Fiesta! Il festival del cinema italo-spagnolo a Palma de Mallorca

Fiesta! Il festival del cinema italo-spagnolo a Palma de Mallorca

Dal 25 al 27 giugno 2017 si terrà Fiesta!, il festival del cinema italo-spagnolo a Palma di Maiorca. Un evento professionale per facilitare l’internazionalizzazione di due cinematografie sorelle.

 

Organizzato dall’Associazione Abilis, in collaborazione con la Fondazione Miff di Palma di Maiorca e con il patrocinio del Ministero della Cultura italiano, Ars Foundation, Ice, Luce Cinecittà ed Anica, presentano la seconda edizione di Fiesta! (Festa!), il festival del cinema italo-spagnolo di Palma di Maiorca, focalizzato sulla promozione dei nuovi registi italiani e spagnoli.

 

Il principale obiettivo di Fiesta! è quello di diventare il punto di incontro delle nuove tendenze, l’innovazione, l’originalità e la ricerca di nuove forme di espressione dei più importanti giovani talenti del cinema di entrambi i Paesi. Un luogo di incontro per autori, produttori, distributori, stampa specializzata per lo scambio di idee e la pianificazione di nuove proposte per il futuro. Uno spazio di interscambio culturale dove si proietteranno fino ad un totale di quattro film di entrambe le cinematografie. Uno spazio dove distributori, produttori e professionisti dell’industria cinematografica e culturale di entrambi i Paesi scambieranno impressioni con lo scopo di stringere relazioni e, soprattutto, facilitare la distribuzione dei film in entrambi i sensi.

 

I film italiani selezionati sono: Il piu grande sogno di Michele Vannucci; Ho amici in paradiso di Fabrizio Maria Cortese; Piuma di Roan Johnson; The habit of beauty di Mirko Pincelli. Le produzioni spagnole: Demonios tus ojos di Pedro Aguilera; Bittersweet days di Marga Meliá; Selfie di Victor García León e No se decir adiós di Lino Escalera.

 

Per maggiori informazioni: www.miff-filmfestival.com

Alfa Romeo compie 107 anni: un fine settimana di celebrazioni speciali

Alfa Romeo compie 107 anni: un fine settimana di celebrazioni speciali

A partire da venerdì 23 giugno, straordinarie iniziative contribuiranno a celebrare nel migliore dei modi i 107 anni di Alfa Romeo, per un weekend lungo all’insegna della passione a quattro ruote. Nel primo pomeriggio, infatti, si raduneranno a Modena 60 possessori di Alfa Romeo 4C, che avranno modo di visitare lo stabilimento di Modena e di assaporare, l’indomani, le emozioni della pista presso l’autodromo di Varano de’ Melegari: una “due giorni” di full immersion nel mondo della più sportiva delle Alfa Romeo. Sabato 24 e domenica 25 giugno, il “Museo Storico di Arese – La macchina del tempo” apre le sue porte a tutti gli appassionati per festeggiare i 107 anni del brand Alfa Romeo con una serie di appuntamenti speciali. Non semplici celebrazioni, ma incontri all’insegna della creatività, del coinvolgimento e della valorizzazione di un patrimonio storico unico. Il programma, infatti, è davvero ricco e prevede la partecipazione dei progettisti del Centro Stile, impegnati a disegnare in diretta, un convegno sulla 164, che compie trent’anni e che sarà anche protagonista di una sfilata e l’appassionante “Grand Prix Slot Alfa Romeo”, con modellini radiocomandati su pista a sei corsie, per adulti e bambini.

 

Fulcro degli eventi è il Museo storico: fondato nel 1976, e riaperto al pubblico nel 2015 dopo un importante intervento di riqualificazione e riallestimento, ospita gli esemplari più importanti della collezione storica Alfa Romeo e illustra i 107 anni di storia del marchio raccontandone le imprese, le vetture, la tecnologia, lo stile. Sabato 24 e domenica 25 giugno i visitatori avranno a disposizione visite guidate gratuite per scoprire ogni dettaglio di questa straordinaria storia, e per il tutto il week end si succederanno eventi rivolti non solo ai club e agli alfisti, ma anche alle famiglie, agli amanti del design e dell’arte, ai turisti e, più in generale, a chi è orgoglioso di una grande storia italiana conosciuta e amata in tutto il mondo.

 

Nel dettaglio, il programma prende il via sabato alle 9.30 presso la sala “Giulia” con il convegno dedicato ai “30 anni dell’Alfa 164″: è prevista la partecipazione di importanti ospiti che hanno contribuito alla progettazione e allo sviluppo stilistico e tecnico di una delle auto più popolari della storia Alfa Romeo. Alle 12.30, le vetture sfileranno sul tracciato interno del museo. Questa attività è organizzata da FCA Heritage, l’ente che si occupa della valorizzazione e della promozione del patrimonio storico dell’azienda, rivolto ai collezionisti e ai semplici appassionati delle vetture e della storia dei marchi italiani di FCA.

 

Nel frattempo, i visitatori potranno ammirare il lavoro dal vero dei progettisti del Centro Stile FCA all’interno del Museo, luogo che per i creatori delle nuove auto è sempre stato e continua ad essere fonte di ispirazione.
Come a ogni festa, non può mancare un momento ludico e divertente: il “Grand Prix Slot Alfa Romeo”. A disposizione dei visitatori di tutte le età ci sarà per l’intero week-end una pista a 6 corsie con modellini radiocomandati, ovviamente con il marchio del Biscione. Speaker, tabellone elettronico, sessioni di gara, hot lap: ci sono tutti gli elementi per una competizione in grado di coinvolgere gli alfisti di oggi e di domani.

 

Nello stesso weekend, poi, la Scuderia del Portello presenterà il progetto “Formula Alfa” che prevede l’organizzazione nel 2018 di un campionato internazionale riservato alle monoposto Formula Alfa ed Europa Boxer e Formula 3 costruite tra il 1979 e il 1994, motorizzate Alfa Romeo. Inoltre presso l’Autodromo di Vallelunga si terrà un eccezionale raduno dei Club Alfa Romeo di auto storiche.

 

Museo Storico di Arese – La macchina del tempo

È il luogo simbolo della storia aziendale, e il nuovo progetto architettonico ne ha ridisegnato la funzionalità adeguandone la struttura alle nuove attività e ai flussi di pubblico. Lungo il percorso sono esposti i 69 modelli che maggiormente hanno segnato non solo l’evoluzione del marchio, ma la storia stessa dell’auto. Dalla prima vettura A.L.F.A., la 24 HP, alle leggendarie vincitrici delle Mille Miglia come la 6C 1750 Gran Sport di Tazio Nuvolari, dalle 8C carrozzate Touring alla Gran Premio 159 “Alfetta 159″ campione del Mondo di Formula 1 con Juan Manuel Fangio; dalla Giulietta, vettura iconica degli anni ´50, alla 33 TT 12. L’essenza del marchio è condensata in tre principi: la “Timeline”, che rappresenta la continuità industriale; la “Bellezza”, che unisce stile e design; la “Velocità”, sintesi di tecnologia e leggerezza. A ogni principio corrisponde un piano del Museo. Dunque tutti i visitatori possono ammirare, lungo il percorso espositivo, l’evoluzione del marchio, del design e le grandi vittorie ottenute dal Biscione.

Concerto di Zucchero a Madrid

Concerto di Zucchero a Madrid


 

Adelmo Fornaciari, conosciuto artisticamente come Zucchero (1955), è uno dei maggiori compositori e cantanti italiani contemporanei, autore di innumerevoli successi conosciuti in Europa, America Latina e in alcuni Paesi anglosassoni.


Zucchero darà un concerto a Madrid il prossimo 25 luglio nell’ambito dell’Universal Music Festival 17, nel prestigioso Teatro Real di Madrid.

Grazie agli accordi con Universal Music Spain, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) offre ai suoi soci e contatti la possibilità di assistere a questo concerto usufruendo di uno sconto del 50% sul prezzo dei biglietti.

Per richiedere il codice-sconto, è necessario compilare il formulario in basso. Una volta ricevuto il codice, l’utente dovrà accedere alla pagina ufficiale per l’acquisto dei biglietti, selezionare il posto e, nella pagina in cui vengono richiesti i dati personali, introdurre il medesimo codice nello spazio corrispondente.

 


Formulario richiesta sconto
[
Per richiedere il codice sconto per il concerto di Zucchero (Teatro Real de Madrid, 25-07-2017) compila il seguente formulario.

Nome e Cognome *

E-mail *

Telefono *

Commento

 Desidero ricevere informazioni della CCIS
 Ho letto e accetto la privacy *


* Campo obbligatorio


Patrocinadores

Patrocinadores



Colaboradores

Colaboradores


Come viaggiano le famiglie italiane nell’era digitale

Come viaggiano le famiglie italiane nell’era digitale

Hundredrooms ha preparato un sondaggio per conoscere le abitudini delle famiglie nel momento in cui organizzano un viaggio ed il modo in cui si relazionano con le nuove piattaforme digitali. Verrà sorteggiato un soggiorno di due notti in Italia tra chi partecipa.

 

Hundredrooms, il comparatore online di appartamenti turistici e case vacanza, leader di settore arrivato quest’anno anche in Italia, ha preparato un sondaggio per poter conoscere più in dettaglio le abitudini delle famiglie italiane al momento di organizzare un viaggio.

 

Sulla base di quanto già realizzato in collaborazione con Eserp e l’Università Le Lille (Francia), lo studio si propone di conoscere il modo in cui le famiglie si relazionano con le nuove piattaforme sorte nell’era della sharing economy e di valutare come si sono evolute le abitudini delle famiglie che viaggiano, in conseguenza del boom delle nuove tecnologie informatiche.

 

I risultati dello studio verranno diffusi a fine luglio e saranno pubblicati nella web della CCIS.

 

Tutti coloro che sono interessati a collaborare a questo progetto, rispondendo alle domande appositamente preparate per il questionario, possono accedere al sondaggio attraverso il seguente link: Come viaggiano le famiglie italiane nell’era digitale. C’è tempo fino al 7 luglio!

 

Le persone che parteciperanno al sondaggio avranno la possibilità di vincere un soggiorno di due notti in un appartamento turistico in qualsiasi parte d’Italia. Per partecipare al sorteggio, è necessario che i rispondenti compilino il questionario per intero e lascino un valido indirizzo email, attraverso il quale poterli contattare in caso di vincita. Il sorteggio sarà realizzato iil primo agosto 2017 negli uffici di Hundredrooms e sarà possibile usufruire del premio entro il 31 dicembre 2017.

La CCIS promuove la partecipazione degli artigiani di Tenerife a “L’Artigiano in Fiera”

La CCIS promuove la partecipazione degli artigiani di Tenerife a “L’Artigiano in Fiera”

Il Console Onorario d’Italia a Tenerife e delegato CCIS nell’isola, Silvio Pelizzolo,  dopo essersi riunito il 14 giugno con il vicepresidente socioeconomico del Cabildo, Efraín Medina, ha trasmesso l’invito a tutti gli artigiani di tenerife a partecipare a “L’Artigiano In Fiera“, che si terrà a Milano dal 2 al 10 dicembre. Si tratta di una delle principali manifestazioni fieristiche internazionali dedicate all’artigianato, con la presenza di più di 3.000 espositori nei 9 padiglioni del quartiere fieristico di Rho-Pero.

“In Italia conoscono i nostri prodotti artigianali e ne hanno un’ottima considerazione” ha affermato Efraín Medina durante l’incontro con Pelizzolo. Quest’ultimo ha sottolineato come “queste grandi fiere costituiscono un’opportunità di arricchimento per entrambi i paesi in termini di cultura e tradizione“.

pelizzolo
Silvio Pelizzolo (sin.) e Efraín Medina

La CCIS gestirá la partecipazione degli artigiani locali interessati a promuovere i propri prodotti in fiera in un’area espositiva esclusiva dedicata alle eccellenze del paese iberico.

Per maggiori informazioni sulla fiera e per scaricare i moduli di partecipazione si rimanda al seguente link: Fiere dell’artigianato in Italia.

Data limite di iscrizione: 15 luglio 2017

La CCIS a Imex Comunitat Valenciana 2017

La CCIS a Imex Comunitat Valenciana 2017

Il delegato a Valencia, Adriano Carbone, parteciperà alla fiera d’affari internazionali e commercio estero che si terrà nella Ciudad de las Artes y las Ciencias di Valencia dal 29 al 30 giugno

 

Dal 29 al 30 giugno si terrà la quarta edizione della fiera Imex – Comunitat Valenciana. Si tratta del principale evento fieristico dedicato al commercio estero che si svolge in Spagna. A cadenza annuale sono state organizzate già 15 edizioni a Madrid, cinque a Barcellona, quattro in Andalusia, tre nella Comunità Valenciana, una in Castila – La Mancia e una nelle Asturie.

Più di 1.500 visitatori, tutti operatori e rappresentanti di imprese locali interessate nei mercati esteri, si riuniranno nel museo Príncipe Felipe presso la famosa Ciudad de las Artes y las Ciencias di Valencia, dove si potranno riunire con esperti in commercio estero e rappresentanti di imprese ed entità di appoggio all’internazionalizzazione.

Grazie al suo amplio programma di conferenze e tavole rotonde, i visitatori potranno ricevere informazioni sulle chiavi per il successo nell’internazionalizzazione e sui mercati pù rilevanti per gli operatori local, quali la Germania, la Francia, l’Italia, Il Regno Unito e gli Stati Uniti.

In particolare, il delegato della CCIS nella Comunità Valenciana, Adriano Carbone, presentarà le principali opportunità di business per i settori più rilevanti dell’economia locale. Il suo intervento è programmato per il giorno 29 giugno alle ore 12:25

Carbone sarà presente anche nell’aera dedicata agli incontri con gli operatori, in rappresentanza dell’Italia, offrendo pertanto una prima consulenza a tutti gli operatori interessati alle oportunità offerte dal mercato (è imprescindibile fissare previamente l’incontro attraverso il seguente link: http://imex.impulsoexterior.net/imex-valencia-2017-sesion.html)

 

imex-valencia800

Si conclude la quarta fase del progetto TOURISM FOR VET

Si conclude la quarta fase del progetto TOURISM FOR VET

I 29 studenti spagnoli, partiti nel quarto flusso del progetto, hanno terminato i loro stage all’estero nel settore turistico.

 

Si è conclusa negli scorsi giorni la quarta fase di Tourism for VET, il progetto cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+ di cui la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) è capofila e che ha coinvolto in totale 81 partecipanti.

 

Il progetto è finalizzato a fornire a studenti e diplomati che abbiano già superato i moduli teorici del loro ciclo di studi la possibilità di effettuare un’esperienza di lavoro all’estero in modo da acquisire le competenze professionali necessarie per favorire il loro inserimento nel mondo del lavoro.

 

Come i ragazzi che sono partiti nei precedenti tre flussi, gli studenti e neodiplomati provengono da istituti per la formazione in turismo e gestione alberghiera di diverse parti della Spagna. Per questo flusso sono sette le scuole di provenienza dei 29 studenti: Fuenllana Centro Cultural Pedralta (Madrid), IES María de Zayas y Sotomayor (Majadahonda, Madrid), IES Almeraya (Almería), Fundación Cruzcampo Heinekein (Sevilla), IES Diego de Praves (Valladolid), CIFP Hostelería y Turismo Principado de Asturias (Gijón).

 

I ragazzi hanno svolto un tirocinio di circa tre mesi presso strutture ricettive e della ristorazione situate in diverse località di tre paesi coinvolti nel progetto e in particolare Lisbona in Portogallo, Pistoia e Perugia in Italia e Salonicco in Grecia. Oltre alle imprese di questi paesi, anche alcune aziende della Bulgaria avevano partecipato al progetto nei precedenti flussi accogliendo studenti.

 

Il periodo di formazione professionale all’estero ha offerto ai ragazzi la possibilità non solo di perseguire il miglioramento delle loro conoscenze e competenze professionali, ma anche di confrontarsi con un contesto differente a livello culturale e linguistico. Un percorso di questo tipo si pone, infatti, nella prospettiva di fornire gli strumenti necessari al loro inserimento nel mondo del lavoro, anche in un paese diverso da quello di provenienza, e in particolare in un settore come quello turistico che è di importanza cruciale per l’economia spagnola, come anche degli altri paesi coinvolti, e allo stesso tempo di favorire la crescita personale degli studenti.

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

L'uso di cookies

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei cookie e l'accettazione della nostra politica dei cookie di cui sopra, fare clic sul link per maggiori informazioni.

X