ENI IBERIA

  • ENI è un marchio commerciale del gruppo italiano Eni SpA, una delle compagnie petrolifere leader nel mondo. Offre soluzioni di lubrificanti e prodotti speciali. Commercializza anche carburanti e combustibili.
    • Dipartimento: commerciale
    • Posto offerto: T.D. Junior Marketing
    • Spazio geografico di attuazione: Madrid
    • Principali funzioni: sviluppo, insieme al suo responsabile, per dare supporto all’unità commerciale e alle sue attività di comunicazione corrispondenti al marchio Eni
    • Dipendenza gerarchica: resp. Marketing Operativo
    • Formazione richiesta:  Laure, con specializzazione in marketing
    • Informatica: livello avanzato
    • Lingue: spagnolo, inglese e italiano (preferibilmente)
    • Attitudini: analitica, innovatrice e propositiva
    • Necessità di viaggiare: si
    • Remunerazione: in funzione del candidato
    • Commenti:
  • SE INTERESSATI CONTATTARE: AMPARO SANZ – amparo.sanz@eni.com
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Esprinet acquisisce il 51% di 4Side, distributore italiano dei prodotti Activision Blizzard

Esprinet acquisisce il 51% di 4Side, distributore italiano dei prodotti Activision Blizzard

Esprinet S.p.A., gruppo italiano leader nella distribuzione “business-to-business” di tecnologia nei mercati italiano e spagnolo ha stipulato lo scorso 14 marzo un accordo vincolante per l’acquisizione del 51% delle quote di 4Side S.r.l., società formata dal management storico della filiale italiana di Activision Blizzard.

4Side ha recentemente stipulato un contratto di durata quadriennale avente ad oggetto il marketing e la distribuzione in esclusiva in Italia dei prodotti Activision Blizzard.

La mission della società è quella di divenire il primo distributore italiano indipendente nel settore del “gaming entertainment” attraverso lo sviluppo di un portafoglio completo di produttori di videogames e merchandising (cuffie, volanti, pedaliere, sedili, basi e supporti, toys, figurine, libri, occhiali, etc.).

Esprinet è presente da anni nel settore della distribuzione di console e videogames. Nel corso del 2018 ha realizzato un fatturato di oltre 28 milioni di euro, di cui 13,5 milioni dalla distribuzione di giochi.

L’investimento in 4Side consente ad Esprinet di posizionarsi come un operatore leader in un comparto strategico e a 4Side di sfruttare le risorse finanziarie, logistiche e commerciali del Gruppo

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Terzo incontro transnazionale del progetto Memevet nella sede della CCIS

Terzo incontro transnazionale del progetto Memevet nella sede della CCIS

Il 25 e il 26 marzo scorso la Camera del Commercio e dell’ Industria Italiana per la Spagna (CCIS) ha ospitato il terzo incontro transnazionale del progetto MeMeVET per valutarne i punti di forza e le debolezze. L’appuntamento del cogresso era sia di fornire una valutazione interna del  lavoro portato a termine durante questi mesi, sia di pianificare le future attivitá.                                                                       

Infatti, i due giorni di riunione si sono rivelati una occasione unica per prendere parola non solo nelle consultazioni dei soci, ma anche nei brillanti seminari di Javier Gonzales (responsabile dei progetti internazionali alla Fundación laboral de la construcción), José Maria Terjero (direttore di FMF) e di José Antonio Viejo Rodriguez (direttore del dipartimento di formazione e lavoro della Fundación laboral de la construcción). Il 25 marzo, il primo ospite citato ha puntualmente spiegato ai soci le modalitá con cui la sua organizzazione si impegna a migliorare la diffusione, la sostenibilitá e il riconoscimento delle competenze e delle conoscenze. Come risultato, sono state proposte nuove ideee per rendere l’impatto di MeMeVET ancora piú effettivo. Il 26 marzo é stato il giorno del direttore di FMF, il quale ha magistralmente illustrato come funziona la carta di costruzione professionale (TPC). L’ultimo relatore – José Antonio Viejo Rodriguez – ha presentato la “tarjeta profesional de la construcción” e ha evidenziato quali sono le misure piú consone da adottare per lo sviluppo della e-card.  Questi interventi hanno fornito al consorzio interessanti punti di analisi per massimizzare i risultati di MeMeVET. Inoltre, questi contatti sono cruciali per la costruzione di sinergie e canali di scambio con altre organizzazioni attive nel campo del progetto.

MeMeVET: Mechatronic and Metallurgical VET for sectors’ industries
Numero del progetto: 591854 – 1 – 2017 – 1 – DE – EPPKA2 – SSA

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

RISTORANTE ITALIANO

  • Ristorante italiano.
    • Dipartimento: cucina
    • Posto offerto: cuoco
    • Spazio geografico di attuazione: Madrid
    • Principali funzioni: responsabile di cucina
    • Dipendenza gerarchica:  del proprietario
    • Formazione richiesta: –
    • Informatica: –
    • Lingue: italiano, spagnolo
    • Attitudini: positiva e creativa
    • Necessità di viaggiare: no
    • Remunerazione: 1.000 – 1.100 €/mese per iniziare
    • Commenti: 40 ore settimanali. Domeniche e lunedì riposo.
  • SE INTERESSATI INVIARE CV A:  Pino Modafferi – 632 615 133 – pinomodafferi@gmail.com
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La CCIS e l’Ambasciata d’Italia visitano la sede di Italfarmaco SA ad Alcobendas

La CCIS e l’Ambasciata d’Italia visitano la sede di Italfarmaco SA ad Alcobendas

Lo scorso 25 marzo, una delegazione composta dall’Ambasciatore d’Italia, Stefano Sannino, il Consigliere econonomico dell’Ambasciata italiana, Simone Turchetta, il Presidente della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), Marco Pizzi, ed il Segretario Generale, Giovanni Aricò, hanno visitato la sede di Italfarmaco SA, presso il poligono industriale di Alcobendas, con l’obiettivo di rafforzare il legame con una delle principali imprese italiane presenti in Spagna e valutare possibili strategie di collaborazione.

Il Direttore Generale di Italfarmaco SA, Alvaro Acebrón, i membri del Consiglio di amministrazione, Saverio Scialdone e Jaime Enseñat, il Direttore della fabbrica, Jose Alemán, e la Direttrice delle Relazioni Istituzionali, Verónica Somodevilla, hanno ricevuto la delegazione, accompagnandola nella visita dei moderni stabilimenti di produzione della compagnia di matrice italiana, che in Spagna fabbrica per oltre 30 clienti e produce più di 70 prodotti diversi.

Il Gruppo Italfarmaco ha sede a Milano, dove nel 1938 è stata fondata Italfarmaco, SpA, con l’obiettivo di coprire con la massima efficienza la richiesta di farmaci per la salvaguardia della salute. Dal 1991, l’impresa è presente anche in Spagna, con sede nel Poligono Industriale di Alcobendas. Nella Penisola Iberica. La compagnia ha una solida posizione per quanto riguarda la commercializzazione di prodotti nelle seguenti aree: ginecologia, reumatologia, traumatologia, neurologia, oncologia, dermatologia, pediatria e psichiatria.

La visita della delegazione dell’Ambasciata d’Italia e della CCIS alle installazioni di Italfarmaco fa parte della strategia di avvicinamento e rafforzamento dei vincoli tra i rappresentanti del Sistema Italia in Spagna e le imprese italiane situate nella città madrileña, alla luce dell’accordo che la CCIS ha firmato a febbraio 2018 con il Comune di Alcobendas, per incentivare la collaborazione tra imprese e professionisti provenienti dal Belpaese e le istituzioni locali e favorire anche l’arrivo di nuove imprese italiane nel territorio.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Incontro con le imprese italiane con sede ad Alcobendas

Incontro con le imprese italiane con sede ad Alcobendas

lo scorso 25 marzo, l’Ambasciatore d’Italia, Stefano Sannino, il Consigliere Economico dell’Ambasciata, Simone Turchetta, il presidente della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS), Marco Pizzi, ed il Segretario Generale, Giovanni Aricò, hanno partecipato all’incontro con alcune delle filiali delle imprese italiane con sede ad Alcobendas. La giornata è stata organizzata da Alcobendas Hub, l’organismo del Comune di Alcobendas che facilita gli investimenti e supporta gli investitori, assistendoli in tutti gli aspetti necessari per l’avvio di qualsiasi tipo di impresa.

Nell’ambio dell’incontro, i rappresentanti delle imprese italiane convocate hanno voluto sottolineare l’importanza dell’appoggio e della consulenza fornita dal Comune di Alcobendas. Inoltre, hanno esposto i propri progetti di breve e lungo termine. La Direttrice di Alcobendas Hub, Elisabetta Bracco, ha voluto dare risalto all’importanza di creare vincoli tra imprese italiane, spagnole e di qualsiasi altra nazionalità per sviluppare progetti che comportino benefici per tutte le parti implicate.

L’incontro fa parte delle attività previste nell’accordo di collaborazione che la CCIS ha firmato con Alcobendas Hub nel febbraio del 2018, con l’obiettivo di rafforzare il vincolo tra il Comune della Regione di Madrid e la comunità imprenditoriale italiana in Spagna.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Arriva a Madrid Festifood 2019

Arriva a Madrid Festifood 2019

La Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna (CCIS) collabora nella diffusione dell’iniziativa Festifood Madrid, il festival che riunirà, dal 4 al 6 ottobre, il meglio della gastronomia attuale per far conoscere i prodotti gourmet ai numerosi visitatori che avranno a disposizioen anche un ambizioso programma di attività ludiche e culinarie.

L’incontro si svolgerà nel centro di Madrid, negli spazi esterni della Scuola tecnica Superiore di Ingegneria Agronoma, Alimentare e di Biosistemi dell’Università Politecnica di Madrid, presso la Ciudad Universitaria.

Il festival sarà all’insegna dell’innovazione, la qualità, la creatività e la sostenibilità, con un ricco programma di attività tra degustazioni, showcooking, laboratori gastronomici e musica dal vivo.

Per maggiori informazioni circa il programma delle attività, i costi e le modalità di partecipazione si raccomanda di visitare la web: www.festifoodmadrid.com

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X