ITALIA.eat: il grande appuntamento con la gastronomia italiana a Madrid

ITALIA.eat: il grande appuntamento con la gastronomia italiana a Madrid

Il giorno 15 novembre 2017, si è presentata, presso l’Ambasciata d’Italia a Madrid, la II Semana de la Gastronomía italiana en el mundo, una serie di iniziative dedicate alla tradizione culinaria italiana, che si terrà dal 20 al 26 novembre. L’evento di lancio, che ha visto la presenza di giornalisti, professionisti del settore gastronomico, rappresentanti delle istituzioni italiane in Spagna e della comunità di affari italo-spagnola, è stato presentato dall’attrice Patricia Conde, che ha accompagnato l’Ambasciatore d’Italia Stefano Sannino.

rueda-de-prensa1

Le iniziative della Semana sono disponibili sulla pagina web: www.semanacocinaitaliana.es.

 

Tra queste, si segnalano ITALIA.eat, iniziativa organizzata dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e dall’Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT), in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia di Madrid. ITALIA.eat è un ciclo di attività che si terranno presso El Paracaidista (Calle La Palma, 10, 28004 Madrid), dal 21 al 26 novembre, per far conoscere alcuni prodotti della gastronomia italiana.

 

Tutte le attività di ITALIA.eat hanno in comune la migliore tradizione gastronomica italiana. Tra queste, si segnala la presenza di:
Recetas desde el Adriático: lo chef Marcello Leoni realizzerà una Masterclass e preparerà due ricette tipiche a base di pesce;
Degusta ITALIA.eat a ciegas: showcooking dello chef Alessandro Cresta dell’impresa Mo’ Better Food e degustazione alla cieca di ricette regionali tradizionali;
Okupa by ITALIA.eat: a pranzo ed a cena, presso la terrazza de El Paracaidista, lo chef Alessandro Cresta preparerà e servirà dei menù speciali a base di ricette tradizionali italiane;
Aperol Spritz & Music by ITALIA.eat: dalle 18:30 alle 20:30, si potrà prendere un aperitivo speciale caratterizzato dal conubio Aperol Spritz+ tapa italiana e preparato dall’impresa Mó Better Food;
Pop up ITALIA.eat: una parte de El Paracaidista sarà dedicata all’esposizione e vendita di prodotti gastronomici italiani. Si potranno acquistare prodotti di Accademia del Gusto, Aperol Spritz, Negrini, Nutella y Villa Massa.
Per conoscere tutte le iniziative di ITALIA.eat, visita la pagina: www.semanacocinaitaliana.es/italia-eat

AF-Diptico-Programa-Italia
Clicca sull’immagine per scaricare il depliant informativo di ITALIA.eat

Varie di queste iniziative saranno l’occasione per presentare il ¡100% Auténtico!, progetto per la valorizzazione del prodotto agroalimentare italiano autentico. Per maggiori informazioni sul progetto: www.100autentico.es.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS in Bulgaria con i partner del progetto ItsTIME

La CCIS in Bulgaria con i partner del progetto ItsTIME

Il giorno 16 novembre il Dipartimento EUDESK della CCIS ha partecipato al kick off meeting del progetto ItsTIME, che si è tenuto a Sofia (Bulgaria). Durante questo primo incontro i partner hanno discusso degli obiettivi del progetto, delineando le attività da sviluppare al fine di garantirne un’efficace realizzazione. Le attività progettuali ruoteranno intorno all’imprenditorialità “sociale” come strumento per far fronte al nuovo scenario competitivo prospettato dal mondo del lavoro, caratterizzato da evoluzioni e cambiamenti da cui emergono continuamente nuove sfide.

 

Il progetto ItsTIME (2016-2-IT03-KA205-009152), finanziato nell’ambito del Programma Erasmus+ Azione Chiave 2, prevede la creazione di una piattaforma web associata ad alcuni strumenti multimediali on-line, basati su un sistema definito “on-demand social economy” che fungerà da piattaforma virtuale. L’ obiettivo fondamentale è quello di sostenere la trasparenza e il riconoscimento delle competenze e qualifiche dei giovani (dai 21 ai 35 anni) coinvolti nel progetto, fomentandone l’autoimprenditorialità e il lavoro autonomo, al fine di favorire l’occupabilità e la mobilità lavorativa nel campo dell’innovazione sociale.
Il partenariato strategico transnazionale del progetto consta di 15 organizzazioni provenienti da 13 paesi aderenti al programma Erasmus + :
– Associazione Bios di Messina (coordinatore del progetto), Università degli Studi di Messina, Associazione Nazionale Oltre le Frontiere – ANOLF Cisl (Italia)
– Associazione Langues & Compagnie di Marsiglia (Francia)
– 10 Camere di Commercio Italiane all’Estero:
– Aarhus (Danimarca)
– Atene (Grecia)
– Belgrado (Serbia)
– Francoforte sul Meno (Germania)
– Bratislava (Slovacchia)
– Bucharest (Romania)
– Helsinki (Finlandia)
– Madrid (Spagna)
– Marsiglia (Francia)
– Sofia (Bulgaria)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Nell’Area Italia gestita dalla CCIS, sono state realizzate diverse attività per sensibilizzare consumatori e operatori del settore enogastronomico sull’uso del prodotto italiano autentico.

 

La fiera Gastrónoma di Valencia ha chiuso la sua ultima edizione lo scorso 6 novembre con un grande successo di partecipazione: più di 15.000 persone tra operatori del settore enogastronomico e pubblico gourmet, hanno potuto assistere ai migliori showcooking, laboratori, corsi, degustazioni ed esibizioni nei diversi spazi dedicati all’evento.

 

gastronoma-3

 

Come nelle precedenti edizioni, la CCIS ha gestito uno spazio espositivo di circa 100 m2 dove si sono esposti alcuni dei prodotti più emblematici sia dell’industria agroalimentare italiana che dei settori legati alla ristorazione.

Gastrónoma 2017 è stata anche l’occasione per presentare per la prima volta al pubblico e agli operatori del setttore enogastronomico il progetto “100% Auténtico” che ha come obiettivo la valorizzazione del prodotto agroalimentare italiano di denominazione di origine e identificazione geografica. Durante l’evento, dal corner dedicato al progetto i responsabili della CCIS hanno informato i presenti sui valori associati al prodotto autentico italiano, come la qualità, il territorio e la tradizione, oltre che sulle principali attività che verranno organizzate nei prossimi mesi nell’ambito del progetto.

 

gastronoma1

 

I presenti hanno potuto assistere inoltre allo showcooking “100% auténtico” dello chef Alessandro Chiappini, che ha elaborato alcune ricette della tradizione culinaria italiana a base di prodotti DOP e IGP.

alessandr-chiappini

 

Approfittando della presenza di pubblico e operatori, si è provveduto anche a distribuire dei questionari sull’uso dei prodotti italiani autentici e sulla conoscenza del fenomeno dell’Italian Sounding. I risultati dell’inchiesta saranno utilizzati per realizzare uno studio sul posizionamento dei prodotti italiani autentici nel mercato spagnolo e sulle abitudini di consumo nell’ambito della distribuzione alimentare.

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Arriva a Madrid “ITALIA.eat”

Arriva a Madrid “ITALIA.eat”

L’iniziativa, che si terrà presso “El paracaidista” dal 21 al 26 novembre, fa parte di un programma più ampio di attività di promozione e revalorizzazione della tradizione culinaria italiana, che si svilupperà in occasione della II Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.

 

italiaeat-1200px

 

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) ed ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Spagna ed “El Paracaidista”, organizzano l’iniziativa “ITALIA.eat”.

 

Si tratta di una proposta che include numerose attività che si terranno presso i locali de “El Paracaidista” a Madrid (Calle De la Palma, 10), dal 21 al 26 novembre 2017. Il denominatore comune di queste attività è la miglriore tradizione gastronomica italiana.

 

Tra le iniziative proposte si sottolineano lo showcooking con musica dello chef Alessandro Cresta di Mó Better Food e la sua degustazione alla cieca volta alla scoperta degli autentici sapori italiani. Mó Better Food permetterà anche di degsutare un aperitivo con tapas italiane durante Spritz&Music, oltre che provare piatti e ricette tipici nei menù proposti durante l’iniziativa Okupa by ITALIA.eat.

 

Anche la pizza sarà uno dei protagonisti dell’evento: Fabio Cristiano, esperto pizzaiolo che arriverà direttamente da Napoli, e Jesús Maquina, conosciuto anche come Marquinetti, uno dei principali referenti in Spagna ed Italia per quanto riguarda la pizza, saranno presenti nell’atto La pizza napoletana, un’arte, per la candidatura a Patrimonio Unesco dell’arte dei pizzaioli napoletani. Inoltre, Fabio Cristiano svelerà tutti i segreti dell’elaborazione della pizza ai più giovani, nell’ambito della masterclass Descubriendo los secretos de la “redonda”. Un’altra masterclass sarà impartita per lo chef Marcello Leoni, che preparerà due ricette tipiche italiane a base di pesce.

 

Avrà spazio anche un’iniziativa di carattere più culturale: nell’ambito della breve rassegna Saboreando el séptimo arte, durante la quale si proietteranno due classici del cinema italiano in cui la gastronomia gioca il ruolo di protagonista.

 

Infine, durante tutta la durata dell’iniziativa, tutto il pubblico avrà accesso allo spazio Pop up ITALIA.eat per l’esposizione e vendita a prezzi esclusivi di alcuni dei prodotti più emblematici della gastronomia italiana, grazie alla collaborazione di importanti firme del settore come Negrini, Ferrero, Aperol e Villa Massa.

 

ITALIA.eat fa parte di un ampio programma di attività previsto nell’ambito della II Settimana della Cucina Italiana nel Mondo (20-26 novembre), un’iniziativa dedicata integralmente alla promozione e revalorizzazione della tradizione culinaria italiana ed alle sue molteplici diversità regionali e culturali, in più di cento Paesi del mondo.

 

Il progetto è supportato dalle principali istituzioni ed associazioni italiane in Spagna, che coordinate dall’Ambasciata d’Italia a Madrid, contribuiscono alla realizzazione degli eventi e delle attività programmate a Madrid, Barcellona ed altre città.

 

Per maggiori informazioni: www.semanacocinaitaliana.es/italia-eat

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Anche quest’anno, la gastronomia italiana sarà protagonista alla fiera Gastronoma di Valencia

Anche quest’anno, la gastronomia italiana sarà protagonista alla fiera Gastronoma di Valencia

Dopo il successo dell’edizione 2016, anche quest’anno la CCIS accompagnerà le imprese italiane all’importante manifestazione fieristica dedicata alla gastronomia che si svolgerà dal 4 al 6 Novembre presso il quartiere fieristico di Valencia (Avinguda de les Fires, 1, 46).

 

Gastronoma rappresenta una vetrina unica per entrare in contatto con nuovi canali di distribuzione e consumo nel territorio spagnolo. In particolare, gli espositori avranno la possibilità di promuovere e commercializzare le eccellenze dell’industria alimentare italiana in un’area espositiva di 100 m2, interamente gestita dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna ( CCIS). La manifestazione, inoltre, prevede tre giorni ricchi di eventi: showcookings, degustazioni di vino, corsi, conferenze e molto altro. Nello stand della CCIS verrà inoltre allestito un corner informativo sul progetto “100% autentico” per la valorizzazione del prodotto italiano autentico ed il contrasto all’italian sounding

 

Secondo quanto affermato dal Presidente di Gastrónoma, “la fiera é riuscita a consolidarsi come punto di incontro annuale di riferimento, tanto per i professionisti del settore come per il pubblico gourmet”.

 

Para más información, enviar un correo a comercial@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il mondo della robotica arriva alla Scuola dell’Infanzia di Madrid

Il mondo della robotica arriva alla Scuola dell’Infanzia di Madrid

Il progetto Bee-Bot è stato attiviato grazie alla collaborazione della CCIS e dell’impresa associata Esprinet Ibérica.

 

La Scuola dell’Infanzia Italiana di Madrid ha attivato il progetto Bee – Bot, un’iniziativa per avvicinare i più piccoli al mondo della robotica. Questo progetto ha come obiettivo quello di incentivare lo sviluppo della creatività, della memoria, della logica e della capacità di risoluzione dei problemi, attraverso l’utilizzo di strumenti multimediali e la realizzazione di giochi interattivi.

 

Un’ape-robot accompagnerà i bambini in questo programma di apprendimento dinamico, che si svilupperà a partire da questo mese di ottobre, terminando a maggio 2018.

 

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) appoggia fermamente questa interesante iniciativa educativa, resa possibile dal contributo fondamentale del suo socio Esprinet, impresa leader nella distribuzione all’ingrosso di articoli informatici ed elettronici in Italia, Spagna e Portogallo, che ha donato alla Scuola dell’Infanzia 10 tablet per la messa in atto del progetto. La consegna del materiale informatico destinato al progetto è avvenuta il passato 23 ottobre presso la sede della Scuola ed ha visto la presenza di José María García, Country Manager di Esprinet Ibérica, Maurizio Di Ubaldo, Presidente della Scuola dell’Infanzia Italiana di Madrid, e Giovanni Aricò, Segretario Generale della CCIS, oltre che dei bambini delle classi coinvolte in questo interessante corso sperimentale.

 

Un in bocca al lupo a tutti gli studenti del terzo anno della Scuola dell’Infanzia per questa nuova avventura!

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

XXI Conferencia Zonas Francas de las Américas a Tenerife

XXI Conferencia Zonas Francas de las Américas a Tenerife

Il prossimo mese di novembre, America, Africa ed Europa, si incontrano sull’isola di Tenerife per celebrare la XXI Conferencia de Zonas Francas de las Américas. Per la prima volta, l’Asociación de Zonas Francas de las Américas (AZFA), sposta la sua assemblea annuale sul lato opposto dell’Oceano Atlantico, facendo delle Canarie la capitale della tri-continentalità dal 1º al 4 di novembre 2017. AZFA è un’entità senza scopo di lucro che nel suo contesto regionale promuove e difende il regime di zone franche, attraverso un’intensa attività di integrazione, ricerca e cooperazione con i settori pubblici e privati di tutti i Paesi dell’America Latina ed Iberoamerica.

 

Il tema della Conferenza sarà l’innovazione, dato che verrà valutato il ruolo delle zone franche del XXI Secolo nel nuovo contesto mondiale. La Conferenza rappresenta il contesto ideale per promuovere le opportunità di investimento che offrono i tre continenti ad imprenditori ed investitori interessati ad investire in zone franche.

 

La Conferenza vedrà la partecipazione di un gruppo di relatori di altissimo livello. Un’agenda rinnovata permettera di aprire spazi per la discussione, con la finalità di fare di questo incontro un evento molto rilevante che rafforzerà il regime franco dei tre continenti come piattaforma innovativa di investimento.

 

Per maggiori informazioni sull’evento: www.azfatenerife2017.com/our-program

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Workshop: “Il mercato canario: investire con successo”

Workshop: “Il mercato canario: investire con successo”

Banner-(2)

La delegazione della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) a Tenerife organizza nel mese di novembre il ciclo di workshop sul: “Mercato Canario, investire con successo”.

Queste attività è rivolta a investitori italiani residente nelle Canarie e non, e ha come obiettivo far conoscere il mercato delle isole e i suoi principali vantaggi per investire.

 

I workshop si terranno martedì 7, 14 e 21 novembre nello spazio coworking del CCIS, situato in Calle Cruz Verde, 10 2B a Santa Cruz de Tenerife, alle ore 17:00 e ha una durata di 4 ore.

Il primo workshop è intitolato “Come avvicinarsi al mercato canario ?” e si occuperà di questioni importanti come il quadro giuridico e fiscale che devono soddisfare società canarie, statistiche di mercato che consentono di definire una strategia in linea con le esigenze di consumatori e come commercializzare in questo mercato.

Il secondo workshop “Il Marketing nelle Isole Canarie” affronterà gli strumenti di marketing necessari per poter pubblicizzare la propria offerta sul mercato canario. Affronterà argomenti quali le caratteristiche del pubblico-obiettivo, quali informazioni devono essere offerte ai consumatori e come fare una pianificazione delle proprie attività di marketing per massimizzare lo sforzo commerciale.

Infine, il terzo workshop “Modelli di business e opportunità nelle Isole Canarie”, ha come obbiettivo far conoscere le tendenze del mercato e le opportunità per investire. Inoltre permetterà ai partecipanti di conoscere in maniera dettagliata come avvicinarsi alla creazione di un nuovo modello di business adattato alle esigenze del mercato.

 

I workshop hanno un costo di 100,00 euro. Ai soci della CCIS sarà applicato uno sconto del 20% sull’importo stesso.

Posti limitati. Il corso, dedicato al mercato canario, sarà in lingua spagnola.

Per iscriversi è necessario compilare l’apposito formulario attraverso il seguente link: formulario iscrizione

 

SCARICA IL PROGRAMMA

 

Per maggiori informazioni: infocameratenerife@gmail.com

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS parteciperà alla Convention Mondiale delle 78 Camere di Commercio Italiane all’estero

La CCIS parteciperà alla Convention Mondiale delle 78 Camere di Commercio Italiane all’estero

Dal 4 al 7 novembre 2017, si terrà a Torino la 26ª Convention Mondiale delle 78 Camere di Commercio italiane all’estero. La Convention sarà organizzata da Assocamerestero e dalla Camera di Commercio di Torino, in collaborazione con Unioncamere. In rappresentanza della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna parteciperanno il Presidente Marco Pizzi, il Segretario Generale Giovanni Aricò, la Responsabile del Desk Europa, Fadia Khraisat e la Responsabile del Dipartimento Commerciale e Fiere Donatella Monteverde, che prenderá parte agli incontri con le imprese locali.

 

L’evento prevede due giornate di lavori associativi (4 e 5 novembre) e due giorni aperti al pubblico (6 e 7 novembre) ed in particoolare alle aziende del territorio, che potranno incontrare i delegati delle Camere italiane all’estero. Si tratta, quindi, di una grande opportunità di business per le imprese interessate ad intraprendere processi di internazionalizzazione, che potranno così conoscere i servizi offerti dalle Camere italiane all’estero e le opportunità dei mercati che queste rappresentano, presentare i propri prodotti e servizi e costruire un network di esperti e contatti in Paesi strategici per lo sviluppo aziendale.

 

Le aziende interessate a partecipare gratuitamente alla Convention possono iscriversi all’evento a questo link, inserendo la descrizione della propria azienda, i mercati di interesse e tutte le informazioni utili per elaborare insieme alla Camera di Commercio di Torino, in collaborazione con Ceipiemonte, un’agenda personalizzata di incontri.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La Blue economy protagonista a Gaeta

La Blue economy protagonista a Gaeta

Tre buyer Spagnoli selezionati dalla CCIS hanno realizzato incontri B2B con imprese locali dell’industria nautica.

 

Si è da poco conclusa a Gaeta (Latina), la “tre giorni” dedicata alla Blue economy, una kermesse organizzata dalla Camera di Commercio di Latina con l’Azienda speciale per l’economia del Mare, in collaborazione con Unioncamere nazionale e Unioncamere Lazio, e con il patrocinio del Comune di Gaeta. Dal 19 al 21 ottobre si sono dati appuntamento al Palazzo della Cultura – Fondazione “Giovanni Caboto” di Gaeta gli operatori dei settori legati all’economia del mare: nautica, portualità turistica e commerciale, logistica e trasporti, pesca, turismo, agroalimentare.

 

gaeta-3a-giornata-nazionale-dell-economia-e-del-mare700

 

Nell’ambito dell’iniziativa sono stati invitati buyer esteri per realizzare un programma di incontri B2B con imprese local. In particolare, grazie al lavoro di selezione e contatto svolto dalla Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna, hanno preso parte al programma di incontri tre operatori spagnoli del settore nautico, che hanno avuto modo di riunirsi con diverse imprese laziali del settore nonché di visitare le loro sedi per meglio conoscere la realtà produttiva locale e valutare possibili partnership commerciali.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X