#TePresento1Socio: intervista ad Alfio Sensi

#TePresento1Socio: intervista ad Alfio Sensi

A partire da oggi, periodicamente, presenteremo uno dei nostri soci nella rubrica #TePresento1Socio. Il primo che ci ha raccontato la propria storia è un socio storico della CCIS, Alfio Sensi, Presidente di Polvani Tours España, che lo scorso maggio è stato insignito dell’onorificenza “Caballero de la Orden de la Stella d’Italia”.

 

D: Ci racconta chi è Alfio Sensi, come è arrivato a Madrid e la sua carriera all’interno di Polvani Tours?
R: Sono arrivato a Madrid per lavoro. Precedentemente, sempre attraverso la mia ditta “Organización Polvani de Viajes y Turismo Internacional”, da Genova mi spostai in Argentina, presso la sua agenzia di Buenos Aires, poi in Brasile, prima a San Paolo, poi a Rio de Janeiro e dopo una lunga permanenza in sud America, mi affidarono la Polvani in Spagna. Spostai quindi la residenza a Madrid nel lontano 1975, mantenendo ciomunque i contatti con le agenzie del Sud America.

 

D: Quando e come è entrato in contatto con la Camera di Commercio Italiana per la Spagna?
R:
Arrivando a madrid presi subito contatto con la nostra Camera di Commercio, che a quei tempi aveva gli uffici in Calle Mayor. Il Segretario Generale era Tonino Quadrelli, e con lui incominciai un percorso di collaborazione, gestendo i viaggi di gruppi di operatori nell’ambito di missioni commerciali in italia, per la visita a caseifici , oleifici e a importante fiere a Milano e Firenze.
Un ricordo simpatico è legato ad una missione commerciale in Cina con un gruppo di circa 40 operatori, organizzata dall’allora Segretario generale Mario Mazzali. Durante il volo, col permesso del comandante, per rendere più allegro e meno monótono il viaggio per il nostro gruppo (che era separato dal resto dei passeggeri), venne distribuito un ottimo prosciutto “bellota”, vino de la Rioja, ed al suono di una chitarra si creò un’atmosfera davvero allegra…a 10/12 mila metri di altezza!!!

 

Sensi-900

 

D: Qual è stato il suo impegno per gli italiani che vivono in Spagna?
R: Il rapporto con gli italiani in Spagna è sempre stato all’insegna dell’amicizia, della volontà di creare amicizie e di servirli da amici quando sono venuti ad acquistare viaggi.
Abbbiamo sempre servito al meglio le imprese italiane, ed il fatto che godiamo tuttora della fiducia di imprese importanti, che sono nostri clienti già da 35/40 anni, credo sia una testimonianza del lavoro svolto in tutto questo tempo

 

D: Cosa rappresenta per lei essere stato condecorato “Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia” dall’Ambasciatore d’Italia, Stefano Sannino, nel maggio dello scorso anno?
R: Davvero mi è ddifficile trovare il termine giusto per descrivere cosa significa per un lavoratore ricevere questa onorificenza, sia a livello personale che, soprattutto per la mia famiglia ed anche per la Polvani. È una grande soddisfazione sentirsi onorato per aver fatto qualcosa per l’italia, anche stando all’estero.
Viva l’italia e Viva la Spagna!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Finale del Concorso “Jóvenes talentos de la cocina italiana”

Finale del Concorso “Jóvenes talentos de la cocina italiana”

Immagini Finale del concorso “Prepara tu futuro – Jóvenes talentos de la cocina italiana”

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

La Sicilia ed i suoi sapori autentici, protagonisti nella sede della CCIS

La Sicilia ed i suoi sapori autentici, protagonisti nella sede della CCIS

Lo scorso 23 febbraio, nella sede della CCIs, l’esperto in cultura gastronómica Alessandro Castro, console generale dell’Accademia Italiana di Gastronomía e Gastrosofía (AIGS) in Europa, ha presentato alcuni dei prodotti enogastronomici tipici della Sicilia e le curiosità legate al loro territorio di origine.

I presenti (operatori del settore agroalimentare, giornalisti e blogger), hanno avuto l’opportunità di scoprire i luoghi più suggestivi e meno conosciuti della “miniera d’oro” della gastronomía del Mediterraneo, in un viaggio virtuale tra i saporti autentici del suo territorio.

La presentazione fa parte delle iniziative organizzate nell’ambito del progetto “¡100% Auténtico!”, per la valorizzazione dei prodotti enogastronomici italiano a denominazione di origine e identificazione geográfica riconosciuti dall’Unione Europea.

 

sicilia-900

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Ecco i vincitori del Concorso per i Giovani talenti della cucina italiana

Ecco i vincitori del Concorso per i Giovani talenti della cucina italiana

Lo scorso 26 febbraio, presso il Kitchen Club de Calle General Pardiñas, 103 – Madrid, si è riunita la giuria per selezionare i 2 vincitori del Concorso per i Giovani talenti della cucina italiana fra i 6 finalisti.

 

Concurso4

 

Dopo un’attenta valutazione, la giura, composta da Stefano Sannino, Ambasciatore d’Italia in Spagna, Ramon Freixa, chef con due Stelle Michelin del ristorante The Principal Madrid, Cristina Altozano, coordinatore di Elle Gourmet, e Matteo Berti, coordinatore didattico della Scuola Internazionale di Cucina Italiana ALMA, ha scelto come vincitori Pilar Toledo Verdú di Alicante e Domenico Demoro, italiano residente a Siviglia.

 

Concurso3

 

I 2 vincitori avranno l’opportunità di realizzare un viaggio gratuito in Italia che include 2 mesi di formazione presso la prestigiosa Scuola Internazionale di Cucina Italiana ALMA (Parma), a partire da maggio 2018, e successivamente stage di 4 mesi in ristoranti di importanti chef italiani.

 

Concurso2

 

L’iniziativa, organizzata dall’Ambasciata d’Italia, in collaborazione con la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna ed ALMA, si inquadra nei progetti ITmakES Food&Wine, che punta a rafforzare la collaborazione in ambito gastronomico tra i due Paesi, e !100% auténtico¡, per la valorizzazione del prodotto agroalimentare italiano di qualità.

 

Per vedere le migliori immagini della Finale del concorso clicca qui

 

Concurso1

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

¡TU! PIZZA

  • Pizzeria italiana, cerca personale per nuova pizzeria a Madrid, zona Retiro.
    • Dipartimento: sala e cucina
    • Posto offerto: direttore; cameriere/a; pizzaiolo/a; aiutante cucina/ragazzo delle consegne
    • Spazio geografico di attuazione: Madrid
    • Principali funzioni:
    • Dipendenza gerarchica: 
    • Formazione richiesta: esperienza comprovata
    • Informatica: livello basico
    • Lingue: italiano, spagnolo
    • Attitudini: positiva, con voglia di migliorare
    • Necessità di viaggiare: no
    • Remunerazione: secondo esperienza
    • Commenti: cerchiamo persone serie e responsabili con molta voglia di lavorare. Pulite, ordinate e flessibili
  • SE INTERESSATI INVIARE CV A:  Ilenia- retiro@tu-pasta.com
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Successo dell’Area Italia alla fiera HIP

Successo dell’Area Italia alla fiera HIP

L’Area Italia è stata protagonista dell’appuntamento annuale con l’innovazione per il canale HORECA, che si è tenuta presso il complesso fieristico di IFEMA di Madrid, dal 19 al 21 febbraio 2018. Lo spazio gestito dalla CCIS ha accolto cinque espositori italiani, tra distributori di prodotti enogastronomici e produttori di macchine per l’industria alberghiera.

 

HIP-700

 

HIP si è confermata una piattaforma esclusiva ed innovativa per favorire il proprio business. Nell’ambito della fiera saranno presentate tendenze, prodotti e soluzioni specifiche per bar, ristoranti, hotel, take away e servizi al viaggiatore.

 

Per visualizzare la galleria fotografica dedicata alla fiera HIP clicca qui.

 

HIP-7002

 

HIP-7001

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Spagna: l’IPC interannuale si attesta attorno al 0,6% a gennaio, il più basso livello registrato negli ultimi 14 mesi

Spagna: l’IPC interannuale si attesta attorno al 0,6% a gennaio, il più basso livello registrato negli ultimi 14 mesi

L’Indice dei prezzi al consumo (IPC) si è attestato a gennaio 2018 allo 0,6% in termini tendenziali, percentuale inferiore di cinque decimi rispetto a quella registrata lo scorso dicembre (1,1%). Tal risultato è stato determinato dalla diminuzione dei prezzi dell’elettricità e di alcuni beni alimentari. Si tratta del livello più basso dell’IPC registrato negli ultimi 14 mesi secondo i dati pubblicati dall’Istituto nazionale di statistica spagnolo (INE). Inizialmente, l’INE prevedeva che l’IPC si attestasse attorno allo 0,5%.

 

L’IPC di gennaio è il 17º tasso positivo consecutivo in termini tendenziali e certifica la crescita dei prezzi dello 0,6% rispetto allo stessio periodo del 2017. Nonostante ciò, non si registrava una percentuali così bassa da novembre 2016, quando il tasso d’inflazione si attestò attorno allo 0,7%.

 

In termini congiunturali, tra dicembre 2017 e gennaio 2018, si è registrato un IPC del -1,1%, la maggiore diminuzione degli ultimi due anni (dal -1,9% registrato a gennaio 2016).

 

L’inflazione sottostante, che non include i prezzi dei prodotti energetici e degli alimenti non elaborati, si è mantenuta nel primo mese dell’anno allo 0,8%. Si è attestato allo 0,7%, invece, l’Indice dei prezzi al consumo armonizzato (IPCA), registrando una diminuzione congiunturale di 5 decimi.

 

Fonte: Moneda Única

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X