Positivo il 2018 per Fiat, Jeep e Alfa Romeo

Positivo il 2018 per Fiat, Jeep e Alfa Romeo

Il mercato spagnolo delle auto chiude il mese di dicembre con un totale di 99.291 immatricolazioni, registrando un diminuzione del 3,5%  rispetto allo stesso mese del 2017. Nell’intero 2018, sono stati immatricolati 1.321.438 veicoli, il 7% in pioù rispetto all’anno precedente.

Secondo i dati forniti da ANFAC (Asociación Española de Fabricantes de Automóviles y Camiones), Fiat chiude il 2018 con uil sesto anno di crescita ininterrotta. Con 58.607 veicoli immatricolati, il marchio italiano cresce del 7,8% rispetto al 2017. Da segnalare ancora una volta il trionfo della 500, che con 22.587 unità immatricolate (+29,45% rispetto al 2017) ribadisce la sua leadership nel segmento urbano.

Jeep è diventato il marchio (no minoritario) di maggiore crescita nel mercato spagnolo. Con un totale di 17.240 unità, le immatricolazioni sono cresciute del 103% rispetto al 2017. Il volume di vendita si è dunque duplicato in solo 12 mesi, in un mercato che ha registrato un’importante recessione durante la seconda metà dell’anno.

Anche Alfa Romeo chiude il 2018 in positivo, con untotale di 4.723 unità, per una crescia del 17% rispetto al 2017. In questo caso, è da segnalare come lo Stelvio sia riuscito a ritagliarsi uno spazio nel complicato segmento dei SUV, diventando il modello più venduto del marchio (2.478 unità, +147,8%).

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

I Master of Design and Innovation del IED di Madrid compiono dieci anni

I Master of Design and Innovation del IED di Madrid compiono dieci anni

Con la nuova edizione dei Master of Design and Innovation – Communication Design Labs, Strategic Design Lasb e Product Design Labs – l’IED di Madrid festeggia i dieci anni di formazione rivolta a professionisti capaci di promuovere il cambiamento e l’innovazione nelle aree del design sotto differenti aspetti: la strategia imprenditoriale, la produzione e la comunicazione.

L’America Latina, l’India, gli Stati Uniti, il Libano, le Filippine o l’Australia sono alcuni dei paesi da cui procedono gli alunni che hanno frequentato durante questo decennio i Master IED. Creativi di differenti nazionalità e discipline – ingegneria, arti visive, design, marketing, comunicación o business – fanno ormai parte della storia del prestigioso istituto.

Ciascun programma è una vera esperienza per l’apprendimento e la cescita personale dei creativi. Viaggi nei cinque continenti, dala Cina alll’Amazzonia, passando per Amsterdam o Copenhagen, sono una parte essenziale degli studi che aiuta gli studenti a cambiare la loro  percezione del design e dell’innovazione.

Un decennio dei Masters of Design and Innovation confermano il fatto che i processi creativi applicati al design sono di aiuto per qualsiasi ambito dell’impresa. Sono molti infatti gli alunni che sono passati per le aule dell’IED e che nell’attualità si sono convertiti in grandi professioniti che occupano posti di responsabilità in aziende di tutto il mondo. Molti altri invece hanno convcertito i propri progetti sviluppati durante i nove mesi del programma di studi in attività di successo.

Dagli inizi del programma sono numerosi i docenti nazionali e internazionali che sono passati per le aule del IED di Madrid, tra questi professionisti in attivo come Ugo Ceria (Creative Strategist presso Facebook), Clive Van Heerden (Direttore di vHM Design Futures) ed Oksana Udoyvk (Esperta i Sostenibilità).

Inoltre, l’IED di Madrid ha potuto contare sulla collaborazione di imprese leader del settore come EFP, IKEA, Parque Reunidos, Fundación Vicente Ferrer, Sustainability Institute p ArcelorMittal, per l’organizzazione di visite, workshop e progetti.

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il prestigioso Key Award 2018 consegnato allo short movie di lancio della nuova Fiat 500X

Il prestigioso Key Award 2018 consegnato allo short movie di lancio della nuova Fiat 500X

Si è svolta il giorno 19 novembre, presso il Teatro Elfo Puccini, la cerimonia di premiazione della 50esima edizione del Key Award 2018, uno dei più ambiti riconoscimenti italiani dedicati ai film pubblicitari. Organizzato da Media Key – gruppo editoriale delle maggiori riviste del settore e punto di riferimento per i responsabili marketing italiani – il prestigioso riconoscimento è stato assegnato allo short movie “Fiat 500X – A taste of tomorrow. Today”, che ha vinto nella categoria “Trasporto ed Energia”.

 

Realizzato dall’agenzia creativa Leo Burnett e girato dal regista Ago Panini per la Casa di Produzione Movie Magic, il filmato ha accompagnato il lancio della Nuova 500X. Nel filmato la protagonista si trasforma in una straordinaria “macchina del tempo”, capace sia di conservare gli stilemi dell’iconica 500, quanto di offrire nuove tecnologie che “arrivano” dal futuro. Ed è proprio questo il concept che ha dato vita alla campagna di comunicazione che, con un originale storytelling ispirato al film cult “Ritorno al futuro”, rende omaggio al grande cinema e diventa un grande successo sul web: sui canali socialdi Fiat ha registrato oltre 42 milioni di visualizzazioni, il miglior risultato di sempre per un marchio di FCA.

 

Lo short movie “Fiat 500X – A taste of tomorrow. Today” è ambientato in una città italiana degli anni Sessanta dove una coppia di giovani, a bordo di una Fiat 600 serie D, attraversa le vie adorne di negozi, passanti e automobili dell’epoca, mettendo così in scena quel Made in Italy che ben presto avrebbe conquistato tutto il mondo. Ma all’improvviso un lampo colpisce la vettura proiettandola nel futuro, che è il nostro presente, trasformandola nella Nuova 500X: inizia così un susseguirsi di situazioni esilaranti che consente ai giovani di scoprire tutte le novità del nuovo modello.

 

In questa esperienza unica e divertente i protagonisti scoprono e raccontano tutte le novità di prodotto: i nuovi motori FireFly Turbo 1.0 e FireFly Turbo 1.3 che rappresentano l’ennesimo primato tecnologico del Gruppo nel campo motoristico e, proprio come la “lucciola” da cui prendono il nome, sono la forma di energia più compatta e pulita disponibile sulle vetture Fiat. Riflettori puntati anche sul sistema Uconnect 7″ HD LIVE con integrato il sistema di navigazione satellitare e di connettività; sui nuovi proiettori Full Led che assicurano maggiore visibilità e sicurezza; e sui numerosi sistemi di ausilio alla guida, come il “Traffic sign recognition” con “Speed Advisor” e “Lane Assist” di serie su tutte le versioni. Il cortometraggio si conclude con il ritorno dei giovani nella loro epoca, sempre a bordo della Nuova 500X, salutati da un simpatico vigile urbano interpretato dal celebre attore americano Christopher Lloyd.

 

Va ricordato che il video dedicato alla Nuova 500X prosegue quel percorso iniziato nel 2017 con il tribute video “See you in the future” – vincitore lo scorso anno del Key Award nella categoria Branded Entertainment/Storytelling – che celebrava il 60esimo anniversario dell’iconica 500 con protagonista il premio Oscar Adrien Brody. Non solo. Lo short movie Fiat 500X – A taste of tomorrow. Today” rappresenta anche il capitolo più recente del connubio tra il marchio Fiat, il grande cinema e Torino, un legame profondo confermato anche dalla location scelta per la presentazione internazionale del nuovo modello: il Museo Nazionale del Cinema di Torino, ospitato presso la Mole Antonelliana che da oltre un secolo svetta sul capoluogo piemontese.

 

Infine, la capostipite della famiglia 500 è stata protagonista anche in un’altra categoria del Key Award 2018. Lo spot “What the Fragrance”, realizzato da Perfume Holding e Leo Burnett, ha vinto infatti il primo premio nella categoria “Spot online”. Il filmato ha accompagnato il lancio del raffinato profumo 500, nelle versioni femminile e maschile, creato dai maîtres parfumeurs di Perfume Holding che si ispira alla mitica Fiat 500, un’icona di stile che ha saputo attraversare gli anni, rimanendo sempre fedele a se stessa ed essendo capace d’influenzare ambiti creativi molto diversi tra loro: dal design all’arte, dalla moda al cinema.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La Fundación Abertis lancia il programma di educazione stradale “Tenemos que repetirlo”

La Fundación Abertis lancia il programma di educazione stradale “Tenemos que repetirlo”

La Fondazione Abertis ha lanciato un programma di educazione stradale nelle scuole destinato a giovani ed adolescente. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i giovani sull’importanza della guida responsabile, specialmente nelle ore notturne e sui rischi che comporta il consumo di alcool e di altre sostanze.

 

Fino ad oggi, i dibattiti hanno coinvolto quasi 1.000 alunni di 6 scuole. L’obiettivo è quello di coinvolgere 2.000 studenti di 10 istituti. Il programma si intitola “Tenemos que repetirlo” (Dobbiamo ripetere), riferendosi alle notti nelle quali i giovani escono per divertirsi.

 

Relatore nei dibattiti è stato Sebas Lorente (www.sebaslorente.com), famoso oratore motivazionale ed autore del libro “8 días levantándome de #BuenHumor”, che offre una testimonianza in prima persona, dato che Lorente è rimasto paraplegico dopo un incidente in auto, capitato mentre tornava a casa dopo una serata in discoteca.

 

Concorso per squadre
Gli alunni possono partecipare ad un concorso a squadre, ideato dalla Fundación Abertis, nel quale ciascuna squadra presenterà un lavora che raccolga le impressioni e le conclusioni acquisite in materia di sicurezza stradale e responsabilità al volante. Le squadre saranno formate da gruppi di cinque alunni.

 

La squadra vincitrice riceverà, come premio, un viaggio di una settimana in Irlanda per tutti i propri componenti, che saranno accompagnati da un professore o da un tutor, e che realizzeranno un corso intensivo di inglese.

 

Impegno sulla sicurezza stradale infantile e giovanile
Questa azione si inserisce tra le attività sviluppate dalla Fundación Abertis per promuovere la sicurezza stradale, specialmente tra bambini e giovani. Il Gruppo Abertis continua ad avere un’alleanza con UNICEF per incentivare la sicurezza stradale dei bambini.

 

La Fundación Abertis sviluppa il progetto KanGo!, riconosciuto con il Premio Barcelona Innovación Educativa 2018, che incentiva l’utilizzo del trasporto pubblico in modo autonomo da parte degli studenti del distretto di Sarriá-Sant Gervasi (Barcellona). La Fondazione sviluppa questo programma dal 2014, che ha come obiettivo quello di incentivare il trasporto pubblico tra i più giovani, incentivando la loro autonomia e favorendo l’inclusione lavorativa delle persone con problemi intelettuali o con la sindrome di Down.

 

Allo stesso modo, la Fondazione sviluppa azioni di sensibilizzazione rivolte ai giovani, specialmente in zone frequentate da giovani nel fine settimana, con campagne come “Te queda una vida” (Ti resta una vita) o “El Apagón” (Il blackout), che cercano di sensibilizzare i giovani che escono la notte dei pericoli che comporta guidare sotto effetto di alcool o droghe.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Collaborazione tra Generali Country Italia ed FCA nell’ambito dei veicoli connessi

Collaborazione tra Generali Country Italia ed FCA nell’ambito dei veicoli connessi

Generali Country Italia e Fiat Chrysler Automobiles  hanno firmato una lettera di intenti, primo passo di una partnership commerciale e tecnologica per lo sviluppo e l’offerta di prodotti e servizi innovativi sul mercato assicurativo nell’ambito dei veicoli connessi.

La partnership integrerà soluzioni assicurative e servizi innovativi, come ad esempio il “Real Time Coaching”, una “scatola nera” che segnala in tempo reale i diversi comportamenti alla guida con lo scopo di prevenire situazioni di pericolo, o il monitoraggio delle dinamiche di guida attraverso specifici algoritmi, con la possibilità per il cliente di condividere informazioni sul suo stile di guida.

La collaborazione punta inoltre a sviluppare nuove soluzioni in diversi ambiti: prevede, per esempio,l’offerta di polizze assicurative Genertel basate sul reale utilizzo del veicolo su modelli della gamma FCA connessi, acquistati tramite FCA Bank. Ma anche l’offerta di altre coperture assicurative collegate alle abitudini di utilizzo dell’auto, offerte di noleggio a lungo termine e per la sottoscrizione di servizi di manutenzione ed estensione di garanzia FCA ai clienti di Generali.

Marco Sesana, Generali Country Manager Italy & Global Business Lines, ha dichiarato: “La mobilità del futuro sta ridisegnando anche il modo di fare assicurazione e di offrire servizi ai clienti. La partnership siglata con FCA vede la nascita di un vero e proprio asse italiano per un ecosistema di mobilità connessa a vantaggio dei clienti. Forti della nostra expertise nella connected insurance, testimoniata dalla recente nascita della società Generali Jeniot, acceleriamo ulteriormente nello sviluppo di servizi in mobilità attraverso questa partnership, con l’obiettivo di superare i 2 milioni di clienti connessi entro il 2020″.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

GENERALI integra tutti i suoi servizi in una nuova App

GENERALI integra tutti i suoi servizi in una nuova App

Generali ha lanciato una nuova APP, MI GENERALI, che permette ai suoi clienti di compiere operazioni in modo facile, così come accedere a nuovi ed esclusivi servizi.

 

Questa iniziativa aspira a rivoluzionare la forma con la quale la compagnia interagisce con i suoi clienti. Isabelle Conner, Responsabile Marketing & dell’Attenzione al Cliente di GENERALI ha spiegato che “grazie a questa applicazione, mettiamo in contatto il cliente, l’intermediario e la compagnia in modo integrato attraverso il cellulare. Questa iniziativa semplifica i nostri sforzi continui in tema di nuove tecnologie, permettendo cambi strutturali nei nostri modelli operativi. L’applicazione MI GENERALI accelererà lo sviluppo di soluzioni ed aumenterà la nostra capacità di offrire servizi, migliorando la qualità dei nostri prodotti. Per migliorare l’esperienza dei nostri clienti, abbiamo accelerato lo sviluppo di questi servizi in vari Paesi grazie all’utilizzazione di un quadro comune che ci ha permesso di ridurre i tempi di implementazione”.

 

MI GENERALI permette agli utenti di accedere a tutte le proprie polize e realizzare consultazioni sui servizi in qualsiasi momento. Allo stesso tempo, facilita il contatto diretto con l’intermediario.

 

GENERALI ha incluso funzionalità che facilitano la gestione di qualsiasi tipo di eventualità. Quotidianamente, gli utenti potranno notificare un sinistro, seguire lo stesso e conoscere i prossimi passi per la sua soluzione. Se si trovano di fronte ad una situaizone di emergenza, possono richiedere assistenza. Il sistema di seguito dei sinistri permette di conoscere lo stato nel quale si trovano gli stessi e la possibilità di includere fatture o fotografie descrittive dei danni.

 

L’applicazione include il Tracking carri attrezzi, che permette di richiedere assistenza stradale attraverso l’App. Nel caso delle assicurazioni mediche, i clienti avranno la possibilità di accedere a Doctor Online 24 ore, un servizio pensato affinché gli utenti possano mantere un contatto più diretto e fluido con il proprio medico.

 

Nell’ambito della gestione patrimoniale e finanziaria dei prodotti di risparmio ed investimento, l’App permette di accedere in tempo reale alla posizione finanziaria, affinché il cliente possa monitorare in ciascun momento l’evoluzione dei risparmi e degli investimenti. Includerà, inoltre, la possibilità di realizzare transazioni relative a questi prodotti, polize e piani.

 

Questo lancio è un chiaro esempio della scommessa di GENERALI per semplificare processi, dato che attraverso dell’applicazione i clienti potranno gestire le proprie polize, così come accedere al programma di fidelizzazione, il “Cub Más que Seguro”.
Santiago Villa, Consigliere Delegato di GENERALI Spagna, ha affermato che “questo lancio fa parte della strategia digitale che abbiamo consolidato e che ha come obiettivo quello di migliorare l’esperienza dei nostri clienti, facilitando la comunicazione e l’informazione”. Inoltre, Villa ha aggiunto che “GENERALI intende l’innovazione come un processo di trasformazione continua che ci permette di rispondere ai nuovi standard e aspettative dei nostri clienti”.

 

I clienti di GENERALI possono scaricare gratuitamente l’applicazione, che è disponibile per smartphone y tablet iOS e Android nell’App Store e Play Store. Inoltre, MI GENERALI è disponibile anche su www.generali.es.

 

Puoi ottenere maggiori informazioni sull’applicazione attraverso il video disponibile a questo link.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Alfa Romeo Stelvio, premiato da Unidad Editorial e dalla rivista Telva

Alfa Romeo Stelvio, premiato da Unidad Editorial e dalla rivista Telva

Alfa Romeo Stelvio continua a raccogliere premi di prestigio internazionale grazie al suo grafica, la dinamicità e l´efficienza dei motori e la sua capacità di trasmettere emozioni.

 

Una giuria di giornalisti specializzati in auto e motori del gruppo “Unidad Editorial” ha consegnato il premio speciale della giuria al primo SUV della marca italiana. Un ulteriore riconoscimento dell’eccellenza di un’auto che rappresenta tutti i valori di un marchio storico e li esporta  in un segmento dove non erano mai stati presenti.

 

Alfa-Romeo-850

 

Con motori che arrivano a 510 CV nella versione Quadrifoglio, l’Alfa Romeo Stelvio vanta il privilegio di essere il SUV  più veloce del mondo nell´ importante circuito di Nürburgring, una sfida che dimostra fino a dove è arrivato il marchio con il suo primo modello in questa categoría.

 

Manuel Pérez Casado, Direttore Marketing di Alfa Romeo España, è stato l’incaricato di ritirare il premio durante lo svolgimento della XXV edizione della cerimonia di consegna dei Premi Telva Motor 2018, convocata ogni anno dalla rivista lifestyle e durante la quale sono stati premiati diversi veicoli nelle categorie Tecnologia, Design, Sorpresa dell’Anno e Migliore Idea nel settore dell´ automobilistica

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

FTSE Russell conferma Cellnex Telecom come membro dell’indice di sostenibilità FTSE4Good

FTSE Russell conferma Cellnex Telecom come membro dell’indice di sostenibilità FTSE4Good

FTSE Russell ha confermato Cellnex Telecom come membro dell’indice di sostenibilità FTSE4Good nell’ambito della revisione annuale, nella quale si valuta l’evoluzione delle compagnie.

 

In una comunicazione, FTSE Russell ha confermato che “Cellnex Telecom è stata valutata in modo indipendente d’accordo con i criteri FTSE4Good e rispetta i requisiti per far parte della serie di indici FTSE4Good”.

 

Il FTSE4Good riconosce le buone pratiche delle imprese quotate dal punto di vista medioambientale, sociale e di governo corporativo. Cellnex è stata selezionata per entrare a far parte di questo indice a gennaio 2017.

 

Nella revisione compiuta nel primo semestre del 2018, FTSE4Good ha alzato il punteggio globale di Cellnex da 3,6/5 a 3,9/5.

 

Dalla valutazione di FTSE si evincono altri elementi come la valutazione degli aspetti relativi alle pratiche del governo corporativo e alla gestione imprenditoriale: 4,5/5. La compagnia ha ottenuto il punteggio massimo per quanto riguarda i mezzi utilizzati contro la corruzione (5/5).

 

Negli aspetti sociali, un’altra delle aree di analisi dell’indice, si evidenzia il punteggio massimo in standard lavorativi (5/5) ed un ottimo risultato in termini di aspetti collegati alla catena di fornitura (4/5).

 

Nei tre grandi ambiti che generano il rating di FTSE4Good (medioambientali, sociali e di governo corporativo), Cellnex si posiziona chiaramente sopra la media del settore delle telecomunicazioni (3,0) e del sotto-settore delle telecomunicazioni mobili (2,9).

 

Cos’è il FTSE4Good
La serie di indici FTSE4Good è disegnata per misurare il grado di conformità di compagnie che dimostrano un elevato livello di competenza nelle proprie pratiche medioambientali, sociali e di governance.

 

Questi indici sono utilizzati da molti attori del mercato finanziario nel processo di creazione e valutazione dei cosiddetti fondi di investimento responsabile che considerano anche i fattori medioambientali, sociali e di governo corporativo nelle proprie decisioni di investimento.

 

Gli indici identificano le compagnie che meglio gestiscono i rischi associati a questi fattori.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Al Museo Nazionale del Cinema lo spettacolare esordio della Nuova Fiat 500X

Al Museo Nazionale del Cinema lo spettacolare esordio della Nuova Fiat 500X

Durante i primi giorni di settembre la Nuova 500X è stata presentata alla stampa internazionale in una location affascinante: il Museo Nazionale del Cinema di Torino, dal 2000 ospitato presso la Mole Antonelliana. Che si sia trattato di un evento speciale lo dimostrava anche la suggestiva proiezione serale del logo “Nuova 500X” sul monumento che da oltre un secolo svetta sul capoluogo piemontese: si tratta di un segno tangibile del profondo legame tra Torino, il marchio Fiat e il grande cinema.

 

Durante l’evento Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat and Abarth Brands, ha annunciato il nome ufficiale delle nuova famiglia di motori FireFly e delle due nuove unità: FireFly Turbo 1.0 e FireFly Turbo 1.3. Introdotti per la prima volta su una vettura del marchio Fiat,  i due propulsori efficienti e innovativi rappresentano l’ennesimo primato tecnologico del Gruppo nel campo motoristico: infatti, proprio come la “lucciola” da cui prendono il nome, i nuovi motori FireFly Turbo sono la forma di energia più compatta e pulita attualmente disponibile sulle vetture Fiat.

 

Per l’occasione il marchio Fiat ha realizzato un sito dedicato alla Nuova 500X dove visionare e scaricare video e fotografie in alta definizione, oltre ad accedere al comunicato stampa e alle schede tecniche: www.new-fiat500x-press.com

 

Fiat-500x700

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

#TePresento1Socio: intervista a Rafael Herrera (Camposur)

#TePresento1Socio: intervista a Rafael Herrera (Camposur)

Rafael Herrera è il titolare di Comercial Agrícola Herrera Montoro – CampoSur Ibérica S.L., uno degli ultimi soci collaboratori che si sono incorporati alla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS). Rafael Herrera faceva parte della delegazione dei buyer selezionati dalla CCIS che, a novembre 2017, sono stati a Reggio Emilia per conoscere e comprare prodotti fabbricati da imprese italiane del settore della meccanica agricola. Dopo di questo viaggio, ha deciso di associarsi alla Camera.

 

CampoSur è un’impresa che fabbrica macchine agricole di alta qualità dal 1982. In questi 36 anni, ha costantemente sviluppato nuovi modelli e prodotti con disegni all’avanguardia, tutti protetti con marchi e brevetti propri. Il lavoro in R&S ha fatto sì che CampoSur disponga di una grande accettabilità e credibilità sia nel mercato europeo, che in quelli africano ed americano.

 

Rafael-Herrera700

 

D: Da quanti anni lavora nel settore dei macchinari agricoli?

R: Sono già più di 40 che mi dedico alla fabbricazione, vendita e riparazione di macchine agricole (in particolare macchine agricole fitosanitarie).

 

D: Qual è la sua relazione commerciale con l’Italia?

R: La nostra relazione commerciale con l’Italia è molto importante, considerato che il 90% dei componenti di nostra fabbricazione sono di origine italiana.

 

D: Ci racconta un aneddoto sulla missione commerciale a Reggio Emilia dello scorso novembre, alla quale partecipò in qualità di buyer selezionato dalla CCIS?

R: In particolare nessun aneddoto perché tutto fu perfetto, dal minuto uno fino al ritorno a Madrid. Tutto fantastico!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X