Concorso “Prepara tu Futuro – Joven catador en vinos italianos”

Concorso “Prepara tu Futuro – Joven catador en vinos italianos”

In vista della quarta edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, che si svolgerà dal 18 al 24 novembre 2019, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) collabora nel lancio del terzo concorso “Prepara tu futuro-Joven catador en vinos italianos”, promosso dall’Ambascata d’Italia a Madrid 

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto ITmakES Food&Wine con il quale l’Ambasciata intende promuovere la collaborazione tra Italia e Spagna in ambito agroalimentare, offrendo opportunità di alta formazione ai giovani in Spagna interessati ad approfondire la conoscenza dell’enogastronomia italiana.

Oltre al supporto della CCIS, il concorso conta sulla collaborazione dell’Agenzia ICE, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana ALMA, l’Unión Española de Catadores (UEC) e la Cámara de Comercio de Madrid. L’obiettivo è quello di formare e offrire opportunità professionali a giovani sommelier, sia spagnoli sia italiani in Spagna, che desiderino specializzarsi in vino italiano.

I vincitori del concorso, che si terrà a Madrid il 22 novembre 2019, avranno l’opportunità di partecipare a un corso di formazione teorico e pratico di una settimana presso la scuola ALMA a Colorno (Parma), con visite a diverse regioni italiane per conoscere cantine, ristoranti e produttori dei vini e dei prodotti più rappresentativi della cultura enogastronomica italiana.

Il concorso sarà preceduto, il 21 novembre a Madrid, da una master class impartita dal Direttore della Alma Wine Academy Ciro Fontanesi, alla quale potranno accedere tutti i candidati idonei iscritti al concorso.

Le iscrizioni al concorso potranno essere inviate fino al 12 novembre attraverso il sito www.itmakes.net.

Per ulteriori informazioni: info.food-wine@itmakes.net.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Missione commeciale a Tenerife dall’11 al 13 novembre 2019

Missione commeciale a Tenerife dall’11 al 13 novembre 2019

L’antenna territoriale della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna a Tenerife organizza una missione commerciale che si rivolge a imprenditori italiani interessati ad esplorare le opportunita commerciali e di investimento nell’isola canaria.

La missione, che si inserisce nell’ambito dell’accordo di collaborazione con la Camera di Commercio di Tenerife e le principali istituzioni locali, si terrá i prossimi 11, 12 e 13 di noviembre.

Il programma previsto per le tre giornate sará il seguente:

La prima parte della mattinata del primo giorno consisterá in una presentazione dei vantaggi, gli strumenti fiscali e le agevolazioni che l’Isola di  Tenerife, le Canarie, la Spagna e l’Europa mettono a disposizione in questo territorio. Permetterà inoltre di conoscere le opportunità commerciali che offre l’Isola, grazie anche alla sua ubicazione strategica che la rende un centro nevralgico di connesione tra Africa, Europa e America. Inoltre verranno presentate opportunità di investimento e rilevazione di aziende locali.

Nella seconda parte della mattinata si presenterá l’Agenda di Lavoro per gli intervenuti a seconda della modalitá:

  • Mod.a) Investitori – Riunioni di orientamento con i tecnici della Camera di Commercio Spagnola a seconda delle attivitá che si vorrá svolgere.
  • Mod.b) Investitori + Riunioni B2B direttamente con le imprese locali interessate a stringere accordi commerciali.

Il secondo giorno, a seconda del programma prescelto, continueranno a tenersi gli incontri con i tecnici della Camera di Commercio Spagnola, o  gli Incontri B2B presso le aziende.

L’ITER di Tenerife

Il terzo giorno, al pomeriggio, è prevista una visita alle infrastrutture portuali e tecnologiche, e le installazioni strategiche ed innovatrici dell’Isola. Tra queste, il Parco Scientifico e Tecnologico di Tenerife, il Poligono Industriale Granadilla, le installazioni dell’ITER (Instituto Tecnológico y de Energías Renovables), dove si trova il NAP, il Supercomputer Teide HPC ed il progetto di sviluppo delle nuove installazioni dell’Autoritá Portuaria di Tenerife.

Per maggiori informazioni: ccis.tenerife@italcamara-e.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

In corso il programma di mobilità del progetto MeMeVET

In corso il programma di mobilità del progetto MeMeVET

All’inizio del mese di settembre 2019 è stato dato il via alla fase sperimentale di mobilità transnazionali previste nel progetto europeo MeMeVET4industries, coordinato dalla CCIS.

In particolare, un totale di 5 studenti, accompagnati da 5 professori di istituti professionali dei paesi coinvolti nel progetto (Germania, Italia, Spagna, Slovacchia e Bulgaria), hanno realizzato o stanno realizzando in questi giorni il periodo di stage in imprese estere dei settori della metallurgia, meccatronica e automozione. l’obiettivo di questa fase è quello di valutare l’impatto delle mobilità trasnazionali sul programma formativo sperimentale che si sta definendo nell’ambito del progetto, che mira a favorire l’ingresso nel mercato del lavoro comunitario di giovani studenti e professionisti nei settori menzionati.

MeMeVET4industries, finanziato dal programma Erasmus+ Sector Skills Alliances, mira infatti a implementare un processo di riconoscimento trsversale delle competenze sia dei lavoratori che degli studenti europei nell’ambito del manifatturiero.

Per maggiori informazioni: eudesk@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Workshop in Ungheria con i partner del progetto IPER

Workshop in Ungheria con i partner del progetto IPER

Lo scorso 16-17 settembre, la responsabile dell’EU Desk della CCIS, Fadia Khraisat, ed i rappresentanti delle altre organizzazioni coinvolte nella gestione del progetto europeo IPER, si sono riuniti ad Holloko (Ungheria), paese situato a circa 10 kilometri al nordest di Budapest e dichiarato Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO, per analizzare i risultati ottenuti dalle azioni realizzate negli scorsi mesi e definire in dettaglio i prossimi step previsti dal progetto.

Holloko (Ungheria)

IPER è un progetto transnazionale sviluppato nell’ambito del programma Erasmus+ che mira a sfruttare la metodologia del “nano-learning” al fine di aggiornare le competenze dei professionisti che lavorano nel settore turistico-culturale e consentire loro di promuovere il patrimonio culturale dell’UE attraverso l’uso delle TIC e sfruttando i principi del turismo accessibile.

Nell’ambito del workshop di Holloko, i partner hanno avuto anche modo di ospitare Klaudia Klara Tvergyák, del Museo Nazionale Ungherese e Júlia Nagy, capo del dipartimento “comunicazione ed ecoturismo” del Parco Nazionale di Bükk, che hanno condiviso best practices nella promozione del patrimonio culturale locale.

Per maggiori informazioni: eudesk@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il Veneto ospiterà la XXVIII Convention delle Camere di Commercio Italiane all’Estero

Il Veneto ospiterà la XXVIII Convention delle Camere di Commercio Italiane all’Estero

La 28ª edizione della Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE) si svolgerà nella regione italiana del Veneto dal 26 al 29 ottobre 2019. La manifestazione, prevista dall’Accordo di Programma 2019 tra la Regione del Veneto e le Camere di Commercio di Treviso-Belluno e Venezia-Rovigo, costituisce da sempre un’importante opportunità per il rafforzamento dei rapporti della rete camerale italiana all’estero con le Istituzioni e le realtà imprenditoriali italiane.

I delegati della CCIS saranno tra i rappresentanti delle 78 CCIE, provenienti da 55 Paesi, che prenderanno parte all’evento ed avranno l’occasione di incontrare i soggetti della promotion attivi in Italia per riflettere su comuni strategie di internazionalizzazione rivolte alle piccole e medie imprese italiane.

Il Veneto ben si presta ad ospitare questo importante evento, essendo la terza regione esportatrice italiana con 63,3 miliardi di export nel 2018 verso oltre 200 Paesi e circa il 50% della produzione industriale destinata all’estero. Inoltre è la prima regione italiana per i flussi turistici con 69,2 milioni di presenze nel 2018, 16,5 milioni di passeggeri transitano negli aeroporti (Venezia-Treviso è il quarto polo italiano) e 1,6 milioni nel porto di Venezia.

Il programma 2019 della Convention prevede una nuova tipologia organizzativa che consiste nella collaborazione delle tre Camere di Commercio di Treviso-Belluno, di Venezia-Rovigo e di Padova, la cui sinergia sarà volta ad aumentare la promozione degli incontri con le imprese dei rispettivi territori e precisamente, a Treviso il lunedì 28 ottobre, a Venezia il martedì 29 ottobre mattina e a Padova il martedì 29 ottobre pomeriggio.

Nell’ambito dei lavori della Convention, la mattina di lunedì 28 ottobre 2019, presso la Sala Borsa della Camera di Commercio di Treviso-Belluno, è previsto il Convegno inaugurale dal titolo “Collaborazioni di business e network globali nuova frontiera di opportunità per l’internazionalizzazione di imprese e territori”. L’evento rappresenterà un importante momento di confronto per affrontare il tema dell’attrazione degli investimenti esteri in Italia.

Per maggiori infromazioni: www.assocamerestero.it

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Doppio appuntamento a ottobre con le ultime novità dei settori della nautica e del weelness

Doppio appuntamento a ottobre con le ultime novità dei settori della nautica e del weelness

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna partecipa nel mese di ottobre a due importanti manifestazioni fieristiche internazionali organizzate da Fira Barcelona, attraverso la gestione di spazi espositivi nei quali verranno promossi prodotti e servizi di imprese italiane interessate ad espandere la propria attività nel mercato spagnolo:

Salón Náutico. 9-13 ottobre

Si tratta della principale fiera del settore della nautica in Spagna ed una delle più importanti in Europa. L’ultima edizione ha visto la presenza di 260 espositori e circa 55.000 visitatori locali e internazionali. Per quest’anno gli organizzatori prevedono di migliorare ulteriormente queste cifre, grazie anche dal positivo andamento delle vendite che il mercato delle imbarcazioni da diporto sta registrando nel paese: nei primi otto mesi dell’anno, il settore ha registrato un incremento delle immatricolazioni del 9,3%, con la Catalogna, l’Andausia e le Isole baleari in testa nella classifica delle regioni più rilevanti.

La CCIS gestirà uno spazio espositivo nel Port Vell, dove esporranno fabbricanti e distributori italiani di componenti e accessori per imbarcazioni.

Piscinas & Wellness. 15-18 de octubre

È la fiera di riferimento in Spagna per le imprese e gli operatori del settore della piscina residenziale, di uso pubblico, wellness e installazioni e materiale fitness. Gli organizzatori prevedono per quest’anno una crescita del 15% sia del numero di imprese partecipanti sia della superficie espositiva, con l’obiettivo di riunire il prossimo mese di ottobre 400 espositori su oltre 30.000 m2 di spazio fieristico.

Per la prima volta, la CCIS gestirà la partecipazione di imprese italiane in un’area espositiva esclusiva dedicata alla tecnologia e al design made in Italy applicati al settore, offrendo servizi di assistenza e interpretariato e di contatto con professionisti e distributori locali per l’organizzazione di incontri B2B durante la fiera.

Per maggiori informazioni: ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS presenta il Progetto “La Calabria in Spagna”

La CCIS presenta il Progetto “La Calabria in Spagna”

Los scorso 12 settembre, il Segretario Generale della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), Giovanni Aricò, ed il Responsabile del Desk Italia, Simone Ferrali, in collaborazione con la Regione Calabria, hanno presentato a Catanzaro il progetto “La Calabria in Spagna”, rivolto alle PMI calabresi del settore agroalimentare interessate al mercato spagnolo.

Il progetto prevede la realizzazione di un insieme organico di iniziative di tipo commerciale e promozionale, tra i mesi di ottobre 2019 e luglio 2020 e consentirà alle PMI calabresi coinvolte di superare le problematiche relative al processo di internazionalizzazione, che riguardano in particolare le dimensioni dell’azienda, la selezione dei prodotti più idonei all’export e, in generale, la mancanza di una conoscenza specifica delle dinamiche del mercato di destinazione, con l’obiettivo pertanto di penetrare e posizionarsi in maniera stabile nel mercato spagnolo nel lungo periodo.

La presentazione si è svolta nella Sala conferenze della Cittadella Regionale, sede della Regione Calabria, alla presenza dei rappresentanti di oltre 20 imprese calabresi interessate a ricevere specifiche informazioni relative al progetto.

Il termine ultimo per l’invio della richiesta di partecipazione al progetto è fissato al 20 settembre 2019

Presentazione progetto

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Internazionalizzazione, opportunità per le imprese calabresi del settore enogastronomico interessate al mercato spagnolo

Internazionalizzazione, opportunità per le imprese calabresi del settore enogastronomico interessate al mercato spagnolo

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con la Regione Calabria, lancia il progetto rivolto alle PMI calabresi “La Calabria in Spagna”. Si tratta di un insieme organico di iniziative di tipo commerciale e promozionale, che si espleterà tra settembre 2019 e luglio 2020 e che consentirà alle PMI calabresi coinvolte di superare le problematiche legate al processo di internazionalizzazione, relative in particolare alle dimensioni dell’azienda, alla selezione dei prodotti più idonei all’export e, in generale, alla mancanza di una conoscenza specifica delle dinamiche del mercato di destinazione, con l’obiettivo pertanto di penetrare e posizionarsi in maniera stabile nel mercato spagnolo nel lungo periodo.

Tra le varie attività previste nell’ambito del progetto, si sottolinea l’apertura di uno showroom/gourmet store dedicato esclusivamente alla vendita dei prodotti delle PMI calabresi selezionate  e ubicato in un mercato storico di Madrid. Tale iniziativa rappresenta uno dei vari aspetti innovativi di questa progettualità, in quanto permette alle imprese di conseguire un ritorno commerciale di breve periodo, oltre che la promozione dei propri prodotti grazie alle numerose attività di appoggio previste.

In questo percorso di avvicinamento al mercato spagnolo, le aziende calabresi saranno affiancate da una figura della CCIS, che opererà da Temporary Export Manger (TEM) e Brand Ambassador (BA). Nelle vesti del TEM, in una prima fase darà consulenza alle imprese nella preparazione all’esportazione, in particolar modo per quanto riguarda la normativa locale, l’etichettatura ed il packaging dei prodotti. In seguito, garantirà il collegamento con l’interfaccia locale che si occuperà della logistica, la fornitura e rifornitura dei prodotti. Nei panni del BA, svilupperà una brand strategy mirata a promuovere le aziende selezionate per il Progetto ed i loro prodotti, attraverso diverse azioni di comunicazione, degustazione ed altri tipi di eventi.

Le azioni previste dal Progetto non comportano costi per le PMI. Tuttavia, nel caso in cui le PMI coinvolte vogliano presenziare ad una o più attività nelle quali sono coinvolte sul territorio spagnolo, dovranno sostenere le relative spese vive (spese di viaggio, vitto, alloggio, trasporti, ecc.).

Per conoscere nel dettaglio le attività previste dal progetto “La Calabria in Spagna” e scoprire come partecipare al processo di selezione: http://portale.regione.calabria.it/website/portaltemplates/view/view.cfm?14709

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Orario estivo della CCIS

Orario estivo della CCIS

A causa del periodo estivo e vacazionale, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna riduce la propria attività nel mese di agosto. per questo motivo, non si potrà garantire una rapida risposta alle eventuali richieste che perverranno in questo periodo.

Inoltre, la sede della CCIS chiuderà dal 12 al 23 agosto 2019 per le vacanze estive. In questo specifico periodo non saranno disponibili i servizi normalmente prestati durante l’anno. L’attività camerale verrà ripristinata a partire dal 26 agosto.

Si informa inoltre che, durante il mese di agosto, l’orario di apertura della CCIS sarà dalle 9:00 alle 15:00, mentre durante le prime due settimane di settembre, fino al giorno 13, l’orario sarà dalle 9:00 alle 16:00.

Lo staff della Camera augura a tutti i soci e amici buone vacanze estive.

Sede

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Importanti appuntamenti fieristici per gli operatori del settore agroalimentare nell’ultimo trimestre dell’anno

Importanti appuntamenti fieristici per gli operatori del settore agroalimentare nell’ultimo trimestre dell’anno

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) gestisce la partecipazione di operatori del settore agroalimentario a quattro importanti eventi fieristici internazionali che si svolgeranno in Spagna e in Italia durante l’ultimo trimestre dell’anno.

In particolare, la CCIS seleziona una delegazione di buyer spagnoli interessati alle principali novità relative all’industria e alla tecnologia alimentare che verranno presentate nell’ambito di Cibus Tec (Parma, 22 – 25 ottobre), che nel corso degli anni si è confermata como uno dei principali appuntamenti internazionali per gli operatori dell’industria alimentare e delle bevande.

Delegazione di buyer spagnoli verranno organizzate anche per gli altri due appuntamenti previsti in Italia. Si tratta di Gluten Free Expo,  punto di incontro di tutti i player del mercato senza glutine, che si terrà a Rimini dal 16 al 19 novembre,  e della Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, una delle principali fiere internazionali del settore che si svolgerà a Longarone dall’1 al 4 dicembre. In entrambi i casi verrà inoltre allestita un’area espositiva dedicata alle imprese spagnole del settore interessate a penetrare commercialmente nel mercato italiano.

Per quanto riguarda il mercato spagnolo, già da diversi anni la Camera gestisce uno spazio espositivo dedicato all’eccellenze del “made in Italy” all’interno della fiera Gastrónoma di Valencia (10-12 novembre), il grande appuntamento con la gastronomia nella Regione del Levante, dove si danno appuntamento operatori e pubblico gourmet. Si tratta pertanto di un’importante occasione per i prodottori e distributori che desiderino espandere la propria presenza in una delle regioni spagnole più rilevanti in termini di consumi e potere d’acquisto.

Per maggiori informazioni sulle fiere in programma e sulle modalità di partecipazione si prega di mettersi in contatto con il Dip. Fiere CCIS: ferias@italcamara-es.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X