Bermúdez, Sindaco di Santa Cruz, che si è lasciato trascinare dalla magia della cultura italiana durante i tre giorni, ha considerato il bilancio finale dell’evento come estremamente positivo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

#PassioneItalia arriva a Santa Cruz di Tenerife (1-3 febbraio)

#PassioneItalia arriva a Santa Cruz di Tenerife (1-3 febbraio)

In attesa dell’undicesima edizione a Madrid, #PassioneItalia arriva a Santa Cruz di Tenerife. Dal 1º al 3 febbraio 2019, il grande evento di promozione del Made in Italy in Spagna, organizzato dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna – CCIS, in collaborazione con il Comune di Santa Cruz, si celebrerà per la prima volta nella capitale della Comunità Autonoma delle Canarie.

 

Dopo le 3 edizioni celebrate tra il 2016 ed il 2018 in Costa Adeje, #PassioneItalia Tenerife è diventato un appuntamento fisso nell’agenda di eventi dell’Isola. Gastronomia, turismo, musica e molte altre attività per grandi e piccini caratterizzeranno le tre giornate alle quali sono invitati tutti gli amanti del Belpaese.

 

La musica italiana sarà la protagonista nei giorni dell’iniziativa, con concerti, musica popolare, dj-set. Inoltre, si prevedono molte altre attività collaterali, tra le quali showcooking, laboratori e spettacoli di animazione.

 

Per conoscere tutte le attività previste per i tre giorni, scarica il programma attraverso di questo link.

 

Se vivi a Tenerife, non perderti #PassioneItalia, l’appuntamento con l’Italia in Spagna!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

L’Italia ancora protagonista alla fiera Gastrónoma di Valencia

L’Italia ancora protagonista alla fiera Gastrónoma di Valencia

La Fiera Gastrónoma di Valencia ha chiuso l’edizione 2018 lo scorso 13 novembre registrando un grande successo di pubblico. Oltre 17.000 visitatori hanno preso parte alla manifestazione per conoscere la maggior offerta commerciale del settore agroalimentario nella regione del Levante. Inoltre, la percentuale dei professionisti rispetto  al pubblico totale è cresciuta del 30% rispetto all’edizione precedente.

 

Come negli anni scorsi, la CCIS ha gestito la partecipazione di imprese italiane in un area espositiva dedicata esclusivamente ai prodotti gastronomici del Belpaese. In particolare, hanno partecipanto in qualità di espositori nell’Area Italia due imprese di produzione e due distributori di prodotti italiani, interessati a rafforzare la propria presenza commerciale nel mercato locale, particolarmente rilevante per il settore agroalimentare italiano.

gastronoma

 

Gastronoma 2018 si è caratterizzata anche per un ricco programma di attività collaterali: oltre 40 stelle Michelin sono passate per la “Cocina Central” dell’evento, con seminari e showcooking. Gastronoma ha esercitato una forte attrazione anche nei confronti di altre regioni spagnole e ha dato un ulteriore salto a livello internazionale, grazie alla collaborazione con Turisme Valencia e all’iniziativa “Ruta de la Seda”, uno spazio che ha accolto chef provenienti da numerosi paesi tra cui la Cina, la Svezia, il Giappone e la Turchia.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Le Isole Canarie trionfano nuovamente nel World Routes 2018

Le Isole Canarie trionfano nuovamente nel World Routes 2018

Le Isole Canarie hanno ottenuto per il secondo anno consecutivo il premio alla miglior destinazione internazionale nell’intercettazione di rotte nel World Routes, l’appuntamento annuale più importante sui collegamenti aerei, che si è tenuto nella città cinese di Guangzhou, dal 15 al 18 settembre 2018, e che ha visto la partecipazione dei principali operatori del settore a livello internazionale.

 

A ritirare il prestigioso riconoscimento, l’Assessore alla Cultura, Sport e Turimo del Governo delle Canarie, Isaac Castellano, insieme alla direttrice di Promotur Turismo delle Canarie, María Mendez. Entrambi hanno avuto modo, nel corso della manifestazione, di esaminare con le principali compagnie aeree del mondo la possibile apertura di nuove rotte, sia europee che exta europee.

 

Come ha spiegato l’Assessore alla Cultura, Sport e Turismo,  Isaac Castellano “il miglioramento dei collegamenti è una politica strategica per il Governo delle Canarie che, fra i diversi strumenti, dispone di un ‘Fondo per lo sviluppo dei voli’, che ha reso possibile, dalla sua approvazione, l’apertura di 24 nuove rotte di elevato interesse per le Isole”. “Inoltre -ha affermato Castellano – negli ultimi anni si è arrivato a stabilire 153 nuove rotte operanti  con le Isole. Si tratta di un lavoro continuo ed a medio-lungo termine poichè non tutte le compagnie aeree pianificano le loro operazioni con la stessa tempistica e alcune hanno bisogno di circa 2 anni di anticipo prima di includerle nei loro piani di espansione, ma dobbiamo continuare a lavorare su questa scommessa sui collegamenti”.

 

Attualmente, l’arcipelago canario vanta un totale di 156 destinazioni, 876 tratte e 90 compagnie aeree che operano regolarmente con le Canarie. Castellano ha ribadito che “sono molti i paesi obiettivo per le Canarie, soprattutto quelli come a Francia, l’Italia, la Russia ed il centro Europa, nei quali  nostri collegamenti hanno ancora margine di crescita”.

 

Da parte sua, la direttrice del Promotur Turismo delle Canarie, Maria Mendez, ha evidenziato che durante l’incontro, “si è trattato con le compagnie aeree che operano con la Germania ed il Regno Unito sul possibile miglioramento dei collegamenti, i rischi del Brexit e la ristrutturazione della mappa aerea,  in seguito  alla perdita di collegamenti, nel tentativo di compensarne la caduta“.

 

Durante la World Routes 2018, l’Assessorato delle Canarie ha avuto contatti con Aeroflot, Turkish Airlines, Air Europa, easyJet, Vueling, Thomas Cook, Latam, American Airlines, Air Canada, Eurowings y Wizz Air, tra le altre.

 

Fonte: Gobierno de Canarias

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il Porto di Siviglia aspira a rivitalizzare l’economia locale

Il Porto di Siviglia aspira a rivitalizzare l’economia locale

Il Porto di Siviglia ha presentato il suo progetto per diventare un cluster logistico e nodo multimodale nel suo Piano Strategico 2025, nel quale si impegna ad implementare mezzi per far fronte alle attuali necessità, come la digitalizzazione e l’industria 4.0, le energie pulite e l’economia circolare.

 

Nelle linee guida del Piano si considerano elementi come il miglioramento del traffico ferroviario o l’aumento di invii ai mercati dell’Africa Occidentale. Affinché si compiano gli obiettivi individuati, contempla anche la possibilità che si aumentino le zone logistiche con contratti con enti privati.

 

Inoltre, nel Piano del Porto si contempla la costruzione di un distretto urbano dedicato all’integrazione di attività per cercare di conseguire un buon numero di turisti crocieristi.

 

Fonte: Moneda Única

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

VIª edizione della “Feria de Italia” a Siviglia

VIª edizione della “Feria de Italia” a Siviglia

Organizzata dall’Associazione Italiani a Siviglia, la manifestazione patrocinata dalla CCIS, l’Ambasciata d’Italia in Spagna ed il Comune di Siviglia, si terrà dal 6 al 7 ottobre 2018 nei giardini della Buhaira

 

L’Associazione Italiani a Siviglia – AIS – organizza la VIª edizione della “Feria de Italia”, un evento volto a promuovere e diffondere il “Made in Italy” al pubblico sivigliano. Si tratta di un grande evento per la promozione delle eccellenze italiane nei settori della cultura, gastronomia, artigianato, turismo arte e design, che l’AIS organizza annualmente dal 2012.

 

Anche quest’anno l’evento conta su importanti patrocini di diverse entitá istituzionali: la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna, Il Comune di Siviglia, l’Ambasciata d’Italia a Madrid ed il Consolato Onorario d’Italia a Siviglia.

 

Il filo conduttore di questa sesta edizione sarà il cinema, che unirà l’ampio ventaglio delle attivitá che articoleranno durante le giornate della Feria. Tutto ciò grazie alla collaborazione tra AIS e Vernice Contemporanea Art Management, che offriranno un omaggio al grande cinema italiano mediante una mostra collettiva d’arte contemporanea, proiezioni di film storici e cortometraggi di registi emergenti del panorama cinematografico italiano.

 

Dopo il successo delle scorse edizioni e la richiesta del pubblico locale, verrà nuovamente allestito  uno spazio dedicato alla gastronomia, dove si potranno degustare piatti tipici della tradizione culinaria italiana. Inotre verranno allestiti stand per promuovere alcuni degli articoli più emblematici dell’industria e del design “Made in Italy”.

Infine, tra le numerose attivitá in programma, vanno segnalati il concerto della Banda Municipal de Sevilla, laboratori per bambini e adulti progettati dall’Associazione Dante Alighieri di Siviglia, attuazioni teatrali in collaborazione con la EOI – Escuela Oficial de Idiomas, raduni organizzati dal Club Vespa, rievocazioni storiche messe in scena dalla Legio XXX Ulpia Victrix ed Ego Femina, corso di tango e tarantella con la professoressa Alejandra Sabena e l’esposizione di opere realizzate dall’Associazione Buhaira Arte.

 

cartel-Feria-de-Italia-en-Sevilla

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Novità per la delegazione della CCIS a Valencia

Novità per la delegazione della CCIS a Valencia

La delegazione della CCIS a Valencia si arricchisce di una nuova risorsa. Allo storico delegato che da diversi anni rappresenta la Camera di Commercio nella regione del Levante, Adriano Carbone, si affianca infatti Isabel Turrillo, titolare dell’impresa associata di consulenza Turrillo Global Services, in qualità di vicedelegata operativa.

Turrillo si occuperà quindi della gestione delle richieste di servizi relativamente al territorio di competenza della delegazione, facendo pertanto da tramite tra l’imprenditoria locale ed i professionisti e imprese italiani interessati alle opportunità offerte dal mercato.

La delegazione inoltre cambia di sede spostando gli uffici alla calle Juan Bautista Lloverá, 1 di Valencia. Sono pertanto stati attualizzati anche i dati di contatto:

Telefono: +34 963 324 530
E-mail: ccis.valencia@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Successo della terza edizione di #PassioneItalia Tenerife

Successo della terza edizione di #PassioneItalia Tenerife

Oltre 15.000 persone hanno partecipato lo scorso 10 giugno alla terza edizione di #PassioneItalia Tenerife, che si è svolta nel centro commerciale Siam Mall di Costa Adeje.

Il grande appuntamento con l’Italia nell’isola canaria, organizzato dalla delegazione locale della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con il Comune di Adeje ed il quotidiano ViviTenerife, ha visto anche la presenza dei rappresentati delle istituzioni locali e del Governo regionale.

La giornata è stata inaugurata con l’atto istituzionale nel quale il console onorario d’Italia e delegato della CCIS a Tenerife, Silvio Pelizzolo, ha trasmesso gli auguri dell’Ambasciatore Stefano Sannino ai presenti ed ha ringraziato le autorità locali  ed i rappresentanti delle istiuzioni e associazioni collaboratrici presenti, tra cui il Segretario Generale della CCIS, Giovanni Aricò e la responsabile dei Servizi Commerciali e Fiere, Donatella Monteverde.

PassioneItalia-Tenerife-3
Silvio Pelizzolo (al centro) insieme ai rappresentanti dele istituzioni locali e delle entità che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento

Un ricco programma musicale ha fatto da contorno all’evento, con la performance della Scuola Municipale di Musica di Adeje, le diverse interpretazioni di artisti italiani e le lezioni  di balli tradizionali come la tarantella siciliana.

Sono stati allestiti anche stand espositivi e di vendita di prodotti gastronomici e artigianali italiani nonché un’esposizione di alcuni modelli della Ferrari, marca emblematica dell’industria e del design  “made in Italy”.

PassioneItalia-Tenerife-2
Silvio Pelizzolo e Giovanni Aricò

La giornata non poteva andare meglio per l’alta partecipazione non solo di connazionali ma anche di inglesi, tedeschi e canari, che si sono integrati in una gran festa a dimostrazione della buona convivenza che esiste nel Sud dell’isola”, ha dichiarato un soddisfatto Pelizzolo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X