Urbano Cairo

Foto-Urbano-Cairo-RCS-MediaGroupUrbano Cairo (Milano, 1957) è presidente e fondatore di Cairo Communication, gruppo che opera nel settore della comunicazione in qualità di editore televisivo, di periodici e di libri, e come concessionaria per la vendita di spazi pubblicitari su diversi mezzi.

 

Dall’agosto 2016, è presidente e amministratore delegato di RCS MediaGroup, uno dei principali gruppi editoriali multimediali a livello internazionale, dopo averne acquisito il controllo (59,7%) per mezzo di un’offerta pubblica di acquisto e scambio volontaria totalitaria, che valuta complessivamente il gruppo oltre 500 milioni di euro.

 

RCS MediaGroup è attiva in tutti i settori dell’editoria, dai quotidiani ai periodici, dalla tv ai new media, oltre ad essere tra i principali operatori nel mercato della raccolta pubblicitaria e a organizzare eventi iconici e format sportivi di primaria importanza, come il Giro d’Italia.

 

Con un fatturato generato per oltre il 30% dalle attività estere, il Gruppo – quotato alla Borsa Italiana – è significativamente presente in Spagna, essendo proprietario di Unidad Editorial, gruppo di comunicazione multimediale leader nell’editoria quotidiana e periodica. Il Gruppo RCS pubblica i quotidiani Corriere della SeraLa Gazzetta dello SportEl MundoMarca e Expansion, e i periodici Oggi, Amica, Io Donna, Living, Style Magazine, Dove, Abitare, Sette, Sport Week, Telva, Yo Dona, Papel, Marca Motor, Fuera de Serie, Metropoli e Actualidad Economica.

 

Laureato in Economia e Commercio all’Università Bocconi di Milano, Cairo inizia la sua carriera nel 1981 nel Gruppo Fininvest e a seguire in Publitalia ’80, di cui diventa vicedirettore generale. Nel 1991 diventa Amministratore Delegato di Mondadori Pubblicità. Nel 1995 fonda Cairo Pubblicità S.p.A., concessionaria di pubblicità che inizia la sua attività con la concessione di alcuni periodici RCS e negli anni successivi è artefice di una serie di acquisizioni che portano il gruppo ad espandere e diversificare la propria attività, operando con successo nell’ambito della Pay TV, l’edizione di periodici e libri e il web.

 

Nel luglio 2000 entra in Borsa con la quotazione di Cairo Communication, raccogliendo le risorse che gli consentono di cogliere ulteriori opportunità di sviluppo, sia nel settore dell’editoria che in quello del mercato pubblicitario italiano. Nel 2003 fonda Cairo Editore, che nel giro di pochi anni diventa il primo editore di settimanali in Italia per copie vendute con il 30% di quota di mercato. Negli stessi anni gestisce in esclusiva la raccolta pubblicitaria su una delle principali emittenti televisive commerciali italiane, La7, che successivamente acquisisce nel 2013 entrando in questo modo nell’editoria televisiva e ampliando notevolmente la sua offerta integrata.

 

Urbano Cairo è membro del Comitato di Presidenza FIEG e del Consiglio Generale di Confindustria Radio Televisioni; è Consigliere in Lega Nazionale Professionisti Serie A. Dal 2005 è presidente della società calcistica di Serie A Torino FC S.p.A.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Antonio Huertas

Foto-Antonio-Huertas-MAPFREAntonio Huertas (Villanueva de la Serena, Badajoz, 1964), è presidente di MAPFRE S.A., compagnia di riferimento nel mercato assicurativo spagnolo, con presenza in oltre 100 paesi, 37.000 dipendenti in tutto il mondo, più di 4.500 uffici e quasi 80.000 intermediari.

 

Più di due terzi del fatturato del gruppo è generato all’estero, a conferma della decisa scommessa sull’internazionalizzazione. MAPFRE è il primo gruppo di assicurazioni multinazionale in America Latina, regione in cui è presente da oltre 30 anni con più di 18.000 dipendenti e un fatturato che corrisponde ad un terzo del volume d’affari globale. È inoltre presente in Europa e negli Stati Uniti e da alcuni anni ha intrapreso un processo di crescita in Asia.

 

L’italia rappresenta un mercato di importanza strategica per la compagnia. Da quando, nel 1988, MAPFRE RE ha aperto un ufficio di rappresentanza a Milano, la sua presenza nel paese non ha fatto che crescere. Nel 2002 è approdata MAPFRE ASISTENCIA e nel 2011 ha cominciato a gestire grandi clienti corporativi attraverso GLOBAL RISK. Huertas è stato l’artefice del grande processo di espansione della compagnia nel mercato italiano, con l’acquisto, nel 2015, di Direct Line, cghe ha permesso alla compagnia di raggiungere una posizione particolarmente rilevante nel segmento dell’assicurazione diretta. Con questa operazione MAPFRE ha registrato una crescita importante non solo in Italia, ma anche in Europa, rafforzando anche il suo compromesso con la trasformazione digitale, una sfida di primaria importanza per la compagnia.

 

Laureato in Giurisprudenza all’Università di Salamanca, Antonio Huertas è entrato a far parte di MAPFRE nel 1988. Dopo aver occupato differenti incarichi, tra cui quello di Direttore Regionale dell’Area Automobili, nel 1998 Antonio Huertas ha iniziato il suo cammino internazionale all’interno del gruppo, che è culminato nel 2000 con la Presidenza e massima responsabilità esecutiva di MAPFRE PUERTO RICO.

 

Dopo il suo rientro alla sede centrale del Gruppo a Madrid nel 2004, Huertas ha ricoperto diversi incarichi dirigenziali fino alla sua elezione, nel 2011, a Terzo Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione e, nel marzo dell’anno successivo, a Presidente di MAPFRE S.A.. Inoltre, a partire da aprile 2012 fino a gennaio 2014, è stato massimo responsabile delle Divisioni Internazionali di MAPFRE. Da febbraio 2014, è anche Presidente della FUNDACIÓN MAPFRE.

 

Durante la sua carriera professionale, Antonio Huertas ha partecipato allo sviluppo di progetti tecnologici di alto livello e ciò gli ha permesso di conoscere a fondo il mondo della tecnologia applicata all’impresa. Inoltre, ha guidato la trasformazione di una delle reti commerciali più importanti al mondo nel settore finanziario, come quella di MAPFRE. Questo elmento, unito alle sue molteplici esperienze in posti dirigenziali di massima responsabilità, ha contribuito a fornirgli una visione privilegiata di tutti i diversi ambiti che compongono la gestione imprenditoriale.

 

Huertas è anche Membro del Consejo Empresarial de la Competitividad, dal fabbrario 2012, della Fundación Carolina e della Fundación Pro CNIC.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Increasing Working Opportunities (Erasmus+)

Increasing Working Opportunities (Erasmus+)

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) è partner nel progetto Erasmus+ Increasing Working Opportunities by Reinforcing Know-How, coordinato dall’IPSAR-IPSSEOA Via Alcide De Gasperi – Palombara Sabina. Il progetto si pone l’obiettivo di permettere agli studenti di:
• Apprendere la lingua del Paese di accoglienza;
• Acquisire competenze professionali ed educative attraverso stage realizzati all’estero. Read more

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Giftsitter: un’altra startup italiana certifica il successo del programma InnovAzione

Giftsitter: un’altra startup italiana certifica il successo del programma InnovAzione

La startup italiana Selectbiz, che ha sviluppato la piattaforma online Giftsitter, la quale permette di creare liste di nozze online, ha firmato in questi giorni un contratto di collaborazione con Quetecasas.es, impresa spagnola proprietaria di una web creata affinché gli sposi abbiano la possibilità di trovare online qualsiasi servizio necessario per organizzare il proprio matrimonio.

 

Selectbiz è stata supportata dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) nel processo di avvicinamento al mercato spagnolo nell’ambito del programma InnovAzione, progetto promosso da Assocamerestero, finanziato dal ministero dello Sviluppo Economico italiano e realizzato da Assocameraestero ed ICE – Agenzia italiana per la promozione del commercio estero, in collaborazione con le Camere Italiane all’estero. La CCIS ha assistito la startup italiana realizzando una ricerca di mercato per lo studio delle modalità di approccio alla tecnologia online da parte degli spagnoli, relativamente all’organizzazione di eventi di carattere privato come compleanni, lauree, matrimoni, ecc. Inoltre, oggetto della ricerca sono state le principali piattoforme online di liste di nozze già esistenti nella Penisola Iberica, per la ricerca di potenziali partner locali interessati ai servizi prestati da Selectbiz.

 

Prima di tentare la penetrazione nel mercato spagnolo, la startup italiana aveva già avviato un’importante collaborazione con Amazon nel 2015, che prevede la possibilità per gli utenti di spendere il denaro ricevuto dagli invitati in articoli presenti nello store della multinazionale.

 

La collaborazione di Selectbiz con Quetecasas.es, così come il contratto stipulato tra l’impresa italiana Neptune con il Canal Isabel II, sottolineano l’importanza di programmi che, come InnovAzione, appoggiano il processo di internazionalizzazione delle startup ed il ruolo fondamentale delle Camere di Commercio Italiane all’Estero nell’ambito di questo percorso.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

MARCATHLON: un’iniziativa di appoggio alla proprietà industriale

MARCATHLON: un’iniziativa di appoggio alla proprietà industriale

In occasione del Giornata Mondiale della proprietà Intellettuale, ogni anno la Oficina Española de Patentes y Marcas (OEPM) e l’Asociación Nacional para la Defensa de la Marca (ANDEMA) organizzano un evento gratuito, ludico ed educativo dove le marche, associazioni e istituzioni di doversi settori si uniscono per far conoscere l’importanza della Proprietà Industriale per l’economia e la società spagnole.

Quest’anno l’iniziativa si terrà il 7 ottobre nei giardini di Azca, a Madrid.

Attraverso questa iniziativa si vuole sottolineare, attraverso giochi e prove, l’importanza dell’innovazione, la marca e il design per gli investimenti R+S, il pagamento dei tributi, la previdenza sociale, l’occupazione, le garanzie di qualità e sicurezza…quel “percorso” che non sempre è visibile in maniera immediata.

L’evento prevede due tipi di attività:

  • Gincana educativa con giochi e prove didattiche per bambini, scuole e famiglie.
  • Corsa per adulti di 5.2 km

 
Per maggiori informazioni e per iscriversi a una delle attività: marcathlon.com

 

marcathlon-grande900

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Presentazione Premio Tiepolo 2017

Presentazione Premio Tiepolo 2017

Immagini Conferenza stampa di presentazione Premio Tiepolo 2017

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Il turismo linguistico motore di crescita economica per Madrid

Il turismo linguistico motore di crescita economica per Madrid

La Comunità di Madrid accoglierà più di 35.000 studenti di spagnolo nel 2017 (incremento tra il 5 ed il 10% rispetto al 2016). È prevista un’ulteriore crescita negli anni a seguire. Si tratta di un’enorme opportunità per fortificare la propria presenza tra i Paesi destinazione per chi vuole apprendere lingue.

 

I turisti che vogliono imparare lo spagnolo a Madrid restano molto soddisfatti dell’offerta e dei servizi di insegnamento a cui accedono durante la propria permanenza nella Capitale spagnola. Madrid si situa a livello nazionale come quarta città dietro a Barcellona, Salamanca e Malaga per quanto riguarda numero di studenti e possibilità di scegliere un centro di insegnamento (pubblico o privato). A Madrid si contano un totale di 21 centri di insegnamento riconosciuti.

 

Una città cosmopolita, di carattere aperto e punto di incontro di numerose nazionalità, che ospita alcune delle sedi istituzionali di lingua spagnola più importanti del Paese, come l’Instituto Cervantes, la Biblioteca Nacional o la Real Academia de la Lengua Española.

 

Alberto Sarno, CEO di Sprachcaffe Languages Plus, impresa internazionale con più di 30 anni di esperienza nell’organizzazione di corsi di lingua all’estero in tutto il mondo, ha affermato che “dopo il periodo che la Spagna ha vissuto nel recente passato, ci si aspetta un’alta crescita di studenti spagnoli dovuto all’importanza della lingua nelle relazioni commerciali ed agli alti livelli di esportazione nei Paesi di lingua spagnola: per questa ragione, molti lavoratori riconoscono fondamentale l’apprendimento della lingua spagnola per crescere all’interno della propria impresa”.

 

Fonte: Moneda Única

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Evento moltiplicatore del progetto M.I.N.D. presso la sede della CCIS

Evento moltiplicatore del progetto M.I.N.D. presso la sede della CCIS

Il giorno Mercoledì 20 settembre 2017, alle ore 10, presso la sede della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (Calle Cristóbal Bordiú, 54, Madrid), si è tenuto l’evento moltiplicatore del progetto M.I.N.D. – Marketing, Internacionalización and Development.

 

1-CA2A9187

 

M.I.N.D., con una durata di 2 anni (2015-2017), è un Partenariato Strategico nell’ambito del programma Erasmus + tra centri di formazione, autorità pubbliche regionali, Camere di Commercio e emprese di Italia, Spagna, Francia, Grecia e Turchia. L’obiettivo del progetto è stato la creazione di una piattaforma di apprendimento “Marketing Competences”, corso di formazione professionale per il profilo di International Marketing Manager, in centri di formazione di tutta Europa.

 

3-CA2A9092
Durante la prima parte dell’incontro si sono presentati i risultati ottenuti, divisi in sei fasi:
– Fase 1: Qualificazione e definizione di un profilo comune europeo di International Marketing Manager;
– Fase 2-3: Mark.Ups (Marketing Upskilling Multimedia Product) and MARCO: creazione e sviluppo di una piattaforma di apprendimento;
– Fase 4: Testing della piattaforma di apprendimento e organizzazione di incontri formativi con esperti di marketing e internazionalizzazione d’impresa;
– Fase 5: Visita e analisi di imprese del settore agro-alimentare per elaborarne un piano di internazionalizzazione;
– Fase 6: Creazione del “Digital Book” del progetto.

 

CA2A9343
La seconda parte dell’evento si è focalizzata sull’importanza del processo di internazionalizzazione di impresa, analizzata attraverso interventi di esperti del settore.

 

2CA2A9200

 

Sono intervenuti due membri della Camera di Commercio Italiana per la Spagna (Nertila Gjeci e Simone Ferrali) e, quattro rappresentanti di differenti organizzazioni: (CAIDE Group), Marta Gil-Delgado (ENISA – Empresa Nacional de Innovación), Raul Hernandez (Esperto in Commercio Internazionale) e Raul Jimenez (AJE – Asociación Jóvenes Empresarios de Madrid).
Per maggiori informazioni, potete visitare il sito del progetto M.I.N.D., o contattare il nostro Dipartimento EUDESK, scrivendo un’email a infoeudesk@italcamara-es.com.

 

Incontro finale del Progetto M.I.N.D. a Salerno

I giorni 26 e 27 settembre, il dipartimento EUDESK della CCIS ha partecipato all’incontro finale ed evento moltiplicatore del progetto M.I.N.D. – Marketing and Internationalization, che ha avuto luogo a Salerno, presso il Grand Hotel Salerno. Durante l’incontro, i partner del progetto hanno presentato i risultati finali raggiunti nei paesi coinvolti (Italia, Spagna, Francia, Grecia e Turchia).

 

Attraverso questo link è possibile iscriversi e scaricare i contenuti ed il materiale della piattaforma di apprendimento. Gli interessati potranno quindi consultare i risultati raggiunti nell’ambito del progetto. Il corso è disponibile nelle seguenti lingue: inglese, spagnolo, italiano, greco, francese e turco.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X