Un anno all’insegna del Centenario

Un anno all’insegna del Centenario
Un riepilogo delle iniziative organizzate dalla CCIS per celebrare i 100 anni di attività

 

La Cerimonia di Consegna del Tiepolo 2014 è stato l’evento culminante di un anno di iniziative organizzate dalla CCIS per celebrare i suoi primi 100 anni di attività.

 

In questo spazio, vogliamo ricordare i momenti salienti di un anno storico per la nostra Camera, durante il quale, grazie all’appoggio delle imprese, professionisti e istituzioni che formano parte del nostro network, abbiamo contruibuito a promuovere e consolidare la presenza italiana nel mercato spagnolo e le opportunità per gli operatori economici e istituzionali di entrambi i paesi

 

Libro “CENTO”
Il romanzo scritto da Giorgio Silvestri racconta le vicende di persone, prima ancora che imprenditori, che in qualche modo hanno contribuito al prestigio della nostra istituzione.
Con Cento abbiamo voluto rendere omaggio a quegli uomini e quelle donne le cui vicende il tempo avrebbe forse relegato ai margini della Storia, ma che sono risultate determinanti nel consolidare negli anni le relazioni tra Spagna e Italia.

 

Il libro è stato presentato a Madrid, il 9 maggio 2014, in occasione dell’evento di promozione di Expo Milano 2015 alla presenza della business community italo-spagnola.
È tuttora disponibile nelle principali librerie in Spagna e attraverso il portale Amazon

 

Riunione delle Camere di Commercio Italiane dell’Area Europa
Proprio per la ricorrenza del nostro Centenario, la riunione annuale dei Presidenti e dei Segretari Generali delle 28 Camere di Commercio Italiane dell’Area Europa è stata organizzata in via straordinaria a Madrid, dall’8 al 10 maggio 2014.
Dallo slogan “Europa, un mercato con futuro“, la riunione ha avuto come focus l’importanza dell’Europa come destinazione delle esportazioni italiane (i mercati del vecchio continente assorbono più del 65% dell’export delle imprese italiane).

 

Presentazione della partecipazione spagnola a Expo Milano 2015
Il 9 maggio, all’interno del Padiglione dei Giardini di Cecilio Rodríguez, nel Parco del Buen Retiro di Madrid, abbiamo organizzato, in collaborazione con Acción Cultural Española (l’ente pubblico che gestisce la partecipazione spagnola alla Expo 2015), l’evento di presentazione della partecipazione spagnola a Expo Milano 2015, alla presenza di autorità locali e rappresentanti delle istituzioni locali e della business community italo-spagnola.

 

In particolare, oltre al presidente della CCIS, Marco Pizzi, e il presidente di Assocamerestero, Leonardo Simonelli, hanno preso parte all’evento l’Ambasciatore d’Italia in Spagna, Pietro Sebastiani, l’Assessore al Commercio, Attività Produttive, Turismo, Marketing Territoriale, Servizi Civici del Comune di Milano, Franco D’Alfonso, la direttrice generale di Acción Cultural Española, Elvira Marco, l’architetto fondatore dello studio che ha vinto il concorso per il disegno integrale del Padiglione Spagna in Expo Milano 2015, Fermín Vázquez, ed il Sindaco di Madrid, Ana Botella.

 

Concerto di Raphael Gualazzi nel Cine Callao di Madrid
A chiusura degli eventi del 9 maggio 2014, abbiamo organizzato nell’elegante “Cine Callao” di Madrid un concerto del cantautore e pianista italiano Raphael Gualazzi, che ha presentato agli 800 entusiasti invitati il proprio repertorio musicale frutto della fusione della tecnica ragtime dei primi anni del Novecento con la liricità del blues, del soul e del jazz nella sua forma più tradizionale. Il concerto ha visto anche la partecipazione delle Camere Europee in Spagna, riunite in occasione del “Dia de Europa”.

 

Passione Italia – Edizione Centenario CCIS
Come da tradizione, la prima settimana di giugno a Madrid è stata all’insegna dell’Italia e le sue eccellenze. La sesta edizione della gran kermesse “Passione Italia”, che si e svolta dal 31 maggio al 6 giugno 2014, si è celebrata all’insegna del nostro Centenario,

 

Come di consueto durante la settimana dell’evento abbiamo organizzato diverse iniziative:

 

Open days
Durante i tradizionali Open days nel patio della Scuola Italiana di Madrid (31 maggio e 1º giugno), in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e la Scuola Italiana di Madrid, sono state organizzate diverse attività tra degustazioni, concerti, animazione, musica, aperitivi italiani, lotterie, show cooking, in una grande festa che ha visto la presenza di più di 4.000 persone.

 

La presenza di Stands gastronomici ha permesso al pubblico di degustare alcuni dei prodotti più emlematici della tradizione enogastronmica italiana, tra cui formaggi, pasta fresca e secca, insaccati, conserve, dolci, liquori, vini e olii. Particolarmente importante la presenza di prodotti enogastronomici delle province di Crotone e Cosenza, grazie alla partecipazione delle rispettive Camere di Commercio che hanno coinvolto alcune delle principali imprese del territorio.

 

I concerti del gruppo Million Dollar Mercedes Band e dell’artista italiano Raffaello, accompagnato durante la serata del 1º giugno dalla special guest Bimba Bosé, sono stati molto apprezzati dalle numerose persone presenti durante le due giornate.

 

“Italia in Piazza” 
L’appuntamento con le eccellenze del “made in Italy” si è in seguito trasferito nella famosa e centrica plaza de Callao, una delle zone commerciali e culturali più importanti di Madrid. Con lo slogan “Italia in Piazza”,  dal 3 al 5 giugno sono stati allestiti stand per la promozione del turismo e della gastronomía italiana, insieme al tunnel Italian design & Industry, che ha ospitato un’esposizione di alcune delle marche più emblematiche dell’industria e del design italiani, realizzata in collaborazioen con ICE – Agenzia Italiana per il Commercio Estero.

 

“I Mercati in festa” 
L’atto conclusivo di Passione Italia osi è svolto il giorno 6 giugno, all’interno del Mercado de la Paz di Madrid, nell’ambito dell’evento “I Mercati in festa”, durante il quale la CCIS ha organizzato attività di promozione delle eccellenze gatsronomiche italiane.

 

Durante il concerto di musica italiana “Bella Italia” lo chef calabrese Manfredi Bosco ha realizzato uno show cooking per la preparazione di piatti e ricette italiane
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Consegnato il Tiepolo 2014 al Re Juan Carlos

Consegnato il Tiepolo 2014 al Re Juan Carlos

Una cerimonia emotiva che ha concluso virtualmente le celebrazioni del Centenario della CCIS

 

“Maestà. Un grazie sincero per aver reso storica questa giornata”.

 

Con queste parole, pronunciate durante il suo discorso, Marco Pizzi, presidente della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna -CCIS- ha voluto sottolineare la straordinarietà dell’evento che si è celebrato il 16 dicembre scorso. Seduto di fronte a lui, il Re Juan Carlos si apprestava a ricevere il Tiepolo 2014 in una cerimonia che costituiva l’atto culminante delle celebrazioni del Centenario della CCIS.

Insieme a Juan Carlos, tra i 500 invitati per questa edizione speciale del prestigioso riconoscimento, numerose personalià di spicco della business community italo-spagnola. Tra queste, alcuni dei premiati nelle edizioni precedenti del Tiepolo, come César Alierta e Antonio Vázquez, rispettivamente presidenti di Telefónica e Iberia; Borja Prado, presidente di Endesa, e Fulvio Conti, amministratore delegato di ENEL; Alberto Bombassei, presidente di Brembo, Paolo Vasile, amministratore delegato di Telecinco e Juan Miguel Villar-Mir, presidente di OHL.

 

Tutte presenze che hanno contribuito a rendere la cerimonia del 16 dicembre una vera e propria giornata di celebrazione delle relazioni tra Spagna e Italia, per il consolidamento delle quali proprio il Re Juan Carlos “è stato il più convinto artefice, fautore e protagonista” secondo quanto affermato dall’Ambasciatore Pietro Sebastiani durante l’apertura dell’atto.

 

“La presenza di Sua Maestá questa sera costituisce la testimonianza più tangibile del profondo vincolo che lega i nostri Paesi”.ha proseguito un emozionato Pizzi enl suo intervento. “L’essere nato e l’aver vissuto i primi anni dell’infanzia a Roma credo abbia contribuito a sviluppare un sentimento di vicinanza all’Italia da parte di Sua Maestà; un “cariño” che ha sempre trovato corrispondenza tra gli italiani” ha aggiunto il presidente della CCIS.

 

Sulla stesa linea l’intervento del Re Juan Carlos, dopo aver ricevuto il prestigioso riconoscimento dalle mani del presidente della CCIS e dell’Ambasciatore d’Italia e alla presenza del Ministro spagnolo degli Affari Esteri, José Manuel García-Margallo, e il Sindaco di Madrid, Ana Botella: “Ciò che unisce italiani e spagnoli sono principi e interessi condivisi, così come un futuro ottimista che vogliamo conquistare insieme nell’interesse delle nostre società. Spagna e Italia lavorano insieme dinanzi a nuove sfide che, con i nostri soci europei, affrontiamo con determinazione. Mi riferisco alla ripresa economica, alla creazione di posti di lavoro e anche alla maggiore integrazione del nostro continente”.

Don Juan Carlos ha voluto quindi congratularsi con la CCIS per i 100 anni di attività. Un percorso iniziato nel lontano 1914, quando un gruppo di pionieri dell’internazionalizazione ha dato vita a un progetto che nel corso degli anni ha ccontribuito alla promozione e successiva consolidazione di quella che oggigiorno è una solida partnerhsip tra due grandi Paesi del Mediterraneo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Christmas Happening CCIS

Christmas Happening CCIS

Il tradizionale evento di fine anno della CCIS si è svolto lo scorso 16 dicembre nella Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia

Lo scorso 16 dicembre, nella Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia a Madrid, si è celebrato il Christmas Happening 2013, il tradizionale appuntamento di fine anno che la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) organizza per salutare e ringraziare i soci ed i collaboratori con i quali condivide ogni giorno lavoro e relazioni.

 Christmas Happening CCIS

Più di 500 persone hanno riempito le sale del Palazzo di Santa Coloma, in un’edizione nella quale i protagonisti sono stati i 33 ristoranti italiani in Spagna che durante l’evento hanno ricevuto la certificazione “Marchio Ospitalità Italiana” (link alla notizia corrispondente).

 

Christmas Happening CCIS

 

I soci e collaboratori presenti hanno ricevuto il saluto di benvenuto dal Segretario Generale della CCIS, Giovanni Aricò, che, dopo aver ringraziato tutti i presenti della loro partecipazione, ha voluto sottolineare l’impegno ed il lavoro che sono alla base dei positivi risultati ottenuti dalla CCIS e le sue imprese associate.

 

Christmas Happening CCIS

Lo stesso Aricò, come in edizioni precedenti, ha diretto il sorteggio dei numerosi premi offerti dai patrocinatori della manifestazione, che hanno regalato più di un’emozione alla maggioranza dei partecipanti.

 

Il buffet che ha fatto da contorno all’evento è stato offerto da 10 ristoranti italiani certificati con il “Marchio Ospitalità Italiana”, che hanno così dato prova dell’eccellenza dei propri piatti a tutti i presenti.

 

Christmas Happening CCIS

 

PROGRAMMA EVENTO CHRISTMAS HAPPENING 2013

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Un “Gastronomy Tour” per scoprire i segreti della cucina calabrese

Un “Gastronomy Tour” per scoprire i segreti della cucina calabrese

La CCIS ha accompagnato un gruppo di manager e chef di catene di ristorazione in Spagna per presentare le imprese e i prodotti gastronomici più emblematici della provincia di Cosenza 

Due manager e altrettanti chef delle catene spagnole di ristorazione Spoom Pasta Fresca Natural e la Mafia se sienta en la mesa, hanno partecipato al Gastronomy Tour, iniziativa organizzata dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e la Camera di Commercio di Cosenza, per promuovere l’uso dei prodotti gastronomici e le ricette tipiche della provincia calabrese.

Dal 25 al 29 novembre i partecipanti, accompagnati dalla responsabile dei Servizi Commerciali e Fiere della CCIS, Donatella Monteverde, e la responsabile dei Servizi alle Imprese per i Mercati Esteri della Camera di Cosenza, Anna Sacco, hanno avuto l’opportunità di conoscere direttamente alcune delle eccellenze della cucina calabrese, attraverso show cooking, visite a imprese locali e degustazioni di prodotti e piatti tipici preparati dallo chef Bosco Manfredi.

Numerose le imprese alimentari che hanno accolto la delegazione spagnola nel corso del Gastronomy Tour: il Caseificio Biosila,  con il pecorino e la ricotta salata tra i suoi prodotti più rinomati, il consorzio Nero di Calabria, specializzato nella produzione di salumi e insaccati, il Gruppo Pirro, che esporta pasta fresca e secca in Europa e nei principali mercati oltre oceano, la Masseria Falvo, nella quale sono stati degustati alcuni dei vini calabresi più pregiati, e la storica azienda Amarelli, dove la delegazione, accompagnata da Alberto Luchini, caporedattore di metropoli supplemento del quotidiano spagnolo El Mundo) ha visitato il Museo della Liquirizia..

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Opportunitá per le imprese del settore farmaceutico e cosmetico

Opportunitá per le imprese del settore farmaceutico e cosmetico

La CCIS ha organizzato lo scorso 24 novembre un incontro per presentare le opportunitá offerte dal mercato italiano e l’evento Cosmofarma Exhibition 2015, la principale manifestazione in Europa dedicata al settore.

 

La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna – CCIS –, in collaborazione con Sogecos SpA – BolognaFiere Group, ha organizzato un incontro di presentazione sulle opportunitá offerte dal mercato italiano e sull’evento Cosmofarma Exhibition, diretto agli operatori del settore farmaceutico e della cosmesi (produttori, distributori e stampa specializzata) interessati ad internazionalizzare la propria attività e ad entrare in contatto con operatori italiani e internazionali.

 

Il workshop si è svolto il 24 novembre, presso la Sala Enseñat nella sede della CCIS, alla presenza di circa 20 persone tra rappresentanti di imprese locali e giornalisti, che hanno avuto la possibilità di approfondire le dinamiche della domanda e del’offerta nell’ambito dei settori farmaceutico e della cosmesi in Italia. Inoltre, grazie alla presenza del dott. Roberto Valente, direttore di Cosmofarma Exhibition, i partecipanti hanno avuto modo di ricevere informazioni dettagliate sulla 19ª edizione dell’importante evento fieristico, che si terrà a Bologna dal 17 al 19 aprile 2015 e che rappresenta il maggiore evento fieristico europeo del settore e la principale piattaforma per il business e l’incontro con operatori italiani ed internazionali del mondo farmaceutico e dermocosmetico.

 

Per maggiori informazioni sulla partecipazione a Cosmofarma Exhibition è possibile contattare il Dip. Fiere della CCIS:

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X