Salón de Gourmets di Madrid 2019

Salón de Gourmets di Madrid 2019

Immagini dell’Area Italia nel Salón de Gourmets di Madrid 2019

Video della partecipazione italiana al Salón de Gourmets di Madrid 2019

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La delegazione CCIS di Valencia ad IMEX-Alcoy

La delegazione CCIS di Valencia ad IMEX-Alcoy

Lo scorso 25 aprile si è svolta la giornata di Internazionalizzazione imprenditoriale IMEX Alcoy, organizzata dalla rivista Moneda Única, in collaborazione con la Camera di Commercio di Alcoy ed il Comune della città.

IMEX ha realizzato la terca gironata in questo importante nucleo industriale della Comcunità Valenciana dopo le edizioni del 2015 e 2016.

Isabel Turrillo, delegata operativa della Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna (CCIS) a Valencia, ha preso parte all’evento in qualità di rappresentante della CCIS all’interno dello spazio dedicato agli incontri con le imprese ed i professionisti locali, interessati alle opportunità offerte dal mercato italiano ed ai servizi che la Camera mette a disposizione per supportare il processo di penetrazione nel mercato.

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS all’evento B2B Enfoca Jaén

La CCIS all’evento B2B Enfoca Jaén

Il responsabile del Desk Italia della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna, Simone Ferrali, ha preso parte lo scorso 25 aprile all’evento B2B Enfoca Jaén, organizzato dalla Diputazione Provinciale della provincia andalusa nell’edificio Castellana 81 di Madrid.

L’evento ha avuto come obiettivo far conoscere le opportunità ed i vantaggi competitivi che offre il tessuto industriale della provincia di Jaén: infrastrutture, programmi di promozione e sviluppo economico, capacità produttive, possibilità di cooperazione, start up e incubatrici, ecc.

Nell’ambito dell’incontro, Ferrali si è riunito con numerosi rappresentanti di imprese e associazioni di categoria attive principalmente nei settori dell’agricoltura e dell’agroalimentare, per valutare le principali opportunità offerte dal mercato italiano, oltre a possibili collaborazioni con imprese italiane interessate ad espandere la propria attività nella provincia andalusa.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Successo del primo Speed Business Meeting nella sede della CCIS

Successo del primo Speed Business Meeting nella sede della CCIS

Si è svolto lo scorso 26 aprile il primo Speed Business Meeting organizzato dalla Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna (CCIS) nella propria sede per favorire il contatto ed il networking tra i propri associati.

Lo Speed Business Meeting è un originale evento che offre ai partecipanti la possibilità di presentare i propri prodotti/servizi a potenziali partner durante brevi incontro B2B. Le precise regole di partecipazione ed il sistema di rotazione adottato permettono di realizzare un ciclo di incontri individuali con tutti i presenti.

I soci che hanno preso parte a questa iniziativa hanno si sono detti molto soddisfatti dell’opportunità offerta dalla CCIS per espandere la propria rete di contatti e potenziali clienti o fornitori.

Una nuova occasione di networking è prevista per il prossimo 9 maggio, quando la CCIS, in collaborazione con le Camere Europee in Spagna, organizzerà il VII International Speed Business Meeting presso l’hotel
NH Collection Madrid Eurobuilding.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il franchising continua a crescere in Spagna

Il franchising continua a crescere in Spagna

Il servizio di Studi Statistici dell’ Asociación Española de Franquiciadores (AEF) ha pubblicato il report “Il Franchising in Spagna 2019”, con dati attualizzati al 31 dicembre 2018. Il dossier mette in luce come il sistema del franchising sia cresciuto per il quinto anno consecutivo, con particolare riguardo alla creazione di posti di lavoro.

Ogni anno sono sempre di più le imprese che scelgono il franchising come formula di crescita. Infatti, se alla fine del 2017 il sistema era formato da 1.348 reti, questa cifra è aumentata di 28 unità (+2%) per raggiungere le 1.376 reti alla fine del 2018.

L’insieme delle reti di franchising ha fatturato un totale di 27.707,2 milioni di euro in Spagna, con un incremento dello 0,4% rispetto ai 27.592 milioni di euro registrati nel 2017 (+115,2 milioni).

Inoltre, il numero di stabilimenti aperti ha registrato una crescita del 4%: se nel 2017 vi erano un totale di di 74.398 locali operativi, nel 2018 questa cifra ha raggiunto le 77.397 unità, (+2.999 punti vendita).

I dati positivi riguardano anche la creazione di posti di lavoro. Nel 2018 il totale degli occupati all’interno del sistema è stato di 293.872 persone, 14.921 in più rispetto al 2017, equivalenti ad un incremento del 5,3%.

Per maggiori informazioni: www.franquiciadores.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

VII International Speed Networking a Madrid

VII International Speed Networking a Madrid

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), in collaborazione con le Camere di Commercio Europee in Spagna e Negocios & Networking, organizza il VII International Speed Networking, che si terrà presso l’hotel NH Collection Madrid Eurobuilding (Sala Florencia) il prossimo giovedì 9 maggio, dalle 9 alle 11:30.

Questo evento permetterà agli interessati di far conoscere la propria impresa in un ampio circolo professionale e di generare il maggior numero possibile di sinergie. Inoltre, i patrtecipanti avranno la possibilità di conquistare nuovi clienti e fornitori o stabilire alleanze che migliorino la propria competitività.

9:00 – 9:30: Ricezione dei partecipanti e spiegazione sul funzionamento dell’incontro

9:30 – 10:30 – Speed networking

10:30 – 11:30 – Colazione networking

Iscrizione e quota di partecpazione

Per iscriversi bisogna compilare il seguente modulo e procedere al pagamento della quota di partecipazione corrispondente:

Soci:      26 € (IVA inclusa)
Non soci: 62 € (IVA inclusa)

Il pagamento della quota dovrà effettuarsi tramite bonifico bancario a:

Banca     SANTANDER  –   Iban: ES60 0030 8159 2600 0019 5271

Si dovrà inviare la copia del bonifico insieme al modulo d’iscrizione entro e non oltre il 7 maggio 2019 a: begona.pardo@italcamara-es.com.

Importante:

In caso di cancellazione dell’iscrizione dopo l’8 maggio 2019 dovrà essere comunque pagata la quota per l’intero importo.

Il numero di partecipanti è limitato e per le iscrizioni si terrà conto dell’ordine di ricezione della richiesta. Potrà partecipare una sola persona per impresa.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Spagna: aiuti per l’acquisto di macchinari agricoli

Spagna: aiuti per l’acquisto di macchinari agricoli

Il Ministero spagnolo di Agricultura, Pesca e Alimentazione ha lanciato una nuova línea di aiuti per rinnovare il parco nazionale di macchinari agricoli, il “Plan RENOVE”, con un finanziamento di 5 milioni di euro sotto forma di auti diretti all’agricoltore.

In base a questa comvocazione –pubblicata nel Boletín Oficial del Estado (BOE) del 12 aprile 2019 – si ampia la tipologia di macchinari sovvenzionati rispetto al 2018. Sono inclusi i trattori, macchine automotrici per la raccolta e determinati macchinari come attrezzature fitosanitarie, spandiconcime, seminatrici dirette, serbatoi di liquami con dispositivo di localizzazione del prodotto a terra e dispositivi di localizzazione indipendenti per l’installazione in un serbatoio in uso. L’obiettivo di questo piano è quello di venire incontro alle nuove e diverse necessità di meccanizzazione dell’agricoltura spagnola, attraverso l’acquisto di macchinari più efficenti dal punto di vista energetico, con  maggiore capacità di lavoro, più sicuri e più rispettosi nei confronti del medio ambiente.

Il piano stabilisce una scadenza per la presentazione delle domande maggiore rispetto agli anni precedenti, che  va dalla data di pubblicazione nel BOE fino al 15 settembre. In questo modo si avranno a disposizione 5 mesi per l’acquisto dei  nuovi macchinari, realizzare l’iscrizione nel Registro Oficial de Maquinaria Agrícola e presentare la richiesta.

Inoltre, il fatto di essere stato pubblicato con anticipo consentirà ai produttori di incorporare i nuovi modelli negli elenchi delle macchine idonee e di superare i test richiesti, nel caso di attrezzature per l’applicazione di prodotti fitosanitari e spandiconcime.

Per maggiori informazioni: Plan Renove 2019

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Una “dolce” sorpresa firmata Ferrero

Una “dolce” sorpresa firmata Ferrero

Come ormai da tradizione, i giovani alunni della Scuola dell’Infanzia Italiana di Madrid hanno ricevuto una gradita e “dolce” sorpresa l’ultimo giorno di scuola prima della chiusura delle vacanze pasquali, grazie alla generosità di Ferrero Ibérica.

Il presidente della Scuola dell’Infanza, Maurizio Di Ubaldo, ed il vicesegretario generale della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), Paolo Luisetto, hanno infatti consegnato ai bimbi presenti i famosi ovetti di cioccolato kinder, il prodotto della multinazionale italiana più legato alla memoria di grandi e piccini di tutto il mondo.

Grande l’entusiasmo dei bimbi della Scuola Italiana per questa iniziativa patrocinata da Ferrero Iberica,  che anche quest’anno ha contribuito a rendere speciale questa giornata alla Scuola dell’Infanza.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La creazione di imprese in Spagna torna a tassi positivi a febbraio

La creazione di imprese in Spagna torna a tassi positivi a febbraio

Il numero di nuove società mercantili in Spagna è cresciuto del 7,4% lo scorso mese di febbraio rispetto allo stesso periodo del 2018, fino a raggiungere le 9.836 imprese. Allo stesso tempo, la dissoluzione di imprese è cresciuta dello 0,9%, per un totale di 2.311 unità, secondo i dati diffusi lo scorso 11 aprile dall’Instituto Nacional de Estadística (INE).

La creazione di imprese torna quindi a tassi interannuali positivi dopo aver registrato una diminuzione del 4,4% a gennaio. Il 19,4% delle società mercantili che sono state creata a febbraio si dedica al commercio ed il 15,6% all’edilizia. Relativamente alle società dissolte, il 22,4% corrispondeva al commercio ed il 17,6% all’edilizia.

Per la costituzione delle 9.386 imprese create a febbario sono stati sottoscritti oltre 847,7 milioni di euro, con un aumento dell’86,7% rispetto allo stesso mese del 2018, mentre il capitale medio sottoscritto si è attestato a 90.318 euro (+73,8% in termini annuali).

In termini mensili, la creazione di imprese è crescita del 4,4%, il maggior incremento nel mese di febbraio dal 2016, mentre la dissoluzione di società ha registrato una riduzione del 44,4%, il maggiore decremento nel mese di febbraio registrato negli ultimi cinque anni.

Le regioni con il maggior numero di società create nel secondo mese dell’anno sono Madrid (2.266), Catalogna (1.651) e Andalusia (1,453). Al contrario, quelle con minor numero di imprese create sono state La Rioja (39), Cantabria (55) e Navarra (87).

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X