Claudio Ferretti (Engineering): “La soddisfazione più grande della mia carriera professionale è quella che deve ancora venire!”



Selezionato per far parte del gruppo di mentor in Spagna nell’ambito del programma “Chamber Mentoring for internation Growth”, il direttore della Divisione Estero E&U e Country Manager Spagna per “Engineering Ingeniería informática” ci presenta la sua esperienza professionale e personale nei due paesi a cui è profondamente legato.

Nell’ambito del progetto “Mentoring Spagna – Italia” , gestito dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna nell’ambito del programma “Chamber Mentoring for internation Growth“, promosso da Assocamerestero e Unioncamere,  prenderanno il via le relazioni mentor – mentee durante il mese di dicembre.

Abbiamo fatto qualche domanda a Claudio Ferretti, Direttore Divisione Estero E&U e County Manager Spagna per Engineering Ingegneria Informatica, per conoscere meglio la sua esperienza professionale e personale.

Claudio-Ferretti
Claudio Ferretti

Vivi tra Italia e Spagna, a quale delle due ti senti piú legato?
Sono Italiano e quindi il legame con il mio paese, la mia regione e la mia città di nascita è molto forte, ma mi piace anche considerarmi un cittadino Europeo, quindi anche Spagnolo, Tedesco, Sloveno…. Per mia fortuna viaggio molto e mi rendo conto di quanto siamo simili e di quanto sono pericolosi i nazionalismi.

Secondo te quali sono i punti forti dei due paesi?
I punti forti di Italia e Spagna:  l’Italia ha una capacità industriale,  un tessuto di piccole e medie imprese molto innovative e la capacità trovare soluzioni a problemi complessi che ci invidiano anche i tedeschi. La Spagna ha infrastrutture, aziende che realizzano e gestiscono infrastrutture  e una dimensione e vocazione internazionale di queste aziende che sono impressionanti.

Quale é stata la maggiore soddisfazione che ti ha dato la tua carriera professionale?
La soddisfazione più grande della mia carriera professionale è quella che deve ancora venire, sempre!

E la decisione piú difficile che hai intrapreso?
Mi piace quello che faccio  e cerco di lavorare con metodo, quindi non credo di aver mai preso decisioni difficili nel vero senso della parola perché ogni decisione è frutto di una strategia e di un percorso per raggiungere gli obiettivi. Lavoro per un’azienda che favorisce l’imprenditorialità e che cresce da sempre. Le decisioni da prendere riguardano sempre come crescere e sono decisioni importanti ma mai “difficili” come potrebbero essere quelle di lasciare a casa qualcuno.

Se dovessi descrivere la tua carriera professionale in una frase, quale sarebbe?
Quella di Isaak Newton “Se ho visto più lontano è perché stavo sulle spalle di giganti.”  L’aspetto più importante della mia carriera è quello che ho potuto, e per fortuna posso ancora, confrontarmi con persone straordinarie.

Cosa ti aspetti dal programma Mentoring?
Ho accettato di partecipare al programma per spirito di servizio alla comunità. Sarò contento se riuscirò a dare una mano al sistema Italia a crescere. Non ho ancora conosciuto il mio mentee.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn
Patrocinatori

Patrocinadores

Collaboratori

Colaboradores

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X